13
novembre

UOMINI E DONNE OVER IS OVER?

Uomini e Donne Over

Questa piega che ha preso il programma non mi interessa affatto e anzi ve lo dico chiaramente: chi non è interessato realmente a conoscere una persona può anche andare a casa! Non offendetevi se la redazione non vi chiama più, perché c’è gente che chiama per partecipare con propositi in linea con lo spirito della trasmissione, dei profili facebook potete parlarne altrove!”.

Maria De Filippi ha tuonato. La conduttrice non ne può più di sotterfugi, liti e polemiche che tradiscono l’originario significato di Uomini e Donne Over. Non ci stupiremmo, però, se ad infastidirla più della causa fosse l’effetto, ossia gli ascolti in calo della versione over del dating show.

Uomini e Donne over: buoni ascolti ma in calo

Del resto, non sarebbe la prima volta che le sfuriate di Maria coinciderebbero con “momenti no” dal punto di vista auditel del programma. Intendiamoci, il numero di spettatori di Uomini e Donne rimane di tutto rispetto ma non era mai successo che la versione over viaggiasse sugli stessi livelli (se non addirittura inferiori) di quella classica, con share spesso al di sotto del 20%.

Uomini e Donne over: che fine hanno fatto i vecchi?

Oltre a polemiche e ad “amori di cartone”, però, Uomini e Donne over paga un’evoluzione accelerata che ha portato ad una progressiva messa in disparte degli arzilli vecchietti a favore di protagonisti 40-50 enni. Della genuinità dei primi tempi, quando c’era Rosetta a stemperare i toni, non è rimasto più nulla. Gli over 40 hanno “sporcato” quello che poteva essere un fine nobile, minando altresì la credibilità della trasmissione e alzando l’asticella della polemica. Allo stesso tempo, è inutile negare che alcuni di loro hanno una presa maggiore sul pubblico e hanno svolto un ruolo essenziale nelle fortunate dinamiche degli ultimi anni. Insomma, Barbara, Elga, Samuel funzionano a patto che si innamorino e che siano affiancati da facce nuove (e sincere).

Uomini e Donne over: promosso l’arbiter elegantiae

La reiterata presenza di alcuni protagonisti ha anche reso ancora più interessante l’arbiter elegantiae, azzeccata competizione un po’ alle Cortesie per gli Ospiti introdotta in questa edizione. Si curiosa nelle case, ci si appassiona alle votazioni, ci si immedesima, si critica. Ça va sans dire che anche in questo caso si è andati oltre con  sgradevoli discussioni sulle mutande del “cavaliere” di turno. A differenza delle sfilate, l’arbiter elegantiae ha il pregio di rompere la monotonia da studio e di creare in qualche modo un fil rouge con le famigerate “esterne” che hanno fatto la fortuna del programma.

Qualcuno non comprenderà il senso di format dentro al format, e anche noi all’inizio faticavamo a trovare un motivo di interesse nelle sfide in passerella. La realtà è che si tratta di un ottimo espediente per non stancare ma continuare a fidelizzare (le cinque puntate a settimana sono sia un punto di forza che un punto di debolezza) e che il pubblico apprezza in quanto spin off di Uomini e Donne con gli stessi protagonisti. Il successo va proprio ricercato in quell’affezione che il telespettatore nutre nei confronti dei partecipanti.

Di sicuro, però, sfilate e arbiter elegantiae vanno ad alimentare quel clima che “non c’entra niente con la trasmissione” che avrebbe stufato la De Filippi e che sposta l’asse dal fine ultimo del programma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sabrina Ghio
Uomini e Donne: la scelta di Sabrina è…


Nilufar Addati
Uomini e Donne: Nilufar Addati nuova tronista


Nicolò Brigante
Uomini e Donne: Nicolò Brigante è il nuovo tronista


Alex Migliorini
Uomini e Donne: la scelta di Alex è…

22 Commenti dei lettori »

1. bakmor ha scritto:

13 novembre 2014 alle 15:05

mi piaceva ma ho smesso di vederlo troppe liti e polemiche nn sono li’ per cercare l’anima gemella come dicono sempre un antonio o un giuliano in quanto 5/6 anni nn hanno trovato mai nessuno? e’ chiaro che sono li’ perche’ i loro siparietti divertono idem per elga e barbara hanno mandato via edda perche’ troppo “pesante” oramai sono personaggi ma a me hanno stancato era meglio qualche anno fa piu’ credibile da quando poi ci sono le sfilate e’ andata di male in peggio



2. sboy ha scritto:

13 novembre 2014 alle 16:02

Mi sembra che quest’anno ci sono programmi in daytime che stanno facendo peggio, Prova del cuoco in declino, Domenica in all’ 11% o i dolci fissi al 9%. Invece sottolineiamo Uomini e donne che è sceso sotto al 20% (di solito sotto al 19% non ci va e restano sempre ottimi ascolti), con lo sportello di Forum quest’anno in netta crescita!



3. Mattia Buonocore ha scritto:

13 novembre 2014 alle 16:12

@sboy non mi pare che il pezzo sia incentrato su un flop di ascolti



4. kekko27 ha scritto:

13 novembre 2014 alle 16:16

Pienamente d’accordo con l’articolo! Ricordo che con la mia famiglia era un appuntamento imperdibile per il dopo pranzo.Parlo dei tempi di rosetta e delle gare di ballo.Ora non è rimasto piu nulla, e sono certo che continuando cosi gli ascolti caleranno ancora , infatti non lo guardo piu ne io ne la mia famiglia e da come vedo tanti lo hanno abbandonato.



5. iki ha scritto:

13 novembre 2014 alle 16:21

Un programma che sta sopra quasi di 10 punti sulla concorrenza e vogliamo sottolineare il calo di UeD?
Prima c’è qualcos altro da analizzare.
Altro che la DeFilippi



6. Marco89 ha scritto:

13 novembre 2014 alle 16:35

Fermo restando che gli ascolti sono piu` che buoni (Centovetrine non da` piu` il traino della scorsa stagione) e che il programma va avanti da anni, l’articolo punta su altro. Io non ho mai seguito il programma se non qualche video di Tina, ma a questo punto, visto che il trono imbattibile non c’e` piu`, Maria potrebbe puntare su quello gay per suscitare interesse.
A meno che non se lo voglia tenere come asso futuro, perche` con una concorrenza cosi` spenta con zero pericolosita`, e` pure difficile cambiare o migliorare qualcosa. Non c’e` gara, sfida e questo ovviamente non aiuta.



7. kekko27 ha scritto:

13 novembre 2014 alle 16:39

@marco89 concordo parola per parola



8. Mattia Buonocore ha scritto:

13 novembre 2014 alle 17:14

Che poi perchè bisognerebbe preoccuparsi de La Prova del Cuoco – che ha una concorrenza forte, ascolti in calo ma è comunque leader da anni – e non di Uomini e Donne. Questione di tifoserie? Ma va be meglio non andare fuori tema e parlare dell’articolo.



9. giubeppe ha scritto:

13 novembre 2014 alle 18:45

Che adesso Maria De Filippi tuoni tanto per fare scena mi pare lampante. Che tanto l andazzo del programma sia quello di portare a casa ascolti é altrettanto limpido e cristallino. Senza temere confronti, purtroppo, con tagli, pubblicitá selvaggia, siparietti da canale locale. Che debba fare tristezza é gia di suo il trono over, co sti poracci messi a scimmiottare gente a cui avrebbero poco da invidiare, se rimanessero a casa propria. Maria De Filippi sta alla frutta, giá da un pezzo. Non sa piu che cosa (non) inventarsi. Il pubblico la premia e lei, annoiata, sbuffa di tanto in tanto per dare a vedere di essere meno in coma dei suoi programmi. Bravo chi riesce a non cambiare canale.



10. lorenzo ha scritto:

13 novembre 2014 alle 18:46

Il trono classico è il migliore che smetta di fare quello Over!



11. Lucantonio Prezioso ha scritto:

13 novembre 2014 alle 18:48

Io ho sempre sostenuto il trono over ma davvero però c’e un limite a tutto. Quest’anno ho cominciato a seguirlo assuidatamente e veramente non se ne può più di queste liti. Anche quest anno il trono over era in vantaggio rispetto al classico ma poi è calato del resto i commenti insofferenti sulla pagina fb di ued parlano chiaro. Le sfilate e la cosa di andare nelle case sono le uniche cose interessanti. Speriamo che Maria faccia il trono gay ma ci credo poco.



12. Alle ha scritto:

13 novembre 2014 alle 18:59

In risposta a Mattia Buonocore vorrei dire che non credo sia possibile paragonare Uomini e donne con la Prova del cuoco; Oggi la Clerici ha detto che il suo programma è sempre leader della sua fascia,ma dalle curve tutti i giorni vediamo come Forum e i tg stanno col fiato sul collo alla PDC…al Contrario Uomini e donne è veramente leader assoluto della sua fascia perchè asfalta la concorrenza tutti i giorni con almeno dieci punti in più.



13. giubeppe ha scritto:

13 novembre 2014 alle 19:00

No, scusate. Perché tra pubblico, tronisti e corteggiaTTori veramente qualcuno guarda uomini e donne per scambi pacifici, ragionamenti sensati e opinioni plausibili su relazioni da fotoromanzo di seconda mano?! Edddaie, su!



14. giubeppe ha scritto:

13 novembre 2014 alle 19:07

E direi anche che basta pensare che la tv valga se fa ascolto. La prova del cuoco é un programma fatto bene, condotto con semplicitá, giocato sull’allegria dell’ora di pranzo. Forum, suo dirimpettaio, a me piace, é utile e, se trattiene qualche scenata e lacrima di troppo, diventa tra i miei preferiti in assoluto. Se fa meno punti della Clerici, ci aggiungo un CHISSENEFREGA e sono contento lo stesso di vedere due prodotti di qualitá, in diretta. Ma che si salvi Uomini e Donne, registrato, montato selvaggiamente, sfumato quando serve, sboccato senza motivo, nella certezza di un BIP ripulitore… no, io dico proprio che no.



15. Mattia Buonocore ha scritto:

13 novembre 2014 alle 19:16

@alle non sono stato io a fare i paragoni.



16. kalinda ha scritto:

13 novembre 2014 alle 19:46

Si vocifera del trono gay con un mister italia (gay) chiamato dalla produzione, è una cosa vera?



17. Alle ha scritto:

13 novembre 2014 alle 20:01

@Mattia

Si mi riferivo a chi ha fatto questo paragone,non volevo polemizzare ma solo dire un mio pensiero ;) Buona Serata e complimenti per il lavoro che fate quotidianamente :)



18. Mattia Buonocore ha scritto:

13 novembre 2014 alle 20:34

@alle grazie, buona serata anche a te.

@kalinda non mi sono informato, ma dubito che ora come ora Mediaset e Maria De Filippi possano decidere di fare un trono gay.



19. Max 26 ha scritto:

14 novembre 2014 alle 10:26

IO farei un ragionamento più ampio; prima di tutto il paragone tra fasce diverse è assolutamente instabile in termini logici, quasi quanto paragonare Velvet e segreto.

Che la Clerici non stia avendo un’annata brillante non è falso, ma è comunque su buoni risultati, uomini e donne idem; sì forse i programmi stanno in una fase un pò di stanca, ma ricordiamoci che i programmi con una certa età prima o poi pure stancano; la Clerici ha rivoluzionato la sua cucina e ha perso un pò il filo conduttore, la De Filippi ha perso un pò lo scopo del programma, sotterrando il tutto sotto liti e urli da manicomio.

Poi, che la situazione per la De Filippi sia florida è fuori discussione, anche se qualche punticino lo ha perso. Ma facendo 4 programmi direi che queste cose si mettono in conto, ieri vedendo la replica mi sono accorto che un buon 80% dei cavalieri vecchi è stato buttato fuori.



20. Violadelpensiero ha scritto:

14 novembre 2014 alle 12:44

In effetti quando mi capita di mettere sul 5 a quell’ora ogni volta è un gran pollaio e poi vedere gente di 40-50 anni che si comporta in quel modo è veramente degradante (e lo dico da ventenne).

Ci sono persone capaci di scatenare un putiferio per dei voti su uno stupido vestito, tutti si odiano a vicenda e a volte escono fuori dei personaggi di donne isteriche che fermano la trasmissione per tre quarti d’ora con i loro piagnistei inutili… da manicomio.
Davvero, di tutto questo non abbiamo bisogno e non so con che faccia questa gente poi va in giro per strada.



21. totino68 ha scritto:

17 novembre 2014 alle 12:50

Io inizialmente vedevo il trono over per farmi un po di risate , ma ora mi infastidisce , troppe scenate e sceneggiate , non vedo i troni under , suno tutti falsi ed in cerca di notorietà e sfruttano l’ex attore del Segreto per pubblicità alla telenovela che va in onda dopo , riguardo il trono gay , non credo che in una Italia puritana sia possibile , non esiste nemmeno nella versione spagnola che ha sdoganato per prima una storia gay nella versiona di C’e posta in Spagna , poi è stata fatta la stessa cosa da noi.



22. mariagrazia ha scritto:

10 febbraio 2015 alle 23:57

Preferivo uomini e donne over di qualche anno fa pero’ lo guardo. Io sono convinta che basta cacciare persone come Barbara, Elga Antonio, Gemma. Servono persone nuove queste hanno fato il loro tempo. Ora hanno stancato. Servono persone piu’ anziane con cui ci si divertiva di piu’. Per quanto riguarda il trono classico, proprio non riesco a guardarlo quelli si che ci vanno solo per apparire e sperano che qualcuno li noti.ma non hanno altro da fare?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.