29
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (22-28/04/2013). PROMOSSI IL COMMISSARIO MONTALBANO E IRIS, BOCCIATO IL TG5

Pomeriggio Cinque

10 a Il Commissario Montalbano. La fiction con Luca Zingaretti, non curante del tempo che passa e della frammentazione degli ascolti, continua a raccogliere consensi record.

8 a Iris. Complice una buona library, il canale di cinema e dintorni di Mediaset procede la sua scalata verso l’Olimpo del ‘nano share’  riuscendo nel mese auditel di marzo a piazzarsi, con l’1.16%, dietro a Real Time e Rai Yo Yo.

7 ai Fratelli Lo Tumolo. Ospite ad Amici, il duo, televisivamente nato a Italia’s got Talent, continua a strappare sorrisi. Quello dell’”ironia noir” è un filone originale, anche se alla lunga il repertorio potrebbe esaurirsi. Vedremo se e come i due comici riusciranno a portarlo avanti e/o ad emanciparsi.

6 al regolamento di The Voice, appesantito dalla presenza di troppi concorrenti o aspiranti tali. All’ottava puntata siamo ancora alle eliminatorie o quasi.

5 a Beatrice Fazi. La Melina di Un Medico In Famiglia prima sceglie di candidarsi alle elezioni romane e poi, sollevatosi l’inevitabile polverone, decide di ritirarsi. Non poteva pensarci prima?

4 alla Domenica di Canale 5. Già il 28 aprile, si è concluso il primo ciclo di Domenica Live caratterizzato da un cambio di conduzione in corsa, che ha limitato i danni senza però scalfire la concorrenza, e da contenuti che, a dispetto dei proclami iniziali, non si sono discostati da quelli offerti nelle stagioni precedenti.

3 al Tg 5. Come se non bastassero gli ascolti (in calo per l’edizione delle 20, pessimi per gli speciali in seconda serata), il telegiornale diretto da Clemente Mimun segue con una mini edizione straordinaria, della durata di appena cinque minuti, la sparatoria di Palazzo Chigi.

2 alla probabile mancata riconferma di Marco Liorni a La Vita in Diretta. Il giornalista è bravo, fa ascolti, ed è anche un “volto nuovo”, perchè allora sostituirlo?

1 alla querelle tra Marino Mastrangeli e il Movimento Cinque Stelle. Da un lato un senatore in cerca di visibilità, dall’altro un partito con un regolamento troppo restrittivo che sceglie una soluzione estrema per “punire” il disobbediente alimentando una polemica controproducente.



Articoli che potrebbero interessarti


commissario Montalbano zingaretti
Le Pagelle della Settimana Tv (27/02-5/03/2017). Promosso Montalbano. Bocciati Lemme a C’è Posta e il no a Maradona


masterchef, erica e cannavacciuolo
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (29-02/06-03/2016). PROMOSSI MONTALBANO E CANNAVACCIUOLO, BOCCIATI L’EPIC FAIL DI SKY E LA CHIUSURA DEI CANALI DOC DI PREMIUM


Max Giusti,pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (24-30/11/2014). PROMOSSI IRIS E CHE DIO CI AIUTI, BOCCIATI “I GIUSTI” DI RAI2


Benedetta Parodi pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (15-21/09/2014). PROMOSSI BENEDETTA PARODI E ANTONIO MARANO. BOCCIATO IL PRIMO POMERIGGIO DI RAI1

44 Commenti dei lettori »

1. Alessandro ha scritto:

29 aprile 2013 alle 18:36

Mattia non dai nessun voto al meraviglioso clima che si respira a Mattino5 e all’esuberante accoglienza che la Fede ha riservato al Direttore della testata per cui lavora? :)



2. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2013 alle 18:45

@alessandro arriverá anche quello



3. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 18:45

I fratelli Lo Tumolo,fanno morir…dal ridere..bellissima la battuta alla Ferilli”sia noi che gli italiani vorremmo vederla solo distesa…ahah troppo forti:-):-D



4. fabulous ha scritto:

29 aprile 2013 alle 18:51

sono incappato per caso nei fratelli lo tumulo,sabato. e quelli farebbero ridere? neanche il bagaglino fa battute simili. tristezza infinita



5. pier ha scritto:

29 aprile 2013 alle 19:10

@mattia b.
il 4 a DOMENICA LIVE lo condivido appieno : quei pseudo-Reality sui burrosi, sulla figlia della Russo e di Ascanio facevano venire il voltastomaco

meglio il trash di Buona Domenica che superava il 20-25% sempre o le domeniche targate Ventura targate RAI !



6. PierVivaCanale5 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 19:20

oggi hanno chiuso insieme mattino5,mi pare che sia la prima volta… scheri si è fatto sentire???…..



7. Rox ha scritto:

29 aprile 2013 alle 20:32

7 ai Fratelli Lo Tumolo?

Forse siete troppo giovani per ricordare il Duo Novembre (Toti e Tata, alias Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo). Quei personaggi sì che erano davvero divertenti nel loro genere.



8. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 21:50

Il voto alla D’ Urso è sacrosanto però un 4 forse è esagerato…nel senso che è arrivata in più di un’ occasione a sconfiggere la Cuccarini, e spesso le è andata vicino. Ha rialzato di circa 4 punti di media gli ascolti da Vinci…non brilla per qualità e contenuti ma bisogna tener conto degli ascolti di canale 5 in questo periodo. Io le avrei un affidato un 5 al 6, come a scuola!!!! Un 4 invece li merita gli ascolti al pomeriggio.
The Voice invece, andava bocciato alla grande, se non altro per l’ inizio…e poi zero phatos, stonature a go go ( meno male la Raffa si è rifatta più tardi) e giudizi falsi nonchè scontati. Troppi concorrenti, conduttore pessimo e cantanti di livello medio, almeno nel primo match…le attese per me erano più ampie.



9. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2013 alle 22:06

Se ho parlato di Domenica di Canale 5 anzichè di Domenica Live c’è un motivo



10. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 22:16

Ah ok Mattia, era un discorso più in generale, pardon. Volevo chiederti, hai notato il calo che ha avuto Rai Premium? Era seconda dopo Real time, adesso mi sembra che non superi molte volte l’1%. Non è che cerchino di non riproporre prodotti forti per non contrastare Raidue? Nel senso che al pomeriggio replicano la squadra, al mercoledì ora comincia lo straflop Titanic…qualche tempo fa misero al pomeriggio ” Cinecittà” con Flavia Vento, un’ altra serie vista da 4 gatti. E poi ci sono sempre più telefilm stranieri…mi puzza un pò sta roba!



11. filomena ha scritto:

29 aprile 2013 alle 22:24

domenica live e pomeriggio5 sono incommentabili. non si capisce la scalata della “giornalista che strappa i quotidiani x noi”, ma non era una “attrice”? mi sono persa qualche passaggio?



12. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 22:25

Io ricordo Toti e Tata,benissimo,ma a me la faccia del barbuto dei Lo Tumolo fa morire…
X Marco89,la D’urso ha battuto la Cuccarini,un paio di volte,e dopo l’esordio vincente si è autopompata all’inverosimile ed è stata sconfitta quasi sempre.Se guardiamo poi i contenuti,il quattro ci sta tutto.Rendiamoci conto che la Cuccarini fa picchi del 20 % con Bobby Solo,no dico Bobby Solo(non Robert De Niro),le vanno riconosciute indubbie capacità di intrattenitrice,e lascia lo spazio difficile dopo la fine delle partite in ottima salute a chi le succederà se davvero verrà sostituita.La Carlucci,ad esempio in prima serata,fa il 10% e reclama grandi budget e ospiti,quanto riuscirebbe a fare con Bobby Solo,Little Tony e Toto Cutugno?A parte le faziosità,bisogna essere obiettivi.



13. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2013 alle 22:55

@Marco89 si è probabile soprattutto considerando il fatto che Rai2 al pomeriggio avrebbe dovuto trasmettere Tutti Pazzi Per Amore.



14. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:02

Beh Libero io non ho detto che ha battuto spesso la Cuccarini, ma in più di un’ occasione…saranno state 3 volte e con minimo scarto delle altre ma non è questo il punto, sai benissimo come la penso e non si tratta di faziosità, il messaggio non era riferito alla Cuccarini. Continuo a reputare i suoi ascolti discreti, non portatori di ottima salute ed infatti vengono spezzettati in tre tronconi proprio perchè la trasmissione non brilla, ma ripeto, andiamo oltre.
Il mio discorso riguardava il fatto che comunque, gli ascolti la D’ Urso li ha alzati e quindi il 4 era esagerato, ma appunto come ho capito da Mattia il 4 non è dato a Domenica Live. La Cuccarini sembra che sarà sì sostituita, Mara prenderà il suo posto e la Perego alla Vita in diretta, stando alle ultime voci. Forse potrebbe andare a Mediaset, penso che in Rai, se non per qualche prima serata sperimentale, è difficile le venga affidato qualcos’ altro. Ed ha comunque la radio.
Riguardo la Carlucci ti dò pienamente ragione, ma lei sottolinea sempre di vendere in anticipo le pubblicità, e allora io non so che dire perchè questo non lo posso sapere. Di certo al giorno d’ oggi gli ascolti non si fanno solo coi grandi budget, vedi Tale e quale.



15. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:05

Ok Mattia, grazie per la risposta. E’ un peccato comunque, immagino quanto debba lavorare con piacere il direttore di Rai Premium…



16. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:08

@marco89 intanto però Rai Premium sta trasmettendo le repliche di Rosso San Valentino, se ricordi, nella nostra intervista, Nepote lamentava la mancata cross promotion tra le reti.



17. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:13

@ Mattia: sì, questo è vero. Però in ogni caso qualcosa ottieni e qualcos’ altro devi lasciare. Cioè guardando la programmazione di Rai Premium, ad oggi, è molto più scarna di quella di tre mesi fa.
Poi la cross promotion è sicuramente un fatto positivo, però comunque non dev’ essere il massimo lavorare con le mani legate, come purtroppo son costretti a fare in tanti.



18. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:16

Marco,la trasmissione è divisa in tre blocchi,perché parte da un bacino molto scarso dopo il tg,per poi salire gradualmente,quella fascia è la più difficile,quando raramente è capitato,che ha invertito gli spazi con la Cuccarini,Giletti ha fatto meno di lei.Nonostante ciò chi dovesse sostituirla,trova uno spazio fidelizzato.Detto questo,hai ragione a metà,contano le idee,ma i grandi budget aiutano.Per questo va dato merito ai conduttori come Conti o la Cuccarini,che forse lavorando sodo un qualche risultato lo portano sempre a casa,anche senza grandi budget.La D’urso,non può essere giudicata solo per gli ascolti,quello è un metro superficiale,consono proprio al suo modo di ragionare,ma non di tutti.



19. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:17

@Marco89 C’è Freccero che odia il coordinamento palinsesti



20. Bianca ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:21

x 9. Mattia Buonocore
Dici che cambiano nome ancora al programma? Il solito trucco del “programma (dal titolo) nuovo” per creare attenzione e aspettativa: uguale format, uguale conduttrice, titolo diverso ;) ! Bisogna dire che almeno il passaggio da Domenica5 a Domenica Live aveva comportato il cambio di conduzione (dalla Panicucci a Vinci) e persino il cambio dello studio (da Milano a Roma) e in parte anche del format… tu che dici? Useranno un titolo nuovo oppure un titolo vecchio? Fino ad oggi ci sono i programmi domenicali MONO-edizione (una sola edizione e poi basta) ci sono stati La Giostra (1987-88, Enrica Bonaccorti) e Questa Domenica (2008-09, Paola Perego con il traino di Amici). Domenica Live farà la fine di questi due programmi, ovvero una sola edizione e poi via tutto nel dimenticatoio di Wikipedia ;) ?



21. Andrea80 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:26

Il tg5 delle 20.00 va male anche per colpa dei conduttori…
La Buonamici che ha fatto il suo tempo ed il pessimo Giuseppe De Filippi, Elena Guarnieri che pure non convince..
Per il discorso della domenica, a prescindere dai contenuti, va dato atto alla D’Urso di portare a casa risultati sufficienti, cosa che la Panicucci e Vinci non han fatto.. se poi consideriamo che il suo datore di lavoro la considera bella, brava, preparata, ecc… credo che la troveremo lì ancora a lungo



22. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:30

Mattia,Iris è davvero,un bel canale con delle proposte varie e interessanti.Vorrei chiederti da addetto ai lavori,un parere sui canali tematici per bambini,ai nostri tempi i programmi per bambini,andavano in onda solo in determinate fasce,adesso è un continuo,a qualsiasi ora,e si fa veramente fatica a spegnere la tv.Lo trovo veramente diseducativo,si parla tanto di fascia protetta,ma che senso ha che un canale di Stato mandi barbapapà alle quattro del mattino????



23. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:32

@ Mattia: Freccero mi sa che odia un sacco di roba. Però è un grande direttore, forse col carattere non facile, ma competente. E secondo me se anche a volte rompe le uova non lo fa con doppi fini, ma per passione e onestà. E sul discorso ” Fisica o chimica”( e tutto il resto) gli è stata comunque fatta una carognata secondo me.
@ Libero: certo non contano solo gli ascolti, è ovvio. Però è il metro per cui molti programmi chiudono…non è consumismo o capitalismo, ma mercato. L’ importante è esserne consapevoli e non diventarne schiavi. Gli ascolti attirano pubblicità, pubblicità che fa vivere la tv commerciale, e un sacco di gente. E’ la Rai che al limite dovrebbe pensare ad altro, ed invece va in perdita perchè perde pubblicità…pensassero a scovare tutta la gente che non paga il canone..ne conosco un sacco e se ne vantano pure.
Riguardo i budget, sono complementari come dici tu: aiutano ma non sono indispensabili.



24. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:33

@ Andrea80: E pensare che la D’ Urso è grillina…



25. Bianca ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:37

x 22. Marco89
Mediaset dovrebbe prendere Del Noce (già in pensione, credo) e Freccero (quando andrà in pensione o quando verrà cacciato dalla RAI) per rilanciarsi. Comunque, cosa pensi del mio commento “20. Bianca – 29 aprile 2013 alle 23:21″ scritto sopra?



26. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:38

Ah,Marco,bravissimo,come dite voi giovani,ti quoto.Pensa è una vita che amici e parenti,mi dileggiano(per essere elegante) perché pago il canone da anni.Ma ritengo che pagare tutte le tasse sia fonte di libertà.Purtroppo sono fatto così libero,nel pensiero e onesto,per qualcuno fesso.



27. Bianca ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:40

x 21. Andrea80
La D’Urso consente di fare DUE/TRE ORE al giorno con Pomeriggio5 in modo tale da avere uno show A COSTI ASSAI BASSI e questo fattore fa amare la D’Urso anche se fosse brutta fisicamente agli occhi di (Pier)Silvio (e Confalonieri). E se consideri che lei alla domenica è l’unica dell’era post-Perego ad aver fatto risultati buoni (fino a dicembre 2010 a Domenica5) e tutto sommato accettabili (con l’attuale Domenica5 post-novembre 2012).

x 24. Marco89
Veramente la D’Urso ha detto che “magari ho votato per loro”, NON “ho votato per loro”. Si noti la differenza che il blog concorrente NON ha fatto vedere… malafede o sbadataggine?



28. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:42

@Andrea80 siamo sicuri che la Panicucci abbia fatto peggio di questa Domenica Live?
@liberopensiero è inevitabile, ma sono i genitori che devono sorvegliare e dosare. Prima i cartoni solo in determinate fasce ma i videoregistratori sono sempre esistiti. Allo stesso tempo sulle generaliste i cartoni venivano trainati o trainavano contenuti non del tutto adatto ai bambini e meglio barbapapá alle 4 di notte come riempitivo che altro.



29. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:45

I budget vanno anche rapportati ai generi. Più facile fare un Talk con pochi soldi piuttosto che un varietâ



30. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:45

@ Bianca: a dirti la verità il blog concorrente, per verità dei fatti, non mi sembra abbia dato per certo la notizia. Io l’ ho letto altrove, non ricordo neanche di preciso sinceramente…la mia era una battuta, io non ci credo personalmente.



31. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:51

Non sono pienamente d’accordo,il videoregistratore lo potevi,nascondere,i genitori potevano dire,vai a letto dopo i puffi e prima ancora dopo carosello,adesso fanno capricci tremendi e sanno benissimo che i cartoni ci sono a tutte le ore,è vero,bisogna sorvegliare,ma bisognerebbe anche regolamentare questa cosa e alternare altri programmi a quelli per bambini o interrompere i programmi alle 18.00.



32. Marco89 ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:52

Lo so Libero, rispettare una regola in Italia è ormai un’ abitudine incolore e purtroppo poco diffusa.
Il punto è che se io tu non lo paghi, domani ti ritrovi già quelli che ti sequestrano la tv. Son sempre i soliti a finirci in mezzo…i furbetti la scampano..e poi son tutti perdonati…mi sa che è vera la storia che una signora ottantenne, che purtroppo ha la bestemmia facile, cerca di inculcarmi, ossia che esiste solo il purgatorio e che tutti finiamo là! Alla faccia del paradiso e dell’ inferno…



33. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 23:58

Mattia,guarda che nelle domeniche del passato,la Venier ha intervistato mezza Holliwood,quindi anche col talk,si potrebbero mobilitare grandi budget.Quello che non capisco è perché tutti i soldi vadano solo alla Carlucci e gli altri si devono arrangiare.I cachet di Ballando erano scandalosi.E non era nemmeno il programma più seguito.Veniva battito da un programma registrato fatto di provini.Non sarebbe il caso di ridimensionare certi personaggi che credono di essere Dio on terra?



34. liberopensiero ha scritto:

30 aprile 2013 alle 00:04

Eh,certo Marco,già li vedo dietro la porta alla prima,siciro:-):-D.Complimenti veramente,siete la nostra unica speranza!:-):-)



35. liberopensiero ha scritto:

30 aprile 2013 alle 00:09

La D’urso è del partito della pagnotta sicura…fidatevi:-)



36. Mattia Buonocore ha scritto:

30 aprile 2013 alle 00:58

@liberopensiero certo ma il Talk rimane un genere più “povero”. Non é vero che tutti i soldi vanno alla Carlucci, il cui Ballando rimane uno dei programmi più seguiti della TV italiana. Se i cachet di Ballando sono scandalosi, lo sono anche quelli dell’Isola o di Sanremo ma anche quelli di un semplice opinionista di un programma in daytime che per 15 minuti guadagna pure 500 euro. Il costo di BAllando é in linea con quelli di altri programmi di punta della Rai, credi che a I migliori anni non paghino gli ospiti? Non capisco in generale questo accanirsi contro la Carlucci che potrebbe essere pure antipatica o non piacere ma é una preparata, professionale, con una gavetta alle spalle, e conduce un format fortissimo. Igt non é un semplice programma di provini registrati ma una trasmissione che riunisce due dei conduttori più popolari in Italia e che ha avuto successo in tutto il mondo proprio per la particolare formula.



37. liberopensiero ha scritto:

30 aprile 2013 alle 01:52

Mattia,concordo con quello che dici,ho sempre premesso che la Carlucci,è una grande professionista.Allo stesso tempo però,certi cachet,li ho sentiti,solo per i vip ballerini,non pensi che se molti l’accusano è perché lei stessa in molte interviste pone l’accento sul discorso del budget e degli ospiti?Prima mi era molto più simpatica quando non si atteggiava a donna manager,capo/progetto,ma i gusti sono personali,nulla toglie alla bravura o professionalità che citavi.



38. Mattia Buonocore ha scritto:

30 aprile 2013 alle 10:21

@liberopensiero possibile però che le polemiche ci siano solo con i suoi show?



39. Denny B. ha scritto:

30 aprile 2013 alle 11:21

Concordo su tutto.



40. liberopensiero ha scritto:

30 aprile 2013 alle 11:48

Mattia,non solo lei,si parla di denaro pubblico,si criticano i compensi di Fazio,Celentano,ancora si parla dell’ingaggio della Hunzinker,a Sanremo.Diciamo che quella che parla con più veemenza di costi e cachet è la Carlucci,come fosse indispensabile per i suoi show.Credi ad esempio che alla Cuccarini,non avrebbe fatto piacere,un corpo di ballo,e qualche ospite di richiamo?si accontenta di 2 sgabelli e quando va bene Al Bano.Questo come esempio,ma vale un pò per tutti.E poi scusami non può pensare che il suo sarà in eterno l’unico show sul ballo,nel mondo ci sono decine di format.Teme venga inflazionato il suo show,se poi si guarda al fatto che le altre trasmissioni,non brillano,il dubbio che consideri Ballando,la sua pensione di vecchiaia ci può stare.Io ritengo il format molto forte,ma usurato e necessita un rinnovamento a partire proprio dalla conduzione.



41. Mattia Buonocore ha scritto:

30 aprile 2013 alle 11:56

@liberopensiero la Cuccarini non vuole un corpo di ballo perchè fa un altro genere di trasmissione (e non per motivi di budget). Se mi parli di Al Bano mi parli di un grande ospite (soprattutto su Rai1) con un cachet non proprio low cost. Cmq non possiamo paragonare una prima serata di 4 ore ad una domenica pomeriggio di manco 2 ore. Se ti riferisci a Baila se un giudice le ha dato ragione vuol dire che ce l’aveva. Sono d’accordo sul fatto che Ballando necessità di un rinnovamento ma per la conduzione sinceramente non vedo tante alternative.



42. Marco89 ha scritto:

30 aprile 2013 alle 14:29

Beh ma la Cuccarini due anni fa aveva tentato di fare quel tipo di trasmissione e fu schiacciata dalla D’ Urso, non credo che ora necessiti di corpo di ballo e coreografie. Domenica si è messa a parlare delle mamme adolescenti, capisco la disperazione dei suoi fans.
Riguardo la Carlucci io le contesto sopratutto le scusanti…lei ha una giustificazione fosse per stagione, ormai per settimana…tra bugie e inesattezze ormai vola alta! E per questo, ritengo che dovrebbe stare più tranquilla e smetterla di pensare ai soldi che sicuramente servono per il suo show ma che non possono essere l’ unico metro per cui proporre Ballando. Io capisco la linea di pensiero riguardo il suo programma e la valenza della pubblicità ( che dovrebbe però essere relativa per il servizio pubblico), però deve capire come stanno le cose e soprattutto smetterla di dare la colpa ad altri dei suoi insuccessi / sconfitte.



43. Nina ha scritto:

30 aprile 2013 alle 15:30

Io l’ho sempre detto che in politica c’è la Carlucci sbagliata.



44. Marco89 ha scritto:

30 aprile 2013 alle 18:07

Ahahah Grande Nina! Sei geniale! Però questa non è credibile eh…può fare di meglio!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.