4
settembre

LILLI “LA ROSSA” ALLA CONQUISTA DI LA7

Lilli Gruber @ Davide Maggio .it

La7 non smette mai di stupire i suoi telespettatori e quest’anno per il suo programma di punta, Otto e mezzo, che andrà in onda a partire dal 15 settembre, sfodera una nuova coppia di giornalisti: Lilli Gruber, volto storico dei telegiornali della Rai e prima donna in Italia a condurre un tg in prima serata, e il meno noto Federico Guiglia, giornalista de Il Giornale dai tempi del compianto Indro Montanelli.

Una coppia di conduttori preparati, che animeranno il dibattito politico italiano, e non solo, anche grazie al fatto che sono di due “credi politici” nettamente opposti: Lilli “la rossa” di nome e di fatto, dopo aver denunciato la carenza di libertà d’informazione in Italia, nel 2004 si candida con la coalizione Uniti nell’Ulivo alle elezioni per il Parlamento europeo; Federico Guiglia, invece, oltre alla carriera giornalistica si è cimentato nella scrittura di due libri che non lasciano dubbi sulle sue preferenze politiche (“Gianfranco Fini-Cronaca di un leader” e “Dall’esilio cubano sette storie contro Fidel”).

Come noi di DM avevamo già anticipato in questo post, la Gruber stamattina ha finalmente ufficializzato il suo impegno con La7 e lo ha fatto dalle pagine del suo sito internet, spiegando ai suoi elettori la decisione di non ricandidarsi più alle Europee del 2009 e il suo desiderio di ritornare ad occuparsi della sua più grande passione: il giornalismo.

Ma se ormai tutto sembra deciso, spunterebbe all’orizzonte un vecchio nodo da sciogliere: il famoso mezzobusto pare stia avendo non pochi problemi con la dirigenza Rai, la quale, nonostante la parentesi da parlamentare, continua a considerarla una sua dipendente. Alla Gruber, quindi, non resterebbe che un ultimatum: o la Rai o La7.

La cosa più curiosa è che ad alimentare queste voci di dissapori tra “la rossa” e viale Mazzini sia proprio il suo futuro partner, Federico Guiglia, che dalle pagine de Il Giornale tira in ballo anche Silvio Berlusconi. La Gruber, per ottenere un lasciapassare per La7, avrebbe chiesto aiuto al Premier, facendosi scrivere una prefazione per il suo ultimo libro.

Se il buongiorno si vede dal mattino…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lilli Gruber, Otto e Mezzo
Speciale Otto e Mezzo: Lilli Gruber in prime time per omaggiare Obama


Lilli Gruber, Otto e Mezzo
Detto Fatto, ci mancava la ramanzina di Lilli Gruber: «Sembra di essere tornati al Medioevo» – Video


Lilli Gruber, Otto e mezzo
Otto e Mezzo, Lilli Gruber indossa la mascherina in diretta: «Mi raccomando, usatela» – Video


Giorgio Armani
La7, sfilata di Armani in prime time. Lilli Gruber introduce la serata

2 Commenti dei lettori »

1. Sara Dall'Agnola ha scritto:

10 novembre 2008 alle 17:13

Vorrei complimentarmi,per la nuova conduzione di 8 12,che trovo equilibrata ben animata,veramente ben preparata.Lilli gruber non lascia scampo con le sue domande alle fughe di alcuni ospiti,compito che dovrebbe essere di ogni giornalista.Federico Guiglia ora sta prendendo il suo spazio,dimostrando cosi equilibrio nella conduzione.Bene,io la vedo con mio marito tutte le sere.Meno male che quello spocchioso di Ferrara con le sue ancelle-conduttrici se ne andato!



2. Giancarlo ha scritto:

31 gennaio 2010 alle 10:56

Per quanto riguarda Lilli Gruber mi astengo da ogni commento. Riguardo invece Federico Guiglia esprimo tutta la mia felicità nel vederlo in televisione e mi sorprende non vederlo in rai oppure a mediaset negli orari di maggior ascolto. Giornalisti così non se ne vedono molti in giro. Giancarlo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.