25
febbraio

IL TEMPO DEL CORAGGIO E DELL’AMORE: IN ARRIVO SU RETE 4 UNA NUOVA FICTION IN COSTUME SPAGNOLA

El tiempo entre costuras

Malgrado il cambio di linea editoriale, Rete 4 resta la rete più adatta per le telenovelas e i prodotti di importazione latina ed è forse anche per questo che Il Segreto, la fortunata telenovela spagnola nata su Canale 5, è approdata anche sulla rete diretta da Giuseppe Feyles con le repliche delle 19:35. Ma è per la prima serata che Rete 4 ha pronta per questa primavera una prima visione, sempre spagnola, che potrebbe riscuotere un buon successo anche in Italia dopo i fasti ottenuti in patria (oltre il 25% di share).

Il tempo del coraggio e dell’amore: questa primavera in prima serata su Rete 4

Si tratta de Il tempo del coraggio e dell’amore, titolo italiano de El tiempo entre costuras, fiction in undici puntate da circa settanta minuti ciascuna andata in onda a partire dall’ottobre 2013 su Antena 3, proprio la stessa rete che ha visto nascere il fenomeno de Il Segreto. Si tratta di un prodotto in costume, ambientato nel 1934, che coniuga racconto storico, spionaggio, vicende politiche e naturalmente risvolti amorosi, immancabili per catturare l’attenzione del pubblico, e che è stato tratto da un romanzo di Maria Duenas del 2009, noto come “La notte ha cambiato rumore”.

Letteralmente il titolo originale significa “il tempo tra le cuciture” e questo dipende dal fatto che il tutto si svolge nel contesto di una sartoria, il regno di Sira Quiroga, protagonista assoluta della storia. A prestare il volto a Sira l’attrice Adriana Uguarte, sconosciuta qui da noi ma ormai molto nota in Spagna, al pari degli altri interpreti principali che danno vita ai vari Marcus, Rosalinda, Ramiro, Dolores, Jamila, Ignacio, Paquita, Candelaria e Manuela. In attesa di conoscerli attraverso il teleschermo, vediamo a grandi linea qual è la loro storia.

Il tempo del coraggio e dell’amore: la trama

Madrid. Sira Quiroga, una giovane sarta che ha lavorato tutta la vita con la madre Dolores, pochi mesi prima del golpe del 1936 decide di andare via ed abbandonare il suo fidanzato per seguire Ramiro Arribas, un uomo che conosce a malapena ma di cui si è innamorata. I due arrivano fino in Marocco e si stabiliscono a Tangeri, ma ben presto Ramiro si allontana da Sira rivelandosi molto diverso da quello che la donna credeva. Sira, che nel frattempo è rimasta incinta, decide così di trasferirsi a Tetouan (allora capitale del protettorato spagnolo del Marocco), da sola e piena di debiti. Lì Sira lavorerà in una sartoria dove incontrerà personalità molto importanti come il capo dei servizi segreti britannici in Spagna, il Ministro degli Affari Esteri e la sua amante, di cui la protagonista diventerà grande amica.

[IL TEMPO DEL CORAGGIO E DELL'AMORE ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA]



Articoli che potrebbero interessarti


il tempo del coraggio e dell'amore (2)
IL TEMPO DEL CORAGGIO, DELL’AMORE E DELLE COMICHE: BASTA IL 13% A FAR SALTARE IL CROSS CASTING. PROSSIMI APPUNTAMENTI SU CANALE 5


Il tempo del coraggio e dell'amore
IL TEMPO DEL CORAGGIO E DELL’AMORE: LA SERIE SPAGNOLA DEBUTTA SU CANALE 5 E POI PASSA SU RETE 4


Paolo Bonolis
Palinsesti Mediaset, Autunno 2017: tutti i programmi sera per sera


Palinsesti Rete4 2017/2018
Palinsesti Rete4, autunno 2017

12 Commenti dei lettori »

1. marcodesantis ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 19:57

finalmente l’articolo….beh la fiction merita, attendo i dvd per gustarmela in lingua originale, ma da quel poco ch eho visto merita molto….sperimao che acquistono anche Velvet…anche se ho il presentimento che la prossima ad arrivare sia B&B di telecinco…..



2. dumurin ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 22:21

@Marcodesantis, di che cosa parlano B&B e Velvet?

A me piacerebbe se acquistassero Isabel…



3. mister ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 23:21

Se fossi in loro acquisterei SOMOS FAMILIA, la bella e nuova serie argentina con Ana Maria Orozco



4. marcodesantis ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 08:09

@dumurin
per fartela breve VELVET, di antena 3 e bambu producciones che vede come protagonista Miguel Angel Silvestre,nel ruolo di Alberto Márquez , che fu il protagonista de sin tetas no hay paraiso( gran bel lavoro, nulla a che vedere con l’obrobrio italiano di preziosi e company), e da Paula Echevarría nel ruolo di Ana Rivera . la storia, in 13 puntate racconta la spagna del 1958, dove la moda vive un cambio con l’avvento del prêt-à-porter. La serie gira attorno ad una galleria tra costumisti e dipendenti. la famiglia Márquez gestisce la galleria di moda con a capo Don Rafael Márquez (Tito Valverde), sua moglie Doña Gloria (Natalia Millán),il figlio di Rafael e figliastro di Gloria, Alberto (Miguel Ángel Silvestre) e Patricia Márquez (Miriam Giovanelli), che è figlia di Gloria.
Ana (Paula Echevarría) è una delle costumiste della galleria, bella simpatica e valorosa. i suoi genitori morirono da piccola e decise di andare a madrid con suo zio Emilio (José Sacristán), che lavora assiem a lei alla galleria. fin da piccola è innamorata di alberto,ma sa che la differenza di classe sociale non può permettere questo amore. un amore però per il quale tutti e due lotteranno…. nelle ultime puntate farà il suo ingresso nella storia Amaia Salamanca, che fu protagonista assieme a Miguel angel de sin tetas….leri reduce da una gravidanza e dal successo di Gran Hotel , che purtroppo non vedremo mai in originale da noi dato che la rai farà una sua versione, apparirò in questi ultimi capitoli per poi, credo, essere la protagonista in quale modo della 2 serie;
B&b DE BOCA A BOCA di globomedia e telecinco invece gira attorno
alle vicissitudini degli impeigati di una rivista di moda , tra i protagonisti troviamo Belen rueda, bravissima attrice che ho amato nel tv movie la princesa de eboli e nella serie fantasy luna el misterio de calenda.
lei qui è candela vice direttore della rivista di moda, la sua vita cambia quando arriva pablo ( gonzalo de castro), come nuovo direttore della rivista…lui fu suo fidanzato 18 anni prima e che spari dalal sua vita senza dare spiegazioni e nn sa che ha avuto da candela una figlia Sonia…anche la ragazza nn sa che lui è il padre…
antena 3 3 telecinco si sono fatti la guerra programmando le due serie nella stessa giornata…ma la battaglia audience fino adesso vede vincitrice antena 3 che raggiunge il 22,8% contro il 13,1% di telecinco….



5. marcodesantis ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 08:11

ti do ragione anche su Isabel….serie fatta benissimo; ma pare che i prodotti tve non se li fila nessuno ( anche aguila roja nn sarebbe male); somos familia ne ho visti alcuni capitoli ed è una serie molto carina, leggera e vedrebbe il ritorno in italia oltre che de la orozco anche di bermudez tanto amato per le sue novelas…celeste, antonella, grecia…



6. Michele ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 11:02

E’ veramente curioso che Antena 3, che in Spagna è l’acerrima rivale di Telecinco, venda i suoi miglioru prodotti al corrispettivo italiano del suo peggior concorrente, sarebbe come se Telecinco vendesse un suo format di successo alla Rai



7. Michele ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 11:04

Comunque mi piacerebbe che a questa invasione di serie spagnole in Italia corrispondesse un invasione di serie italiane in Spagna.



8. marco de santis ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 12:30

Beh telecinco lo ha venduto…un medico in famiglia è il format di tele5



9. mister ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 13:02

@marcodesantis
io mi guardo Somos Familia la sera, mi aiuta a disintossicarmi dai problemi quotidiani, per me è un toccasana!
LA CONSIGLIO!



10. pedro ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 14:16

“E’ veramente curioso che Antena 3, che in Spagna è l’acerrima rivale di Telecinco, venda i suoi miglioru prodotti al corrispettivo italiano del suo peggior concorrente.”

Michele:
Sì, hai ragione, comunque mi sa che non c’è un’altra possiblità da considerare, perché sono sicuro che la RAI non acquisterebbe mai una fiction spagnola di questo tipo.

Eccezione alla regola: “Tierra de Lobos” è una serie di Mediaset España.



11. Mattia Buonocore ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 14:24

Non bisogna pensare alla rete ma alla casa di produzione. Tierra de Lobos e Il Segreto sono entrambi prodotti da Boomerang…



12. pedro ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 14:39

“Comunque mi piacerebbe che a questa invasione di serie spagnole in Italia corrispondesse un invasione di serie italiane in Spagna.”

Mi sa che questo non è possibile Michele. Pensa che perfino le serie americane che sono le più commerciali e popolari in tutto il mondo fanno fatica a sfondare in Spagna. Figurariamoci le serie di altri paesi… :)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.