16
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2012, GLI ASCOLTI SI SGONFIANO: MORANDI MEGLIO SOLO DELLE EDIZIONI FLOP

Fabrizio Biggio bacia Gianni Morandi - Festival di Sanremo 2012

Semaforo giallo e lampeggiante per la seconda serata del Festival di Sanremo 2012. Con il molleggiato fuori dai giochi e nonostante le accese polemiche che hanno seguito il suo primo intervento all’Ariston, gli ascolti delle kermesse si sgonfiano: la prima parte perde oltre dieci punti di share e tre milioni di telespettatori rispetto a martedì, fermandosi al 37.29% (11.055.000 telespettatori), ben al di sotto della soglia del 40%. La concorrenza al Festival nasce tutta in casa Rai: la partita Milan-Arsenal con la vittoria schiacciante dei rossoneri fanno lievitare gli ascolti di Rai2 fino ai 4 milioni, mentre su Rai3 l’inossidabile Chi l’ha visto regge all’urto sanremese con un più che dignitoso 9.18%.

Il grafico mostra una curva che parte da circa 7 milioni di telespettatori intorno alle 20.45, dopo l’anteprima con il primo sketch dei Soliti Idioti, e cresce fino a toccare il picco della serata di 14.308.000 telespettatori alle 21.41 mentre sul palco si consuma la sfida tra Alessandro Casillo e Giordana Angi. L’ascolto si mantiene stabile tra i 13 e i 14 milioni di telespettatori anche per le esibizioni dei Matia Bazar, di Eugenio Finardi e per la performance dei Soliti Idioti. Dalle 22.10 con la seconda sfida dei giovani e l’esibizione di Emma, la curva si assesta poco sopra i 12 milioni di telespettatori e si rialza intorno alle 22.40 con la prima apparizione di Ivana Mrazova.

La seconda parte, dalle 23.32 fino alla chiusura dieci minuti dopo l’1, ha avuto una media di 6.013.000 telespettatori con il 47.2% di share, quasi due milioni e mezzo e otto punti di share in meno rispetto alla prima puntata di martedì. Nel complesso, la seconda serata del Festival di Sanremo 2012 ha raccolto 9.199.000 telespettatori con il 39.28% di share ed è la seconda serata meno vista dal disastroso Sanremo 2008 di Pippo Baudo.

Gli ascolti sono stati inferiori rispetto alla seconda serata di Sanremo 2011 condotto da Morandi (42.67%), di Sanremo 2010 di Antonella Clerici (43.87%) e di Sanremo 2009 condotto da Paolo Bonolis (42.63%) e nella classifica delle seconde serate più viste dal 2000 ad oggi, riesce a superare solo le tre edizioni flop di Simona Ventura (2004), Giorgio Panariello (2006) e Pippo Baudo (2008).

Sanremo 2005 – 52.8%
Sanremo 2000 – 51.6%
Sanremo 2002 – 47.23%
Sanremo 2010 – 43.87%
Sanremo 2001 – 43.85%
Sanremo 2007 – 43.67%
Sanremo 2011 – 42.67%
Sanremo 2009 – 42.63%
Sanremo 2003 – 40.39%
Sanremo 2012 – 39.28%
Sanremo 2006 – 37.33%
Sanremo 2004 – 33.74%
Sanremo 2008 – 32.33%

Grafico Media Consultants



Articoli che potrebbero interessarti


Mike Bongiorno e Pippo Baudo
FESTIVAL DI SANREMO 2012, GLI ASCOLTI DELLE FINALI DAL 2000 AD OGGI. COME SI CHIUDERA’ IL MORANDI-BIS?


Mannoia Baglioni4
Ascolti Sanremo 2019: seconda serata del 6 febbraio


Patty Pravo, Festival di Sanremo 2016
FESTIVAL DI SANREMO 2016: LA CLASSIFICA DELLA SECONDA SERATA


Sanremo 2014, conferenza stampa
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA CONFERENZA STAMPA DELLA SECONDA SERATA IN DIRETTA WEB. “TENTATO SUICIDIO E GRILLO CI HANNO PENALIZZATI”

25 Commenti dei lettori »

1. ANTONIO1972 ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:11

almeno ora sono tutti consapevoli che celentano è servito eccome al festival!



2. sboy ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:22

Se Mediaset avrebbe controprogrammato sarebbero stati caxx amari, con ITG messo in un altro giorno non sabato o Zelig Sanremo sarebbe crollato definitivamente. Serata di ieri semi flop, vediamo stasera..certo quando lo share parte con il 3 non promette nulla di buono per i giorni a venire.



3. sboy ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:24

avesse



4. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:30

bisogna però considerare l’orario di messa in onda.
al di là di tutto comunque è una assurdità invitare un super ospite alla prima serata e non alla seconda serata



5. sboy ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:33

L’anno prossimo mi sa che chiameranno Bonolis, anche perchè in Rai o nel panorama televisivo attuale non c’è nessuno in grado di poter condurre il festival e poi diciamocelo i festival di Bonolis sono stati i migliori degli ultimi anni, grandi ascolti e in più rendeva il festival davvero un grande evento internazionale.



6. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:36

io penso che i conduttori interni della rai ,ben assortiti , potrebbero condurlo tranquillamente, con qualche personalità esterna.
Milly, conti, frizzi e cosi via.
senza considerare Fazio che sarebbe il top.
fazio, carrà e litti.



7. luigino ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:37

antonio, questa osservazione potrebbe essere comunque ambivalente. potrebbe anche essere che ieri martedì il festival è risultato particolarmente noioso e che quindi mercoledì la gente non ha avuto la pazienza di seguirlo.Io l’ho seguito,ma ti garantisco che lì per lì ero quasi deciso di guardarmi qualcos’altro proprio a causa dell’estenuante esperienza di martedì. A me comunque hanno divertito soprattutto Maria Luce e Gianpietro…….e poi ovviamente ascoltare le canzoni.



8. Pippo76 ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:48

L’anno scorso c’era Benigni a 15 milioni.
Quindi qualsiasi confronto è perso in partenza.
Altro che crollo ;-)



9. Vincenzo ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:52

Io tutta sta crisi non la vedo…
Come già detto nel post auditel, il tetto creato dalla premiere, con Celentano, e l’effetto della prima, è stato altissimo… il 50% negli ultimi anni non l’ha raggiunto nessuna prima del Festival.
Poi ieri sera la concorrenza interna è stata considerevole (Milan-Arsenal tra Rai-Sky-Premium sui 5.5 milioni, Chi l’ha visto).

Fatto sta che Celentano dovevano metterlo ieri sera, non alla prima.



10. Pippo76 ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:53

Ci sono sol o3 conduttori che possono mantenere il Festival questi livelli:
Fazio, Fiorello e Bonolis.
In giro non c’è altro..
O sia ha davvero una idea innovativa ma dubito che tornando in mano di questa Rai geriatrica si possa organizzare uno show sorprendente.
Certo , se lo danno in mano a Conti, Frizzi e la Carlucci è meglio chiuderlo subito perchè sarebbe routine e farebbe meno di quanto fa oggi IGT.
Il Festival è un evento e come tale ha bisogno di novità, di Benigni ed anche di Celentano in altro formato.
La liturgia alla Baudo stava portando alla morte questo spettacolo e va dato atto a Mazzi e Presta di averlo risollevato. Adesso ci sono delle crepe ma tornando indietro , abbandonando questo solco, si può solo chiudere tutto.

Se proprio vogliono affidarlo a Conti , allora conduzione a Pieraccioni affiancato da Conti :-)
A aprte questa provocazione , i due soli papabili sono Fazio con la Litti e Bonolis



11. sboy ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:53

Tra l’altro la curva calante non promette niente di buono..



12. Pippo76 ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:57

*solo 3
* su questi
* si ha
*in mano a



13. Pippo76 ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 13:58

Perchè le curve dei valori assoluti crescono dopo le 23..?
Da quando?



14. luigino ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:03

Pippo76,il punto è che almeno io non voglio nemmeno qualcosa di innovativo.Al Festival voglio ascoltare i cantanti.Poi il break divertente, interessante,simpatico ci sta, ma al Festival almeno io voglio ascoltare le canzoni. A me quest’anno ci sono tante che piacciono,dolcenera, la civello, i mattia bazar, arisa,sono tutte canzoni gradevoli,ora a risentire emma,anche la sua non è malissimo,seppur penso che abbia messo troppa carne a fuoco in una canzone di 3 minuti.Ma va bene….. l’importante è concentrarsi sulle canzoni.



15. Master ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:12

Pippo è informato male
Benigni fu ospite nella terza serata



16. Pippo76 ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:16

Infatti parlavo di terza serata, lo so benissimo e l’ho scritto anche altrove.
Dovevo mettere il vero al futuro per dire che stasera il crollo sarà evidente..



17. Pippo76 ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:18

( invece di “è” “sarà perso in partenza”)
Se vai nel post auditel vedi che ho scritto della terza serata di Benigni
Grazie per la notazione



18. Master ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:24

Ah ecco, in effetti si capiva ‘ non puoi fare il confronto con l’anno scorso ‘ e basta…

Comunque quest’annp avevano Celentano alla prima e si è scritto ‘ Morandi batte se stesso’…Alla fine un confronto si fa comunque



19. pippo ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:40

alla fine gli ascolti hanno rispecchiato la qualità televisiva della serata di ieri: rispetto all’esordio è calata sia la qualità che la quantità.



20. Matteo ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:43

ma per quale motivo canale 5 doveva mettere got talent in un altro giorno alla settimana?? e’ una cosa folle avrebbero buttato una puntata per niente dato che non sono in garanzia



21. Gerardo ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 14:50

Perchè ieri pensavano di fare pure i grandi ascolti? Ieri il festival era solo per gli appassionati di tv che hanno il gusto della critica e resistono stoicamente a qualunque cosa e magari sono pure un po masochisti. Ieri il festival era semplicemente inguardabile, di una noia mortale. Il cattivo uso delle vallette, addirittura tre di cui due riciclate, non lo avevo visto neppure al Bagaglino. Magari l’anno prossimo anziche tre vallette, meglio chiamare una conduttrice brava ed esperta, capace di condurre senza leggere il gobbo e che si capisce quando parla, così la gente non si stufa e cambia canale.



22. edmond ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 15:13

tutta questa crisi non la vedo neanch’io… ricordiamoci anche che oggi, rispetto a qualche anno fa, ci sono 500 canali in più, e sempre più abbonati alla pay tv.



23. Ciro ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 15:28

ank’io nn ne farei così un dramma!! 11 milioni sono sempre tanti!! secondo me i giovani in prima serata nn funzionano molto credo sia anke x quello il motivo del calo…il bello è ke proprio ieri sera ke hanno dato più spazio alle canzoni, gli ascolti sono calati poi dicono ke nn è il festival della canzone…



24. Gianni ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 16:09

per forza sono calati, ieri non c’era Celentano, non c’era nessun superospite straniero, hanno messo le riciclate belen e canalis e gli idioti che non fanno insieme neppure un ospite decente, potevano spendere meglio i soldi e invitare una JEnnifer Lopez visto che non hanno neppure pagato la Ecclestone,invece devono mangiare sempre quelli della stessa agenzia



25. pippo ha scritto:

16 febbraio 2012 alle 16:26

domani sera morandi oltre a sottile avrà contro anche gli anticipi calcistici dell’inter e del napoli.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.