Ubaldo Pantani



18
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO: L’ERA POST VENTURA AL VIA CON FEDERICA PELLEGRINI E CESARE CREMONINI

Quelli che il Calcio 2011/2012

Una nuova squadra, con un nuovo capitano, è pronta a dare ufficialmente il via all’era post Ventura. Negli ultimi mesi si è fatto un gran parlare della 18^ edizione di Quelli che il Calcio, più per chi se n’è andato rispetto a chi è arrivato, ma ora le chiacchiere cedono il passo al debutto. Ore 13.45: inizia la nuova domenica pomeriggio di Rai 2.

Al timone una Victoria Cabello tesa come fosse all’esordio, in compagnia di altre tre ex iene di tutto rispetto, alias il Trio Medusa. Confermati, invece, i comici Virginia Raffaele (lanciata proprio dalla Cabello a Victor Victoria) e Ubaldo Pantani: la prima si calerà nei panni di una divertente poetessa, mentre il secondo sarà Oscar Giannino, oltre a dare vita ad un inedito RaiTg24 e alla sitcom Bed&Breakfast. Ritroveremo al suo posto anche Massimo Caputi, per commentare a caldo le partite e informare i telespettatori su quanto sta succedendo sui campi di Serie A.

Tanto spettacolo, unito all’attualità e al gossip, e tanto calcio: nei consueti collegamenti con gli stadi, oltre al vip di turno, ci sarà la gente comune, i veri tifosi appassionati di calcio, innamorati della propria squadra e per questo disposti a “macinare” km su km ogni domenica, pur di seguire le gesta dei propri beniamini. E saranno anche ospiti in studio per raccontare la loro personale storia. Inoltre, la conduttrice radiofonica Marisa Passera con Le altre domeniche entrerà nelle case degli stranieri diventati “italiani”, coloro che sono venuti a vivere nel Belpaese e hanno imparato ad amare il calcio.




16
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO, VICTORIA CABELLO METTE IN CAMPO LA SUA SQUADRA. “SONO TESA. LA VENTURA MI DA’ SUGGERIMENTI”

Quelli che il calcio

Quelli che… cambiano (ma in fondo rimangono se stessi). Immaginare la domenica pomeriggio di Rai2 senza Simona Ventura è un’operazione abbastanza laboriosa, una scommessa televisiva ancora tutta da giocare. Palla al centro, e via daccapo. Quest’anno infatti, la fascia da capitano di Quelli che il calcio - già appartenuta a Mona Nostra e prima ancora a Fabio Fazio – sarà indossata da Victoria Cabello. La conduttrice, al suo esordio in Rai dal prossimo 18 settembre, sarà la nuova padrona di casa della celebre programma a cavallo tra informazione sportiva ed intrattenimento. Nella sua partita professionale (tre ore di diretta più supplementari) la presentatrice sarà affiancata da una rinnovata squadra di comici, inviati ed ospiti.

Sono un po’ tesa per questo salto in Rai, dopo tanti anni di tv mi sembra di iniziare ora. E’ come se avessi fatto le prove generali e questo fosse il debutto (…) Quello della domenica è un pubblico nuovo, mi rapporto per la prima volta a una generalista, a un programma molto popolare, cercherò di capire anche come cambiare linguaggio e tono di voce…”.

Ha affermato Victoria Cabello durante la presentazione di Quelli che il calcio tenutasi oggi a Milano. La conduttrice ha anche dichiarato che da settimane  sta lavorando assieme agli autori (di cui fa parte) per preparare una trasmissione frizzante e di qualità. Scrive e riscrive, anche se è consapevole che la diretta stravolgerà ogni copione. Per andare a colpo sicuro, la Cabello si farà aiutare dagli assist del Trio Medusa, nel ruolo di irriverenti disturbatori, e dalla comicità di Virginia Raffaele e di Ubaldo Pantani.

Mi sto affidando agli sms di Simona Ventura, che mi dà suggerimenti e mi ricorda che il programma va sempre più verso l’intrattenimento. Si è riconfermata una grande donna, che stimo” ha detto stamane la presentatrice, rivelando un inedito rapporto di amicizia con l’ex signora dell’Isola.

Il nuovo Quelli che il calcio, dunque, non trascurerà l’intrattenimento e punterà anche molto sull’interazione col pubblico dei veri tifosi. Ogni domenica, infatti, gli inviati “vip” nei principali stadi saranno affiancati da persone comuni che commenteranno in diretta i gol e le azioni più appassionanti. Una scelta per riscoprire lo spirito autentico del programma. A proposito, “ogghio allo sghuub“: quest’anno tra i cronisti non ci sarà Aldo Biscardi. Confermatissima, invece, la presenza in studio di Massimo Caputi.


28
agosto

VICTORIA CABELLO E IL RITORNO DI QUELLI CHE IL CALCIO AL ‘FAZIO STYLE’

Victoria Cabello

18 settembre 2011. E’questa la data di partenza (in corrispondenza della terza giornata di campionato, la seconda dopo lo sciopero) di Quelli che il calcio, una delle trasmissioni più attese della nuova stagione televisiva. Si potrebbe anche parlare di ritorno al passato per il programma della domenica pomeriggio di Rai2: alcuni dettagli, svelati dal numero di Sportweek dedicato alla nuova padrona di casa Victoria Cabello, fanno pensare ad un vero e proprio restyling nello stile di quella che fu la versione di Fabio Fazio.

Il ritorno alla regia di Paolo Beldì, storico regista delle edizioni 1993-2009 di Quelli che, è un chiaro segnale in tal senso e la mancata conferma di Aldo Biscardi, inviato di punta dagli stadi delle edizioni targate Simona Ventura, e Stefano Bettarini (anche e soprattutto per le note vicende relative allo scandalo del calcio scommesse) non fanno altro che confermare l’indiscrezione secondo la quale i dirigenti Rai avrebbero detto a Victoria: “Vogliamo una Cabello in stile Fazio“.

Confermatissimi i comici Ubaldo Pantani e Virginia Raffaele (quest’ultima torna a lavorare in coppia con la Cabello dopo aver vestito i panni dell’annunciatrice elettronica nella seconda edizione di Victor Victoria) mentre alcuni rumors parlano del possibile ingresso nel cast del Trio Medusa. Se la parte ‘divertente’ della trasmissione appare di buon livello, c’è molta curiosità per capire chi affiancherà Massimo Caputi nel commento dei match giornalieri.





11
maggio

ISOLA DEI FAMOSI 7 – TUTTA LA VERITA’: CALA IL SIPARIO SUL REALITY DI SIMONA VENTURA. OSPITI IN STUDIO VECCHIE GLORIE ISOLANE.

Retroscena, sotterfugi, trame e alleanze: tutta la verità, nient’altro che la verità sull’ Isola dei Famosi numero 7. Domani alle ore 21.10, Simona Ventura  proverà a svelare quello che ancora non abbiamo visto e capito dei suoi naufraghi, nel corso del Gran Galà conclusivo del reality.

Un evento che mescolerà momenti di varietà, con le esizibizioni dei naufraghi, dell’inviato Rossano Rubicondi, e, a sorpresa, di Simona Ventura; a talk più o meno accesi. Spazio, infatti, ai racconti dei diretti interessati sulle tappe fondamentali di questa loro avventura, compreso altresì un ritratto del trionfatore Daniele Battaglia. Rivivremo, in tal modo, goie e feeling sentimentali, dispiaceri e soprattutto scontri e conflitti che hanno caratterizzato il soggiorno in Nicaragua. E per mettere la parola fine sulla diatriba Cupola-Scissionisti alcuni membri saranno sottoposti in diretta alla macchina della verità per stabilire chi nel corso del reality ha detto la verità e chi invece ha mentito.

In studio oltre all’inviato Rossano Rubicondi e a tutti i protagonisti di questa edizione saranno presenti alcune vecchie glorie del reality: Vladimir Luxuria, vincitrice della sesta edizione, Patrizia de Blanck, Antonella Elia, Alessandro Cecchi Paone e Cristiano Malgioglio, che, insieme ad Andrea Pucci, decreteranno con il proprio voto per ciascun naufrago la classifica del naufrago ideale.


5
maggio

ISOLA DEI FAMOSI 7: CHI SARA’ IL VINCITORE?

Oltre due mesi di sopravvivenza su un’isola del Nicaragua. Oltre 20 concorrenti in gioco. Oltre il 19% di share in dieci puntate andate in onda. Sono questi alcuni numeri dell’edizione numero 7 dell’Isola dei famosi, che chiude i battenti questa sera alle 21.00 su Raidue. Un’edizione che non ha infiammato l’opinione pubblica (tranne il caso Busi) ma che è riuscita a portare a casa il risultato, andando in onda per la prima volta nella garanzia primaverile e che ha dovuto sopportare molte critiche, anche all’interno dell’azienda stessa. Ma Simona Ventura, nonostante le sue celebri cadute, non ha mollato e questa sera incoronerà il vincitore del reality show.

A contendersi la vittoria sono Daniele Battaglia (il favorito), Guenda Goria, Domenico Nesci e Luca Rossetto. Molti gli ospiti che interverranno durante la finalissima: in studio ritroveremo alcuni degli opinionisti più rappresentativi di quest’anno, Andrea Pucci, Cristiano Malgioglio, Antonia Dell’Atte e Pierluigi Diaco, pronti a tirare le somme di questa edizione. In collegamento Lapo Elkann, alias Ubaldo Pantani, ormai famosissimo per le sue esilaranti parodie a Quelli che il calcio. A loro si aggiungeranno gli ultimi 4 concorrenti rientrati dal Nicaragua: Clarissa Burt, Denis Dallan, Sandra Milo e Silvia Zanchi, arrivati ad un soffio dalla finale.

Inoltre ci saranno due special guest: Ivana Trump, la regina del jet set che, dopo aver passato due giorni in compagnia dei naufraghi a Lime Island, farà il suo ingresso in studio e Walter Nudo, indimenticabile vincitore della prima edizione del 2003 che affiancherà Rossani Rubicondi durante i collegamenti dall’Idroscalo. Tra grandi ospiti e televoti al fulmicotone, l’Isola saluterà il suo pubblico e darà appuntamento al prossimo anno, dirigenti Rai permettendo. Tutto è pronto per la finalissima. Chi si porterà a casa il premio dal valore di 200.000 euro?





4
aprile

GLOB: TORNA QUESTA SERA L’IRRIVERENZA DI ENRICO BERTOLINO.

Torna Glob, l’osceno del villaggio, il programma condotto da Enrico Bertolino e dedicato ai modi e ai mondi della comunicazione, che si riappropria della seconda serata della terza rete Rai a partire questa sera, domenica 4 aprile, alle 23,35. Partiranno quattordici nuove puntate, tutte accomunate dalla presenza di personaggi del mondo della politica, della cultura, dello sport, dell’informazione che si confronteranno con Bertolino sul tema del “comunicare”, in tutte le sue forme.

Certo, perchè questa è sempre stata l’essenza di Glob, l’osservazione degli avvenimenti sociali e politici con la lente dell’ironia, senza però dimenticare la riflessione. New entry del programma sarà Debora Villa, con il suo sguardo semiserio sull’attualità, mentre torneranno Antonio Cornacchione e i nuovi personaggi “riveduti e corretti” dalla maschera di Ubaldo Pantani, da Gianfranco Fini ad Alain Elkann e Piersilvio Berlusconi.

Non mancheranno poi i riferimenti al mondo del piccolo schermo, dove si smonterà e rimonterà il meglio e il peggio della televisione. Lucia Vasini con Enrico Bertolino, tra l’altro, ripercorrerà ancora la strada del reality show, dopo il successo ottenuto con “Il Grande Compagno”, in cui i due condividevano onori ed oneri di un’improbabile “Casa del Popolo”: arriverà quest’anno “La penisola dei noiosi”, una vera gara ad eliminazioni (tramite internet) per scoprire chi sono i personaggi o le categorie più “inossidabili” e “pesanti” della vita italiana. La prima puntata, manco a dirlo, verrà inaugurata da Filippa Lagerback, che conduce proprio un reality ’italico’ in Svezia, in cui i partecipanti gareggiano per l’apertura di un agriturismo nelle Marche.


5
novembre

RAI4: ANCORA ANIME E SERIE TV NEI PROSSIMI MESI

Carlo Freccero, Rai4

Quattro persone, uno scantinato, un budget ridotto ma tanta passione: questa è Rai4. Nata il 14 luglio del 2008, la nuova rete giovane della Rai si è fatta strada tra critiche e applausi e in un solo anno è riuscita a raggiungere risultati sorprendenti: picchi del 3% di share in Sardegna e una media giornaliera (a livello nazionale) dello 0.30% e 50 mila telespettatori (fonte: AnimeClick).

Un trend in continua crescita che l’azienda pubblica, per il momento, osserva attentamente alla finestra. Carlo Freccero, presente con Dynit al Lucca Comics&Games 2009, non ha nascosto un certo rammarico per il paradossale trattamento che sta subendo a livello economico ma ha sottolineato che – al raggiungimento di determinati obiettivi (share dell’1% a livello nazionale) – le sue decisioni peseranno nelle scelte aziendali. Intanto tenterà di proporre un palinsesto economico e convincente, che punterà meno alle produzioni interne e più a serie tv e anime.

E proprio di serie tv e anime si è parlato all’incontro pubblico tenutosi all’Auditorium San Girolamo di Lucca. Con il successo di Code Geass: Lelouch of the Rebellion e Sfondamenti dei Cieli Gurren Lagann, Rai4 proporrà un secondo appuntamento settimanale, probabilmente in prima serata, con i più acclamati film d’animazione giapponese (tra cui i due lungometraggi di Ghost in the Shell, Appleseed e, forse, Akira). In attesa di spostare la fascia anime in un altro slot orario, i due sopra citati anime, Aria e RomeXJuliet verranno accompagnati dalla seconda stagione di Code Geass, in fase di acquisto, e dalla serie inedita Eureka Seven (dello studio Bones), il cui pilot andò in onda su MTV nel 2006.


26
aprile

BREVEMENTE: ARGOMENTI ED OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 26 APRILE 2009

Cannabis
Brevemente

Ospiti di Fabio Fazio saranno questa sera Rita Levi Montalcini, donna di scienze, premio Nobel per la Medicina nel 1986, che il 22 aprile ha compiuto 100 anni, festeggiati due giorni prima al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. A seguire Pietro Grasso, dalla trincea della Pretura al Maxi-Processo, dalla Commissione Anti-Mafia al Ministero e alla DNA, poi di nuovo, per cinque anni, a capo della Procura di Palermo e, dal 12 ottobre 2005, Procuratore Nazionale Antimafia. Uno dei maggiori esperti di Mafia, parla dei legami sociali della malavita organizzata e della recrudescenza della ‘Ndrangheta in Calabria e della Camorra in Campania, a partire da Per non morire di mafia, resoconto di vent’anni di lotta alle mafie, in libreria dal 28 aporile. L’immancabile appuntamento con Luciana Littizzetto che cerca e commenta a modo suo i fatti della settimana, la surreale ‘opinione’ di Maurizio Milani, la rubrica Il posto del cuore a cura di Massimo Gramellini e le analisi climatiche e ambientali di Luca Mercalli chiudono la puntata di Che tempo che fa.

Il nuovo duo “GSM”  con la “grande scuola meridionale”, i Midena e Puma dal locale Mille Bolle Blu, Sergio Viglianese con i suoi cento “perché”, Paolo Casiraghi nei panni della bergamasca Suor Nausicaa, gli irresistibili Fichi d’India,   i “Turbotubbies” de I Turbolenti, Omar Fantini e il vispo Nonno Anselmo, Gianluca Impastato nelle doppie vesti dell’esperto enologo Chicco d’Oliva e dell’archeologo Mariello Prapapappo e ancora i monologhi di Dario Cassini e Andrea Baccan in arte Pucci e molto altro ancoranel prossimo appuntamento con Colorado, il varietà comico di Italia1 condotto da Rossella Brescia e Beppe Braida;

  • Report: alle 21.30 su Raitre

Report propone un’inchiesta dal titolo “La Cura” di Alberto Nerazzini. “Il governo ha deciso di ridurre il finanziamento dello Stato alle Regioni per il Servizio sanitario nazionale – spiega l’ autore. I servizi assicurati ai cittadini sono destinati a ridursi? Saranno reinseriti i ticket? Quali sono i tagli che il governo ha deciso? E soprattutto: i tagli sono stati fatti dopo un’azione seria di verifica degli sprechi? Nel frattempo, il nostro sistema sanitario è malconcio e si barcamena tra regioni cosiddette virtuose e regioni sprecone, quelle che più semplicemente non ce la fanno e allora sono commissariate oppure sottoposte ai Piani di rientro”. Alberto Nerazzini ha girato l’Italia, dalla Calabria, dove è addirittura difficile quantificare il deficit, alla Lombardia, la prima ad aprire la competizione tra sanità pubblica e privata, e ha visitato alcune delle realtà che dovrebbero rappresentare il fiore all’occhiello del Servizio sanitario nazionale: gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, gli Irccs, finanziati dal ministero perché affiancano la ricerca alla cura dei pazienti.