9
maggio

RAI1 GIA’ IN VACANZA: 4 SERATE DI REPLICHE E FILM AL SABATO SERA

Il Commissario Montalbano

In principio fu Canale5 ad abbassare la guardia, riducendo la propria offerta di prime visioni nei primi mesi del 2013, anche se ora sembra intenzionata a riprendersi (dovrebbero partire Come un delfino, Stasera mi tuffo e Pupetta). La concorrente Rai1, al contrario, ha messo in campo un buona programmazione, fatta soprattutto di fiction, che ha portato buoni risultati. Ma dalla prossima settimana per la rete ammiraglia Rai sembra già estate con quattro serate di repliche e una sola produzione d’intrattenimento.

Terminato il nuovo ciclo de Il commissario Montalbano, che ha raccolto ascolti record, via alle repliche datate dei film tv con Luca Zingaretti con un raddoppio: lunedì 13 verrà proposto l’episodio La gita a Tindari (del 2011) e mercoledì 15, contro la prima di Come un delfino, Il senso del tatto (del 2002). Se Che Dio ci aiuti continua al giovedì sera, le repliche non sono finite: martedì 14 maggio andrà in onda il film Edda Ciano e il comunista con Stefania Rocca.

A portare la bandiera dell’intrattenimento è rimasta solamente Antonella Clerici: la conduttrice promette che la sua Terra dei cuochi dalla terza puntata entrerà nel vivo ma nei primi due appuntamenti ha totalizzato poco più di 3,4 milioni di spettatori per un mediocre 13.9% di share. Ascolti permettendo, quindi, la finale è prevista venerdì 31 maggio. Per quanto riguarda la domenica sera Un medico in famiglia sta per arrivare al gran finale: l’ultima puntata dell’ottava stagione andrà in onda il 19 maggio.

E al sabato sera? Sono finiti i tempi di lustrini e paillettes. Dopo il flop di Altrimenti ci arrabbiamo, che ha chiuso al 12%, arrivano le pellicole del ciclo (solitamente estivo) “Amori all’improvviso”: sabato 11 è in cartello Un amore di scrittore con partenza posticipata alle 21.30. Saranno contenti gli Amici di Canale5.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Un’Altra-Vita
UN’ALTRA VITA SOSTITUISCE MONTALBANO NEL LUNEDI DI REPLICHE TARGATO RAI 1


Don Matteo 8 - 2
REPLICHE-RAI: DAL 1° DICEMBRE AL 31 GENNAIO SU RAI1 BEN 23 REPLICHE SU 62 PRIME SERATE


signoraingiallo_hdf346sdg
LA SIGNORA IN GIALLO: USATO SICURO ANCHE PER L’AUTUNNO DI RAI2. POI A MEDIASET?


Elton John - Andrea Bocelli Show
Colosseo di Roma, Andrea Bocelli Show: su Rai 1 l’evento benefico condotto da Milly Carlucci. Cast stellare: ecco gli ospiti

14 Commenti dei lettori »

1. Jair ha scritto:

9 maggio 2013 alle 12:34

Sì però mi sembra che queste vacanze per la televisione di stato partano ogni anno un pò prima, ma insomma il canone viene pagato per dodici mesi

Io capisco il calo di pubblico serale durante la bella stagione, ma non si può proprio non fare niente niente di nuovo. Anche i canali americani negli ultimi anni propongono prime tv per i tre mesi estivi, non solo i grandi canali “in chiaro”, ma anche quelli via cavo

Per non parlare delle giornate tipo il sabato o la domenica, il nulla assoluto. Non credo che tutte le sessanta milioni di persone non lavorino per quattro mesi, e soprattutto vadano in vacanza, o anche si possano permettere interi week end fuori



2. mimmo1978 ha scritto:

9 maggio 2013 alle 12:47

Lo dicevo settimana scorsa, le repliche sono in arrivo! Hanno bruciato rosso san valentino che, messa una volta a settimana avrebbe secondo me fatto ancora più ascolti. Adesso andremo avanti con le repliche fino ai primi di ottobre!



3. gè95 ha scritto:

9 maggio 2013 alle 12:49

rai1 anche con tutte queste repliche riuscirà a battere canale5.
Montalbano in replica dopo il grande boom delle prime visioni riuscirà secondo m ad arrivare a 5,6 mln tranquillamente. Per quanto riguarda il sabato sera i film faranno molto più della Carlucci ed in più saranno trainati da affari tuoi che per allungarsi fino alle 21:30 sarà ricco di pacchi rossi, inoltre affari tuoi sta vivendo un ottimo periodo di ascolti



4. osservatore ha scritto:

9 maggio 2013 alle 12:52

Si adeguano a Canale5 che è in vacanza da mesi…? Sarebbe carino leggere un articolo su Canale5 (anche se non paghiamo il Canone) che era una tv di riferimento per milioni di italiani -un tempo-. Detto ciò, non si può dire che Rai uno fino ad ora non abbia offerto nulla però mi sembrano troppe repliche a partire già da metà maggio



5. iki ha scritto:

9 maggio 2013 alle 13:02

Osservatore:Rai1 in questa stagione ha approfittato delle repliche del prete e della suora al giovedì.Ce ne siamo dimenticati?
Hanno avuto successo non per la loro qualità ma semplicemente perchè la Prima rete ha un pubblico stabile di anziani a differenza di Canale 5(che tra l’altro ha trasmesso anche alcuni film molto belli e che peró hanno floppato).
La Rai strategicamente fa bene ormai a concedere il sabato sera al Biscione anche perchè é l’unica sera dove ha sempre perso quest’anno ma non DEVE farlo per il rispetto di chi paga il canone.
Vergogna Rai.



6. fabulous ha scritto:

9 maggio 2013 alle 13:06

la crisi,quando arriva,arriva per tutti. teniamo conto che quest’anno il tasso di evasione del canone è altissimo,idem la raccolta pubblicitaria ai minimi storici. inoltre si sta cercando di riasanare un po i conti. il discorso del servizio pubblico della rai,e su ciò che l’azienda doverebbe fare o non fare,è molto più complesso (purtroppo) di alcune repliche già a maggio



7. Peppe93 ha scritto:

9 maggio 2013 alle 13:15

Mi può andare bene, almeno rai1 inizia le repliche a maggio e non a ottobre come canale5 che le ha portate avanti per tutta la stagione. (Detto questo io penso he la tv almeno quella di Stato dovrebbe dare contenuti nuovi tutto l’anno ma questo è un discorso che si fa tutti gli anni ma alla fine non si fa niente)



8. osservatore ha scritto:

9 maggio 2013 alle 13:21

Faccio il malpensante. Nessuno ipotizza il fatto che Rai uno “chiuda” a metà Maggio quando Canale5 pare che inizi a proporre qualcosa di nuovo e forte come Delfino, poi Tuffi ( fine Maggio forse ma più probabilmente Settembre)? L’accelerazione impressa a San Valentino è sospetta (due puntate a settimana) così il Delfino non ha concorrenza al mercoledì. A me pare un favore della tv di stato alla derelitta Canale5. Si spegne una rete e si accende ( un pochino/forse) l’altra



9. PierVivaCanale5 ha scritto:

9 maggio 2013 alle 14:11

se ricordate bene prima di Sanremo rai1 era semi chiusa,poi si è riaperta e richiusa in un mese e mezzo….



10. Marco MDNA ha scritto:

9 maggio 2013 alle 14:37

osservatore: Secondo me esageri a dire che Canale 5 è una rete derelitta e defunta, perché in realtà non lo è ancora. Diciamo piuttosto che è in letargo, ma non è detto che non si svegli. Questo è un periodo difficile per tutte le reti, che devono fare i conti con una concorrenza spietata che si moltiplica e cresce sempre di più, e con una crisi economica entrata in una fase di buio profondo. Ovviamente Canale 5 può e deve fare di più perché ora è veramente in stand by,però non aspettiamoci che in futuro riesca a fare quello che faceva prima, perché ormai il panorama è mutato davvero molto. Stessa cosa vale per Rai 1 e per tutte le altre reti: mai più saranno come prima. Poi secondo me Rai 1 non sta facendo nessun favore al biscione, perché in realtà nemmeno la prima rete nazionale può permettersi di mandare in onda nuove produzioni, visto che anch’essa soffre la crisi, anche se in un modo più leggero visto che può contare sui soldi dei contribuenti. Se ci pensi bene quest’anno Rai 1 è campata anche grazie alle repliche,che sono state veramente tante. Rai 1 può contare su suore,preti e commissari, ma sopratutto su uno zoccolo duro di telespettatori che Canale 5 in realtà non possiede e non ha mai posseduto. Se pensiamo al passato infatti Rai 1 è sempre stata più apprezzata dai telespettatori, ed è stata sempre un punto di riferimento, forse perché è la primogenita della Tv italiana,al contrario di Canale 5 che invece si è dovuta guadagnare l’affetto del pubblico. Canale 5 non può contare su repliche di successo,ma se le avesse avute sarebbe perlomeno riuscita a stare a galla. Con un pubblico più giovane e più dinamico poi è difficile contare su repliche, mentre gli anziani, più fedeli e di poche pretese si accontentano anche di quello che passa il convento. Detto questo secondo me possiamo anche perdonare Canale 5,essendo una rete gratuita, ma Rai 1 sarebbe da bastonare, visto che si regge sui nostri portafogli.



11. Bianca ha scritto:

9 maggio 2013 alle 15:53

x 6. fabulous
La RAI è in crisi finanziaria? Benissimo, facciano pagare il canone come negli altri paesi… DENTRO LA BOLLETTA ELETTRICA!

x 7. Peppe93
Rai Uno farà ESTATE IN DIRETTA per tutto il periodo estivo (persino ad agosto) senza avere concorrenza al pomeriggio: direi che la tanto attesa “programmazione estiva” c’è.

x 8. osservatore
Semplicemente la fiction di Rai Uno da te citata è stata mandata in onda due volte alla settimana perchè Rai Uno al mercoledì NON aveva altre alternative: dovevano fare altre repliche? Doppia replica settimanale della suora, come si faceva un mese fa? E comunque il giorno originale di quella fiction da te citata era il MARTEDI’, non il mercoledì… quindi la tua ossessione anti-Silvio puoi lasciarla a casa.



12. osservatore ha scritto:

9 maggio 2013 alle 18:28

@Bianca Perchè d’ora in avanti avranno alternative? Perlomeno non mandavano per 5 giorni repliche già da metà maggio



13. osservatore ha scritto:

9 maggio 2013 alle 18:32

Se penso alla Canale5 di anni fa è giusto ADESSO bastonarla. Stiamo parlando di una rete davvero minore per quello che sta offrendo da mesi. Schifata giustamente anche dal pubblico giovane e seguita solo quando c’è un prodotto di buon livello ( serale di Amici con un gran coreografo). Rai uno non mi pare che abbia offereto chissà quante repliche negli ultimi mesi : Hill e Suora fino ad ora. Mi pare che non ci si possa lamentare da quel punto di vista. I problemi veri e seri vengono dal settore intrattenimento ( Carlucci, Clerici, Giusti, Frizzi). Un pianto..



14. Marco MDNA ha scritto:

9 maggio 2013 alle 20:53

osservatore: secondo me invece le repliche sono state tante, visto che paghiamo una cifra non indifferente di canone ogni anno. Poi se tu (come sempre) vuoi difendere la Rai e attaccare Mediaset fai pure,io però non sono d’accordo con quello che dici e sinceramente da contribuente mi sento un pò truffato dalla Rai. Mediaset é una tv gratuita e quindi per me possono fare quello che vogliono. Certo un pò mi dispiace per Canale 5 che una volta era davvero una rete stupenda,ma sono sicuro che ci saranno tempi migliori. La crisi spero che un giorno passerà per tutti.La nostra bella Italia deve tornare a brillare come una volta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.