14
luglio

Sogno Azzurro, la strada per Wembley: il docufilm Rai torna in access con il racconto della vittoria

Euro 2020, vittoria degli Azzurri

Roberto Mancini impugna un pennarello, con tratto sicuro, segna su una lavagna il nome dei titolari della finalissima di Euro2020. La partita che consacrerà gli Azzurri come campioni d’Europa. Per spirito di squadra ci aggiunge pure Leonardo Spinazzola, sebbene in calciatore sia infortunato e non potrà giocare. “Voi sapete quello che siete, non siamo qui per caso” dice il ct, guardando in faccia i giocatori disposti davanti a lui. Il video, diventato da qualche giorno virale (lo trovate al termine di questo articolo), è in realtà un estratto degli inediti contenuti che Rai1 proporrà in “, la strada per Wembley“, un docufilm che – domani, 15 luglio, ore 20.30 – racconterà la vittoriosa avventura europea della nostra Nazionale e dei suoi protagonisti.

L’appuntamento di access prime time ripercorrerà la cavalcata degli Azzurri di Mancini, dalla partita d’esordio fino alla finale contro l’Inghilterra, conclusasi con una super parata di Donnarumma che ha portato i nostri atleti al trionfo. Una troupe ha vissuto per un mese insieme agli Azzurri, per portare il pubblico dentro la vita dei calciatori e di tutti i componenti dello staff, tra allenamenti, partite, viaggi, festeggiamenti. E tante canzoni; quelle che gli Azzurri hanno spesso intonato in gruppo durante le loro trasferte in pullman o nei momenti di relax.

Il docufilm, realizzato dalla Direzione Sviluppo Nuovi Formati del servizio pubblico, racconterà l’impresa azzurra agli Europei attraverso le voci dei protagonisti, che hanno confidato alle telecamere sogni, aspettative, gioie e speranze. Come ricordato da Pierluigi Colantoni, direttore della struttura Rai per i nuovi format, il progetto sarà il “completamento” di un percorso di avvicinamento ad Euro2020 iniziato dalla Rai un anno fa in collaborazione con la Figc e culminato, a ridosso della manifestazione sportiva, con quattro puntate di “Sogno Azzurro” andate in onda sempre su Rai1 ma con ascolti da incubo che avevano persino fatto ipotizzare una (poi evitata) cancellazione del programma.

Stavolta, però, il “Sogno Azzurro” è diventato realtà sul campo di Wembley. E tutto è cambiato. Dopo i festeggiamenti per la vittoria italiana ad Euro2020, l’entusiasmo per l’impresa del calcio tricolore non si è ancora spento: il docufim di Rai1 ne potrà beneficiare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus - Soliti Ignoti
Il Sogno Azzurro di Rai 1 diventa un incubo


Vittorio Occorsio, Gianmarco Tognazzi
Nel nome del popolo italiano: Rai1 racconta quattro eroi nazionali. Tognazzi nel docufilm sul giudice Occorsio


Prima della Scala
Prima della Scala in diretta su Rai1. In scena il Macbeth


Stefano Coletta
Rai1, Coletta: «In access e preserale insistono da troppo gli stessi game. I conduttori dell’ESC? Dopo Sanremo». Marisa Laurito in seconda serata

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.