20
giugno

VANESSA INCONTRADA AL VELENO CONTRO LA TV: “SONO ANNI CHE NON L’ACCENDO. QUAL E’ IL SENSO DELLE VELINE?”

Vanessa Incontrada

Non è proprio un periodo da incorniciare, professionalmente parlando, per Vanessa Incontrada. Finita l’era Zelig, che l’ha vista una degna padrona di casa al fianco di Claudio Bisio, e saltata la partecipazione a La notte degli chef con Alfonso Signorini, alla simpatica conduttrice (tornata a guidare i Wind Music Awards) sembra proprio non andar giù la tv di oggi che, a detta sua, da poco spazio alle donne che hanno qualcosa da dire, preferendo chi invece ha molto da mostrare.

In un’intervista a La Stampa, accusa senza mezze parole l’utilizzo che la tv nostrana fa del ruolo della donna:

“Rispetto alla tv spagnola, che ha un lato gossipparo allucinante, in Italia usano le donne come oggetto in maniera spudorata. Qual è il senso delle due veline che ballano a Striscia la Notizia? Antonio Ricci dice che è un modo di fare ironia, a me non sembra. Sono due belle ragazze che fanno un ballettino, ma cosa vuol dire? I format sono sempre gli stessi e Striscia c’è anche in Spagna, però lì non vedi tutte queste ragazze. Per il varietà c’è un conduttore e basta”.

La schiettezza non le è mai mancata, ma quella della Incontrada ha tutta l’aria di un’insofferenza che poco ha a che fare con le belle in tv che non ballano (stacchetti a parte). Forse non si sente gratificata quanto merita, non vede all’orizzonte possibilità di ricoprire ruoli più importanti, annusando il rischio di doversi “riciclare” al solo mestiere di attrice di teatro (che non è certo una passeggiata). E così passa dalla parte di chi punta il dito, magari anche giustamente, nei confronti di chi non fa più del curriculum un fattore essenziale:

“Vuoi cantare? Canta. Vuoi ballare? Balla. Ma cos’è far la velina? E non mi venite a raccontare che Cristo è morto dal sonno. Qui l’ironia non c’entra nulla”.

Insomma, Vanessa Incontrada questa tv proprio non la digerisce, anzi “sono anni che non l’accendo” dice. Ed è qui che sbaglia, perchè qualora l’avesse accesa avrebbe senza dubbio capito che a volte ci si guadagna a non esserci, a prescindere dalle veline che sicuramente non rubano il posto a nessuno.



Articoli che potrebbero interessarti


Striscia la Notizie, Ficarra e Picone con le veline
Striscia la Notizia fa 33 anni. Antonio Ricci: «Saremo la voce dell’insofferenza» – Video


Carlo-Conti_Vanessa-Incontrada
WIND MUSIC AWARDS 2016: DOPPIA SERATA SU RAI 1 IL 7 E L’8 GIUGNO. ECCO IL CAST DI CANTANTI


Tiziano Ferro
WIND MUSIC AWARDS 2015, CAST: ANCHE TIZIANO FERRO, DE GREGORI, IL VOLO ED ELISA ALL’ARENA DI VERONA


Wind fuori dai Music Awards - Carlo Conti e Vanessa Incontrada
BOOM! WIND FUORI DAI ‘MUSIC AWARDS’ DI RAI1. CARLO CONTI CI SARA’, VANESSA INCONTRADA IN FORSE

24 Commenti dei lettori »

1. mocjso ha scritto:

20 giugno 2011 alle 13:48

Ci mancava solo che si tornasse a parlare sull’uso della donna in tv. Alla fine le veline sono consenzienti di fare quello che fanno in tv, nessuno le costringe…nella tv c’è moooolto peggio che due ragazze scosciate che ballano.



2. mocjso ha scritto:

20 giugno 2011 alle 13:49

ma quante volte ho usato l’espressione tv? aiuto.



3. Fabio Fabbretti ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:00

@mocjso
abbastanza :D



4. mocjso ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:03

:D



5. mats ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:28

Di certo, se ci fossero meno di queste vallettucole la tv non perderebbe niente. E Ricci la smettesse di dire che sono parodie delle copertine degli anni 80 perché sono passati quasi 25 anni e ancora ce le propina, e certo non con immagine acqua e sapone come la Freddi o Miriana.. fino a due anni fa si facevano pure le docce durante i balletti!!



6. filippo ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:36

Evito di approfondire una questione tutta interna al femminile, e cioè di quelle femministe cesse che temono la concorrenza sessuale delle ragazze più giovani, le quali mettendosi in mostra fanno inflazionare il “valore” di quelle più in là con gli anni e poco gradevoli alla vista (oltre che all’udito e all’olfatto), che poi si lamentano della “mercificazione” del corpo delle donne perchè a non venire “mercificato” è il loro di corpo. Sono le stesse femministe che si lamentano delle prostitute, perchè queste vendono a basso prezzo una cosa che le femministe vorrebbero vendere a peso d’oro. Anche qui, a preoccupare le femministe è l’inflazione del Potere Sessuale Femminile: un uomo dovrebbe “sputare sangue”, secondo queste megere, prima di infilare l’uccello in un buco.
Parlare, come fanno le femministe, di “mercificazione del corpo delle donne”, riferito a delle ragazze che guadagnano cifre assurde solamente mostrando una scollatura o una mezza coscia, è un insulto e un’offesa a tutti quegli uomini, operai, muratori, pontisti, carpentieri, minatori, che ricevono una paga da fame e rischiano ogni giorno la vita facendo lavori pericolosi e usuranti.

Far passare le veline come “vittime” di una presunta “oppressione patriarcale” è una delle vaginate più repellenti e offensive partorite dalla feccia femminista. Offensiva in primo luogo contro i lavoratori di sesso maschile, che muoiono in silenzio per costruire le case di queste me#de ingrate che cianciano di “mercificazione del corpo delle donne”.

E che i giornalisti maschi prendano atto di questa Verità, e la smettano una volta per tutte di farsi complici di queste ripugnanti e volgari farneticazioni femministe.



7. Luca ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:40

Intanto lei le scene di sesso e il ruolo della “donna di strada” le ha fatte nei film..ma che stia zitta!! Si è venduta anche Lei..

Quando è acida..complice il flop di Let’s Dance, dei WMA e della mancata conferma a Zelig e nel programma di Signiorini???



8. Andrea ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:46

Polemica sul ruolo delle donne a parte, ma quanto è snob fare la TV e dichiarare di non guardarla?



9. ALE ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:51

Non è snob è sincera , e poi bisogna vedere se ha detto proprio così o se è tutto “condito” tanto per puntarle il dito contro .
Comunque è una brava attrice e mi auguro che continui così alla faccia di chi le vuole male , e credo che nel mondo dello spettacolo ce ne sia più di uno ….. che non vede l’ora di aggredirla



10. mats ha scritto:

20 giugno 2011 alle 14:55

@Luca: un conto è una scena di un film, un conto sono gli sculettamenti gratuiti nelle trasmissioni tv (che non ha mai fatto)



11. mocjso ha scritto:

20 giugno 2011 alle 15:06

(lo so, commento per la 4 volta…ma mi ero dimenticato di dire una cosa che mi sta a cuore). Beh, Andrea ha assolutamente ragione. E decisamente snob dire che non si guarda la tv (specie se la si fa, anzi, io lo trovo molto ipocrita come discorso), mi ricorda molto chi non guarda i reality perchè è roba trash e volgare, un eccesso gratuito di superiorità che non porta a nulla.
Che lasci stare le veline, che non fanno nulla di male, ripeto.
- Sono ignoranti? Pazienza, ci sono tanti ignoranti che conducono programmi;
- Sono volgari? la volgarità non è solo in tv, e di certo loro non l’hanno aumentata.
Poi, va beh, lasciamo perdere Ricci, quello è un altro discorso…

Tutto sommato a me sembra che la Incontrada invidi e non poco chi sta attualmente in tv. Scusate se sono stato prolisso e giuro limiterò la concentrazione di commenti ravvicinati. :)



12. marcko ha scritto:

20 giugno 2011 alle 15:09

ma sbaglio o in italia la signora a iniziato facendo una pubblicità di una marca di intimo con foto in reggiseno-mutandine e un video in topless-mutandine?



13. Fabio Fabbretti ha scritto:

20 giugno 2011 alle 16:00

@ALE
l’articolo mi sembra molto a favore della Incontrada, soprattutto nel finale. Quindi di “condito” per puntarle il dito credo che non ci sia nulla, anzi… :D



14. emy ha scritto:

20 giugno 2011 alle 16:15

povera.. non sa quanti nemici si è fatta con questa dichiarazione.
comunque è sacrosanta all’estero non c’è niente di simile alle veline/vallette.
poi è vero che sono molto più volgarei e ci sono donne nude sulla prima pagina di un sacco di riviste e quotidiani ma le veline le abbiamo solo noi e questa è una realtà..come è una realtà che non sevono a niente ai fini della trasmissione ma solo ad attrare qualche sguardo in più..
e lo ammettesse Ricci senza nascondersi sempre dietro ad un dito :)



15. vicky ha scritto:

20 giugno 2011 alle 17:21

Non sopporto le straniere che lavorano in Italia criticare cosi paragonando la nostra Tv a quella del loro paese.Possono andar via tranquillamente così lasciano il posto a delle artiste complete come la Cortellesi.Chi è questa?Non la trovo bella,non la trovo brava anzi…
Se ingrassi e ti criticano ci devi stare,se fai flop ti rassegni e vai avanti da professionista senza giudicare il lavoro delle altre,veline e non.Ogni tanto viaggio e guardo le televisioni straniere,la donna mezza nuda c’è ovunque,gambe e seni trionfano anche in Spagna.Credo che questa rosichi e parecchio,l’invidia è una brutta bestia



16. stefano ha scritto:

20 giugno 2011 alle 17:29

SEcondo me dici così anche un pò per l’ostilità ricevuta da zelig, vistpo che dopo che è diventata mamma e aveva messo su qualche chiletto gli autori le dissero che così non andava bene…visto il programma che faceva a me sembrava non distorcesse nulla mica doveva sfilare per miss italia o no? e quindi se lo ha detto e ora dice queste cose è perchè ha degli arretrati e del vero da dire



17. nadiap ha scritto:

20 giugno 2011 alle 18:16

Secondo me le dichiarazioni della incontrada sono rivolte in realtà alla canalis che, pur essendo un’incapace totale dal punto di vista artistico, continua a presenziare in ogni dove.Credo che abbia il dente avvelenato per il programma di signorini appena andato in onda dove la canalis ha preso il suo posto.



18. oronero ha scritto:

20 giugno 2011 alle 18:29

sono d’accordo su tutto eh..però se certe volte si dicessero le cose nn solo puntando il dito verso le donne sarebbe più carino…dovrebbe prendersela nn tanto con le veline, ma con ricci, con tt il sistema italiano, che parte da molto più in alto (o in basso, che dir si voglia) delle veline….cm chi dice che la manifestazione del 13 febbraio doveva essere fatta contro certe donne: no, il problema nn sono le donne che sono libere di scegliere se ballare su un bancone o fare le escort, ma gli uomini e la visione che qst hanno delle donne..



19. loy ha scritto:

20 giugno 2011 alle 21:52

Classico personaggio che dopo aver avuto un discreto successo inizia a fare la morale; se non guardi la tv almeno avere la decenza di non farla; non ti piace la tv italiana tornate in spagna non ci strapperemo i capelli…. ed inoltre cara moralista trovo peggio chi ruba i mariti alle altre (quello in questione pure cognato) queste sono le cose becere della vita….. una ragazza che balla in tv come la velina puo’ piacere o no, ma abbiamo il telecomando e possiamo cambiare…. le sfascia famiglie purtroppo no te le trovi tra capo e collo e le subisci.



20. Ale ha scritto:

20 giugno 2011 alle 22:30

@loy
Sì ma se anche hai il telecomando te ne ritrovi altre sulle copertine dei giornali , oppure in altre reti TV o negli spot pubblicitari , siamo invasi e questa invasione l’ha pianificata l’uomo , colui che predica bene e razzola male .
E poi se non si accende la TV è solo un bene per tutti .



21. Niko ha scritto:

21 giugno 2011 alle 11:36

Troppo comodo….
Lavori in Italia e sputi sull’Italia….
Lavori in TV e denigri la TV…..
Fosse poi un personaggio imprescindibile dello spettacolo mondiale, ha fatto Zelig (sai che gran merito) e ha voluto lasciarlo perchè si sentiva pronta a fare qualcosa di diverso, ora nessuno se la fila…..bentornata sulla terra!



22. Ale ha scritto:

21 giugno 2011 alle 12:01

Ora fa teatro ( MILES GLORIOSUS di Tito Maccio Plauto ) non è vero che nessuno se la fila



23. miriam ha scritto:

22 giugno 2011 alle 23:52

ma quanto è ipocrita questa donna! ha iniziato mercificando il suo corpo e ora perchè è diventata famosa spara sulle altre INGRATA E ARROGANTE e contenta dell’ultimo suo flop …quello degli oscar della musica



24. vicky ha scritto:

27 giugno 2011 alle 20:32

Farà anche teatro ma con pessimi risultati…cara datti all’agricoltura e torna sulla terra,bisogna volare bassi.

Chissà chi la trucca,è stata fotografata al naturale e ho avuto gli incubi,mamma mia cos’è!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.