28
giugno

BRUNETTA, ESPOSTO ALL’AGCOM CONTRO I PROGRAMMI DI FAZIO E ANNUNZIATA: VIOLATI PLURALISMO E PAR CONDICIO

Renato Brunetta

Politica e tv sono due poli che non si capisce se siano positivi o negativi: si attraggono e si respingono allo stesso tempo, portando conseguenze. Le ultime sono gli esposti che il presidente dei deputati del Pdl, Renato Brunetta, ha presentato all’Agcom, l’Autorità garante per le comunicazioni, nei confronti di Fabio Fazio e Lucia Annunziata. Esposti che arrivano dopo delle interrogazioni già presentate in commissione sul medesimo tema.

Brunetta, che ha evidentemente preso sul serio il suo ruolo di guida della delegazione del Popolo della Libertà in Commissione di Vigilanza Rai, ha cominciato dunque a fare le pulci ai programmi che maggiormente si occupano di politica, in particolare quelli che virano a sinistra per definizione. Ecco dunque che, come leggiamo sul Corriere, In mezz’ora avrebbe violato la par condicio perché su 29 puntate “ben 14 hanno ospitato appartenenti al Pd e solo 2 il segretario del Pdl Angelino Alfano”. Brunetta afferma altresì che Che tempo che fa avrebbe violato il pluralismo visto che su 60 puntate “sono stati ospitati ben 20 del Pd” mentre del centrodestra solo 4.

I due programmi sarebbero dunque sfacciatamente di parte, il che ha spinto Brunetta a procedere. Ma l’economista e personaggio politico veneto ha anche altre questioni irrisolte, quantomeno nei confronti dell’Annunziata che, in qualità di direttore dell’Huffington Post, lo avrebbe definito in un titolo Il killer dei mercati, passo falso e incomprensibile per il quale è stata da lui bocciata in economia e bocciata in giornalismo.

Insomma, secondo Brunetta la tv va monitorata, non fatta. Tanto che, per non farsi mancare niente, con le agenzie di stampa ha sparato a zero anche su Matteo Renzi, reo di dedicarsi agli “incontri che gli danno visibiltà mediatica” piuttosto che agli impegni istituzionali quali sedute del consiglio e celebrazioni. E non l’ha mandata dire neanche ad Anna Maria Tarantola e Luigi Gubitosi, che” dovrebbero avere più rispetto per il Parlamento”. Ma siamo solo all’inizio: sulla Rai, ha dichiarato, farà “un’interrogazione a settimana“.



Articoli che potrebbero interessarti


Lucia Annunziata
L’AGCOM RICHIAMA FAZIO E ANNUNZIATA: “PIU’ SPAZIO AGLI ESPONENTI DEL PDL”. BRUNETTA ESULTA


Antonella Clerici
RAI: ECCO I COMPENSI GIORNALIERI DEI BIG. FABIO FAZIO PIU’ RICCO DI VESPA E GUBITOSI


Matteo Renzi, Che tempo che fa
MATTEO RENZI A CHE TEMPO CHE FA, EFFETTO DEJA VU. E BRUNETTA POLEMIZZA: FAZIO UFFICIO STAMPA DEL PD


Renato Brunetta | Fabio Fazio | Che tempo che fa
GUBITOSI DIFENDE FAZIO:”E’ EQUILIBRATO”. BRUNETTA CHIEDE LE DIMISSIONI DEL DG RAI

2 Commenti dei lettori »

1. lele ha scritto:

28 giugno 2013 alle 18:50

ma non gli bastano 5 canali nazionali?



2. lele ha scritto:

28 giugno 2013 alle 18:53

a lui come a tutto il partito



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.