Quiz



4
dicembre

Telequiz, finisce l’era dei gettoni d’oro: dal 2019 si potranno premiare i concorrenti in contanti

Gettoni d'oro

Rivoluzione in arrivo nel mondo dei telequiz. Dal 1° gennaio 2019 cambia tutto: a partire da quella data, infatti, i quiz televisivi potranno premiare i concorrenti vincitori con denaro cash. Si chiude così la discussa pratica delle vincite in , utilizzata dalle emittenti italiane per aggirare il divieto di legge di offrire premi in denaro contante (pratica che costituirebbe gioco d’azzardo in un luogo non autorizzato). Una consuetudine controversa e pure svantaggiosa per i destinatari delle vincite stesse.




15
febbraio

COLORS: A MAGGIO AMADEUS PORTA IL QUIZ NEL PRIMO POMERIGGIO DI RAI 1

Amadeus

Sono anni che viene paventato l’inserimento di un quiz nel primo pomeriggio di Rai 1, un genere che nel preserale ha da sempre un grande successo e che potrebbe servire a dare nuova linfa ad uno slot particolare. E, a quanto pare, ci siamo: il prossimo mese di maggio con ogni probabilità arriverà alle 14:00 su Rai 1 il nuovo programma Colors, un nuovo “gioco delle coppie” di cui avevamo scritto ormai quasi due anni fa.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,


4
giugno

GOLEADOR: MARCO MAZZOCCHI CERCA ESPERTI DI CALCIO PER IL NUOVO QUIZ SU RAISPORT

Marco Mazzocchi

Calciofili di tutta Italia e amanti dei giochi in tv a rapporto! Rai Sport sta preparando un nuovo quiz dove per partecipare non servirà una preparazione completa a base di cultura generale ma basterà essere esperti di tutto ciò che ha a che fare con lo scintillante mondo del pallone. Stiamo parlando di Goleador, al via venerdì 31 agosto presumibilmente sui canali Rai Sport visibili via satellite e dtt.

Padrone di casa sarà il redivivo Marco Mazzocchi che, dopo un periodo di naftalina televisiva successivo alla Mondiali di Sud Africa 2010, sta tornando sulla cresta dell’onda grazie alla quotidiana diretta con Mattina Sport, il contenitore a base di all news – sulla falsa riga di Sky Sport24 – condotto ogni mattina dalle 7 alle 14.30 su Rai Sport1.

Rispetto ai soliti quiz, Goleador richiederà ai concorrenti una specifica competenza in materia calcistica e proprio questa caratteristica ci porta a pensare che la trasmissione riceverà un gran numero di domande di partecipazione. Siamo o non siamo il Paese dei 60 milioni di Commissari Tecnici? Nonostante gli scandali più recenti, peraltro, la passione nutrita dagli italiani per il calcio non accenna a placarsi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





22
maggio

SEI PIU’ BRAVO DI UN RAGAZZINO DI QUINTA? – DA DOMANI SU CIELO AL VIA LA NUOVA EDIZIONE

Riccardo Rossi

Torna il quiz più “elementare” della tv. Da domani, lunedì 23 maggio, su Cielo (canale 26 del Dtt),  prenderà il via la nuova edizione di Sei più bravo di un ragazzino di 5a? Il programma, che riporta gli adulti sui banchi di scuola, andrà in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 18.30, con la conduzione di  Riccardo Rossi, subentrato dallo scorso ottobre a Massimiliano Ossini.

Ogni puntata come di consueto metterà alla prova un concorrente “adulto”, al quale toccherà rispondere a 10 domande legate alle discipline tradizionali della scuola elementare come matematica, grammatica, storia e geografia. A partire da questa edizione, le domande rigorosamente tratte da materiali didattici delle scuole elementari, riguarderanno anche materie nuove come ecologia e informatica.

Tra immancabili dubbi ed errori imbarazzanti, i concorrenti tenteranno la scalata verso il montepremi finale di 50.000 euro. Per raggiungere l’obiettivo, ci si potrà come sempre avvalere dell’aiuto di un gruppo di bambini di dieci anni per i quali le domande sono davvero “elementari”.


3
gennaio

UNO SU TUTTI: IL NUOVO PRESERALE DI SKYUNO DA’ UNO SCOSSONE ALLA LITURGIA DEI GAME SHOW

Uno su tutti

Non sarà un programma da Telegatto, ma porta qualcosa di inedito all’interno di un genere – quello dei giochi televisivi – che sembra non evolversi mai. Stiamo parlando di Uno su tutti, il quiz che da qualche settimana traina i telespettatori di Skyuno all’ora di cena (ma gli italiani vogliono sentir parlare di domande e gettoni d’oro solo in quello slot?) condotto Marco Berry e realizzato dalla “giovane” Toro Produzioni.

Il gioco, prendendo le distanze dalla tensione dei super montepremi messi in palio dallo zio Gerry e adrenaliniche ghigliottine, si svolge nella festosa atmosfera di un centro commerciale, laddove ignari passanti vengono invitati dall’ex iena a prendere le sembianze di concorrenti  e a rispondere alle domande che il conduttore rivolgerà da un maxischermo. Si tratta di una prova collettiva con un’effettiva idea di “aiuto del pubblico”: chi partecipa al gioco, infatti, può farsi suggerire la risposta dagli altri visitatori del centro commerciale, subito appassionati alla causa del concorrente che – dopo tre manche – potrà decidere se fermarsi o raddoppiare rischiando però di perdere quanto guadagnato in precedenza.

Un meccanismo semplice che, come in Cash Taxi con lo stesso Berry, punta sulla spontaneità di soggetti che non pensavano minimamente di essere catapultati in televisione ma che ha il merito di aggiungere un pizzico di novità ad un genere che, ormai da un decennio, si estrinseca in format imbarazzanti – qualcuno ci può spiegare cosa ci fosse di attraente nel meccanismo de “Il colore dei soldi?” - o si arrovella sui soliti meccanismi.





31
luglio

BOOM! BUONE NUOVE

Scopri la nuova anteprima firmata davidemaggio.it

SOLUZIONE: Partirà il 12 settembre il nuovo access di Rai1.

Maggiori info cliccando qui


29
luglio

REAZIONE A CATENA: PINO INSEGNO SUPERA LA PROVA DEGLI ASCOLTI. E QUELLA DELLA CONDUZIONE?

Pino Insegno, conduttore di Reazione a Catena

Reazione a catena -gestione Insegno- ha debuttato da poco più di un mese. Ed è già tempo di bilanci. Se gli ascolti del quiz che rinfresca la mente sono decisamente ottimi (dal 25% al 30% di share), anche grazie a una concorrenza poco agguerrita (le repliche dei Cesaroni si aggirano attorno al 10-11%), vale la pena di prendere in esame la questione conduttore. Il passaggio di conduzione da Pupo a Pino Insegno ha giovato al game di Rai1? Come era prevedibile, Insegno dà il meglio di sè nell’interazione con i concorrenti o quando c’è da raccontare una storia: per questo lo troviamo perfetto nel segmento “Quando Dove Come e Perchè?” a districarsi tra ipotesi improponibili e soluzioni divertenti.

Se le catene musicali risultano godibili di per sè, nelle fasi finali manca un po di suspense che forse il predecessore Pupo sapeva gestire meglio. Nel gioco finale, avvincente al pari della più celebre Ghigliottina di Carlo Conti, Insegno risulta a volte impacciato, in attesa delle comunicazioni degli autori (collegati con auricolare mimetico), e non sa gestire al meglio attese e risposte esatte dei concorrenti. Dopo l’esperienza col Mercante in fiera (che in queste settimane Italia1 trasmette in versione rieditata), la prova di Insegno a Reazione a catena è comunque positiva, seppur non brillante come ci si aspetterebbe da un attore comico. [Sondaggio dopo il salto, clicca su continua a leggere]


13
luglio

PUPO TESTA PER RAI1 “DIVIDED”

Enzo Ghinazzi in arte Pupo

Da cantante a presentatore televisivo, Pupo è artisticamente rinato negli ultimi anni, grazie a qualche conduzione azzeccata e alla fiducia di Fabrizio Del Noce. Dal 2005 a oggi, Ghinazzi ha condotto Il Malloppo, Affari tuoi, Tutto x tutto, Reazione a catena, Chi fermerà la musica e Tutti alla lavagna, passando dalle catene di parole ai pacchi, dalle domande a scelta multipla ai giochi musicali.

Tra puntate pilota e serie vere e proprie, Pupo è apparso nel preserale, in access e perfino in prima serata. E proprio in prime time si è sbizzarrito nell’ultima stagione con I Raccomandati (torneranno a gennaio 2011) e con Ciak! Si canta. Ma chi dovesse pensare che Pupo si darà completamente al varietà, si sbaglia di grosso. Come rivela il conduttore all’Ansa, è stato testato per Rai1 un game show nuovo di zecca, dal titolo Divided.

Il format inglese, in onda dal 2009 su Itv1 e prodotto da Endemol vede protagonisti tre concorrenti che non si sono mai visti prima alle prese con un montepremi da spartire. Dopo alcune manche con domande a scelta multipla, i tre dovranno cercare di dividersi il bottino accumulato, ma non è possibile farlo equamente. Chi sarà disposto a portarsi a casa la fetta più piccola dell’intero montepremi? Solo una decisione unanime potrà far guadagnare i soldi messi in palio. Quiz interessante, a tratti psicologico, con un finale ad alta tensione. Perfetto sia per un preserale, sia per un access prime time.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,