23
agosto

Carlo Cracco arriva su Netflix

Carlo Cracco

Carlo Cracco

Più che allontanarsi dalla tv, Carlo Cracco voleva allontanarsi da MasterChef. Almeno questo è quello che sembrano dire i fatti. Dopo lo speciale sul Nove, lo chef veneto si riaffaccia davanti alle telecamere. L’occasione viene offerta da Netflix che l’ha ingaggiato per The Final Table, competizione culinaria globale.

Il meccanismo di The Final Table con Carlo Cracco

A rappresentare l’Italia l’ex giudice di MasterChef, e poi Enrique Olvera (Messico), Andoni Aduriz (Spagna), Clare Smyth (Regno Unito), Helena Rizzo (Brasile), Vineet Bhatia (India), Grant Achatz (Stati Uniti), Yoshihiro Narisawa (Giappone) e Anne-Sophie Pic (Francia).

12 squadre composte da due chef, che si sfidano tra loro cucinando i piatti tipici di Messico, Spagna, Inghilterra, Brasile, Francia, Giappone, Stati Uniti, India e Italia. Ogni episodio si concentra su un Paese diverso e sulla sua cucina, con la partecipazione di celebrità, critici gastronomici e i più grandi chef nazionali, che eliminano le varie squadre fino alla finale. Nell’ultimo episodio, solo uno degli chef in gara riuscirà a vincere un posto al “Final Table”, tra i migliori chef al mondo, in cui svetta il nostrano Cracco.

I presentatori della serie sono Andrew Knowlton e James Beard, scrittore rinomato, nonché redattore di Large, Bon Appétit. The Final Table è creata e prodotta da Robin Ashbrook (MasterChef, MasterChef Junior) & Yasmin Shackleton (MasterChef, MasterChef Junior). Theoldschool è la casa di produzione. Il programma sarà rilasciato entro la fine dell’anno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


La Casa de Las Flores (10)
La Casa de las Flores: il ritorno comedy e arcobaleno di Veronica Castro su Netflix


Netflix
Netflix: aumentano i debiti e gli abbonamenti sono inferiori al previsto


Shonda Rhimes
Il pop di Shonda Rhimes arriva su Netflix. Ecco le otto nuove serie TV in lavorazione


netflix schermata
Netflix & Co.: la scelta è libertà e condanna

1 Commento dei lettori »

1. Andrea ha scritto:

24 agosto 2018 alle 12:22

La mamma del peggio è sempre incinta!!! E si paga pure per vedere ste idiozie



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.