10
ottobre

L’Avvocato d’Insuccesso Vincenzo Malinconico consacra Massimiliano Gallo: «Sarei impazzito se lo avesse interpretato un altro. Il 20 ottobre non dormiremo per sapere com’è andata»

Massimiliano Gallo alla conferenza stampa

Massimiliano Gallo alla conferenza stampa

Vincenzo Malinconico è un Avvocato d’Insuccesso perchè è precario nel lavoro così come nell’amore e nella vita. Esattamente l’opposto di colui che dal prossimo 20 ottobre lo impersonerà per quattro prime serate su Rai 1: Massimiliano Gallo è un attore di successo, con una lunga gavetta alle spalle e finalmente l’occasione di cimentarsi con il tanto atteso ruolo di protagonista, amato dal pubblico e dai colleghi, che questa mattina ne hanno esaltato ogni qualità nella conferenza stampa di presentazione della fiction Viola Film.

“Capocomico, mattatore che ha sempre tenuto alto il morale di tutti, dalla generosità contagiosa” secondo il vicedirettore di Rai Fiction Ivan Carlei; con la “grandissima agilità nel muoversi tra diversi registri” secondo Diego De Silva, autore dei romanzi con protagonista Malinconico; abile nell’improvvisare, “sensibile, sempre in ascolto del personaggio e dei colleghi, della storia” per il regista Alessandro Angelini; “sexy sul set e fuori dal set, non si mette sul piedistallo, non crea distanza, accetta le tue proposte valide e rilancia“, come dice Teresa Saponangelo, che interpreta Nives, l’ex moglie dell’avvocato.

Tutto questo è Massimiliano Gallo, a detta di ognuno di loro l’unico attore che avrebbe potuto portare in scena questo personaggio così complesso: un avvocato come lui amato da tutti – perfino dall’ex suocera, interpretata da Lina Sastri – che cerca di risolvere dei casi, tenere insieme il suo privato, occuparsi dei suoi figli e nel frattempo cercare il proprio posto nel mondo, filosofeggiando tra sé e con l’amico immaginario Mister Fantasy, ispirato all’omonimo vecchio programma Rai condotto da Carlo Massarini, che lo interpreta. E Gallo così commenta questo momento storico della sua carriera, che ha il sapore della consacrazione:

“Vedere la mia faccia lì, sapere che sono il protagonista di questa serie su Rai 1 dopo 35 anni di gavetta è una grandissima gioia. E’ un progetto che ho amato e voluto da subito, mi sono battuto a tutti i costi per farlo, non avrei mai immaginato in tv un Malinconico che non ero io, sarei impazzito. Sono contento di averlo cucito addosso, vissuto. [...] E’ un personaggio che sento completamente mio, [...] lo sento vicino nel suo modo di approcciarsi alla vita, con questo distacco che ha rispetto alle cose, quest’ironia che ha e la filosofia rispetto al modo di viverla, la vita. Di Malinconico mi sono portato tutto questo, l’empatia e la capacità di ascoltare gli altri”

Una serie nella quale lui ha creduto tanto, così come la produzione e la Rai: come annunciato da Carlei si sta già ragionando su una seconda stagione, che ci sarà “se il pubblico ce la chiederà“. E, schietto e concreto com’è, Gallo – al contrario di come fanno in tanti – non nasconde l’ansia per lo spettro auditel:

“Il 20 ottobre non dormiremo di notte per sapere com’è andata, dal 21 vi dico se sono vivo o no. [...] La messa in onda dopo Imma Tataranni (nella quale interpreta il marito della protagonista, nota diDM) speriamo che ci dia una mano. Spero che faccia da traino, essendo una serie di successo“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimiliano Gallo
Vincenzo Malinconico si congeda questa sera, ma la sua avventura televisiva sembra appena iniziata


vincenzo-malinconico
Vincenzo Malinconico: anticipazioni ultima puntata di giovedì 10 novembre 2022


Massimiliano Gallo
Pagelle TV della Settimana (24-30/10/2022). Promossi Gallo e Rosanna Banfi. Bocciati Cattelan e Ferruzzi


Massimiliano Gallo
Malinconico e inconcludente, ma unico

2 Commenti dei lettori »

1. Elisa ha scritto:

10 ottobre 2022 alle 20:45

Gallo è un attore che mi piace moltissimo e che ho apprezzato non solo in Imma Tataranni ma anche ne I bastardi di Pizzo Falcone. Si merita questa grande occasione da protagonista di una fiction. Ovviamente non me la perderò.



2. Gianna ha scritto:

20 ottobre 2022 alle 12:33

ma c’è anche gennaro cannavacciuolo in questa serie? Mi è arrivata questa notizie. Lui era un grande.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.