21
gennaio

IL MOIGE (E I VERTICI MEDIASET?) CONTRO LA “DOMENICA A LUCI ROSSE” DI CANALE 5

barbara d'urso domenica live

Barbara D'Urso

Il Moige contro le “poxno domeniche” di Canale 5. Con un comunicato della vice presidente Elisabetta Scala, il Movimento Italiano Genitori è tornato a criticare i contenuti della trasmissione Domenica Live, condotta da Barbara D’Urso, con un particolare riferimento a quanto mandato in onda nella puntata del 19 gennaio scorso. In studio si parlava di argomenti delicati, come suggerito dal titolo della prima parte del programma: Italia, paese a luci rosse? “Abbiamo assistito a una delle pagine più tristi e trash della nostra tv” ha ammonito l’Osservatorio, che avrebbe registrato la reazione indignata da parte di numerosi genitori.

E in effetti, a ben guardare, la scaletta della prima parte del programma prevedeva l’approfondimento di temi al limite dalla fascia protetta. La puntata – denuncia il Moige – si è aperta con un servizio sul fonico dei Modà indagato per molestie sessuali ai danni di minori, con una Maria Carmela dichiaratasi “impressionata” dalle cose apprese sul tema del sesso nel preparare la puntata. A seguire, prosegue l’Associazione, si sono susseguiti servizi su:

molestie dei caporali nei confronti delle soldatesse nella caserma di Ascoli, con dichiarazioni ‘bippate’ ma contenuti molto espliciti, il professore di Saluzzo che aveva rapporti sessuali con le studentesse, la clinica per i ‘malati d’amore’, la testimonianza dell’uomo sesso-dipendente fin dalla tenera età (che ha dichiarato di aver avuto la sua prima volta a 8 anni), la storia del sesso in cambio di lavoro ripresa da Striscia la Notizia

Un potpourri a luci rosse che ha suscitato l’indignazione del Moige, e che è proseguito con argomenti altrettanto scivolosi.

Alle 14:48, denuncia infatti Movimento Italiano Genitori, il dibattito si è concentrato su una donna che si dichiarava poliamorosa, “con tanto di figlio di 10 anni che la guardava dalla regia“. Poi, servizi su un bordello in Austria frequentato da italiani, un centro massaggi cinese che nasconde un giro di prostituzione, il No pants day. Infine, “il sesso consumato nei parcheggi con relativi scambi di coppie. Inquadrato in questo degradante contesto, il collegamento da Rieti con la storia della suora che ha avuto un bambino

Diciamo basta a queste poxno-domeniche di violazioni della fascia protetta. Ci appelliamo alla responsabilità sociale delle aziende perchè non continuino a inserire spot in questo programma trash che viola la sensibilità e la dignità dei nostri figli

ha concluso la vicepresidente Moige Elisabetta Scala. Non è la prima volta che il Movimento bacchetta Barbara D’urso: lo aveva fatto anche lo scorso mese di novembre, lamentando “dettagli morbosi e volgari” durante una puntata di Domenica Live che affrontava il fenomeno delle Baby Squillo.

Mediaset apre un’inchiesta sulla parte incriminata di Domenica Live. Mario Giordano a rischio? Barbara D’Urso vittima inconsapevole?

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera il mancato apprezzamento nei confronti della “poxno domenica” di Canale 5 – sonoramente bocciata dal pubblico nella prima parte in cui si è discusso di sesso – arriverebbe pure dai piani alti di Mediaset. Il popolare quotidiano parla di un’inchiesta interna e di un Mauro Crippa, direttore generale dell’informazione, letteralmente furibondo per l’accaduto. Non si escluderebbero iniziative drastiche: allo studio ci sarebbe l’azzeramento della linea di comando (direttore di Videonews Mario Giordano compreso, che cura anche il discusso Lucignolo). Barbara D’Urso sarebbe giudicata, invece, una “vittima inconsapevole“.



Articoli che potrebbero interessarti


Domenica Live - Barbara D'Urso e Simona Izzo
Jeremias Rodriguez diserta Domenica Live. Barbara D’Urso: «Va bene lo stesso»


Barbara D'Urso e Carolyn Smith
Barbara D’Urso invitata a Ballando Con le Stelle da Carolyn Smith: «Chiederò il permesso. Piersilvio Berlusconi sarà svenuto!»


Barbara D'Urso vs Ludwig Koons
Il figlio di Cicciolina attacca la D’Urso a Domenica Live. Lei risponde a tono


Barbara d'Urso vs Marisela Federici
Domenica Live, Marisela Federici attacca: «E’ una vergogna». Barbara D’Urso non ci sta: «Se mi spieghi come devo fare il mio lavoro mi innervosisco»

37 Commenti dei lettori »

1. rara ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 11:55

Condivido la bontà della protesta del Moige in quanto è una palese violazione della normativa a tutela dei minori, tuttavia penso che i genitori invece di lamentarsi soltanto potrebbero cogliere l’occasione per spegnere la Tv e dedicarsi ai figli, parlare, giocare o fare i piccoli lavori domestici interagendo con loro.
La prima vera tutela per i minori è la famiglia!
(mentre i genitori prendevano nota di tutte le violazioni, i minori dov’erano? spero lontani dalla Tv..)



2. Luigi ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:10

Ma il Moige lo guarda mai Beautiful?



3. bakmor@yahoo.it ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:11

Corrado si rivoltera’ nella tomba quanto rimpiango quelle belle domeniche in di una volta e sono d’accordo che se io non voglio che mio figlio non guardi una certa cosa non la guarda e basta purtroppo ho i miei anni e mi ricordo che quando hanno trasmesso la ciociara l’annunciatrice ha detto che era un film non adatto ai bambini ( non si usava il termine “si consiglia la presenza dei genitori) per la scena della violenza e mio padre mi mando’ a letto erano tempi diversi (sto parlando del jurassiko :) ) per cui sono d’accordo con rara. Non ho visto la trasmissione non mi e’ simpatica la d’urTo pero’ so che e’ anche abbastanza attenta a non superare determinati limiti (almeno da quello che dice quando vedo dei servizi a Pom5) ma le cose che passano in tv di solito non sono controllate prima? lo chiedo a voi che vi leggo e vi vedo esperti sull’argomento.E’ anche vero pero’ che le notizie bisogna darle anche se “pesanti” certo si potrebbero omettere i particolari non serve solo bippare



4. katia 57 ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:17

sono daccordissimo con il commento 2 di anna maria ……devo dire che mi ha impressionato quando ballava la bellississima francesca testa secca, e lei con le braccia alzate gridava uh uhh uhh uhh roba da brivido ormai nemmeno è più lucida di quello che fa………………………



5. Mattia Buonocore ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:39

@Luigi credo che al Moige non piaccia Beautiful ma non possiamo paragonare proprio le due cose.



6. Luigi ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:45

@Mattia confesso di non avere mai guardato Domenica live.



7. lisa ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:47

sappiamo benissimo tutti che se un programma cosi con quei contenuti fosse andato in onda a L’arena o dalla venier o vita in diretta, con dettagli morbosi sessuali e casi a ripetizione di continuo per un intero pomeriggio su raiuno, si sarebbero tutti lamentati per l’azienda pubblica e del canone ed inoltre avrebbe aperto un’inchiesta parlamentare con il rischio, oltre che di una bella multa (va sempre rispettato il codice dei minori!) di far saltare capi progetti rai e conduttrici. Come accadde a mara venier per la lite trash di pappalardo e zequila.
Quindi chi ha sbagliato deve pagare. senza se e senza ma.



8. emanuele ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:52

non guardo mai Domenica Live ….non mi piace il programma e la conduttrice!….non credo che la D’Urso sia una vittima inconsapevole….lei è autrice dei suoi programmi …



9. fill ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:32

ma come puo’ pensare che alla domenica pomeriggio possano interessare i vaneggiamenti di una “poliamorosa” (si chiamano cosi’ adesso?) o degli scambisti?
e non parlo dei bambini perche’ mi preoccupa pensare ad un televisore acceso su questa schifezza di programma con loro che la guardano, parlo degli adulti che la stanno a sentire…



10. Stefano ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:38

E CHE PALLE!! Sti genitori sempre a lamentarsi stanno??!!! Io dico ma i figli come gli hanno fatti??!! Avranno “gustato” un qualcosa sia davanti che dietro ste mamme no??!! E poi vanno a fare le scandalizzate del caso! La cosa che più mi irrita e che puntano il dito sempre e comunque e i papà che assecondano le mogli,anche loro che gli fa schifo adesso??!! Io non penso che un bimbo sia sintonizzato di domenica pomeriggio a guardare Barbara d’Urso e a capirne l’importanza degli argomenti,fra l’altro bippati e censurati! Siamo sempre in Italia patria del Bigottismo..Purtroppo!!!



11. Peppe93 ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:40

Sono proprio contento. E’ una vera indecenza Domenica Live. Mi auguro che davvero si prendano seri provvedimenti (e non mi riferisco al caso specifico ma parlo in generale.) Ovviamente grandi colpe di tutto questo sono da attribuire a Videonews che non deve fare più programmi.



12. pig ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:42

Ma non possono cancellare domenica live? Fa ascolti ridicoli come il 10%. Il pubblico poi non ama particolarmente videonews



13. Mickey ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:52

@Stefano

“ma i figli come GLI hanno fatti”

…ma tu come hai frequentato le scuole dell’obbligo? Sicuro di essere stato promosso? Sicuramente lo sarai stato. Povera Italia.



14. Esabac ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:55

Non faranno mai, purtroppo, fuori la D’Urso. Se posso spezzare una lancia a suo favore quella poveretta sta facendo di tutto per fare una domenica non politica e non d’intrattenimento puro dato il budget misero di conseguenza è arrivata a queste traslate. Ritornassero alla sua Domenica Cinque che almeno era piacevole.

Non è che le domeniche della Perego con le doccia della Gregoracci o le domeniche con le sgallettate a cui passava la telecamera sotto la gonna di Boncompagni fossero “meno provocatorie” ma almeno erano fatte con un certo stile



15. colorcloe ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 14:06

Io non guardo mai la D’Urso perche mi sta antipaticissima per la sua falsita, ma il Moige ha veramente rotto per il suo moralismo e il suo essere cosi bacchettone. E non è un organismo di tutela dei minori, ma di CENSURA e basta.



16. fill ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 14:42

non e’ il bigottismo che fa discutere, ma lo schifo profondo verso programmi basati sul niente, condotti da”giornaliste” venute fuori dal cilindro e quindi dal niente, che propongono personaggi che non hanno niente da dire di utile, con tanto di occhioni sbarrati e stupefatti mentre parlano di niente.
se poi ci sono telespettatori che si cibano di tutto questo niente ecco spiegato come mai questo niente continua…



17. totore68 ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 15:03

Io guardo poco le 2 trasmissioni domenicali , fanno cagare entrambe e comunque guardo il calcio , ma poi faccio un po di zapping e devo dire che dalla D’Urso si cerca sempre il sensazionalismo , pur di acchiappare spettatori , ad esempio con la scusa di campagne sociali , si finisce col parlare troppo espilcitamente di sesso invece di usare un modo piu soft e poi sti annunci di esclusive inesistenti nel quale ti scrivono sulla tv ” tra poco” e poi passa un’ora prima di vedere la notizia , serve solo per scchiappare pobblico corioso .



18. W.Rai uno ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 15:23

Non guardo la D’Urso la domenica e gli altri giorni della settimana, cosa è successo ????



19. luca ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 15:36

Certo video news e ‘ responsabile ma Barbara e ‘ altrettanto responsabile finta volgare pessima xxxxxxxx che fa comodo a Mediaset ! L ho conosciuta e credetemi pensa solo a se stessa e non gliene importa niente di nessuno ! Farebbe le cose piu volgari e schifose per 1 punto in piu di share che tristezza questa televisione ! Mediaset sei caduta in basso ! ! D



20. Davide Maggio ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 15:58

luca: questi commenti non li voglio.



21. luca ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 16:12

Ok scusami Davide! Era solo un pensiero e di molti altri messo nero su bianco ! Con tutto il rispetto per chi ne soffre ! Non per colpa loro !



22. spiral ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 16:13

Ma chiudere i suoi programmi no? Vive solo di disgrazie altrui e ascolti pessimi,perché è ancora li?



23. rara ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 16:21

@stefano: non si tratta di “bigottismo”, il punto è la sistematica elusione delle norme a tutela dei minori!
Sono norme che esistono per tutelare le fasce più deboli che si accostano alla Tv, SOLO in alcune fasce orarie (quelle più probabili).
Normativa di cui se ne fregano i più!



24. Davide Maggio ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 16:38

luca: posso immaginare però c’è modo e modo per dirlo. Anche se a volte serve a poco. Però…



25. beppe ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 18:04

Quello che a me ha scandalizzato è il solito comportamento della D’Urso che non ha mai dato la parola al sessuologo Marco Rossi e facendo sempre sbraitare quell’essere insulso e ipocrita della Cascella,che si è scagliata come un cobra contro l’intervistata di turno..il dott.Rossi ha piu’ volte chiesto di parlare ma la Carmelita presa dai suo essere falsamente scandalizzata x i servizi e con le sue risatine inutili,ha ritenuto di non far mai intervenire il dottore.
Ma scusate non c’era forse presente un’esponente del moige o di un’altra associazione analoga al dibattito?
conclusione:la D’urso i talk show non li sa gestire,ne ha gia’dato prova piu’volte,non li sa proprio condurre..eh si che l’esperienza dovrebbe insegnare..ma la signora si sa è troppo presa da se stessa ed impegnata a scandalizzarsi….questo è un’altro suo modo per dissociarsi,lei lancia le provocazioni,la bomba e poi si dissocia..sempre piu ridicola!!



26. beppe ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 18:29

D’accordissimo con le parole di Luca commento 19….la dovrebbero rimuovere dalla domenica pomeriggio non per l’argomento spinto ma per incapcità nel trattarlo e falsità nel dire che certi servizi non li aveva visti..ma nel prologo non aveva accennato che il sabato sera aveva fatto tardi per visionare i vari servizi?
Cambino conduttrice la domenica pomeriggio e pure in settimana..e mandino la D’Urso in vacanza!



27. Marcourli ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 18:42

Che tristezza.
Dòpati da trash e pseudopornografia. E, nonostante ciò, l’affannosa e morbosa ricerca di ascolti non dà i frutti sperati.



28. io88 ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 20:27

Che inutili polemiche …esiste il telecomando …



29. hdrr d ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 20:32

In italia esiste l’ipocrisia è il bigottismo …cavolo esiste il telecomando e sinceramente nn credo che un bambino guardi domenica live ..aerei ipotesi parlavano delle tasse i bambini l avrebbero seguito …dai basta con queste ipocrisie avete i bambini bene esiste boing guardate quello è nn rompete più i maroni



30. Davide Maggio ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 20:52

hdrr: ci sono anche le porcate.



31. Gianni ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 23:19

E dopo “escort” ecco il nuovo termine “poliamorosa”.
Eccome il metodo per parlare di qualunque argomento, anche il più pruriginoso in tv! Inventarsi un termine tecnico che sostituisca quelli più popolari e diretti…ma nella loro semplicità molto più comprensibili.

Un giorno troveranno un termine per descrivere pure chi copula con animali non consenzienti e minorenni! Qualcosa tipo “pedoanimalofilo estremo” e la DìUrso ci farà una bella intervista tra il nuovo figlio della Chiappini e l’eredità di qualche vecchio presentatore tv.



32. marco ha scritto:

22 gennaio 2014 alle 10:57

Che associazione patetica formata da genitori che hanno figli che guardano film porno al pc e si lamentano di discorsi… Che brutta era! Controllate i vostri figli che si rovinano!
E poi l italia è un sceso scandaloso in cui i video porno sono free e poi cercano di tutelare la tv
MA FATEMI IL PIACERE



33. francesca ha scritto:

22 gennaio 2014 alle 11:11

La domenica giocate con i figli anzichè guardare insieme a loro la televisione ;)



34. giovanna ha scritto:

22 gennaio 2014 alle 17:59

Parlo per me, la d’Urso, non mi e’ particolarmente simpatica, al contrario, lei fa di tutto per rendersi simpatica, ma non ci riesce. rimpiango le vecchie domeniche di puro divertimento alla columbro, e Cuccarini, basta parlare di politica, o di disastri,, ambientali, o altro. Siamo gia’ cosi’ tanto tartassati tutta la settimana in ogni ora del giorno, sono veramente stufa di sentire dappertutto le solite solfe. Vedere un tg e’ diventato un deprimersi, sembra che vafdano con il lanternino a raccogliere le piu’ disparate notizie, e sinceramente coi tempi che corrono, bene non fanno. Poi tutto quello che ci siamo dovuti assorbire in tutte le emittenti ecco che la barbara ce li ripropone come i peperoni indigesti, anche la domenica pomeriggio. domenica che dovrebbe essere di puro relax, e puro svago, per tutte quelle persone che sono costrette a stare in casa per ovvi motivi, e che desidererebbero passare qualche ora di spensieratezza. Quindi, questa formula di domenica live, ha un po’ stufato



35. Luca ha scritto:

24 gennaio 2014 alle 14:40

Barbara d’urso la persona peggiore che abbia mai visto in tv, non gli affiderei mio figlio neanche per 1 minuto, sarebbe capace di portarlo in tv e farlo piangere in diretta chiedendogli quante volte ha visto i mostri sotto il letto.



36. Centro Massaggi ha scritto:

29 aprile 2014 alle 16:25

E’ stato molto più trash di qualsiasi altra cosa…



37. marzi ha scritto:

22 marzo 2015 alle 18:07

Ma come permettono ad una sgallettata di incrinare, minare una coppia come quella di Alex e sua moglie. Ma perché seguono a fare questo spettacolo. Che schifo. Ma solo quando capito da dei conoscenti mi capita di dare giusto uno sguardo mentre si conversa.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.