11
giugno

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/06/2013). PROMOSSI WMA E PIO E AMEDEO, BOCCIATI RAI SENZA OLIMPIADI E CELENTANO VS BELEN

Wind Music Awards 2013

10 a Sex and the city. Sono passati quindici anni dal debutto di Carrie e co. su Hbo e il ricordo della serie cult è ancora vivo. Malgrado il passare del tempo il racconto delle avventure delle amiche di Manhattan conserva la sua portata innovativa e originale e non ha trovato un erede.

9 ai Wind Music Awards 2013. La manifestazione canora riesce a riunire sullo stesso palco artisti di richiamo del mondo della musica, e non solo, infiammando lo share di Rai1. Bravo Carlo Conti, sempre al posto giusto e al momento giusto, e brava Vanessa Incontrada che meriterebbe nuove occasioni televisive di spicco.

8 a Pio e Amedeo. Gli ultras dei vip sono stati la rivelazione comica dell’ultima edizione de Le Iene; un consenso che li condurrà dritti dritti sul grande schermo. Dopo Checco Zalone e I soliti idioti, Pietro Valsecchi ha intenzione di puntare sulla coppia pugliese, protagonista della pellicola Quasi Quasi Amici.

7 a Mara Maionchi che lascia Amici. Scelta obbligata per una presenza – quella dei prof. – diventata pressochè superflua durante il serale.

6 a Come un delfino, fiction dagli intenti nobili, superiore allo standard medio di Mediaset, che però – complici discutibili scelte di programmazione – ha dovuto fare i conti con ascolti inferiori alle attese.

5 a Rai 4 che sbaglia l’episodio de I Soprano. Per errore, domenica è stato trasmesso alle 22:10 il 1° episodio della seconda parte della sesta stagione anzichè il primo della prima parte della sesta stagione. Uno scivolone in piena regola per il canale 21, casa delle serie di qualità, che tramite social network si è prontamente scusato.

4 alla querelle via twitter tra Rosita Celentano e Belen Rodriguez. Dall’alto della sua rinomata “saggezza” derivata probabilmente dall’essere la figlia di Adriano, Rosita invita le mamme d’Italia a non fare come Belen. “Non si fanno i figli per le copertine” tuona. Che la showgirl argentina non sia proprio un modello da seguire è assodato, che la Celentano, non interpellata, debba esprimersi su un argomento così delicato è proprio fuori luogo.

3 all’ennesima intervista in cui Pippo Baudo critica la tv e lo spettacolo di oggi (per maggiori info clicca qui). Il conduttore dichiara di provare pena quando vede  Chiara Galiazzo negli spot e punta il dito contro i troppi talent e cooking show.

2 a una Rai senza Olimpiadi (per maggiori info clicca qui). L’eventualità che la Rai si privi di un evento che, oltre a centrare in pieno la mission di servizio pubblico, è una garanzia in termini d’ascolto è – ad essere gentili – paradossale.

1 a Morgan. Il cantante – la cui riconferma da parte di Sky alla luce dei recenti problemi è quanto meno discutibile – anzichè assumere un auspicabile profilo basso si lancia nelle ennesime dichiarazioni ad effetto. Il Castoldi ci tiene a far sapere che non aveva voglia assolutamente di rifare X Factor ma pare che senza di lui il programma non si faccia (per maggiori info clicca qui). Beh va beh.



Articoli che potrebbero interessarti


fisica o chimica gay, pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (13-19/08/2012). PROMOSSI BARNABY/CORDIER E MAINSTREAM. BOCCIATI TESTI VS FERILLI E MORGAN


Simona Ventura, pagelle dell'estate
LE PAGELLE DELL’ESTATE TV. PROMOSSI SKY E LIORNI, BOCCIATI LANDI E TAMARREIDE


Simona Ventura, pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (12-18/12). PROMOSSA SIMONA VENTURA SU CANALE 5, BOCCIATI GERRY SCOTTI vs DONELLI E GASPARRI vs BAUDO


DM Live24: 7 Maggio 2010
DM LIVE24: 7 MAGGIO 2010

12 Commenti dei lettori »

1. johli8 ha scritto:

11 giugno 2013 alle 20:46

Alla Celentano anche meno di 4!
Poi danno la colpa a Belen,non mi sta particolarmente simpatica,xo cavolo la tirano in mezzo per qualsiasi cosa.
Ma saranno cavoli suoi che fare con il figlio!E poi i nessuna foto si mostra il figlio,è sempre di spalle o al massimo i piedini.Comunque Rosita dici grazie a Belen se oggi parliamo di te!
Tutti gli altri voti Ok :)



2. Marco89 ha scritto:

11 giugno 2013 alle 21:22

A questo punto la De Filippi potrebbe pensare di inserire la Maionchi in giuria, potrebbe vivacizzare l’ ambiente, è un peccato escluderla del tutto, con Platinette era una coppia straordinaria ma ora Amici si vuol fare più nobile, da come vedo.
Concordo con l’ uno, e mi meraviglio sul perchè Sky continui a puntare su Morgan. Pensano che possa alzare la media? Io non credo.



3. fabulous ha scritto:

11 giugno 2013 alle 21:32

non capisco il 10 a sex and the city (che ho sempre amato). glielo diamo per il 15esimo compleanno?



4. giuseppe barbera ha scritto:

11 giugno 2013 alle 23:27

Molto becchettoni, la celentano non ha detto delle banalità (come spesso fa il babbo), ha detto delle cose condivisibili.
Non si fanno figli per schiaffarli in copertina, perchè non può dirlo? Chi dovrebbe darle il permesso? Ha detto una cosa condivisibile, se poi dobbiamo fare per forza i difensori del diavolo, rispondo come voi: chi ve lo ha chiesto?



5. osservatore ha scritto:

11 giugno 2013 alle 23:48

A prescindere da tutto, Morgan è uno che fa spettacolo, è competente in campo musicale e le sue scelte non sono mai banali. Tra tutti i giudici dei vari Talent è sicuramente uno dei migliori ( sul resto stendo un velo pietoso)



6. osservatore ha scritto:

11 giugno 2013 alle 23:49

Il 2 alla Rai lo daremo se e quando perderà effettivamente le Olimpiadi



7. pollon87 ha scritto:

11 giugno 2013 alle 23:57

x 4. giuseppe barbera
Il figlio di Belen MAI è andato in copertina: ti confondi con la figlia della Fico!



8. Giulio ha scritto:

12 giugno 2013 alle 00:28

Si sa se verrà fatta una terza stagione di “come un delfino”?



9. Gianni ha scritto:

12 giugno 2013 alle 01:15

E’ difficile rimanerse zitti quando scopri che Belen va in giro col bambino perchè è pagata dalla ditta produttrice della carrozzina e che per rispettare il contratto sostituisce il bambino con un bambolotto quando il pupo non può uscire con lei.

Se queste notizie non vi suscitano una certa voglia di sottolinearne lo squallore provo pena per voi che vi siete abituati a cose così.

La Celentano ha detto la sua. Punto. Forse per farsi notare ma è comunque condivisibile come pensiero.



10. Nina ha scritto:

12 giugno 2013 alle 11:22

Senti caro gianni, non esageriamo con il moralismo. “Non sentite il bisogno….” Neanche un bigotto di chiesa non si esprime in questa maniera.



11. giuseppe barbera ha scritto:

12 giugno 2013 alle 12:35

non si tratta di bigottismo. Non capisco perchè la celentano non possa esprimere un legittimo e condivisibile pensiero. Poi possiamo difendere l’indifendibile con veemenza, però criticare chi critica tacciandolo di moralista, mi fa tristezza, come queste cover girl che per far parlare di se devono sempre narrarci la loro vita di copertina con uffici stampa e giornaletti e siti anche di prestigio (vedi corriere.it) compiacenti che ci fanno sapere anche quando si spezzano un unghia. Ha fatto un figlio (ne piu e ne meno della Fico) per celebrità e non per senso materno



12. Nina ha scritto:

12 giugno 2013 alle 12:46

Mah, guarda giuseppe barbera, per me potete criticare ed indignarvi quanto volete. Non mi è piaciuta l’affermazione di gianni che pretende che anche gli altri si debbano per forza indignare. Non mi piace chi detta una linea morale. Spero di essere stata chiara.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.