Beatrice Fazi



2
maggio

UN MEDICO IN FAMIGLIA 9: IL PUBBLICO PROTESTA PER L’USCITA DI SCENA DI MELINA E DANTE SCENDE IN CAMPO

Melina - Beatrice Fazi

Melina - Beatrice Fazi

Va bene perdere Lele, ché ci sono anche abituati. Va bene perdere Bianca, dal momento che è l’interprete Francesca Cavallin a voler abbandonare e non la si può certo costringere a restare. Ma a perdere Melina il pubblico di Un Medico in Famiglia non ci sta e bombarda Twitter di appelli e Rai Fiction di email affinché Beatrice Fazi sia riconfermata per la nona serie.

L’attrice, quando ha dato la notizia della sua uscita di scena era dispiaciuta della cosa e dunque è apparso chiaro che la decisione fosse passata sopra la sua testa. Adesso invece è grata e commossa per le straordinarie dimostrazioni d’affetto che sta ricevendo.

Certo che le colf di casa Martini sanno davvero farsi amare. Nessuno ha mai dimenticato Cettina (Lunetta Savino), presente fino alla quinta serie con una breve “visita” nella sesta, e addirittura i fan sognatori intravedono nell’uscita di scena di sua cugina Melina uno spiraglio per un suo possibile rientro. Ma è cosa assai improbabile e dunque i forum stanno combattendo con le unghie e con i denti per non perdere il personaggio comico della serie. A Melina è legato a doppio filo il marito Dante Piccione, a cui dà il volto Gabriele Cirilli, che proprio in questi giorni ha iniziato a gestire in prima persona il proprio account Twitter: un modo per tenere saldo il contatto con i telespettatori in vista della possibile tempesta? L’attore, contattato da DM, dice di non sapere ancora nulla.




30
aprile

UN MEDICO IN FAMIGLIA 9, FUORI UN ALTRO: BEATRICE FAZI (MELINA) NON CI SARA’

Beatrice Fazi, Lino Banfi e Milena Vukotic

Beatrice Fazi, Lino Banfi e Milena Vukotic

Noi già lo vediamo, il fantasma della quinta stagione che incombe prepotentemente sulla nona di Un Medico in Famiglia, le cui riprese inizieranno già questa estate. Sì perché dopo Giulio Scarpati e Francesca Cavallin la storica serie targata Publispei si appresta a dire addio ad un altro personaggio chiave, per il suo ruolo da “collante” comico della famiglia Martini: Melina. Ebbene sì, Beatrice Fazi a partire dalla nona stagione abbandonerà definitivamente Un Medico in Famiglia, ma non per gli impegni politici che, per il bene della serie, ha deciso di tralasciare.

E’ la stessa attrice a confidarlo su suo profilo Twitter, rivelando che la decisione è stata presa direttamente dalla produzione che per la serie ha evidentemente altri progetti. Quali, però? Sono già tre i protagonisti che non ritroveremo nella nona stagione e i soli Lino Banfi e Milena Vukotic, che torneranno invece in pianta stabile, non sono affatto sufficienti, a nostro parere, per tenere in piedi l’intera sceneggiatura.

La paura è che vi sia un pericoloso innesto di nuovi personaggi o che si dia maggiore peso ad alcuni oggi -giustamente- secondari (come Gus, interpretato da Paolo Conticini) con il rischio che, come nella quinta stagione che ha visto l’arrivo della famiglia indiana e del nuovo medico interpretato da David Sebast, la sceneggiatura diventi scialba e poco credibile, creando nuovamente disaffezione tra i tanti appassionati.


29
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (22-28/04/2013). PROMOSSI IL COMMISSARIO MONTALBANO E IRIS, BOCCIATO IL TG5

Pomeriggio Cinque

10 a Il Commissario Montalbano. La fiction con Luca Zingaretti, non curante del tempo che passa e della frammentazione degli ascolti, continua a raccogliere consensi record.

8 a Iris. Complice una buona library, il canale di cinema e dintorni di Mediaset procede la sua scalata verso l’Olimpo del ‘nano share’  riuscendo nel mese auditel di marzo a piazzarsi, con l’1.16%, dietro a Real Time e Rai Yo Yo.

7 ai Fratelli Lo Tumolo. Ospite ad Amici, il duo, televisivamente nato a Italia’s got Talent, continua a strappare sorrisi. Quello dell’”ironia noir” è un filone originale, anche se alla lunga il repertorio potrebbe esaurirsi. Vedremo se e come i due comici riusciranno a portarlo avanti e/o ad emanciparsi.

6 al regolamento di The Voice, appesantito dalla presenza di troppi concorrenti o aspiranti tali. All’ottava puntata siamo ancora alle eliminatorie o quasi.





24
aprile

BEATRICE FAZI CI RIPENSA E RITIRA LA CANDIDATURA CON ALEMANNO PER IL COMUNE DI ROMA. IL PD AVEVA CHIESTO LA SOSPENSIONE DEL MEDICO

Beatrice Fazi ritira la candidatura con Alemanno

Beatrice Fazi ritira la candidatura con Alemanno

Niente da fare, Melina torna a fare felicemente la colf di Un Medico in Famiglia. Beatrice Fazi infatti ha deciso, stando a quanto si apprende da fonti di viale Mazzini riportate da Repubblica.it, di rinunciare alla candidatura a consigliere al Comune di Roma con la lista civica Cittadini x Roma per Alemanno Sindaco. L’attrice avrebbe annunciato il ritiro inviando una lettera a Rai Fiction, la struttura diretta da Eleonora Andreatta.

Il motivo di tale scelta è presto detto: attorno alla sua candidatura, sostenuta tra gli altri da Lino Banfi, alias Nonno Libero nella popolare fiction di Rai1, con un endorsement in video poi prontamente ritirato dallo staff del Sindaco uscente, erano nate le solite, ma comunque valide, polemiche. La Fazi infatti è tutt’ora in onda con Un Medico in Famiglia, dove interpreta l’esuberante Melina, la colf di casa Martini, e questa sua settimanale presenza in video avrebbe violato senza dubbio la par condicio che, come noto, regola la campagna elettorale per permettere un equilibrio di spazi tra le forze in campo.

Tant’è che il deputato del Partito Democratico Michele Anzaldi aveva già sollevato la questione chiedendo al Consiglio di Amministrazione della Rai di sospendere la fiction durante la campagna elettorale: “Il Cda della Rai valuti se opportuno che la candidata alle elezioni di Roma per una lista civica pro-Alemanno, Beatrice Fazi, tra le protagoniste della fortunata fiction “Il medico in famiglia”, vada in onda ogni domenica sera, con buona pace della par condicio. La discesa in campo di Fazi. pone una obiettiva perplessità sulla par condicio, vista l’enorme popolarità della serie televisiva”.


24
aprile

BEATRICE FAZI (MELINA) DA UN MEDICO IN FAMIGLIA ALLE COMUNALI DI ROMA PER ALEMANNO SINDACO CON IL SOSTEGNO DI LINO BANFI

Beatrice Fazi da Un Medico in Famiglia alla candidatura con Alemanno

Beatrice Fazi da Un Medico in Famiglia alla candidatura con Alemanno

UPDATE – La Fazi ritira la candidatura. Maggiori info qui

E’ uno dei personaggi chiave di Un Medico in famiglia, non perché sia al centro delle tormentate trame, ma perché assieme a Nonno Libero, Enrica, Ave e al marito Dante, che una ne pensa e cento ne combina, porta un po’ di brio in casa Martini, dove puntualmente succede tutto e il contrario di tutto tra il triangolo che coinvolge Maria, Roberto e Marco, la cotta (e ribellione) di Anna nei confronti del tatuatore Emiliano e la vendita della storica villetta di Poggiofiorito, che potrebbe finire nelle mani della famiglia Magnani.

E proprio dal successo ottenuto al Medico nasce probabilmente la candidatura di Beatrice Fazi, alias Melina, che in queste settimane sarà impegnata nella campagna elettorale per le elezioni comunali di Roma. Ebbene sì, l’attrice ha deciso di “scendere in campo” e impegnarsi in prima persona al fianco di Gianni Alemanno, candidato sindaco per il Centrodestra (Popolo della Libertà e liste connesse), che dovrà vedersela con Ignazio Marino del Centrosinistra (Partito Democratico, SEL e liste connesse), e Marcello De Vito del Movimento 5 Stelle.

Beatrice è candidata nella lista civica Cittadini x Roma per Alemanno Sindaco, che raccoglie quella società civile che tanto va di moda in questi mesi. Per Alemanno un nome “importante” da sfruttare, in virtù degli ascolti di Un Medico in Famiglia, per raccogliere il maggior numero di consensi tra gli elettori: tutti i sondaggi infatti lo danno in nettissimo svantaggio rispetto al chirurgo del PD. Comunque sia la Fazi, tra l’altro appoggiata da Lino Banfi che in un videoannuncio ha voluto sottolineare anche il pieno sostegno al Sindaco “Con Alemanno vai sul sicuro”, rientra a pieno titolo in quella che possiamo definire la destra conservatrice italiana.





26
maggio

UN MEDICO IN FAMIGLIA 7: IL MATRIMONIO DI LELE CHIUDE UNA STAGIONE DA DIMENTICARE. CI SARA’ UN SEGUITO?

Giulio Scarpati e Francesca Cavallin in Un Medico In Famiglia

Complice una doppia messa in onda settimanale, arriva prima del previsto il gran finale di Un medico in famiglia 7. Terminano, infatti, questa sera alle 21,15 su Rai 1, le avventure della famiglia Martini, che, in questa settima stagione, hanno appassionato una media di poco inferiore ai 5.000.000 di spettatori con il 20% di share. Ascolti in media con quelli di altre fiction, ma certamente più bassi rispetto al glorioso passato.

Un calo giustificato più che da un’eventuale crisi del settimo anno, da una vera e propria mancanza d’idee e da una realizzazione alquanto approssimativa. Intendiamoci non che in passato la serie prodotta dalla Publispei abbia mai brillato per cura nella stesura dei dialoghi piuttosto che dell’intera linea narrativa.

Pecche e lacune autorali, in parte giustificate da continui forfait dei vari protagonisti, hanno da sempre caratterizzato la fiction e portato gli sceneggiatori a scrivere i più assurdi adattamenti. Mai si era però arrivati alla stesura di una trama così aggrovigliata, con intrecci di storie e vicende, affrontati in maniera superficiale. Una confusione di ruoli, in grado di rendere il tutto troppo caotico e poco credibile.


26
marzo

UN MEDICO IN FAMIGLIA 7 AL VIA DOMANI SERA SU RAI 1. GRANDI ASSENTI LINO BANFI E PIETRO SERMONTI

Un Medico in Famiglia 7, il cast

Ci siamo, il conto alla rovescia è già iniziato, poche ore ci separano ormai dalla partenza della settima stagione di Un medico in famiglia. Inizia infatti domani sera alle 21.30 su Rai 1 una nuova saga dei Martini. La famiglia più allargata della tv italiana è pronta a tornare con 26 nuovi episodi, in onda per 13 prime serate. Una nuova serie segnata da defezioni importanti come quella di Lino Banfi, finalmente Libero di nome e di fatto dalla fiction che per anni lo ha visto protagonista, e quella di Pietro Sermonti, deciso ad interrompere definitivamente la sua esperienza nella serie. Per il dottor Guido Zanin, nessuna partenza per l’Australia e neppure un misterioso naufragio in mare, ma un decisamente più realistico incidente stradale nel quale ha perso la vita.

Le vicende dei Martiri riprenderanno a tre anni da quel  tragico incidente. Tutta la famiglia si stringerà attorno a Maria (Margot Sikabonyi), che cercherà di tornare alla normalità dedicandosi anima e corpo al lavoro. L’amore, però, in quel di Poggio Fiorito è sempre in agguato. Maria portando la piccola Palù (Sofia Corinto) all’asilo, conoscerà  Marco (Giorgio Marchesi), aitante giornalista e padre single di un compagno di asilo della bambina, con il quale instaurerà un legame piuttosto tormentato. A complicare ulteriormente la situazione anche l’entrata in scena di Francesco (Giovanni Scifoni), uno psicologo del Tribunale dei Minori, che dopo alcuni malintesi e divergenze professionali si invaghirà di Maria.

Anche il capofamiglia Lele (Giulio Scarpati), avrà come suo solito il suo bel da fare in campo sentimentale. La strada verso il  matrimonio con l’amata  Bianca (Francesca Cavallin) è ostacolata da numerosi imprevisti. La mancanza di alcuni documenti sul  divorzio della bella cioccolataia dall’ex marito Gus (Paolo Conticini) rallenterà i preparativi per il lieto giorno. Lo stesso Gus, arricchitosi dopo aver inventato un videogioco rivoluzionario, tenterà di riconquistare l’ex moglie e la figlia Inge (Yana Mosiychuk) creando più di una preoccupazione a Lele. Nel frattempo il dottor Martini, tanto saggio nel dispensare consigli  ai figli, quanto immaturo e facile all’innamoramento, pur amando Bianca, non rimarrà indifferente al fascino di Virginia (Giorgia Surina), giovane dottoressa che collabora con lui nella ricerca sulla granulomatosi di Wegener.