18
febbraio

ALBA PARIETTI ‘RIMBALZATA’ DALL’ARISTON

Alba Parietti

UPDATEQui una replica di Alba Parietti a DM

Accadono curiosi imprevisti in quel di Sanremo. Per la serie ‘vengo anch’io no tu no’, ieri sera davanti all’Ariston si è consumato un piccolo dramma che ha avuto come protagonista Alba Parietti. Alla conduttrice non è stato concesso di entrare a teatro, dopo che già la Rai le aveva negato un posto in sala. L’imponente cordone di sicurezza, impegnato a scortare l’arrivo di alcuni Ministri, è stato irremovibile anche quando la coscialunga della sinistra tentava di raggiungere la sala stampa (come inviata di Rmc) dall’ingresso principale dell’Ariston. Nulla da fare: no pasarán! La Parietti è stata così inghiottita dalla folla di Sanremo, e si è pure ritrovata a intonare “Bella ciao” assieme ad un gruppo di manifestati del popolo viola che era lì radunato.

Ieri sera l’attrice avrebbe preferito assistere alla serata “tricolore” del Festival, magari seguendo dalle primissime file l’applaudita performace di Roberto Benigni. Agghindata a festa si è avvicinata all’ingresso dell’Ariston, ma lì è accaduto il ‘fattaccio’. ”Forse non ero abbastanza patriottica per la serata. Cosi’ mi hanno lasciato fuori, sono stata fagocitata dal popolo viola e mi sono messa a cantare ‘Bella Ciao’ con loro” ha raccontato la Parietti all’Adnkronos, spiegando poi: “avevo chiesto un biglietto per l’Ariston ma me l’hanno negato…”

Oltre al danno la beffa. “Quello che non mi aspettavo - ha aggiunto Alba – e’ che il cordone di sicurezza particolarmente imponente per la presenza dei ministri mi impedisse anche di percorrere il tappeto rosso per entrare nel foyer del teatro e raggiungere la sala stampa“. Il vedersi negato il pass per il red carpet pare sia stato percepito come un vero smacco dalla Parietti, primadonna inside, la quale ha poi concluso: “Ho condotto un festival e tre dopofestival ed ho lavorato per 30 anni in Rai. Non me la sono presa. Ma è una cosa un po’ ridicola“.

Attualmente Alba fa l’opinionista su Rai2, per L’isola dei Famosi di Simona Ventura, ma a quanto pare alcuni dirigenti della tv pubblica sembrano addirittura essersi scordati della sua presenza. Stamane, a margine di una conferenza stampa del Festival, una giornalista si è avvicinata a Mauro Mazza per domandargli se sapesse qualcosa del disguido accaduto ad Alba Parietti la sera prima. E il direttore di Rai1: “Alba chi?!



Articoli che potrebbero interessarti


Alba Parietti
ALBA PARIETTI REPLICA A MAZZA: ‘ALBA CHI?’ RISPOSTA IN LINEA CON L’ELEGANTE COMPORTAMENTO TENUTO CON ME FINO AD OGGI.


La vita in diretta, Alba Parietti
Sanremo 2018, Miccio vs Parietti: «Bella, tu di vestire non ne sai nulla. Alle quattro del pomeriggio ti vesti come a Capodanno» – Video


Sanremo - Teatro Ariston
Il Festival di Sanremo verso l’addio al teatro Ariston? Il Direttore di Rai 1 conferma


Festival di Sanremo 2012, conferenza stampa
FESTIVAL DI SANREMO 2012: LA CONFERENZA STAMPA DELLA TERZA PUNTATA IN DIRETTA SU DM. DOMANI CELENTANO PARLERA’ AI GIORNALISTI

7 Commenti dei lettori »

1. Vincenzo ha scritto:

18 febbraio 2011 alle 18:14

Sto notando che tutti i personaggi pubblici sentono il desiderio di far sapere la loro collocazione politica…chissà perchè…



2. Gowapper ha scritto:

18 febbraio 2011 alle 18:29

La Parietti rimbalzata non sarà per tutta la plastica che ha addosso?



3. lillina ha scritto:

18 febbraio 2011 alle 18:46

La Parietta voleva fare la furbetta …non ho il biglietto ma entro lo stesso.. una volta tanto anche lei come noi ossia ti muovi prenoti e vai!



4. aladino ha scritto:

18 febbraio 2011 alle 18:59

Paga il biglietto ed entri!!!



5. reese ha scritto:

19 febbraio 2011 alle 01:53

Fiorella Pierobon ha lavorato per quasi 30 anni a Mediaset. Lo scorso anno è tornata a trovare amici e colleghi nella storica sede in cui venivano registrati gli annunci di Canale5. Pare non sia potuta entrare in sede perchè sprovvista di autorizzazione ufficiale. Quindi…



6. lillina ha scritto:

19 febbraio 2011 alle 11:19

Reese:
Se uno paga il biglietto fa la trafila che deve fare che può comprendere anche nel caso specifico l’autorizzazione ufficiale come evidentemente hanno fatto tutti quelli presenti, se vuoi svicolare dagli obblighi ti può andar bene o no!



7. tonis25 ha scritto:

19 febbraio 2011 alle 11:33

Oddio, un’altra martire della libertà….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.