26
novembre

RICCARDO VANNETTI A DM: A CORTESIE PER GLI OSPITI PER… CASO!

Riccardo Vannetti

La certezza nell’intervistare un esperto di buone maniere è che non riceverai una risposta maleducata. E in effetti il lifestylist Riccardo Vannetti si racconta con naturalezza e garbo, svelando come sia entrato a far parte, per un puro caso, di Cortesie per gli Ospiti, fortunato show di Real Time, ed approfittando di DavideMaggio.it per dispensare alcuni piccoli consigli di bon ton.

Come sei stato scelto per Cortesie per gli Ospiti? Ti hanno fatto apparecchiare una tavola o hanno interrogato sul Galateo?

Il bon ton e le buone maniere sono state sempre una mia grandissima passione. Ho incontrato i dirigenti del gruppo Discovery per motivi di lavoro completamente diversi e qualcuno è rimasto colpito dal mio “esser cortese” chiedendomi se avessi mai pensato di andare in video.

Cosa fa esattamente un lifestylist nella vita?

Lifestylist vuol dire essere un esperto di bon ton, di tavola e di eventi. Nel mio caso, poi, ho una formazione storico-artistica e, per tanti anni, sono stato in contatto con i massimi esponenti del mondo della moda, dello stile e del buon gusto.

Ad un esperto di buone maniere, non possiamo non chiedere se c’è un personaggio che in tv ha davvero poco a che fare con il bon ton…

Non ci sono dei veri e propri personaggi “bon ton” o “non bon ton”. A volte si viene trascinati in situazioni che non sono proprio adeguate al servizio televisivo.

Un personaggio che invece ti piace particolarmente?

Una donna che apprezzo è Simona Ventura. E poi trovo molto educato il modo di fare televisione di Paola Marella e Carla Gozzi. Sono davvero due grandi signore.

Sei subentrato in Cortesie per gli Ospiti a Roberto Ruspoli, personaggio molto amato e molto odiato allo stesso tempo. Hai avuto modo di parlare con lui prima dell’inizio delle riprese?

Non ci siamo mai conosciuti personalmente. Trovo che sia molto bravo e non vedo l’ora di conoscerlo.

È stato difficile per te sostituirlo?

Roberto è una persona che io stimo dal punto di vista televisivo. Credo che la sua scelta di lasciare il programma sia stata dettata da impegni personali che non gli permettevano in quel momento specifico di girare la nuova edizione.

Sei laureato in Storia dell’Arte. Adesso che è appena nato il canale Sky Arte, immagini un possibile futuro su quel canale?

Nella vita si vagliano tutte le opportunità ma in questo momento devo dire che mi trovo bene a Real Time. E’ un canale che fa un tipo di televisione che non è mai volgare, è molto educativo e anche divulgativo in maniera molto semplice.

Alessandro Borghese e Chiara Tonelli hanno lavorato insieme per ben 7 stagioni a Cortesie per gli Ospiti. E’ stato difficile inserirsi nel gruppo?

Ero molto timoroso di inserirmi all’interno di un gruppo già collaudato. Devo dire però che i miei timori sono svaniti non appena li ho incontrati per la prima volta. Alessandro, nonostante sia più giovane di me, mi ha accolto come un fratello maggiore, mi ha protetto e istruito. Chiara, allo stesso modo, ha saputo darmi un sacco di indicazioni precise e chiare sui tempi  televisivi e sul modo di girare la trasmissione.

Come si comporta un esperto di buone maniere quando un concorrente serve in tavola un piatto davvero disgustoso?

E’ sempre bene far finta di niente nei limiti del possibile.  Eventualmente, in maniera cortese ed educata, si può far notare che le cose non sono andate come dovevano.

Alessandro Borghese ha lasciato Real Time, secondo te chi sarebbe il personaggio più adatto a sostituirlo?

Sostituire Alessandro è molto difficile. Lui ha un suo seguito molto forte. Oltre a essere un grandissimo chef, è uno showman, un personaggio televisivamente molto forte. Io sono un po’ un neofita nell’ambiente, quindi non ho idea di chi possa sostituire Alessandro. Ci sono altri chef in televisione o personaggi che si occupano di cucina che trovo bravi: Carlo Cracco mi piace nei modi anche se è molto duro e ritengo sia anche una bellissima presenza. Apprezzo moltissimo Benedetta Parodi che non è una chef ma è una donna che si occupa di cucina in maniera egregia, e trovo geniale e divertente la sempreverde Antonella Clerici.

Com’è il tuo rapporto con il piccolo schermo da telespettatore?

Adoro la televisione. Mi piacciono tutti i generi: dal trash, al reality, alle serie tv. Dedico alla televisione almeno una decina di ore a settimana.

In questo periodo, vale la pena restare a casa se in televisione va in onda….

Cortesie per gli Ospiti.

… ed escluso Cortesie per gli Ospiti?

XFactor.

Passiamo a dei consigli pratici. Cosa ci dici delle regole per organizzare una perfetta cena in piedi?

Bisogna stare attenti affinché il buffet sia abbastanza grande per il numero degli invitati. La calca al buffet non è carina da vedere e non è molto pratica per gli ospiti. Se abbiamo 5-6 ospiti consideriamo almeno 50 cm per ospite. Poi è sempre bene tener presente che, durante un buffet, le persone possono usare solo una posata alla volta. Quindi è preferibile il finger food o cibi per i quali sia sufficiente la sola forchetta. Mai servire qualcosa che abbia bisogno anche del coltello.

Si avvicina Natale, cosa non può mancare sulla tavola del 25 dicembre?

Assolutamente non può mancare del buon vino, perché i brindisi in famiglia sono i migliori brindisi che si possano fare.

Quella con Cortesie per gli Ospiti è stata la tua prima esperienza televisiva, ma sembri molto a tuo agio davanti alla telecamera. Progetti per il futuro?

Con la rete stiamo parlando di progetti riferiti al 2013. Stiamo verificando la possibilità di nuove collaborazioni sia in accoppiata ad altri talent della rete che da solo.



Articoli che potrebbero interessarti


Cortesie per gli ospiti
E VOI AVETE CORTESIE PER GLI OSPITI?


Roberto Ruspoli 3
ROBERTO RUSPOLI A DM: NON MI SONO MAI DEFINITO UN ESPERTO DI BUONE MANIERE. A FUORI MENU’ SARO’ MENO DISTACCATO


Cortesie per gli ospiti 8
CORTESIE PER GLI OSPITI: NUOVA EDIZIONE SU REAL TIME SENZA ROBERTO RUSPOLI. RICCARDO VANNETTI NEW ENTRY


DISCOVERY REAL TIME CORTESIE PER GLI OSPITI
DISCOVERY REAL TIME: L’INTRATTENIMENTO CORTESE CHE ENTRA NELLE CASE SENZA URLARE

16 Commenti dei lettori »

1. IL MIO REALITY ha scritto:

26 novembre 2012 alle 21:10

Molto più simpatico di quello che c’era prima.



2. Marina ha scritto:

27 novembre 2012 alle 09:36

ho eccolo! Lo trovo adorabile, sensibile e anche bello!!!



3. Nina ha scritto:

27 novembre 2012 alle 10:37

Non mi piace per niente il nuovo Cortesie per gli Ospiti. Intanto quando danno i giudizi non si capisce niente e lui non è all’altezza della simpatica perfidia di Ruspoli. Quando legge a tavola le sue citazioni mi fa innervosire?

PS: io aggiornerei il galateo: se volete fare delle citazioni a tavola o le ricordate a memoria oppure lasciate perdere. Non si può vedere uno che le legge.



4. LUISA ha scritto:

27 novembre 2012 alle 10:51

Cara Nina,
Non credo che riccardo abbia scelto le variazioni sul programma! Per citare bisogna sempre leggere e mai andare a memori. soprattutta quando si hanno tanti argomenti in ballo. comunque hai espresso il tuo parere. Trovo però che a volte ci scordiamo che si può essere anche cortesi e interessanti senza essere aggressivi. A me Riccardo piace, e anche Roberto piace ma ho rispettato la scelta di andarsene.

Bravo Riccardo e ben venga un programma suo o insieme a altri personaggi di RT.

Luisa



5. Nina ha scritto:

27 novembre 2012 alle 11:05

Ciao Luisa, neanche io credo che abbia scelto lui le variazioni. A me non piace uno che a tavola legge delle citazioni, è una questione puramente estetica.



6. Carla ha scritto:

27 novembre 2012 alle 12:29

Ciao ragazze.

Di Riccardo ho apprezzato l’eleganza nei modi ma anche nel vestire. Mi piacciono i suoi outfit (Citazione Mrs. Gozzi).

Le mie bambine lo ascoltano molto. Gli abbiamo anche inviato una foto di una tavola ma non ce l’ha commentata. Sper proprio che possa presto tornare a parlare di stile e eleganza.

Carla



7. Guya ha scritto:

27 novembre 2012 alle 13:10

Sinceramente più che di stile io vorrei che Riccardo si occupasse di bon ton in gnerale. Ho visto sulla sua pagina che da un sacco di consigli su decorazioni da fare per le tavole e la casa anche molto economiche e alla mano. in un momento così è un valore aggiunto per me. finalmente uno semplice e anche educato.
E poi ha un accento che mi piace…
Ma sapete dirci di più su cosa stanno programmando a Real time?

Forza Ricca :-)



8. Sandra ha scritto:

27 novembre 2012 alle 13:12

Noi in ufficio lo seguiamo tutte e siamo in 30 solo donne!!!

Se passa di qui sono affari suoi!!! Ricca e vieni a trovarci no?
Un saluto dalla tua Toscana!

Sandra & Company



9. Marco ha scritto:

27 novembre 2012 alle 13:18

Si gentile e carino si ma secondo me sisi in…..a c’è da vederne delle belle. ha una lingua che taglia e cuce insie,me! però si sempre ben vestito. Facile viene dalla moda.
Da 0 a 10 gli darei 7. si deve fare. Vediamo che fanno adesso a Real Time con lui. Riccardo in Corso (si Magenta però)



10. Sandra ha scritto:

27 novembre 2012 alle 14:43

è uno figo
io lo conosco l’ho visto diverse volte a Firenze, anche all’ultima Vogue Fashion Night era insieme a Cesare Prandelli e alla compagna di lui.

è tosto ve lo dico, ma sempre corretto e gentile.

Dai dai un programma sul bon ton manca.

Forza Mr. glamour chic Vannetti Riccardo



11. Giovanni ha scritto:

27 novembre 2012 alle 17:48

Scusate ma riccardo a scritto un libro di Bon Ton e Galateo? In Libreria non ne sanno niente.



12. Maria ha scritto:

27 novembre 2012 alle 22:14

Giovanni se Riccardo vede che hai scritto a senza h si senter male, gli prende un infarto e lo portano in Ospedale diretto!!!
Comunque io non credo che abbia scritto un libro suo ancora. Quello che si vede è un taccuino.



13. Coretta ha scritto:

28 novembre 2012 alle 11:52

Simpatico? Direi preciso e carino. Educato e anche sexy!



14. Luna ha scritto:

30 novembre 2012 alle 13:02

Riccardo Vannetti ha detto : “Una donna che apprezzo è Simona Ventura.”
“Sei simpatico come la sabbia nelle mutande”,
“Duri meno di un gatto in tangenziale”,
“Sto sudando come un cinghiale impazzito …”
Riccardo sono le frasi cult dela donna “Bon ton” della Tv :D



15. Matteo ha scritto:

14 dicembre 2012 alle 20:17

io l’ho sentito stasera a Radio Deejay con Diego e La Pina. Troppo meglio del suo precedessore… avanti il nuovo! Bravo Riccardo!

Disinvolto e sciolto, divertente ma educato e per fortuna non acido! Subito un programma a Diego e Riccardo su real time: Scortesie per gli ospiti! Bravi bel trio



16. Matilde ha scritto:

19 dicembre 2012 alle 19:57

Se posso dirla tutta io credo che sia proprio bravo!
Ma quando farà la nuova edizione di cortesie a Ottobre prossimo??? Dai non scherziamo ragazzi! Siam pazzi???



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.