14
giugno

CORREVA L’ANNO: L’INTERESSANTE CONFRONTO TRA ITALIA E AMERICA IN TERZA SERATA SU RAI3

Correva l'anno

E’ partita lo scorso martedì su Rai3 alle 23,55, con un ciclo di sei puntate dedicato agli italiani che hanno contribuito alla crescita del Paese, la nuova stagione di Correva l’anno. Ben lontano dai lustrini e dalle beghe che hanno contraddistinto lo sfortunato show Centocinquanta, condotto dagli “scoppiati dell’anno” Pippo Baudo e Bruno Vespa, il programma d’approfondimento, di Marina Basile e Tiziana Pellegrini, prosegue il lungo omaggio della Rai al 150° anniversario dell’Unità d’Italia con un interessante confronto tra l’America e il nostro Paese.

Dopo la prima puntata, incentrata sulle biografie parallele di due leggende dell’aviazione: Charles Lindbergh e Umberto Nobile, l’appuntamento di questa sera ripercorrerà la storia tutta italiana di due donne che, in epoche diverse, hanno rivoluzionato il costume del Paese. Una puntata che racconta la lunga strada nell’impegno per i diritti civili e per l’emancipazione delle donne, partendo dalla giovane socialista Lina Merlin in lotta contro il fascismo fino ad arrivare ai nostri giorni con la radicale Emma Bonino.

Il programma proseguirà nelle settimane successive con un confronto tra le figure di Adriano Olivetti, il geniale imprenditore italiano che ha rappresentato il made in Italy all’estero e prodotto uno dei primi calcolatori elettronici, e Steve Jobs, il guru della Apple, diventato un mito per le giovani generazioni di tutto il mondo. Seguendo il filone del confronto con la storia americana non poteva mancare una puntata dedicata all’industria automobilistica e a due uomini che hanno segnato la prima metà del XX secolo come Henry Ford e Giovanni Agnelli.

Un appuntamento tutto ambientato negli Stati Uniti sarà invece quello dedicato a due grandi personalità italo-americane: Fiorello La Guardia, figlio di un musicista di Cerignola, e Rudolph Giuliani, nipote d’immigrati originari di Montecatini Terme; entrambi, a quarant’anni di distanza, sono stati eletti sindaci di New York. Il nuovo ciclo del programma si chiuderà con una puntata incentrata sulle figure di due grandi fisici italiani, i Premi Nobel Guglielmo Marconi ed Enrico Fermi. Ogni appuntamento come di consueto sarà integrato da un editoriale a cura di Paolo Mieli.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Per un pugno di libri
Per un pugno di libri: torna la longeva sfida letteraria di Rai3


Io scrivo
Io scrivo: Matilde D’Errico conduce su Rai3 un laboratorio al femminile contro il tumore


Alessio Boni, Il volto della parole
Il volto delle parole: su Rai3 Alessio Boni racconta la storia della Treccani


La Bella e la Bestia
Rai: la programmazione delle festività natalizie

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.