18
dicembre

Bruno Vespa contro lo sforo di Amadeus: «Il suo programma doveva essere di eccezionale importanza…»

Bruno Vespa, Porta a Porta

Sonora bacchettata di contro per lo sforamento della serata finale di Sanremo Giovani. Il protrarsi del programma pre-festivaliero sino quasi all’1 della notte ha fatto perdere la pazienza al giornalista di Rai1, che si è visto costretto ad iniziare ben oltre all’orario abituale. E così, appena ha ricevuto la linea, Bruno ha sfoderato il pungiglione. 

Buonasera al pubblico di Porta a Porta, con il quale per una volta debbo scusarmi. Debbo scusarmi perché Porta a Porta, come sapete, spesso va in onda molto tardi, il pubblico un pochino se ne lamenta ma ci sono programmi più importanti del nostro che finiscono… Ce ne facciamo una ragione. Il programma che ci ha preceduto stasera doveva essere di importanza eccezionale perché ci ha spinto fino a quest’ora. Quindi io vi chiedo scusa se andiamo in onda in un’ora così tarda da essere perfino inconsueta per noi che andiamo in onda sempre tardi. Abbiate pazienza. E mi scuso anche con gli ospiti

ha affermato Vespa, con espressione contrariata. Dello sforamento si era reso perfettamente conto anche lo stesso Amadeus, che terminando la serata di Sanremo Giovani (nella quale erano stati annunciati i 26 Big del Festival 2021 e le Nuove Proposte) aveva ceduto la linea a Porta a Porta salutando il conduttore e scusandosi con lui.

Ma non è bastato. Vespa, infatti, non ha fatto passare l’episodio sotto silenzio, tradendo la sua proverbiale compostezza.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bruno Vespa, Porta a Porta
Porta a Porta, Vespa vs il ministro Provenzano: «Questa frase la sento da quando lei andava all’asilo»


Bruno Vespa
Porta a Porta: Bruno Vespa riparte coi ministri Azzolina e Manfredi


Vespa e Zingaretti - Porta a Porta
Porta a Porta sospeso, la Rai replica a Bruno Vespa: «Decisione prudenziale». Usigrai: «Non si affanni a cercare presunti complotti»


Bruno Vespa
Coronavirus, la Rai sospende Porta a Porta e Bruno Vespa va su tutte le furie: «E’ sconcertante, decisione politica che mi preoccupa»

1 Commento dei lettori »

1. Ale ha scritto:

18 dicembre 2020 alle 08:47

Visto che Vespa non va mai in diretta, presumo che lo sfogo facesse parte della registrazione del programma, in quanto la sua messa in onda ieri era prevista alle 00.30, come da guida Rai, invece che al consueto orario delle 23.40.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.