Caterina Murino



7
luglio

LE INCHIESTE DELL’ISPETTORE ZEN: LA SERIE BBC AMBIENTATA A ROMA AL VIA QUESTA SERA SU CANALE 5

Le Inchieste dell'Ispettore Zen

Niente vacanze in quel di Canale5. Dopo la miniserie Pupetta – Il Coraggio e la Passione, gli show Jump – Stasera mi tuffo, Studio 5, e il Music Summer Festival, il palinsesto estivo della rete diretta da Giancarlo Scheri si arricchisce da questa sera alle 21.30 di un nuovo appuntamento. Annunciato da tempo e già trasmesso su Premium Crime lo scorso mese di maggio, arriva finalmente in prima tv free Le inchieste dell’Ispettore Zen, un ciclo di 3 film tv prodotti dalla BBC con la partecipazione di RTI, Masterpiece, ZDF e Ingenious Broadcasting. Tre tv movie che vedono protagonista Rufus Sewell nei panni di un affascinante ispettore di Polizia di origini veneziane in servizio a Roma.

Come il nostrano Commissario Montalbano, e buona parte dei numerosi detective, tenenti e investigatori di varia natura che da sempre popolano il piccolo schermo, anche l’Ispettore Zen nasce come personaggio letterario. Le sue inchieste hanno animato con successo per anni i numerosi bestseller polizieschi a firma di Michael Dibdin.

A differenza però del personaggio ideato da Andrea Camilleri, la cui trasposizione televisiva ha rappresentato una conferma del successo riscosso in libreria, accrescendone la popolarità, l’Ispettore Zen non è riuscito a conquistare la platea televisiva. I tre film tv diretti da Christopher Menaul e trasmessi sul canale BBC One nel gennaio del 2011, hanno, infatti, ottenuto un tiepido riscontro di pubblico, e spinto i produttori a non realizzare gli altri tre tv movie previsti.




7
giugno

IL RITORNO DI ULISSE: IN FRANCIA ARRIVA IL 13 GIUGNO, IN ITALIA BISOGNERA’ ATTENDERE LA PROSSIMA STAGIONE

Alessio Boni in Odysseus/Il Ritorno di Ulisse

Per la messa in onda italiana bisognerà attendere la prossima stagione, ma in Francia sarà trasmessa in prima serata sul canale Arte già dal prossimo 13 giugno. Parliamo di Odysseus, l’imponente coproduzione internazionale che propone sul piccolo schermo una nuova versione dell’Odissea di Omero. La serie, diretta da Stéphane Giusti, è stata girata lo scorso anno in Portogallo e vede protagonisti gli italiani Alessio Boni nel ruolo di Ulisse, e Caterina Murino in quelli di Penolope. Insieme a loro, tra i tanti attori che compongono il nutrito cast, anche Niels Schneider nei panni di Telemaco, Joseph Malerba nella parte di Mentor, e Karina Testa nel ruolo di Clea.

La trama si rifà naturalmente alla storia classica. A dieci anni dalla fine della guerra di Troia, tutti i guerrieri sono tornati a casa, fatta eccezione di Ulisse, che si dice sia disperso in mare. Penelope, convinta che il suo amato sia ancora vivo, mantiene il trono del marito, e spera nel suo ritorno. La donna deve anche tenere a freno le mire di Leocritus, il capo dei guerrieri che ambisce al trono, e proteggere suo figlio Telemaco. Il tutto in una Itaca che, orfana del suo re, vive un periodo di grande difficoltà, con la gente che comincia a lamentarsi. Soltanto il ritorno di Ulisse potrebbe restituire la tranquillità.

Già venduta in Portogallo, Svizzera, Brasile, Finlandia, Slovacchia e Repubblica Ceca, la fiction sarà trasmessa in Francia nella versione composta da 12 episodi di 45 minuti ciascuno. I primi sei, trasmessi tre per volta, andranno in onda giovedì 13 e 20 giugno, mentre i restanti appuntamenti andranno in onda con un doppio episodio il 27 giugno, il 4 e 11 luglio. Dal 19 giugno inoltre, sempre per i cugini d’oltralpe, saranno disponibili i Dvd dell’intera serie.


28
settembre

XIII: L’ACTION-THRILLER CON CATERINA MURINO SU SKY UNO DA STASERA ALLE 22

XIII

Un uomo senza un nome e senza un passato disposto a tutto pur di ritrovare la sua vera identità. Memento? Shutter Island? No, bensì XIII, il nuvo action-thriller che debutterà su Sky Uno a partire da stasera alle 22.oo. Il primo episodio della serie si aprirà con il misterioso protagonista rinchiuso in una prigione: chi è? perché si trova lì? di quale crimine si è macchiato?

L’unica cosa che la sua amnesia non è riuscita a cancellare è il passato da agente segreto, in possesso di qualche fondamentale informazione stipata nei meandri della sua memoria e oggetto d’interesse di qualche organizzazione criminale. XIII è il nome identificativo del personaggio principale interpretato da Stuart Townsend per via di un tatuaggio che ha sul collo e con cui è stato marchiato. Il tenace agente non ha alcuna intenzione di vagare come un’anima in pena senza uno scopo e senza un ricordo e così, non appena libero, è disposto a darsi da fare per ritrovare la memoria e scoprire i piani del losco clan antigovernativo pronto a dargli la caccia.

Per riuscire nel suo intento, il misterioso XIII dovrà accettare incarichi da gente di cui non ha piena fiducia come l’ex presidente Wally Sheridan (Ted Atherton). A complicare le cose ci pensa l’amore con il suo cuore  diviso fra due donne: l’affascinante fotografa Sam (Caterina Murino), sua amica e alleata, e Jones (Aisha Tyler), agente dei servizi segreti con cui ha intrecciato una relazione in passato.