RAI



30
aprile

Franco Di Mare, la Rai si rende disponibile «a fare tutto il possibile per ricostruire quanto da lui richiesto»

Franco Di Mare

Franco Di Mare

Franco Di Mare, che in tv – ospite di Fabio Fazio – ha mostrato e spiegato le sue complicate condizioni di salute (è affetto da mesotelioma per il quale oggi non è prevista guarigione), ha suscitato molta attenzione. Una dura realtà, quella raccontata dal giornalista, compresa un’amara considerazione sulla Rai, di cui è stato inviato, conduttore e dirigente.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




23
aprile

Pagelle TV della Settimana (15-21/04/2024). Ecco i promossi e i bocciati

Massimo Bernardini (Us Rai)

Promossi

9 a Massimo Bernardini. In un mondo di volti tv attaccati alla poltrona, il conduttore sceglie volontariamente di lasciare Tv Talk e ritagliarsi maggiore tempo libero nell’età della pensione. E’ la fine di un’era per il programma al quale Bernardini ha saputo imprimere uno stile accompagnandolo in anni di forte crescita. Per il futuro non servono rivoluzioni (e nemmeno alcuni dei nomi trapelati per la sostituzione del conduttore!).


22
aprile

Rossi: «E’ in atto un’istruttoria per la vicenda Scurati ma la narrazione di una Rai che censura è priva di fondamento»

Giampaolo Rossi

Giampaolo Rossi

“In queste ore in cui si susseguono notizie inverosimili e ricostruzioni surreali, mi trovo costretto ad intervenire per cercare di frenare l’ennesimo tentativo di aggressione nei confronti della Rai. A parlare è il Direttore Generale della tv di Stato, Giampaolo Rossi, che interviene sul caso Scurati, esploso nel weekend.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





22
aprile

Sergio tuona: «Si doveva agire diversamente, io Scurati non lo avrei censurato. Chi ha sbagliato paga»

Roberto Sergio (US Rai)

Roberto Sergio (US Rai)

In casa Rai non si placano le polemiche in seguito all’ormai ampiamente discusso caso Scurati. L’immagine dell’azienda ne è uscita indebolita per la gestione della vicenda e l’Amministratore Delegato Roberto Sergio ha chiesto per oggi una relazione e promesso che saranno presi provvedimenti drastici.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


21
aprile

Fazio sta con la Rai… ma non questa Rai: «Io faccio il tifo per la Rai ma spero in un futuro diverso da quello di queste ore. E’ servizio pubblico, lo dice la parola»

Fabio Fazio - Che Tempo Che Fa

Fabio Fazio - Che Tempo Che Fa

Io faccio il tifo per la Rai. Mano tesa, alla fine, da chi forse non ti aspetteresti. Mentre su viale Mazzini piovono forti critiche e accuse di censura dopo il caso Antonio Scurati, Fabio Fazio lancia un messaggio quasi d’amore alla sua ex azienda. Il suo, in verità, è più un auspicio che la tv di Stato rinsavisca.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





21
aprile

Usigrai contro la Rai per il caso Scurati: «Il controllo sul servizio pubblico dei dirigenti nominati dal Governo è sempre più asfissiante». La replica dell’azienda

Viale Mazzini (US Rai)

Viale Mazzini (US Rai)

Usigrai tuona nuovamente contro la Rai. Dopo le dure parole per l’uscita di Amadeus, l’Unione Sindacale Giornalisti Rai interviene così sul caso Scurati che ha agitato la giornata di ieri:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


20
aprile

Giorgia Meloni interviene sul caso Scurati: «La Rai si è rifiutata di pagare 1800 euro per un minuto di monologo. Non so quale sia la verità…»

Giorgia Meloni (da IG)

Giorgia Meloni (da IG)

“In un’Italia piena di problemi, anche oggi la sinistra sta montando un caso”. Parla così Giorgia Meloni, che ha deciso di intervenire in prima persona sul caso Scurati che sta impensierendo e non poco la Rai. La Premier rimanda ogni responsabilità di polemiche all’altra parte della politica a lei non vicina:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


20
aprile

Caso Scurati: partecipazione a Che Sarà «viene annullata per motivi editoriali». Il documento che smentisce la Rai

Documento Rai (ph. Repubblica)

Documento Rai (ph. Repubblica)

Il caso della partecipazione di Antonio Scurati a Che Sarà bloccata dalla Rai sembra ingigantirsi. Dopo il disappunto della conduttrice del programma di Rai 3, Serena Bortone, e il malcontento generale che ha scatenato l’ennesimo dibattito politico, il Direttore dell’Approfondimento Rai Paolo Corsini ha dato una spiegazione che, alla luce di quanto emerso, sembra avere più di una falla.