22
agosto

BARCELLONA-NAPOLI IN PAY PER VIEW A 10 EURO SU SKY E PREMIUM: DE LAURENTIIS ‘SPECULA’ SULLA PASSIONE DEI SUOI TIFOSI

Aurelio De Laurentiis

Eravamo già pronti a gettare la croce addosso a Sky Sport e Mediaset Premium. Ma come, i calciofili pagano costosi abbonamenti per non perdersi nemmeno un minuto delle partite della propria squadra del cuore e le pay tv si permettono di chiedere ben 10 euro per la visione di un match amichevole? Paradossale, se si pensa che, allo stesso prezzo, Cologno Monzese offre il pacchetto che comprende anticipi e posticipi serali oltre alla ‘Diretta Premium’ della domenica pomeriggio.

Come si spiega allora la richiesta di una bella sommetta per vedere ogni singola amichevole estiva di una delle squadre italiane con il maggior seguito di pubblico (anche televisivo)? E’ una domanda che ci siamo posti ogni qualvolta il Napoli Calcio si appresta a scendere in campo per le gare di precampionato. E che non possiamo esimerci dal porgere proprio quest’oggi, quando alle 20.45 gli azzurri saranno di scena al Camp Nou di Barcellona per sfidare il team più forte del mondo.

E così anche quest’oggi i supporter partenopei dovranno sborsare 10 euro dopo averlo già fatto in occasione delle sfide con il Penarol (4 agosto), il Siviglia (7 agosto) e il Maiorca (il 13). Ma cosa c’è dietro questa politica dei prezzi delle due pay tv? Sono Murdoch e Berlusconi a voler “mettere le mani nelle tasche” dei tifosi napoletani? No, in realtà a voler “speculare” sulla passione dei campani è proprio colui che ha ridato la dignità calcistica ad una squadra che ne è stata sprovvista per un quindicennio. Aurelio De Laurentiis.

Risparmiando le ovvie considerazioni sull’esosità della cifra richiesta, constatiamo che non si tratta comunque di una novità assoluta. La follia delle amichevoli pagate a peso d’oro era stata introdotta già nell’estate 2010 ed anche lo scorso anno il Napoli, a quanto pare per esplicito volere del Presidentissimo che avrebbe imposto questa forma di trasmissione dei match (forse per rifarsi dei deludenti incassi degli ultimi cinepanettoni?), era l’unica squadra ad avere fissato questo listino. La cattiva abitudine ha ultimamente coinvolto anche la Roma: il friendly match con il Valencia del 12 agosto era visibile in pay per view al costo di 10 euro.

A parte l’eccezione dei giallorossi però solo il Napoli si è reso artefice di questa forma di “speculazione”. Sky, ad esempio, ha mandato in onda tutte le amichevoli dell’Inter sul pacchetto Sport senza alcun costo aggiuntivo per chi aveva già sottoscritto un abbonamento pay e la stessa cosa ha fatto Mediaset Premium in occasione della gare del Milan con Solbiatese e Malmoe.

Perchè le due milanesi non hanno optato per la modalità pay per view? Semplice, perché i tifosi delle due squadre non avrebbero mai speso una cifra così importante per gustarsi un’amichevole. Diverso discorso si pone per i napoletani, la cui passione per i propri colori non conosce limiti (previsto un esodo di azzurri questa sera in terra iberica): è sbagliato allora parlare di “speculazione”? L’auspicio è che i partenopei rimasti in loco, che si distinguono per furbizia oltre che per la fede calcistica, non cedano.



Articoli che potrebbero interessarti


Le amiche voli del Napoli in pay per view a 10 euro
IL CALCIO D’ESTATE IN TV E I 10 EURO PER VEDERE NAPOLI E ROMA IN PPV


Alice Home TV - Premium Gallery - AirPlus TV - Cartapiù @ Davide Maggio .it
PREMIUM GALLERY SULL’IPTV DI ALICE, CARTAPIU’ A AIRPLUS: LE NOVITA’ DAL MONDO DELLE PAY TV SU DTT


Dybala
Champions League 2017/2018: Mediaset blinda la Juventus su Premium. Su Canale 5 Roma e Napoli


Sky
Mediaset, trattative con Sky per vendere Premium. Possibile intesa in tempi stretti?

13 Commenti dei lettori »

1. saddy ha scritto:

22 agosto 2011 alle 16:31

Beh, io le altre amichevoli nn le ho comprate, ma questa di stasera…. come faccio a perdermela?? Io l’ho comprata, Giochiamo contro la squadra più forte del mondo… è un sogno!! Forza Napoli!!!



2. Gianluca Camilleri ha scritto:

22 agosto 2011 alle 16:48

Ma 10€ è un prezzo vergognoso,una curva del Palermo (ad esempio) costa 9€ e vedi la partita ALLO STADIO!



3. boy985 ha scritto:

22 agosto 2011 alle 19:35

@camilleri e tu quando la vedi una sqaudra come la nostra??
io ho comprato la partita, il presidente fa bene, lui ci mette i soldi ci ha portato in pochi anni in paradiso e merità il nostro appoggio..

vamos napoli



4. alessandro atti ha scritto:

22 agosto 2011 alle 19:36

il presidente de Laurentis non è nuovo a queste cose: l’anno scorso nego i diritti di trasmissione delle gare di el casalinghe del napoli a radio rai .
all’ultima giornata di girone il napoli si trovo a essere l’uinica squadra potenzialmente in corsa per la qualificazione ma giocando in casa Radio Rai non la pote trasmettere



5. Vincenzoo ha scritto:

22 agosto 2011 alle 20:40

Non sono per niente d’accordo con questo articolo, e con le accuse mosse verso il presidente del Napoli De Laurentis.
Le amichevoli, trasmesse in pay per view al costo di 10€, sono una tecnica che molte squadre (non solo il Napoli!) hanno adottato per far vedere ai propri tifosi… negli anni precedenti, lo hanno fatto quasi tutte le top squadre di Serie A!
Io, essendo tifoso appassionato del Napoli, seguo tutte (o quasi) le partite… ma noi tifosi del Napoli non siamo mica scemi, e quando ci conviene le compriamo (tipo quella di stasera, quando ci ricapita di giocare contro il Barcellona, salvo accoppiamento nella fase a gironi della Champions) e altre no, come quelle con Siviglia e Penarol, che si giocavano al San Paolo ed era possibile andarle a vedere entrambe con un doppio biglietto al prezzo di 15€.
Se il tifoso vuole vederla in tv, la compra e la vede… altrimenti, se sceglie di non comprarla, ci sono tanti altri mezzi per vederla… centri commerciali la trasmettono, in streaming via internet, nelle piazze, nei bar… ai voglia!
Quindi, non diciamo che i tifosi del Napoli, a causa della forte passione verso la propria squadra, unica in Italia, hanno gli occhi bendati e fanno di tutto per la propria squadra… se volete attaccare il presidente, fatelo (mi riferisco in generale) , ma non mettete in mezzo i tifosi, perchè anche grazie a noi il Napoli è diventato una realtà del calcio italiano.
Vado a godermi il match sul mio divano e… sempre Forza Napoli!



6. Gianluca Camilleri ha scritto:

22 agosto 2011 alle 20:55

@boy985
Io sono tifoso dell’Inter,penso che partite di questo livello (e ancora meglio) ne ho viste…e parecchie!!!

@Vincenzoo
Io non sono d’accordo con il tuo pensiero. Solo le partite del Napoli (esclusa la Roma col Valencia) costano 10€,ricordi di amichevoli di Inter,Milan o Juventus mandate in onda in pay per view?Io no!!
Lo streaming è illegale (anche se è un’illegalità tollerata) e qui nella mia città (per esempio) non c’è alcun centro commerciale o bar che la trasmette.
Inoltre è veramente paradossale che una persona abbonata a costosissimi pacchetti dove puoi vedere tutto il calcio a pagamento debba versare ulteriori 40€ in tre settimane per vedere 4 amichevoli degli azzurri.
Buona partita a tutti e FORZA NAPOLI!!!



7. Vincenzoo ha scritto:

22 agosto 2011 alle 23:21

@Gianluca forse da te non l’hanno trasmessa perchè, se non sbaglio, abiti in Sicilia, e quindi del Napoli non può fregare una cipolla! Ti assicuro che nella mia zona, due grandi centri commerciali grandi come un paese hanno trasmesso la partita attraverso maxischermi, con tanto di invito tramite le loro pagine su facebook (se non ci credi ti passo i link delle pagine fb) , e i bar hanno comprato (e lo fanno sempre) tutte le partite in ppv del Napoli.
E poi, l’Inter era visibile solo su Sky, il Milan sono su Premium, e chi non è abbonato come me a Premium e voleva vedere il Milan, non era costretto allo stesso modo a comprare il match x 10€ (stesso discorso anche per l’Inter)?
P.S. Anche l’altro match della Roma, x i playoff di Europa League, è in ppv.



8. Mattia Buonocore ha scritto:

22 agosto 2011 alle 23:28

@vincenzoo ci sono anche bar che fanno pagare per vedere la partita…proprio come accadeva anni fa quando c’era Telepiù e la pay tv non era così diffusa…



9. Vincenzoo ha scritto:

22 agosto 2011 alle 23:48

Da me nessun bar fa’ ( e faceva) pagare per vedere le partite, e nemmeno hanno fatto pagare le amichevoli in ppv… poi non sò da voi :D



10. Francesco Amico ha scritto:

23 agosto 2011 alle 01:51

L’avete detto no, la fede dei tifosi napoletani non conosce limiti.. poi il Napoli stasera ha giocato con il Barcellona, non con la Solbiatese.. quelli si che sarebbero stati 10 euro rubati..
Cmq, rubato per rubato, Mediaset Premium ha obbligato i clienti del pacchetto “Club”, quindi i locali pubblici, a spendere 260 euro per le partite che il Napoli ha giocato con Penarol, Siviglia e Barcellona, in toto.. per i locali che non hanno accettato questa rapina, la sola partita di questa sera con il Barcellona veniva a costare la bella cifra di 90 euro.. quindi più che il Presidente De Laurentiis, sono le tv che speculano..



11. Gianluca Camilleri ha scritto:

23 agosto 2011 alle 02:55

@Vincenzoo e Francesco Amico
Tanto per essere chiari,le partite dell’Inter su Sky e quelle del Milan su Premium erano visibili da chiunque avesse sottoscritto un regolare abbonamento ai pacchetti sportivi.
Per le amichevoli del Napoli invece anche gli abbonati ai pacchetti sportivi hanno dovuto pagare un costo aggiuntivo di 10€.
L’Europa League è già una competizione ufficiale quindi un tale esborso sarebbe,in linea di principio,più giustificato.
Anche se mi sembra – ma non sono sicuro al 100% – che le gare di Roma e Lazio di giovesì scorso non fossero in pay per view.
Non sapevo di questi “prezzi maggiorati” per i locali pubblici O.o



12. Vincenzoo ha scritto:

23 agosto 2011 alle 10:44

@Gianluca: si, ho capito, ma io ho detto che se volevo (per esempio) guardare la partita del Milan su Premium, ero comunque costretto ad acquistarla, poiché sono abbonato a Sky… viceversa, ho potuto seguire l’Inter, offerta su Sky Sport 1, ma chi non è abbonato a Sky, se voleva guardarla doveva comunque acquistarla, non trovi?
Si, i match di andata di Roma e Lazio non erano in ppv, mentre il match di ritorno all’Olimpico della Roma è in ppv… e, a mio avviso, questa è speculazione, perchè è un match delicato visto come è finita la gara d’andata ed influenzerà quasi tutta la stagione dei giallorossi, e molti tifosi della Roma che vogliono vedere il match che porterebbe la Roma giocare nel secondo torneo più importante d’Europa, e che non possono andare allo stadio, sono “costretti” ad acquistarla. Mentre, per quando riguarda il Napoli, erano gare amichevoli, con nessun risvolto sulla stagione che a breve inizierà… chi ha voluto acquistarle, l’ha fatto, chi ha voluto andare allo stadio (come me nei match con Siviglia a Penarol) l’ha fatto… quindi…
E poi non credo che con i match in PPV ci guadagna solo la società, visto che sia Sky che Premium si sono tante impegnate x pubblicizzare gli eventi del Napoli.
Se vogliamo attaccare De Laurentis, per i suoi modi di fare e per i suoi discorsi, ok facciamolo, ma non facciamo il solito errore di buttare nella mischia anche i tifosi…



13. Vincenzoo ha scritto:

23 agosto 2011 alle 10:53

Ultima cosa: il Napoli, attraverso le ppv, stà speculando sui tifosi, ma le altre società come Milan, Inter, Juventus non lo fanno per vedere i match allo stadio? Un mio amico, tifoso interista, sabato va a Milano per vedersi la prima dell’Inter contro il Lecce… e il biglietto, in curva, 3° anello (cioè si vede meglio dal Duomo) gli è costato 23€… per una partita contro il LECCE… mentre a Napoli, i match più importanti costano quella cifra in curva (col Genoa costa 10€)… questa non è un’altra forma di speculazione???



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.