Roberto Saviano



14
maggio

DM LIVE24: 14 MAGGIO 2012. EVA TORNA A GIUGNO, LE CASALINGHE DISPERATE NON TORNANO PIU’, FAZIO VUOLE RIPORTARE SAVIANO IN RAI

Diario della Televisione Italiana del 14 Maggio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Eva ritorna a giugno

lu85 ha scritto alle 13:24

Buone notizie! Il programma #Eva ritornerà il 12 Giugno con altre 6 puntate!!! (Eva Riccobono da Twitter)

  • Fazio vuole riportare Saviano in Rai

La Zanzara ha scritto alle 16:37

(ANSA) – TORINO, 13 MAG – ”Voglio riportare Roberto Saviano in Rai e credo che la Rai abbia una responsabilita’ enorme se non lo fa”. Lo ha detto Fabio Fazio oggi al Salone del Libro di Torino, presentando insieme a Roberto Saviano il nuovo programma ‘Quello che (non) ho’, in onda da domani in prima serata su La7 dalle Officine Grandi Riparazioni di Torino. ”E’ un programma assolutamente letterario e siamo felici di farlo in tv”, ha detto Fazio. Per loro gran folla di pubblico, applausi e standing ovation.

  • Addio Casalinghe Disperate

La Zanzara ha scritto alle 16:42




9
maggio

QUELLO CHE (NON) HO: FAZIO E SAVIANO SARANNO ‘DI PAROLA’. CON LORO SU LA7 LITTIZZETTO ED ELISA

Fabio Fazio, Roberto Saviano

Parole, parole, parole. Si fa presto a capire come sarà Quello che (non) ho, lo show che Fabio FazioRoberto Saviano presenteranno su La7 il 14, 15 e 16 maggio prossimi. Il pubblico assisterà ad una tre giorni di reading con ospiti, incontri, testimonianze, canzoni, monologhi. L’evento andrà in onda dalle Officine Grandi Riparazioni di Torino in concomitanza con il Salone del Libro, e sarà caratterizzato, giustappunto, dalla centralità delle parole.

Ogni protagonista dello show porterà con sé una parola che ritiene speciale per i ricordi che essa evoca o semplicemente per il suo carico emozionale. Il vocabolo scelto verrà approfondito attraverso il racconto di una storia, la lettura un brano o l’esibizione canora, e così partirà la narrazione di Quello che (non) ho. Il format di La7 non sarà una copia di Vieni via con me: ci saranno infatti nuovi spunti, nuove idee, ma gli stessi Fazio e Saviano paiono consapevoli del fatto che sarà pressoché impossibile replicare il successo riscosso nel 2010 su Rai3.

Faremo una trasmissione molto politica, senza politica” ha dichiarato Fabio Fazio in un’intervista al Corriere, lasciando intendere che lo show offrirà spunti di discussione non solo letteraria. Nel corso delle tre puntate, il conduttore e Roberto Saviano saranno affiancati da alcune presenze fisse che arricchiranno il cast. In particolare, a Quello che (non) ho – il titolo è un omaggio a Fabrizio De André – vedremo Luciana Littizzetto e la cantante Elisa.


15
aprile

QUELLO CHE (NON) HO: SAVIANO ANNUNCIA IL TITOLO DEL SUO SHOW CON FABIO FAZIO SU LA7

Fabio Fazio, Roberto Saviano

Il nuovo programma che Fabio FazioRoberto Saviano condurranno da maggio su La7 ora ha un titolo: Quello che (non) ho. Pensa che ti ripensa, alla fine la fervida coppietta delle meraviglie ha trovato un nome adatto per incoronare la sua prossima creatura televisiva. Ad annunciare la fumata bianca è stato lo stesso Saviano, che dalla loggia del suo profilo Twitter ha rivelato al mondo la lieta notizia: “Il titolo della trasmissione sarà ‘Quello che (non) ho’. Che ne dite?“ ha scritto Robertino, interpellando così i suoi seguaci.

Dunque, anche per il loro atteso show su La7, Fazio e Saviano avrebbero scelto un titolo ispirato ad una canzone, ed in particolare al brano Quello che non ho, di Fabrizio De André. L’anno scorso i due avevano dato nuova vita alle note di Vieni via con me, del grande Paolo Conte, inaugurando l’omonimo programma Rai. Adesso cambieranno la rete e la location, ma il conduttore e lo scrittore continueranno a cantarsela come hanno sempre fatto, nella speranza di replicare pure gli ascolti record.

Al momento si sa solo che Quello che (non) ho (anche se qualcuno preferirebbe togliere la parentesi) si ispirerà a Vieni via con me, ma i dettagli dello show sono ancora top secret. Infatti manca un mesetto al loro debutto su La7 e Fazio e Saviano stanno mantenendo il massimo riserbo sui contenuti del programma. Come vi avevamo comunicato, la trasmissione – che si pensava dovesse intitolarsi Ma l’amore no- andrà in onda dalle suggestive Officine Grandi Riparazioni di Torino, forse in concomitanza con il prossimo Salone del Libro.





6
marzo

MA L’AMORE NO: SAVIANO E FAZIO SU LA7, IN ONDA DA TORINO PER DUE O TRE SERATE

Roberto Saviano, Fabio Fazio

La7 si prepara il grande evento. L’emittente terzopolista ospiterà il ritorno in tv di Fabio Fazio e Roberto Saviano, che si annuncia come il colpaccio della sua stagione televisiva. La coppia delle meraviglie si manifesterà sugli schermi degli italiani a partire dal prossimo mese di maggio, per due o tre sere di fila. Lo anticipa oggi La Stampa, che rivela anche che lo show dovrebbe intitolarsi Ma l’amore no.

Dunque, la trasmissione si profilerà come un solenne triduo di buona tv, una celebrazione ad uso e consumo dei fedeli di Vieni via con me, il programma record di Rai3 al quale il nuovo appuntamento si ispirerà. Fazio e Saviano andranno in onda da Torino da una location molto suggestiva: le Officine Grandi Riparazioni dove un tempo di aggiustavano le locomotive. Accadrà durante il prossimo Salone del Libro, la manifestazione che durerà dal 10 al 14 maggio nel capoluogo piemontese.

Il programma verrà trasmesso in quel periodo e – come riporta la Stampa – al momento le due serate certe sono la domenica 13 e il lunedì 14, forse anche il martedì. Secondo le prime indiscrezioni, Ma l’amore no sarà uno show di cultura in senso ampio che darà spazio alla parola, nelle sue varie forme. Chissà se ci saranno ancora gli elenchi di Vieni via con me: di certo non mancheranno ampi spazi riservati ai monologhi dell’oracolo Saviano.


11
febbraio

ROBERTO SAVIANO DENUNCIA: SU RAI2 OMAGGIO AL CAMORRISTA (VIDEO), LEGAMI TRA MAFIA E TV

Roberto Saviano

Una serenata al camorrista in diretta tv. A denunciarla è Roberto Saviano, con parole esplicite e severe che non passeranno sotto silenzio. In un post su Facebook, lo scrittore antimafia ha svelato la presenza di Gaetano Marino, ritenuto uno dei boss degli Scissionisti, in una trasmissione di Rai2. L’esponente del clan malavitoso era seduto in platea per assistere all’esibizione della figlia nel corso del programma ’Canzoni e Sfide’, condotto nel 2010 da Lorena Bianchetti.

La piccola Mary Marino venne chiamata sul palco a chiudere lo show di Capodanno con una canzone strappalacrime dedicata proprio a suo padre. “Tu sei il padre più bello del mondo che non cambierei“, cantava l’incolpevole Mary. E al termine della performance, la Bianchetti le si avvicinava e la invitava da dare un bacino a suo papà, accomodato lì. In prima fila.

Roberto Saviano, che alla sua denuncia allega pure un filmato tratto da youtube, scrive:

“Ecco Gaetano Marino (ripreso senza inquadrare le mani di legno) che dà un bacio a sua figlia. Incredibile. Mi domando, perché questo omaggio? Perché il Politeama di Catanzaro ha tenuto Gaetano Marino come ospite d’onore in prima fila. Perché la RAI ha messo in scena questa celebrazione?





6
febbraio

ROBERTO SAVIANO PRIGIONIERO DEL SUO FORMAT CON FAZIO. SU LA7 CAMBIERA’ QUALCOSA?

Roberto Saviano, Fabio Fazio

Chiamate l’esorcista, anzi l’esorciccio: Roberto Saviano va aiutato, e in fretta prima che sia troppo tardi. Lo scrittore antimafia risulta infatti vittima di un sortilegio mediatico che lo costringe ad interpretare un personaggio sempre identico a se stesso. E questo accade da mesi, ad ogni sua apparizione televisiva. Che qualcosa andasse storto lo avevamo capito da un pezzo, ma ieri sera ne abbiamo ricevuto conferma guadardando Che tempo che fa.

Dopo la trasferta a New York, Saviano è tornato a trovare l’amico e compare televisivo Fabio Fazio, il quale notoriamente sceglie i suoi ospiti con estrema fantasia. Il conduttore lo ha presentato tutto commosso, l’ha intervistato (si fa per dire) e poi gli ha ceduto la scena per un monologo cultural-letterario.

Io ti lascio solo, come ai vecchi tempi e come augurio per i nuovi tempi…”

ha detto Fazio lanciando l’intervento. Alla fine della performance, applausi scroscianti per Saviano, mentre il conduttore lo abbracciava: tu chiamale se vuoi emozioni. Dai tempi di Vieni via con me il format costruito attorno allo scrittore non è cambiato di una virgola e ogni volta Robertino è costretto ad esibirsi come fosse al circo. La sua cifra televisiva è sempre la stessa, legata ad un personaggio creato ad arte.


7
gennaio

LE INVASIONI BARBARICHE TORNANO CON ROBERTO SAVIANO E JOVANOTTI

Roberto Saviano

Le Invasioni Barbariche tornano in onda su La7 e per l’occasione  portano in diretta due ospitoni che (non) ti aspetti: Roberto Saviano e Lorenzo Jovanotti. Che guru. Dopo un prolungato periodo di pausa, la trasmissione condotta da Daria Bignardi si ripresenta in prima serata con le sue interviste e con un menù a prova di ascolti. All’esordio del prossimo 20 gennaio, davanti alle telecamere ci saranno infatti il paladino anticamorra e il più grande cantante dopo il big bang.

Dopo un viaggio a New York, dove si è intruppato tra gli indignados a stelle e strisce, Saviano tornerà in Italia e concederà un’intervista alle Invasioni Barbariche. Lo scrittore campano è ormai una star di La7, che lo utilizza all’occorrenza come super ospite e maître à penser. Di recente, l’autore di Gomorra ha partecipato anche ad uno speciale sulla cattura del boss Michele Zagaria condotto da Enrico Mentana. In primavera porterà in tv uno show ispirato a Vieni via con me, assieme a Fabio Fazio.

Come anticipato, l’altro super ospite delle Invasioni Barbariche sarà Lorenzo Jovanotti; ad annunciare la sua presenza è stata la stessa Daria Bignardi su Twitter. Il cantante sta vivendo un periodo artisticamente fortunato, a colpi di successi discografici che mandano in delirio i ggiovani. Non solo, Jovanotti avrà modo di parlare della tragedia che ha colpito uno dei suoi operai, qualche settimana fa. La doppietta di La7 quale effetto avrà sugli ascolti del suo talk show del venerdì?


7
dicembre

BERSAGLIO MOBILE: STASERA LO SPECIALE SULLA CATTURA DEL RE DI GOMORRA CON MENTANA E SAVIANO

Roberto Saviano

Hanno ghigliottinato Capastorta, il re di Gomorra. Ed ora la dittatura mafiosa è già meno ‘cosa loro’. Ieri all’alba è stato catturato Michele Zagaria, il capo dei Casalesi latitante da 16 anni grazie ad una rete omertosa e di protezioni. Era l’ultimo boss della frangia più feroce della Camorra. Con questo arresto potrebbe chiudersi uno dei capitoli più sanguinosi della lotta alla malavita campana, anche se gli inquirenti sanno che il mostro più sempre rialzare la testa e, ogni volta, sembra prematuro parlare di vittoria.

Dell’argomento di strettissima attualità parleranno stasera Enrico Mentana e Roberto Saviano, che sarà ospite di una puntata speciale di “Bersaglio mobile, il periodico d’approfondimento di La7. Il programma, ideato per andare in onda all’occorrenza, verrà trasmesso in diretta a partire dalle 21.15, dopo Ottoemezzo di Lilli Gruber. La puntata speciale di intitolerà “Scacco al re di Gomorra” e sarà appunto dedicata all’arresto del mafioso protagonista dell’inchiesta bestseller di Saviano.

Lo scrittore e paladino dell’antimafia (ora uomo di La7) commenterà la cattura del super latitante in collegamento da New York e risponderà ad alcuni interrogativi che ora diventano di stringente attualità: la Campania è più sicura? Si può finalmente considerare chiuso il capitolo Gomorra? Per sviscerare l’interessante argomento Bersaglio Mobile, che aveva esordito con lo speciale sul faccendiere Valter Lavitola, prenderà il posto del film l’Erba di Grace che era stato programmato in palinsesto.