24
febbraio

DOLCENERA A DM: A THE VOICE COME SULLA POLTRONA DI CASA MIA (VIDEO)

Dolcenera

A quasi 11 anni dalla “turbolenta” partecipazione a Music Farm, Dolcenera ha deciso di riconciliarsi con la tv. Del resto l’occasione di affiancare Emis Killa, Max Pezzali e Raffaella Carrà, era davvero troppo ghiotta per la cantautrice pugliese. Proprio il suo nuovo impegno a The Voice (al via stasera in prima serata su Rai2) è il fulcro della nostra conversazione. Non manca però un commento sul magro piazzamento sanremese.

Intervista a Dolcenera (Video)

La tua storia d’amore con la tv sta per riprendere?

Come quando due fidanzati decidono di lasciarsi, di prendersi del tempo, io 10 anni fa decisi di prendermi del tempo dalla tv e continuare a fare soltanto dischi concedendomi ogni tanto qualche sporadica apparizione a Sanremo, diciamo tre in dieci anni. Quando mi hanno proposto di fare The voice e mi hanno detto i compagni che sarebbero stati accanto a me, ho pensato che tutto quello che ho capito, imparato e vissuto in questi anni, facendo musica e reinventandomi, cercando di mantenere un’unicità, provando a sperimentare, potevo trasmetterlo ai ragazzi. Allo stesso tempo potevo anche farmi passare questa sorta di stato di diffidenza nei confronti di chi non è interessato solo alla musica, ma anche ad aspetti più personali che invece io tengo a tenere dentro di me o ad esprimerli in musica. Ho deciso di dire sì e di provare a vivermela bene; grazie ai miei compagni e al modo in cui viene fatta questa trasmissione, sono venuta fuori come se stessi a casa mia, su una mia poltrona con accanto una persona -  il mio vicino è Max – che è fantastica. Ci siamo appoggiati l’uno con l’altro, ed è venuto fuori di tutto: la papera, la tenerona, anche quella fisica. Vedrete.

A sentire quello che è emerso dalle registrazioni pare che tu abbia un bel caratterino.

No, ho solo tante parti diverse. Sono a tratti un po’ introversa, a tratti estroversa, a tratti una che tende a prendersi cura delle altre persone, in altri momenti tendo a lasciarmi andare e farmi trasportare dalle cose, anche questo è successo, che Raffaella si prendesse cura di me.

Riallacciandomi al discorso di prima, non hai paura che la tv possa riportare a galla determinati aspetti tuoi privati?

Non ho paura, perchè tanto la mia vita privata è talmente monotona in questo momento che penso non interessi a nessuno. E vai!!!

Che esperienza è stata Sanremo?

E’ stata un’esperienza dolcissima, dal punto di vista delle esibizioni.

Dolcissima ma anche un po’ nera, ti sei piazzata quindicesima.

Con un pezzo come Ora o Mai Più pensavi che potessi vincere? Zero. Quello è un pezzo che ha un’unicità, è un pezzo che nessuno ha mai fatto in Italia, con quelle caratteristiche di grande emotività, ha bisogno di essere ascoltato. Sta andando bene in radio e ne sono felice. Poi si sa le valutazioni di Sanremo sono su diversi fronti: c’è il fronte televoto, giornalisti, esperti – non so chi fossero i loro nomi -, è complessa la valutazione dell’insieme. Per una che sta vivendo questo momento storico, non una che è nata negli anni 80 musicalmente parlando, la mancanza dalla tv di sicuro ha fatto in modo che la parte di televoto si allontanasse.

Gli esperti però credo nemmeno ti abbiano premiata.

Credo che gli esperti stiano per valutare l’andamento delle prime posizioni non tanto delle ultime.

Per quanto riguarda l’annosa questione dell’incapacità di The Voice di creare talenti, tu cosa ne pensi?

(la risposta nel video sotto)


Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Storie in Divisa - 3
Storie in divisa: i Carabinieri sotto l’occhio delle telecamere di Canale5 24 ore su 24. Intervista al Comandante Generale Tullio Del Sette – Video


MTV AWARDS - 6
MTV Awards 2017: le dichiarazioni di Francesco Gabbani, Michele Bravi, Elodie, Nina Zilli, Paola Turci, Gabry Ponte e Danti, Lele – Foto e Video


Stefano Accorsi
Stefano Accorsi: «In un certo senso con 1993 abbiamo fatto I Promessi Sposi del 2000. Mai incontrato Berlusconi ma ho sognato che era mio padre»


miriam leone 1993
Miriam Leone a DM: in 1993 mi spoglio, ma metto a nudo l’anima non il corpo – Video

3 Commenti dei lettori »

1. Miriam ha scritto:

24 febbraio 2016 alle 15:53

Con TVOI finalmente anche chi ha dei preconcetti potrà rendersi conto di chi veramente sia Dolcenera, perché oltre ad essere una professionista di alto livello è anche una persona splendida.
A Maggio saranno tutti innamorati di una papera cazzutissima :)



2. Miriam ha scritto:

24 febbraio 2016 alle 16:01

Con TVOI finalmente anche chi ha dei preconcetti potrà ricredersi su Dolcenera, una delle poche cantautrici italiane. E’ una perla. Lei che oltre ad essere una professionista di alto livello è una persona meravigliosa.
A Maggio saranno tutti innamorati di questa papera cazzuta :)



3. Lami ha scritto:

25 febbraio 2016 alle 10:46

Io invece la trovo troppo convinta, si sopravvaluta un sacco, manco fosse Beyoncè…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.