12
novembre

IL MOIGE CONTRO BARBARA D’URSO: INTOLLERABILI SERVIZI SU BABY SQUILLO

Domenica Live, baby squillo

Presunta violazione di fascia protetta: il Moige punta il dito contro Barbara D’Urso. Attraverso Elisabetta Scala, vice presidente e responsabile, l’Osservatorio Media del Movimento Italiano Genitori ha fatto sapere di voler denunciare al comitato Media e Minori “due intollerabili episodi avvenuti nei programmi di Canale 5 condotti da Barbara D’Urso“. Le circostanze contestate risalgono alla puntata di Domenica Live trasmessa il 10 novembre, e a quella di Pomeriggio Cinque in onda giovedì 7 novembre scorso.

Moige vs Barbara D’Urso: dettagli morbosi e volgari in fascia protetta

La conduttrice, attraverso servizi e collegamenti, ha spiegato con dovizia di particolari il fenomeno delle baby squillo al centro della cronaca delle ultime settimane. Senza sconti di frasi esplicite o di dettagli morbosi e volgari. Il tutto durante la fascia protetta

ha affermato Scala. L’esponente del Moige ha poi precisato che, nel caso del giovedì, la fascia di messa in onda era a protezione specifica, secondo il Codice di autoregolamentazione Tv e minori “che dalle 16 alle 19 vieta, tra le altre cose, ‘situazioni di ambiguità tra il bene e il male che disorientino circa i punti di riferimento ed i modelli a cui tendere e situazioni di trasgressione’“. Al contempo, è stata denunciata una presunta violazione della Carta di Treviso, sul rapporto tra informazione e infanzia.

Il Moige attacca: sensazionalismo per fare ascolto

Non si comprende il senso di tale accanimento su morbosi e sensazionalistici fatti di cronaca all’interno di programmi di intrattenimento, se non per rispondere a meri obiettivi di ascolto

ha attaccato il Moige. In riferimento ai programmi della D’Urso, l’associazione ha parlato di “contenuti scabrosi delle varie dichiarazioni e testimonianze, con un elevato rischio di emulazione da parte del pubblico minore“.

Seppure nella trasmissione domenicale ci sia stato un tentativo di dibattito con ospiti che volevano riportare l’accaduto ad un impegno educativo, a prevalere sono state le immagini e i contenuti più scioccanti e scandalosi. Chiediamo più rispetto delle leggi a tutela dei minori che guardano la tv e anche di quelli coinvolti in reati

ha concluso Elisabetta Scala del Moige. Si attende una replica della conduttrice.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso porno domenica live
IL MOIGE (E I VERTICI MEDIASET?) CONTRO LA “DOMENICA A LUCI ROSSE” DI CANALE 5


DM Live 24 10 Novembre 2010
DM LIVE24: 10/11/2010. UN CHIRURGO PER IL GF, SCAZZI PER LA D’URSO.


La panzanella di Barbara D'Urso
Pomeriggio Cinque riparte il 4 settembre


Barbara D'Urso vs Ludwig Koons
Il figlio di Cicciolina attacca la D’Urso a Domenica Live. Lei risponde a tono

29 Commenti dei lettori »

1. lisa ha scritto:

12 novembre 2013 alle 11:50

Ah ecco dicevo, si erano lamentati per le immagini della oxa.
Qui si mostrano video e scene osé e poi si raccontano particolari delle voglie dei clienti tipo fare i bisogni in bocca.
Se fosse stata fatta in Rai arrivava la sanzione e Brunetta si indignava.
C’è comunque un regolamento da rispettare e certi immagini e linguaggi sessuali da pratiche alle 15 del pomeriggio non sono ammissibili.
Aspettiamo la sanzione per il codice dei minori.
A mio parere personale quella imparrucata può essere una ragazza qualsiasi giusto per ….alimentare la storia, tanto prove di quello che dice non ci sono.



2. claudia ha scritto:

12 novembre 2013 alle 12:25

Pomeriggio 5 e Domenica live stanno diventando delle vere porcherie, va data assolutamente una regolata si stà andando veramente oltre a tutto,a parte la volgarità, si montano servizi con la scritta ESCLUSIVO per poi essere smentita 2 ore dopo(Vedi Venerdì la Storia della Donna Scomparsa a Lecco) con tanto di inviata sul posto con il supertestimone che diceva di averla vista in una Baita, poi 2 ore dopo a Quarto Grado(che fà parte delle stessa testata giornalistica) smentita e riportata come non vera e senza prove…..La Signora D’Urso non sà può cosa inventarsi per fare aumentare gli ascolti.
Basta veramente sono disgustata a questa TV alla Domenica non si sà cosa scegliere tra la meno peggio.
Ripeto è ora di dare un regolata alle trasmissioni sopratutto al Pomeriggio che tra parolacce,insulti e risse(vedi Uomini e Donne) è diventato uno schifo.



3. comare ha scritto:

12 novembre 2013 alle 12:43

E cosa volete che risponda la conduttrice? Ha sempre ragione lei. Sempre la solita. Come mai all’epoca della baby squillo Ruby e compagnucce varie vendute e fatte tacere con milioni di euro le faccette schifate e i servizi così ricchi di particolari non li ha mai fatti? Che orrore.



4. aleimpe ha scritto:

12 novembre 2013 alle 13:02

La baby-squillo è stata intervistata dalla D’Urso in faccia…



5. Anna Maria ha scritto:

12 novembre 2013 alle 13:27

Bene, era ora. Qualcuno fermi lo sciacallaggio per ascolti e la spettacolarizzazione del dolore di Maria Carmela



6. Nina ha scritto:

12 novembre 2013 alle 13:33

I moralisti a corrente alternata adesso vorrebbero similitudini con Arcore.



7. aleimpe ha scritto:

12 novembre 2013 alle 13:51

La D’ Urso non voleva che la baby-squillo intervistata venisse inquadrata di spalla, ma voleva inquadrata in faccia ?



8. Esabac ha scritto:

12 novembre 2013 alle 14:10

Che lei ormai stia raschiando il fondo del barile è un dato certo, ma questi pseudo-moralisti la hanno attaccata su una cosa assurda: fare ascolti. E’ logico che lo scopo di un programma è fare ascolti! Detto ciò, sono entrambi in torto, lei senza vergogna, loro moralisti che ormai non sopporta nessuno



9. Andrew ha scritto:

12 novembre 2013 alle 14:18

A volte mi viene il dubbio che a casa mia arrivino dei canali diversi rispetto al resto d’Italia…
Il Moige per una volta forse ha ragione a protestare, ma non capisco perché solo nei confronti della D’Urso! Sono tipo 5 giorni che in ogni trasmissione (e sottolineo ogni: l’Arena, la Vita in Diretta, ecc) si parla delle baby squillo, e in ogni trasmissione mai nessuno si è fatto scrupolo di raccontarci ogni minimo dettaglio e particolare…
Allora se protesta deve essere, sia verso tutti! Perché onestamente io da spettatore mi sono rotto di essere circondato da sole trasmissioni di cronaca nera!



10. Elenina ha scritto:

12 novembre 2013 alle 15:43

Infatti la settimana scorsa su facebook avevo scritto: “La D’Urso, la Panicucci e Studio Aperto stanno promuovendo la prostituzione minorile” cavolo non se ne può più… ecco che qualcuno ha notato l’overdose di servizi su questa cosa



11. Alessandro ha scritto:

12 novembre 2013 alle 15:43

La D’urso e una disgraziata, la paragono a Paolini per questa follia, anche questa e violenza sui minori, psicologica, ma violenza. Il suo programma va chiuso immediatamente.



12. beppe ha scritto:

12 novembre 2013 alle 15:58

In effetti similitudini con Ruby ci potrebbero essere:era minorenne e pare si prostituisse o se vogliamo si puo’definirla escort di lusso,per far piacere ai supporters di B.e rendere il tutto piu elegante e meno grave,che la Minetti e Fede fossero i suoi tutori’Puo’essere…cosi come è sempre stato evidente il lecchinaggio della D’Urso verso casa Arcore…e questa volte credo che la signora Pomeriggio Cinque-Dom Live i limiti li abbia davvero superati…
X Comare:ma ti senti moralista a corrente alternata o a corrente continua?:-)



13. Nina ha scritto:

12 novembre 2013 alle 16:53

Avete ragionee voi l’unica minore di cui si può parlare e straparlare è ruby. A questo proposito vi segnalo un servizio di parecchio tempo fa delle Iene che parla del Forteto così potete indignarvi ancora un po’.



14. beppe ha scritto:

12 novembre 2013 alle 18:01

La D’Urso non ne ha mai straparlato di Ruby,anzi tutt’altro ,avesse potuto avrebbe insabbiato ogni notizia riguardante la vicenda e questo è innegabile.E’ chi le affida la spettacolarizzazione di certi eventi che fa un errore madornale,fatti che bisognerebbe trattare con piu delicatezza e sensibilità…ecco cosa fa indignare, oltre alla gravita’del fatto in se ,come puo’ essere l’abuso e lo sfuttamento di minori.
E se di Ruby ne han parlato è perchè vi era coinvolto non il mio panettiere,ma un’alta carica dello stato..che ha fatto anche abusi di potere x proteggere soprattutto se stesso e i suoi interessi



15. Marcourli ha scritto:

12 novembre 2013 alle 18:22

Il MIO pubblico, il MIO programma, la MIA DURSOintervista, i MIEI ospiti…



16. Mr Vektriol ha scritto:

12 novembre 2013 alle 18:51

Mah, questo movimento che si fa vivo solo per ottenere visibiità. Quanti sono? Come insegna Vera Slepoj, se registri un nome puoi firmarti Associazione internazionale anche se sei tu e il tuo gatto.



17. Gabriele90 ha scritto:

12 novembre 2013 alle 20:40

Non mi scandalizza questa intervista… Certo che fare imbacuccare così la tizia per non non farla riconoscere è ridicolo. Non inquadratela proprio a sto punto.



18. elodie ha scritto:

12 novembre 2013 alle 20:59

Nina, citando Berlusconi ed il caso Forteto, dimostra:
- (se ancora ce ne fosse bisogno) che è ossessionata dalla politica. Due commenti, due riferimenti politici.
- di non aver capito che la pedofilia non è una questione politica e che la condanna della stessa dovrebbe essere unanime ed avvenire senza alcuna associazione
- di non aver capito che l’argomento di cui si parla è semplicemente il modo in cui un certo caso sia stato trattato in un programma tv



19. Alessandro ha scritto:

12 novembre 2013 alle 23:06

Chi difende questa sottospecie di essere umano dimostra di valere tanto quanto lei : nulla!!!



20. Nina ha scritto:

12 novembre 2013 alle 23:35

elodie: che palle! Te lo dico come ad una sorella, senza acrimonia perchè è divertente vedere sempre un tuo commento in coda ai miei. Stammi bene cara, ne hai veramente bisogno nel tuo nocciolino sinistrato.



21. comare ha scritto:

12 novembre 2013 alle 23:47

Beppe, nessuna delle due ovviamente. Ho imparato da tempo a non dare da mangiare ai troll. Noiosissimo. :D



22. liberopensiero ha scritto:

13 novembre 2013 alle 03:15

Sinceramente ne hanno parlato ovunque e quasi mai nei modi opportuni,non solo la D’urso sarebbe da censurare,i toni dell’Arena ad esempio o la riabilitazione di Marrazzo sono stati altrettanto discutibili.Il caso Ruby,non c’è tra niente,si parla di prostituzione minorile e di ragazzine sfruttate e inesperte,francamente non riesco proprio a considerare tale in soggetto in questione.



23. Nina ha scritto:

13 novembre 2013 alle 10:14

liberopensiero: sei fantastico!!



24. comare ha scritto:

13 novembre 2013 alle 10:50

liberopensiero, inesperte? Alla faccia. Leggi bene i toni delle intercettazioni. Nessuna differenze tra quelle due quindicenni scafatissime e “senza tabù” (parole loro) già abituate a orge e festini a base di coca e che cercavano clienti per i fatti loro e la sedicenne Ruby. Anzi, Ruby ha iniziato davvero per fame e squallore, loro per comprarsi la borsa griffata per non sfigurare nell’ambiente pariolino.
Vero che ne stanno parlando tutti, non solo la D’Urso. Ma solo lei ha mandato in fascia protetta una minore a raccontare dettagli.
Marrazzo non ha alcun bisogno di essere riabilitato. Non ha fatto niente di penalmente rilevante. Erano rapporti tra adulti consenzienti e lui è stato vittima di ricatti.



25. Nina ha scritto:

13 novembre 2013 alle 11:06

Adesso si possono “giudicare i toni delle intercettazioni”. Mamma mia che danni hanno fatto i giornali pubblicandole.



26. liberopensiero ha scritto:

13 novembre 2013 alle 12:16

Mi sembra alquanto complicato ricostruire il reale vissuto di queste ragazzine attraverso delle intercettazioni,tanto più che parliamo di personalità non del tutto formate.Esiste anche il caso della ragazzina sfruttata dalla madre.Non capisco perché nel caso avesse trattato in maniera approfondita di Ruby,la D’urso sarebbe stata legittimata a trattare la tematica,ci devono essere regole certe per tutti,i minori non andrebbero tutelati sempre e comunque?



27. Nina ha scritto:

13 novembre 2013 alle 13:26

Perchè Ruby avrebbe cominciato per fame e squallore? Soprattutto perchè squallore? Che ne sappiamo noi d quella famglia?



28. comare ha scritto:

13 novembre 2013 alle 13:48

Vi leggo poco preparati, ragazzi. Mi cadete sui fondamentali. Molto male.



29. Nina ha scritto:

13 novembre 2013 alle 13:59

comare: ma cosa dici?!!!?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.