Real Time



3
giugno

PAINT ON THE ROAD – L’ARTE DI SISTEMARE IL GIA’ SISTEMATO

Paint on the Road

Paint on the Road

Perdonato il pullmino più invidiato della storia dei pullmini, con il quale scorazzi per tutto lo Stivale alla ricerca del mobile, dello spazio e del contesto da dipingere, restaurare o riportare a nuova vita; perdonata la tua calma iniettata nelle vene che farebbe venir voglia di fare un sorso della nota bevanda che “ti mette le ali”  anche al più bravo maestro di Yoga della Penisola, non ti possiamo proprio perdonare – cara Barbara – la facilità del primo “caso” affrontato nella premiere del tuo “Paint on the road“.

Il programma, in onda ogni domenica dalle 21.10 su Real Time, ha rimesso in moto le mani sapienti di Barbara Gulienetti, questa volta accompagnata da Fabrizio Rogano, maestro nell’arte del riciclo. I due, a bordo di un pullmino delle meraviglie, pieno di colori, decori e attrezzi del mestiere, andranno in soccorso di chi avrà bisogno del loro “Pronto Intervento“.

On the road, per l’appunto, in soccorso di operai, impiegati, medici e avvocati, tutti senza… creatività! E, invece, accade quello che non ti aspetti: la protagonista della prima puntata è una designer, una che con la creatività ci lavora. Di conseguenza non stupisce che la casa di Veronica e del suo compagno Alessandro (questi i nomi dei protagonisti della prima puntata) sia già carina così com’è, con un angolo cucina che sembra già realizzato dalla Gulienetti. La credibilità del programma è poi ulteriormente minata dal fatto che, in fase di realizzazione (hanno ridato vita ad una madia, dipinto e sistemato l’ufficio di Veronica e cambiato le sedie al tavolo della cucina), tutto l’occorrente sembri già a portata di mano.




13
maggio

L’ELEGANZA DEL MASCHIO: ENZO MICCIO EDUCA ALLO STILE IL SESSO FORTE

Enzo Miccio

Arriva in soccorso delle fidanzate disperate. Quelle che quando arrivano ad un evento accompagnate dal proprio uomo preferirebbero sprofondare di fronte agli sguardi degli invitati, in giacca e cravatta, sugli shorts del proprio fidanzato, che per l’occasione li ha pure abbinati alla maglietta usata per andare a bere la birra con gli amici. Arriva in soccorso degli uomini disperati che sanno accoppiare i giocatori nella propria squadra al Fantacalcio, ma non camicia e cravatta.

Chi meglio di lui? Enzo Miccio è tornato e questa volta non si occuperà di matrimoni, non curerà lo stile di donne desiderose dei suoi consigli, ma passerà a quegli “esponenti del sesso forte” che hanno poca dimestichezza con la moda. L’eleganza del maschio partirà oggi, alle 14.30 su Real Time, e sarà l’occasione giusta per trasformare gli uomini, che passeranno sotto la sua lente d’ingrandimento, in perfetti gentiluomini.

Dopo aver rivoluzionato il look di giovani donne poco attente al proprio abbigliamento in “Ma come ti vesti?”, questa volta Miccio si occuperà dell’altra metà della mela e guiderà gli uomini verso una vita priva di sceneggiate da parte della propria compagna nate a causa di un mancato abbinamento.


4
maggio

MAKE UP TIME CON CLIO: NUOVO LOOK PER I TUTORIAL TV DELLA MAESTRA DEL TRUCCO

Make up time con Clio

Al grido di “Donna truccata, mezza salvata”, Clio Zammatteo, anche detta “Clio Make Up”, come se Make Up fosse il suo cognome naturale, saluta le sue spettatrici e anche qualche spettatore alla fine della prima puntata di Make Up Time con Clio. Dopo le edizioni precedenti del fortunato programma in onda su Real Time, ne arriva una nuova, differente nella forma (e anche nel titolo) ma non tanto nella sostanza. Andrà in onda dal 6 Maggio, dal lunedì al venerdì alle ore 14.00, sempre sulla rete che ha portato fortuna alla make up artist veneta.

Intanto, la prima puntata, quella del prossimo 6 Maggio, è già online sul sito della rete, e in un attimo è già full immersion tra pennelli, gente con le imperfezioni al naso e con le mascelle pronunciate e glitter da posizionare nella parte interna dell’occhio. Sapevatelo (cit.). Innanzitutto: se delle scorse edizioni apprezzavate l’alone underground del programma, infarcito di videomessaggi di italiane residenti a New York (come Clio), questa volta, potete direttamente cambiare canale: al massimo nei videomessaggi potrete vedere una cameretta cupa, o un ufficio in pausa pranzo, o magari una finestrella vista mare, ma niente di più. I videomessaggi per Clio arrivano direttamente dalla webcam dell’ospite della puntata. E così sia.

Inoltre, questa volta Clio non “educa” e basta ma si prende la sua rivincita in un breve spazio dedicato alle risatine e ai commenti tipici delle donne. Le sue ospiti, infatti, nelle prove ai casting, sono state riprese intente a truccarsi: caos totale. Fondotinta color marrone corteccia su pelle bianco latte, righe nere tratteggiate con mani tremanti e tanto altro ancora. Insomma Clio se la ride e l’ospite passa in rassegna mentale tutte le occasioni importanti della sua vita, quelle in cui pensava di aver scelto il Make Up perfetto, e non era così. Vabbè.





1
maggio

REAL TIME E LA DONNA CHE VISSE (ALMENO) DUE VOLTE

Torte in Corso con Renato

Torte in Corso con Renato

Che Real Time fosse una grande famiglia lo sapevamo, e sapevamo anche che tra Renato e Clio c’è stata una collaborazione che vedremo in onda il 6 maggio. Che, però, si prestassero anche le comparse a vicenda, non lo potevamo sospettare. E invece il sospetto è nato in occasione della puntata odierna di Torte in corso con Renato in cui Cristiana (forse un nome di fantasia) ha chiesto al nostro cake designer di realizzare una torta a tema Praga per la madre che va in pensione.

La ragazza in questione, che ha accolto con entusiasmo il libro di Renato al punto da dichiarare che potrebbe spingerla a cimentarsi con la realizzazione di dolci, ha una faccia conosciuta: sembrerebbe la stessa persona che chiacchiera con Clio ed altre “amiche” nello spot per il lancio di Make up time con Clio, sempre dal 6 Maggio su Real Time.

Make Up Time con Clio

Make Up Time con Clio

Suggestione? Chissà. Di certo i “clienti” di Renato ci sembrano sempre poco spontanei, proprio come i protagonisti di Verdetto Finale e affini, dichiaratamente attori. Che anche Real Time si sia adeguato all’andazzo?


29
aprile

TORTE IN CORSO CON RENATO INCONTRA CLIO MAKEUP: E’ CROSSOVER SU REAL TIME

Clio Zammatteo

Clio Zammatteo

Prendete il blush, il fondotinta, l’ombretto, qualche pennello, le immancabili matite e tanti, tanti colori. E poi armatevi di santa pazienza e iniziate a preparare una bella dose di pasta di zucchero, per una torta dove non c’è alcun trucco e… non c’è manco inganno. Crossover in arrivo per Real Time, pronta a sfruttare i suoi assi nella manica per rilanciare le nuove produzioni in arrivo, non che a dire il vero ne abbiano particolare bisogno.





29
aprile

L’ELEGANZA DEL MASCHIO – GLI UOMINI NEL MIRINO DI ENZO MICCIO

Enzo Miccio

Enzo Miccio

Enzo Miccio è pronto a fare il suo ritorno su Real Time e i protagonisti come sempre saranno la moda e lo stile. Lo spietato wedding planner stavolta andrà in soccorso di donne disperate e pronte a tutto per cambiare e migliorare i look dei propri uomini in vista di un’occasione speciale.

Protagonisti de L’eleganza del maschio, questo il titolo del nuovo format che andrà in onda dal prossimo 13 maggio su Real Time alle 14:30, saranno dunque gli uomini, i loro guardaroba, e soprattutto il rapporto tra questi due. Il compito di Enzo Miccio sarà dunque cercare di non far sfigurare i protagonisti in eventi particolarmente importanti come la prima cena con la suocera o un’importante riunione di lavoro, insomma tutte quelle occasioni in cui una donna spera che il proprio compagno sia perfetto e non solo ai propri occhi.

Il conduttore, dopo le esperienze in coppia con l’amica Carla Gozzi prima nel fortunatissimo Ma come ti vesti? e poi con Shopping Night, continua ora le proprie esperienze “in solitaria” con una trasmissione che vede ancora una volta la moda come protagonista del canale ormai leader in fatto di vita reale.


25
aprile

LA SINDROME DELL’ODORE DI PESCE

Malattie Imbarazzanti

Malattie Imbarazzanti

Non fatevi trarre in inganno dal titolo! Non parliamo di grandi chef appassionati di fritture miste e neanche di ex-lucciole in pensione. Parliamo di una malattia rara che affligge la povera Michelle, una giovane ragazza africana di 25 anni.

Michelle è disperata (e anche chi le sta attorno pare!) poichè rilascia un cattivo odore di pesce dal fiato e dalle urine. A parlarne lei stessa a Malattie Imbarazzanti (Real time, mercoledi ore 00.30). La vita della ragazza è limitata: non riesce a tessere relazioni umane, a mantenere un posto di lavoro fisso e addirittura a prendere un autobus. Si sente emarginata e additata da una società schiava dell’immagine che non tollera il suo profumo di fogna.

Michelle è in lacrime, non riesce a trovare un fidanzato. La dottoressa che l’ha visitata in trasmissione ha dichiarato che la fragranza nauseabonda proviene dalla bocca e dalla zone intime. Ecco svelato il problema: chi andrebbe a letto con una donna che alita pattume? Michelle è una ragazza con la “puzza sotto al naso“, ma non perchè assume atteggiamenti sdegnosi ma perchè lei davvero la puzza di pesce ce l’ha sotto al naso tutto il giorno, “soprattutto nei giorni di ciclo”, dichiara. La gente la evita mentre le pescherie vorrebbero acquistarla per attirare clienti. Trovare l’amore è impossibile in queste condizioni persino Hannibal Lecter la risparmierebbe. Al tanfo di putrefazione non c’è profumo in flacone che tenga anzi spesso il mix è letale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


22
aprile

IO E LA MIA OSSESSIONE – SCENE DI ORDINARIA ‘FOLLIA’ SU REAL TIME

Io e la mia Ossessione

Io e la mia Ossessione

Il reality delle ossessioni va in scena su Real Time. Portare all’altare una “moglie” di plastica, ingurgitare per ore chili di carta igienica, rischiare di morire pur di staccarsi le croste dal corpo e dormire con il phon acceso nel letto matrimoniale. Sintomi, campanelli d’allarme, dipendenze: tutte in scena sul digitale terrestre, in assoluta verità in Io e la mia ossessione, in onda la domenica dalle 23.05.

Non di soli programmi di cucina e “fai da te” vive Real Time ma anche scene di ordinaria “follia”. Persone “normali” che si trovano a vivere situazioni borderline, al confine tra sintomi che appagano solitudini e, allo stesso tempo, sofferenze dovute alle mancanze affettive che le hanno generate.

Un programma che non genera filtri tra messaggio e telespettatore consentendo di mandare in onda le ossessioni “così come sono e vengono vissute nelle normalità“, senza giudizi né considerazioni. In un primo momento. Poi la mediazione che ne fanno gli psicoterapeuti e il confronto con i rispettivi pazienti rende il tutto leggermente più noioso e meno “televisivo”. Per questo, l’esigenza di creare attesa tra una storia e l’altra, anticipando la seconda ossessione della puntata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,