1
agosto

LAW & ORDER: DOPO VENTI STAGIONI, L’ADDIO QUESTA SERA SU RAI 3

Law and Order

E’ una delle serie più longeve della storia televisiva americana, avendo fatto il suo esordio sulla NBC nel 1990 ed avendo chiuso i battenti esattamente vent’anni dopo, nel 2010. Adesso è arrivato anche per i telespettatori italiani il momento di dire addio a Law & Order - I due volti della giustizia, che debuttò su Rai 2 nel 1993 e che termina definitivamente questa sera con un doppio appuntamento su Rai 3, rete su cui è emigrata proprio nel 2010.

La serie, i cui protagonisti sono investigatori e magistrati, per quasi metà della propria vita è stata rappresentata dal personaggio di Lennie Briscoe, detective arrivato nella terza stagione uscito nella quattordicesima, diventato volto simbolo del programma. La malattia prima e la morte poi dell’interprete Jerry Orbach ha segnato la fine di un’era e da allora il telefilm poliziesco-giudiziario ha annoverato molti altri personaggi, tra i quali il più longevo resta il tenente Anita Van Buren, interpretata da S. Epatha Merkerson.

Benché ormai conclusa, la serie ambientata a New York ha lasciato tracce di sé anche nei cinque spin off che ha generato. Il primo è Law & Order: Unità vittime speciali, partito nel 1999 e ancora in produzione, trasmesso in Italia in chiaro da Rete 4. C’è stato poi Law & Order: Criminal Intent, prodotto dal 2001 al 2011, trasmesso sempre da Rete 4, in cui è stato usato l’approccio psicologico alle indagini piuttosto che quello processuale che caratterizza le altre.

Di Law & Order – Il verdetto è stata prodotta una sola serie nel 2005; Conviction del 2006, sbarcata su Canale 5 con il titolo di Sex And Law, non ha avuto grande successo nonostante il tentativo dei produttori di non usare il marchio del loro ormai consolidato media franchise per provare ad attrarre pubblico nuovo; infine Law & Order: LA ambientato a Los Angeles, prodotto per una sola stagione nel 2010 e trasmesso ancora da Rete 4.

Nessuno di questi spin off è però arrivato a raggiungere il successo della serie madre, che oltretutto è stata anche protagonista di vari crossover, un film tv, e ha ispirato rifacimenti francesi, inglesi e russi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


In Treatment (Giulia Michelini) - 10
In Treatment 3: al via l’ultima stagione, tra nuovi pazienti e nodi irrisolti


30 Rock
30 Rock: il cerchio si chiude (finalmente) anche in Italia, con la settima stagione in arrivo su Premium Joi


Rectify
Rectify: l’atto finale arriva su Sky Atlantic ma rinuncia all’epilogo perfetto


csi finale
CSI – SCENA DEL CRIMINE: LA STAGIONE CONCLUSIVA DA STASERA IN CHIARO SU ITALIA 1

7 Commenti dei lettori »

1. Markos ha scritto:

1 agosto 2013 alle 12:39

Mi sono sempre piaciuti Unità Speciale e Criminal Intent, la serie madre non mi ha mai attirato.



2. Sanfrank ha scritto:

1 agosto 2013 alle 12:49

Law & Order – S.V.U. è la mia serie preferita. La vedo tutte le notti su Top Crime. L’originale Law & Order mi sa di naftalina … non mi è mai piaciuta.
Trovo carina anche Law & Order – Criminal Intent con l’attore protagonista (che non so come si chiami) che a mio parere è bravissimo. Peccato l’abbiano chiusa.



3. bakmor ha scritto:

1 agosto 2013 alle 13:52

anche io guardo sempre S.V.U alle 19 e alla sera tardi mi piace anche criminal intent (l’attore se ti riferisci a CI e’ vincent d’onofrio quello un po’ pazzoide :) ) ho visto anche la serie francese e inglese mi manca la russa di L&O pero’ le mie preferite rimangono le americane di L&O vedo ancora le puntate vecchie che danno su giallo



4. Mattia Buonocore ha scritto:

1 agosto 2013 alle 13:59

Tra l’atro SVU detiene il record d’ascolti di Top Crime.



5. raffa ha scritto:

1 agosto 2013 alle 14:14

io sarò vintage ma seguivo volentieri la serie madre circa 10 anni fa su rai2



6. bakmor ha scritto:

1 agosto 2013 alle 14:29

a me piace la serie law and order vecchia dove c’e’ ancora paul sorvino (e poi sostituito) e chris norton quelle nuove praticamente nn le ho mai viste



7. Sanfrank ha scritto:

1 agosto 2013 alle 19:47

Grazie bakmor. E’ vero … ora che mi hai scritto il nome, mi è venuto in mente avendolo sicuramente letto nei titoli di testa del telefilm. Era proprio lui Vincent d’Onofrio. Proprio bravo nel telefilm.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.