9
agosto

IL BOSS DELLE TORTE: LA MADRE DI BUDDY VALASTRO MALATA DI SLA. LA MALATTIA RIVELATA NELL’ULTIMA PUNTATA

Buddy Valastro con la mamma

Buddy Valastro con la mamma

Anche stavolta il Boss delle Torte è riuscito a sorprendere. Nel corso delle cinque stagioni (ben 109 puntate) ci hanno mostrato torte disumane, richieste incredibili da curiosi personaggi, ma soprattutto come vive e lavora un pasticcere italiano trapiantato in America, nel quartiere di Hoboken nel New Jersey, tra la notorietà, i tanti problemi lavorativi e una “grande famiglia” sulle spalle.

Ecco, proprio quella “grande famiglia” è stata protagonista assoluta dell’ultima puntata della quinta stagione, trasmessa dal canale via cavo TLC (del gruppo Discovery) il 23 luglio scorso in Usa e in onda in Italia su Real Time presumibilmente il prossimo autunno.

La puntata si apre infatti con un dramma. La mamma di Buddy – Mary Valastro Pinto -, che solo in rare occasioni è stata alla Carlo’s Bakery (ma recentemente è stata giudice a Il Boss delle Torte – La sfida) – rivela ai figli una notizia che cambierà per sempre le loro vite: l’ospedale le ha diagnosticato la sclerosi laterale amiotrofica, meglio nota con l’acronimo SLA.

La SLA è una malattia rara che colpisce i neuroni di moto e porta ad una paralisi variabile e – inevitabilmente – alla morte. Nonostante la gravità della diagnosi, come potrete vedere nella puntata a lei dedicata intitolata “A Bittersweet Homecoming“, la mamma del famoso pasticcere affronterà la grave malattia con una determinazione senza eguali, anche grazie all’importante appoggio della famiglia, le cui reazioni, tra pianti e ricordi, sono state tutt’altro che tranquille.

Buddy deciderà ovviamente di celebrare la madre come solo lui sa fare, con quella che lui definirà semplicemente la sua migliore torta.

[TUTTO SU BUDDY E AGGIORNAMENTI SULLA SALUTE DI SUA MAMMA]

Le nostre interviste:

Buddy Valastro

Riccardo Vannetti di Cortesie per gli ospiti

Clio Zammatteo

Enzo Miccio



Articoli che potrebbero interessarti


Famiglia Valastro - Momma Mary Foundation 2
BUDDYPEDIA: TUTTO SUL BOSS DELLE TORTE E SULLA SUA FAMIGLIA


Il Boss delle torte - Mauro Castano
IL BOSS DELLE TORTE: BUDDY VALASTRO TORNA CON GLI EPISODI INEDITI DELLA SESTA STAGIONE. E INTANTO IL COGNATO MAURO SBARCA A NAPOLI


Buddy Valastro 6
INTERVISTA A BUDDY VALASTRO (BOSS DELLE TORTE): IN ITALIA SI LAVORA PER VIVERE, IN USA SI VIVE PER LAVORARE


Il Boss delle Torte, Buddy
IL BOSS DELLE TORTE TORNA STASERA SU REAL TIME ALLE 23.05 CON LA QUINTA STAGIONE

7 Commenti dei lettori »

1. Marco ha scritto:

9 agosto 2012 alle 14:14

:(



2. pablos ha scritto:

9 agosto 2012 alle 14:30

purtroppo so cosa si prova …………….



3. teoz ha scritto:

9 agosto 2012 alle 14:37

io ho letto la notizia e l’ho trovata agghiacciante…cioè una malattia così grave senza ipocrisia non dovrebbe essere vissuta di fronte alle telecamere…mi spiace dirlo ma questa è buttare in pasto la propria vita alla tv…mi spiace per la signora e per la famiglia, ma il modo di vivere la cosa è completamente fuori luogo…



4. comare ha scritto:

10 agosto 2012 alle 01:52

Non mi stupisce questa scelta. La moglie di Buddy ha addirittura fatto ecografie e ha partorito l’ultimo figlio con tanto di telecamera, Loro hanno “donato” completamemte la vita familiare alla trasmissione. Mi dispiace davvero per la signora, bruttissima notizia. :(



5. Laura ha scritto:

1 settembre 2012 alle 12:40

Mi spiace davvero tanto per la mamma di buddy, è un colpo davvero molto duro da accettare ma essendo una famiglia molto unita questa sarà la forza di Mary



6. Monica ha scritto:

3 ottobre 2012 alle 11:18

Donato la vita alle telecamere?!!!Chissà quanti soldi ci fanno con questa DONAZIONE!!!…Lo farei anche io!!!!!;-)))



7. Elisa ha scritto:

17 agosto 2013 alle 19:27

Davvero bruttissima notizia…:(
È davvero una donna straordinaria, affronta questa malattia come se non la avesse. Ha tutto il mio rispetto.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.