17
febbraio

Diritti tv Mondiali 2022, in lizza Amazon e Rai. Sky si sfila

Mondiali di Calcio 2022

La corsa all’acquisizione dei diritti tv che consentiranno la trasmissione in Italia dei Mondiali di Calcio 2022 in programma in Qatar vede in lizza Amazon Prime Video e la Rai. Si è sfilata invece . L’indiscrezione trapela all’indomani della chiusura del bando indetto dalla Fifa per la presentazione delle offerte. Per la Coppa del Mondo, si profila quindi una sfida a due e potrebbero essere necessarie trattative private per definire l’assegnazione delle licenze dei match. Non è ancora chiaro, però, se le offerte di Prime Video e Rai siano in qualche modo complementari e come siano distribuite sui 3 pachetti di licenze messe in vendita dal bando Fifa.

Secondo quanto apprende Radiocor, Amazon, dopo aver conquistato i diritti italiani per le 16 migliori partite del mercoledì di Champions League, ha deciso di puntare sui Mondiali 2022. In pole position per l’ottenimento dei diritti in chiaro ci sarà invece la Rai: proprio ieri, infatti, il CdA di Viale Mazzini ha dato il via libera per la presentazione di un’offerta alla Fifa per la ventiduesima edizione dei Mondiali di calcio 2022 in Qatar.

Si è sfilata invece, dopo la prima fase, Sky e allo stesso modo sembra fuori dai giochi Mediaset, che invece aveva trasmesso in chiaro i Mondiali 2018 in Russia, rispetto ai quali la Rai aveva non aveva rilanciato la propria offerta anche a seguito della mancata qualificazione degli Azzurri.

L’evento sportivo del 2022 si terrà dal 21 novembre al 18 dicembre 2022: per la prima volta, la Coppa del Mondo che non si giocherà durante il periodo estivo europeo, ma in inverno (considerando le stagioni del nostro emisfero).



Articoli che potrebbero interessarti


Serie A
Diritti tv Serie A: 9 club disertano, salta l’Assemblea. Intanto Sky tenta il ribaltone


Serie A, diritti tv
Diritti tv, Serie A: nessuna offerta è stata ritenuta soddisfacente. Dazn in pole, non c’è Amazon


Champions League
Champions League 2021/24: diritti assegnati a Sky, Mediaset e Amazon


Champions League
Champions League 2021/24: Sky e Mediaset vogliono i diritti tv. Spunta Amazon, la Rai non c’è

2 Commenti dei lettori »

1. Giovanni della Crusca ha scritto:

18 febbraio 2021 alle 13:27

“Sky si defila” è meglio. Capre! Capre! Capre!



2. Euterpe ha scritto:

18 febbraio 2021 alle 13:30

Giovanni ha ragione! Possiamo sfilarci un guanto, o sfilare un maglione! Quando usciamo da un certo percorso, semmai ci “defiliamo”!
Capre! Capre! Capre! Capre! Capre!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.