31
marzo

LA PISTA: IL POTENZIALE C’E', MA LA PREMIERE E’ BOCCIATA

La Pista

La Pista

La Pistanon è un talent, ma uno show“. Ci ha tenuto a precisarlo Flavio Insinna nel corso della prima puntata e noi siamo d’accordo con lui. Perché mentre i talent tendono (o dovrebbero tendere) a mettere al centro del racconto i giovani aspiranti professionisti, puntando l’attenzione anche sul loro privato e sulle storie che hanno da raccontare, nel programma partito venerdì scorso su Rai 1 questo non è successo. Forse perché i ballerini sono troppi – ottanta – e sarebbe impossibile raccontarli tutti, o forse perché nel cast ci sono anche tanti professionisti-capisquadra che finiscono per catturare la scena.

La Pista: la giuria è freddina, Insinna cerca di scaldare l’atmosfera

Alcuni, infatti, sono sembrati un po’ troppo protagonisti rispetto ai ragazzi che accompagnavano e, complice una regia che si divertiva a tenere strette le inquadrature, il quadro d’insieme dei ballerini ne è uscito sacrificato. Anche la giuria, composta da Gigi Proietti, Rita Pavone e Claudia Gerini – apparentemente più emozionata per l’incontro con Tony Hadley che per le performance a cui ha assistito – si è concentrata troppo nel rivangare proprie esperienze passate piuttosto che analizzare il lavoro svolto dalle squadre, apparendo così un tantino forzata nei giudizi e poco partecipe.

Lo show ha dunque lasciato a desiderare e il tentativo di ricreare il sapore del tanto rimpianto varietà, per il momento, è fallito. Tuttavia qualcosa di buono c’è: i costumi curatissimi, i brani riproposti – veri evergreen che ancora oggi catturano l’attenzione del pubblico – e naturalmente Flavio Insinna, reduce dall’esaltante successo di Affari Tuoi che lo ha ri-consacrato volto di punta della Rai. Purtroppo però il suo tentativo di scaldare l’atmosfera fredda de La Pista non è riuscito: il suo voler essere coinvolto e coinvolgente stonava troppo con il contesto e la sua arte oratoria, che tanto piace al pubblico dell’access prime time, non è bastata ad accendere la febbre del venerdì sera. Che lui vada un po’ dosato e tutto il resto riveduto e corretto? Il pubblico, per il momento, ha risposto in maniera decisamente tiepida.

La Pista: la classifica provvisoria

La classifica vede in ex aequo al primo posto la 167 Scampia con Dario Bandiera – emersa grazie al voto del pubblico in studio – e la Cosmo P. guidata da Antonino Spadaccino, giustamente apprezzata dalla giuria per la performance originale. Al terzo posto, sempre in ex aequo, i Virality con Amii Stewart e le giovani Tacco 10 con Tony Hadley. Al quinto posto troviamo tre squadre: gli Adrenalina con Massimo Lopez, i Bad Boys con una fin troppo protagonista Paola Iezzi e LECCEzione con Sabrina Salerno. Fanalino di coda sia per il pubblico votante che per la giuria i Con-fusione capitanati da Cristel Carrisi: lei ha cantato bene, ma la coreografia era piuttosto povera.



Articoli che potrebbero interessarti


Tale e Quale Show: Annalisa Minetti imita Celine Dion
Tale e Quale di nome e di fatto


I Fatti Vostri
I Fatti Vostri: Magalli unico padrone di casa di un format sempre uguale a se stesso


Mara Maionchi
X Factor 2017: è subito Mara Maionchi show. Ecco i concorrenti ammessi


Pechino Express 2017 - Gli Egger
Pechino Express 2017, prima puntata: i capricci della «marchesa» Egger scalzano Antonella Elia

14 Commenti dei lettori »

1. Ale ha scritto:

31 marzo 2014 alle 20:08

Se lo trasmetteranno in diretta aggiungendo il televoto e mettendo un po’ di colori nella scenografia luttuosa forse qualche punto di share in più lo potrà ottenere diversamente sarà destinato ad essere un flop



2. MARCO82 ha scritto:

31 marzo 2014 alle 20:21

se posso dire la mia, questo show è inutile e non è un format forte e quindi già mi chiedo cosa cavolo lo hanno prodotto a fare??? perchè flavio ci sei cascato???

- show inutile
- programmi solo sulla danza in italia non funzionano
- programma senza pause o ospiti che spezzano la gara
- flavio troppo succobe del suo maestro e con poca comicità
- giuria veramente inutile piensa di se, e sopratutto che di danza non ci capisce una mazza
- se alla prima puntata fai il 16 con 3800 milioni e canale 5 fa peggio…c’è qualcosa che non va… e si chiama rifiuto di vedere tale programma



3. rien ha scritto:

31 marzo 2014 alle 21:31

Io credo che alla seconda o alla terza crollerà sotto i 3.000.000.
Ricordatevi questo messaggio!

Lo show, è a mio avviso inguardabile, i ballettini senza mordente, sanno di plastica, per non parlare delle esibizioni da cartonato dei cosiddetti “vip”. Giuria non pervenuta.
Insinna insopportabile, come ho già scritto nell’altro post, deve mettersi in testa che non è Fiorello nè mai lo sarà, ma solo un mediocre attore miracolosamente prestato alla televisione. Ma al di là di Affari tuoi – che funziona con chiunque, funzionava anche con Pupo – non va.



4. francedco ha scritto:

31 marzo 2014 alle 23:08

Diretta.. la condutrice ideale sarebbe stata la Cuccarini. . Giuria poco sprint. .insinna pesante logorroico fuori logo sta facendo l errore della corrida



5. marina ha scritto:

1 aprile 2014 alle 08:59

Non mi è piaciuta la prima puntata della Pista. Spero che si possa ancora rimediare. Insinna non è stato logorroico. Semplicemente è stato costretto a riempire vuoti lasciati da altri.
Dispiace leggere un un blog seguito come questo offese personali a chi non se lo merita. Chi definisce Insinna un attore mediocre non l’ha mai visto a teatro. Io ho avuto questa fortuna e spero di averla anche in futuro. Non credo che Flavio abbia mai aspirato a diventare un altro Fiorello. Grazie al Cielo, aggiungo io!



6. Luigi ha scritto:

1 aprile 2014 alle 09:30

@francedco qual è stato l’errore della Corrida?



7. Marco89 ha scritto:

1 aprile 2014 alle 12:01

Io ho visto un pezzettino con la Carrisi e sono rimasto sconvolto. Assurdo come nel 2014 si decida ancora di mandare in onda programmi di questo tipo, non capisco neppure come si possa sperare di fare numeri. Se andava di sabato faceva la stessa fine di Altrimenti ci arrabbiamo, programma brutto allo stesso modo, e non è detto che la faccia anche se al venerdì c’è poca concorrenza. Si può già capire preventivamente quando qualcosa non può funzionare.
Insinna è bravissimo come attore ma come conduttore mi è scaduto: ad Affari tuoi non lo sopporto, lo preferivo anni fa.
Dispiace per Proietti, uno in gamba, che accetta di fare la giuria in un programma simile.



8. francesca ha scritto:

1 aprile 2014 alle 15:19

Programma scadente. La giuria incompetente e molti vip che hanno arronzato qualche passo di danza insieme agli aspiranti ballerini (secondo me solo aspiranti). L’unica Perla Flavio Insinna che io adoro, con la sua meravigliosa ironia, tanto bravo come attore e conduttore. Non arrenderti Flavio…



9. rien ha scritto:

1 aprile 2014 alle 16:43

Se non fa più fiction non ha (quasi) mai fatto cinema ci sarà un motivo?
Le sue prestazioni attoriali e non solo le ho ben presente.
Da quelle dipende il mio giudizio.



10. marina ha scritto:

1 aprile 2014 alle 17:24

Continuiamo a offendere? Spero che tu abbia la fortuna di andare a teatro qualche volta e poi ne riparliamo.



11. rien ha scritto:

1 aprile 2014 alle 22:49

forse ti sfugge il significato della parola “offesa”.
Io mi limito a constatare, in questo caso, il lavoro di un personaggio pubblico.
Non ci tengo proprio, mi basta quello che ho visto e sentito, a teatro vado a vedere, e spendo dei soldi per altri spettacoli (di prosa) di ben altro livello . Però mi rendo conto che bisogna avere le basi, aver visto dei classici (da Shake a Pirandello, da Salvo Randone a Carmelo Bene) ma se uno va a vedere un personaggio televisivo a teatro e ha come riferimento quello, francamente….forse è un po’ offensivo verso chi fa veramente teatro, e fa pure la fame per amore del teatro.



12. marina ha scritto:

2 aprile 2014 alle 07:41

Bene…ora sono stata offesa direttamente io. Le basi le ho eccome e il mio percorso di studi parla per me.
Mi sorprendo che i responsabili di questo blog permettano questo genere di offese agli utenti…



13. rien ha scritto:

2 aprile 2014 alle 10:43

Hai ragione!



14. Zenima ha scritto:

2 aprile 2014 alle 19:44

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152275933113186&set=a.414348128185.192629.21425018185

Nessuno si permetta di criticare negativamente Paola Iezzi affermando che canta meglio sua sorella Chiara, altrimenti la sua mamma et i suoi scagnozzi, partono in quarta, pubblicamente et in privato. Minacciano la gente e la fanno bannare. Ma come dimostra di essere forte e sicura di sé, questa “fin troppo protagonista Paola Iezzi”. Adesso lo sanno anche negli States.:D



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.