8
ottobre

E’ ARRIVATA LA FELICITA’: TUTTI I PERSONAGGI

Lunetta Savino e Claudia Pandolfi

E’ arrivata la felicità, la fiction Publispei in dodici puntate destinata al pubblico dell’ammiraglia Rai, è un racconto corale. Intorno a Orlando e Angelica, protagonisti della grande storia d’amore portante, ruota infatti un nutrito nugolo di personaggi, ognuno portatore di una storia tutta sua. E benché l’amore tocchi e sconvolga la vita di tutti quanti loro, ci sarà anche spazio per temi di attualità e per uno sguardo alla società moderna, con i suoi problemi e le sue quotidiane avanguardie. Conosciamo i personaggi e gli interpreti.

E’ arrivata la felicità: personaggi ed attori

Orlando Mieli (Claudio Santamaria)
Orlando è sempre stato una persona equilibrata, almeno fino a quando l’amatissima moglie Claudia (Caterina Murino) non lo ha lasciato per andare a vivere ad Amburgo con Gustav, suo collega dell’università. Da allora Orlando ha perso tutta la sua lucidità, si è scoperto gelosissimo, sofferente, incapace di badare ai figli, furioso, ossessionato dal ricordo della moglie. Ha iniziato a odiare tutto il genere femminile e a incolpare Claudia di tutte le sue disgrazie. Insomma è un uomo veramente bisognoso d’aiuto. Compulsivo, incline agli slanci improvvisi, Orlando ha bisogno non solo di aiuto, ma anche di regole e disciplina per riprendere in mano la sua vita e dimenticare Claudia. In altre parole, quello che gli serve è una vera e propria educazione sentimentale. E di questo si farà carico Angelica Camilli.

Angelica Camilli (Claudia Pandolfi)
Angelica è una madre meravigliosa. Nel corso della sua esistenza ha faticato e non poco. Rimasta vedova molto giovane si è costruita una professione e ha cresciuto le sue figlie da sola. Ma Angelica è anche una donna passionale e intrigante. Questo suo lato si esprime al meglio quando balla il tango e si fa chiamare Paloma, un nome in codice che serve a proteggere il suo segreto. È efficiente, organizzata, intelligente, bravissima nel dare consigli, perfino assennata quando si tratta delle vite degli altri. È affidabile fino al momento in cui non si ricorda di essere quello che in effetti è: una mina vagante, capace di buttare tutto all’aria se si accorge che sta percorrendo la strada sbagliata. Del resto, fa tanto quella che dà consigli agli altri, ma se lei stessa ha bisogno dei consigli di Gianluca (Ettore Bassi), il suo marito defunto, qualcosa che non va in questa ragazza deve esserci per forza.

I FIGLI E LE FIGLIE

Umberto Mieli (Andrea Lintozzi Senneca)
Quindici anni, figlio primogenito di Orlando e Claudia, Umberto è un adolescente con una bella manciata di brufoli e tutte le turbe di quell’età. Insicuro, fragile, con la voce che gli si spezza fra alti e bassi e un corpo con cui non ha ancora imparato a fare i conti che lo rende goffo, è innamorato della più bella della scuola e si sente completamente invisibile. È stato per anni il figlio su cui si poteva contare, ha sostenuto il padre nella sofferenza quando la mamma è andata via, ma ora è una bomba pronta a esplodere. Gli manca di sapere tutto della vita: come ci si innamora, come si bacia, come si fa l’amore, come ci si comporta con le ragazze. Come si vive fuori dalla famiglia, come ci si crea uno spazio personale. Sta crescendo, Umberto, e ha tanta paura. Non è ancora un uomo, ma vorrebbe esserlo, e quando non ce la fa a mostrarsi responsabile quanto vorrebbe ne soffre. L’amore per Laura, nonostante tutte le complicazioni, lo aiuterà a passare la linea d’ombra.

Pierluigi ‘Pigi’ Mieli (Francesco Mura)
Otto anni e una grande sensibilità da proteggere e con cui fare i conti. Gli manca la mamma e si rende conto che al suo papà manca quanto a lui. È un grande osservatore e come molti bambini è capace di notare i comportamenti assurdi degli adulti e denunciarli con un semplice ma distruttivo: “Papà (o nonno, nonna o Umberto), ma che cavolo stai facendo?”. Nonostante i suoi pochi anni, Pirluigi è un bambino con la testa sulle spalle. Nella storia fra Orlando, Angelica e Claudia, Pierluigi agirà come ago della bilancia e si comporterà in maniera inaspettata perché capace di leggere negli occhi del padre quello che vuole veramente.

Bea e Laura Tornante (Greta e Giorgia Berti)
Figlie gemelle di Angelica, Bea e Laura sono tanto diverse da essersi meritate il soprannome di Dr. Jeckyll e Mr.Hyde. Laura, in realtà, è una ragazza nella norma, seria, studiosa, assennata e desiderosa di innamorarsi come quasi tutte le adolescenti. Beatrice, invece, anche conosciuta come ‘La Metà Oscura’, è un vulcano in eruzione, piena di energie, vagamente sadica e il cui sport preferito è spingere i ragazzi innamorati di lei a fare cose inconsulte per dimostrarle il loro amore. Quasi sempre seguita da un codazzo di maschi ridotti in stato di semi schiavitù, Beatrice ha un’unica debolezza: Marco, con sui condivide la passione per il cavallo e che pare l’unico al mondo capace di resistere al suo fascino. Laura, invece, all’amore sembra non pensarci. Ecco perché accetta subito di aiutare Umberto, il figlio dell’architetto di sua madre, impartendogli qualche lezione di matematica… e di vita.

I MIELI

Pietro Mieli (Alessandro Roja)
Pietro, trentatré anni, è il fratello minore di Orlando e lavora con lui nello studio di architettura. È fidanzato da sempre con Cristiana De Bardi, giovane avvocato di buona famiglia, con cui convive. È sicuro che un giorno si sposeranno e avranno tanti figli. Certo, ci sono dei segnali che fanno pensare non si tratti proprio di una storia appassionante, ma a Pietro sembra impossibile pensare alla propria vita senza Cristiana. Impossibile fino a quando una mattina nello studio dei Mieli non compare Nunzia Esposito, direttamente da vico Paradiso 7, Napoli.

Guido e Anna Mieli (Massimo Wertmuller e Edwige Fenech)
Riciclano. Firmano petizioni. Leggono due quotidiani al giorno. In tv non vedono fiction ma solo programmi di informazione. Progressisti e inattaccabili da qualunque punto di vista. I genitori di Orlando e Pietro hanno una missione nella vita: aiutare il prossimo buono e denunciare il prossimo cattivo. La loro coscienza politicamente corretta si incrina solo quando devono parlare della moglie di Orlando, che non riescono a non chiamare almeno ‘stronza’. Cosa che li fa un po’ vergognare, perché l’aggressione verbale non è proprio da loro. Informati e istruiti, rispettivamente ingegnere e insegnante in pensione, sarebbero perfetti, se non gli mancasse un po’ di elasticità mentale nel valutare le persone. A volte, a essere troppo politicamente corretti, si rischia di diventare rigidi e dimenticare cosa sia la vita vera. La nostra storia li aiuterà a capire che nell’animo delle persone non ci sono solo il bianco e il nero, ma anche tante sfumature.

I CAMILLI

Valeria Camilli (Giulia Bevilacqua)
Sorella minore di Angelica, omosessuale, innamoratissima della compagna Rita che ha conosciuto sul posto di lavoro, la filiale delle Poste. Valeria ha un grandissimo istinto materno ed è per questo che ha deciso di concepire un figlio. Idealista, ma soprattutto istintivamente combattiva, cerca di convincere i suoi reazionari genitori della correttezza delle proprie idee, ma quando non ce la fa, va dritta per la sua strada. Nonostante qualche momento di debolezza, non la ferma nessuno. Ed è per questo che talvolta i suoi slanci spaventano Rita.

Giuseppe e Giovanna Camilli (Ninetto Davoli e Lunetta Savino)
Vivono e lavorano in un quartiere popolare di Roma, Testaccio, dove gestiscono un bar pasticceria. Lavoratori diventati piccoli imprenditori, sono decisamente di destra. Parlano di famiglie normali, di rapporti normali, non capiscono la figlia e si sono detti sempre che la sua omosessualità è solo una ‘fase’. Peccato duri da quindici anni. Giuseppe è un cuore d’oro e in fondo, anche se non capisce quella figlia, si sforza comunque di accettarla. Giovanna, invece, proprio non ce la fa. E a parte rarissimi casi, rimane fieramente convinta delle sue affermazioni in merito a famiglia, sentimenti, sesso. Per lei esiste la normalità e l’anormalità. Sarà anche per questo che Angelica le tiene nascoste così tante cose della sua vita?

GLI ALTRI

Claudia Lo Russo (Caterina Murino)
Ex-moglie di Orlando, è una grandissima stronza a detta di Anna, la mamma di lui, colei che ha abbandonato suo figlio scappando in Germania con Gustav, il “crucco maledetto”, come lo definisce Orlando. Ma Claudia proprio non ce la faceva a stare vicino a un marito che non amava più. E così ha preso in mano la sua vita per inseguire un amore che non si accontenta delle abitudini. Certo le mancano i figli, ma è il prezzo da pagare per andare incontro alla felicità. E stare alla larga da Orlando è un vantaggio in più… Almeno finché ha la certezza di averlo ai suoi piedi.

Vittorio Raimondi (Paolo Mazzarelli)
L’espressione ‘è un signore’ sembra essere nata per descriverlo. Quarant’anni, bello, istruito, proprietario di un cantiere navale. Vittorio ha tutte le carte in regola per essere il perfetto principe azzurro. Peccato che Angelica scopra di non amarlo poco prima del matrimonio. Forse vagamente noioso, come tutte le persone troppo perfette, Vittorio ha dalla sua una sensibilità che, se non lo aiuta a essere un sex symbol, lo riscatta dall’aura di mediocrità e fa di lui un uomo serio, capace di ascoltare e anche di innamorarsi di nuovo.

Francesca Gbone (Tztà Abrham)
Francesca ha la pelle nera, ma è italiana, nata e cresciuta a Roma. Insieme ad Angelica, amica da una vita, gestisce una libreria per bambini. Romantica e sfigatissima, Francesca ha collezionato una serie di rifiuti amorosi così paradossali che chi li ascolta non ci può credere: non a caso il libro che sta scrivendo su queste sue esperienze viene costantemente rifiutato dagli editori perché giudicato esagerato e irrealistico. Peccato che siano tutte umiliazioni effettivamente subite nei vent’anni di vita sentimentale adulta di Francesca. Ma la nostra Bridget Jones nera troverà soddisfazione innamorandosi a sorpresa di un principe azzurro che tutte vorrebbero e che lei non avrebbe mai immaginato.

Nunzia Esposito (Simona Tabasco)
Ventotto anni di vitalità e una predilezione per i capi di abbigliamento di una misura più piccola di quella che sarebbe consigliabile. Pietro la assume per un mese di prova non perché Nunzia sia capace in qualcosa (può giusto rispondere al telefono), ma perché è molto bella e solare e spera così di distrarre il fratello facendogli dimenticare Claudia. Nunzia ha qualche difficoltà con l’italiano, litiga con computer e stampanti come fossero persone, ha letto in vita sua solo un libro e l’ha trovato decisamente troppo complicato. Ma è una ragazza vitale e dal sorriso contagioso che nasconde valori veri, sentimenti sinceri e un passato complicato che presto tornerà a bussare alla sua porta con il nome Tony Baby.

Rita Nardelli (Federica De Cola)
Trent’anni, guardia giurata, perdutamente innamorata di Valeria, ma non ne ha la forza e spesso si spaventa e si chiede se stiano facendo la cosa giusta. Per fortuna, ogni volta che ha paura di affrontare una nuova sfida, trova il sostegno della sua compagna. Nonostante le crisi di debolezza, Rita sa che con Valeria ha la possibilità di essere felice e vorrebbe vivere quest’idea di nuova e “contestata” famiglia con il suo grande amore.

Cristiana De Bardi (Myriam Catania)
L’eterna fidanzata di Pietro. Una donna giovane e bella, laureata in giurisprudenza, sicura, fiduciosa. Cristiana non ama lasciare nulla al caso: si dà degli obiettivi e stabilisce un programma preciso per raggiungerli. Programma che segue con metodo e dedizione. E questo vale per tutto, anche per i giochini sessuali che ha creato con Pietro per mantenere vivo il loro rapporto. Ma davvero aver pianificato i prossimi quarant’anni e inserire qualche giochino di ruolo può essere la ricetta della felicità? Pietro non è più così convinto…

Gianluca Tornante (Ettore Bassi)
Un nome, un destino. Sì perché, anche se è il marito defunto di Angelica, Gianluca a volte ritorna. E come un fantasma di dickensiana memoria veglia sui vivi, ma soprattutto sulla ex moglie che ancora lo vede, specialmente quando è in crisi. Gianluca ha seguito Angelica quando si è trovata a crescere le due gemelle da sola, e l’ha salutata quando ha incontrato Vittorio. Tornerà per farla ragionare quando entrerà in confusione per Orlando. Ma Angelica ha un bel caratterino… E non sempre è pronta ad ascoltare i suoi consigli.

Tony Baby (Angelo Monacelli)
Antonio Scogliamiglio in arte “Tony Baby” è un cantante neomelodico napoletano che tiene – per dirla con parole sue – “il sentimento dint’e vene”. Sentimento forte, trascinante, inarrestabile che ha come oggetto Nunzia, che è per lui ciò che Laura fu per Petrarca, Beatrice per Dante. Una musa, un’ispirazione, una spina nel cuore. Cosa lo trattiene dal correre dalla sua amata? Le sbarre. Ma ha quasi scontato la sua pena e ora conta i giorni che lo separano dal momento, tanto agognato, in cui potrà rivederla. E naturalmente ha intenzione di riconquistarla a colpi di romanticismo. Neomelodico.



Articoli che potrebbero interessarti


E' arrivata la felicità - Lunetta Savino e Claudia Pandolfi
E’ ARRIVATA LA FELICITA’: ANTICIPAZIONI SESTA PUNTATA DI GIOVEDI 12 NOVEMBRE 2015


E' arrivata la felicità -Claudio Santamaria nudo - 5
E’ ARRIVATA LA FELICITA’ PER LE TELESPETTATRICI DI RAI 1: CLAUDIO SANTAMARIA DESNUDO! (FOTO)


Claudia Pandolfi
E’ ARRIVATA LA FELICITA’: CLAUDIA PANDOLFI E CLAUDIO SANTAMARIA NELL’EREDE DI TUTTI PAZZI PER AMORE


I Medici
I MEDICI: TUTTI I PERSONAGGI (FOTO)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.