Lilli Gruber



5
ottobre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (26-9/2-10/2016). PROMOSSI GRUBER E COMELLO, BOCCIATI RUSSO E BRIGLIADORI

Auguri Presidente

Promossi

9 a Lilli Gruber. Quando si parla dei record de La7 si pensa sempre ad Enrico Mentana, eppure la rossa giornalista, alla guida di Otto e Mezzo, beneficiando del traino del collega riesce a fare anche meglio nella preziosa fascia oraria dell’access prime time. In particolare ha fatto schizzare gli ascolti di Otto e Mezzo il confronto tra Travaglio e Matteo Renzi.




22
settembre

OTTO E MEZZO: STASERA MATTEO RENZI VS MARCO TRAVAGLIO

Matteo Renzi

Matteo Renzi vs Marco Travaglio. Tutto vero: il serrato duello cui tutti sognavano di assistere verrà disputato in tv, a Otto e Mezzo. Il programma di La7 condotto da Lilli Gruber ha messo a segno un bel colpo e stasera ospiterà nel medesimo studio, uno di fronte all’altro, il Presidente del Consiglio e il direttore del Fatto Quotidiano. Notoriamente tra i due non c’è particolare affinità (soprattutto sul piano politico), quindi il confronto dialettico si preannuncia rovente.


15
aprile

OTTO E MEZZO, LILLI GRUBER A SALLUSTI: “E’ FINITA CON LA SANTANCHE’?”. LA RISPOSTA E’ FULMINANTE (VIDEO)

Otto e Mezzo, Alessandro Sallusti e Lilli Gruber

Le grandi domande di Lilli Gruber arrivano sempre alla fine. A conclusione di una recente puntata di Otto e Mezzo (quella del 13 aprile scorso, per l’esattezza) la conduttrice di La7 ha spiazzato l’ospite Alessandro Sallusti con un interrogativo a bruciapelo. Un giudizio sulla linea editoriale del suo quotidiano? Un chiarimento rispetto ai contenuti di un articolo? Macché. La giornalista ha chiesto al collega se la sua storia d’amore con Daniela Santanché fosse finita! Il direttore de Il Giornale non si è scomposto ed ha riservato a Lilli una risposta fulminante.





21
settembre

OTTO E MEZZO: NEL SALOTTO (IM)PARZIALE DI LILLI GRUBER REGNA IL POLITICHESE

Lilli Gruber, Otto e Mezzo

Dietlinde Gruber, detta Lilli, ha fatto la sua scelta. Nel momento in cui le istanze popolari sono entrate con impeto nel dibattito d’attualità, la conduttrice di La7 ha preferito sterzare in direzione opposta, rafforzando così la vocazione salottiera della propria trasmissione. Ad oggi, il suo Otto e Mezzo appare quindi come una tribuna politica ben strutturata, civilissima e gradevole nei toni (le telerisse sono assenti), ma spesso anche piuttosto distante dal Paese reale

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


7
settembre

QUINTA COLONNA, PORTA A PORTA E OTTO E MEZZO: TORNANO I TALK SHOW. SALVINI SU RETE4, RENZI DA VESPA

Paolo Del Debbio, Quinta Colonna

L’attualità politica torna al centro dei palinsesti, sollecitata da accadimenti di portata mondiale che in queste ore stanno catalizzando l’attenzione dell’opinione pubblica. La settimana appena iniziata sarà caratterizzata dalle partenze stagionali di alcuni dei talk show più seguiti del piccolo schermo: oggi (lunedì 7 settembre) torneranno in onda Otto e Mezzo con Lilli Gruber, ma anche Quinta Colonna di Paolo Del Debbio e Porta a Porta. Ad inaugurare le danze saranno i due Mattei della politica – Salvini e Renzi – rispettivamente ospiti su Rete4 e Rai1.

Quinta Colonna: Del Debbio riparte con Salvini





9
aprile

SALVINI-ISOARDI: LILLI GRUBER FA INFURIARE IL LEGHISTA (VIDEO) MA OTTO E MEZZO NON ERA UN TALK POLITICO?

Matteo Salvini, Lilli Gruber Otto e Mezzo

Alla fine, Lilli Gruber non ha resistito. Nelle battute finali del confronto avuto ieri sera con Matteo Salvini ad Otto e Mezzo, la conduttrice ha messo il leader leghista al muro con una domanda tanto pungente quanto superflua (almeno per un talk show come il suo). Per prendere in castagna l’interlocutore padano, infatti, la giornalista si è buttata sul gossip ed ha interrogato Salvini sulla sua liason con la conduttrice Rai Elisa Isoardi.

Solleticata dall’ultima copertina di Chi, che ritrae i due a distanza ravvicinata, la Gruber ha domandato: “lei è stato più volte paparazzato con la presentatrice Elisa Idoardi… Dicono che vi hanno immortalati al primo bacio: a questo punto è la fine del giallo?“. Stupita e imbarazzata la reazione di Salvini, che sul momento ha ribattuto: “Ma che domanda è?“. Ed ha aggiunto:

Mi scusi, io vorrei essere giudicato per quello che faccio politicamente sul lavoro, sull’immigrazione, sulle tasse, sull’agricoltura. La mia vita privata è un affare mio“.

La risposta non ha convinto Lilli Gruber, la quale (con la scusa della trasparenza sulla vita privata dei politici) ha nuovamente tentato di estorcere informazioni al leader leghista, manco fosse la conduttrice di un rotocalco di cronaca rosa. “Mi scusi, devo venire a dire a lei e alla gente che ci sta guardando cosa faccio io?” le ha risposto Salvini, visibilmente scocciato.


22
marzo

GRAFFITI, 9 – 18 MARZO: GRUBER VS LIGUORI, IL FLOP DI MASSIMO LOPEZ, MARIA DE FILIPPI IN RAI?

Bruno Vespa e Lilli Gruber

Piero Angela che minaccia di lasciare la Rai, Lorella Cuccarini contro i tg della tv di Stato, polemiche a distanza tra Lilli Gruber e Paolo Liguori, un presunto pestaggio negli studi tv di Corso Sempione: lo spazio Graffiti di questa settimana si preannuncia particolarmente movimentato. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto nel piccolo schermo e ai suoi protagonisti nei giorni che vanno dal 9 al 18 marzo.

9 marzo 1988: Vanzina racconta I Giganti della Moda

Mercoledì 9 marzo 1988 alle 22,30 su Canale5 debutta I Giganti della Moda, una nuova trasmissione a firma di Enrico Vanzina. Il regista, con la collaborazione di Elsa Martinelli, propone, per un totale di 5 mercoledì, i ritratti di altrettanti big del mondo della moda: nell’ordine Valentino, Ferrè, le sorelle Fendi, Krizia e Versace.

Da La Repubblica del 9 marzo 1988

“L’idea è di parlare di questi personaggi intervistati già da tutti, ma ricavandone un quadro diverso, più personale, scavando nel privato. Avevo dei motivi personali per realizzare un lavoro di questo tipo. Quando io e mio fratello abbiamo fatto il film Sotto il vestito niente abbiamo avuto pessime reazioni dal mondo della moda, i nostri rapporti sono diventati un po’ tesi. E’ stato sicuramente un malinteso e mi è dispiaciuto molto”.

10 marzo 1989: pestaggio negli studi Rai di Corso Sempione

Il 10 marzo 1989 Luigi Mazzilli, sosia di Celentano, presenta un esposto-denuncia alla polizia. Il ragazzo dichiara di aver subito un pestaggio all’interno degli studi Rai di Corso Sempione a Milano, in seguito al quale ha riportato la frattura di due costole. Assistito dallo studio dell’avvocato Ignazio La Russa, Mazzilli ha anche inoltrato alla Rai una richiesta informale di pubbliche scuse, alla quale i dirigenti Rai non hanno dato una risposta. L’episodio del presunto pestaggio risale a giovedì 4 marzo 1989, quando nel corso della prima puntata del quiz Lascia o Raddoppia?, in onda in prima serata su Rai1, avviene l’incursione in diretta di uno sconosciuto che si impadronisce delle telecamere. Lo sconosciuto si scoprirà essere Luigi Mazzilli, pronto a vendicarsi, poiché all’ultimo momento gli autori del quiz avevano cancellato dal programma la sua esibizione (trenta secondi per dire due battute fingendosi Celentano). A circa mezz’ ora dall’inizio della trasmissione, mentre il conduttore Bruno Gambarotta parla con un concorrente, il volto di Mazzilli compare inaspettatamente nel video. I tecnici sospendono l’audio, non permettendo così ai telespettatori di sentire le proteste di Mazzilli. Subito dopo l’uomo racconta di essere stato afferrato per le spalle e trascinato via e aggredito.


4
novembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (27-10/02/11/2014). PROMOSSI L’OMAGGIO RAI A EDUARDO E LILLI GRUBER. BOCCIATI LUCIA OCONE E LO STOP DE I CESARONI

Mama June de Il Mondo di Honey Boo Boo

Promossi

9 agli omaggi Rai in ricordo di Eduardo De Filippo, nel trentennale della scomparsa. Se Rai5 è stata in prima linea nell’omaggiare il Senatore del teatro italiano, anche Rai1 si è distinta per l’aver proposto Le Voci Di Dentro, trasposizione della celebre opera frutto della collaborazione tra Toni Servillo e Paolo Sorrentino.

8 al ritorno in tv di Lilli Gruber. Dopo lo stop per motivi di salute, la rossa giornalista ha ripreso con tenacia le redini del suo Otto e Mezzo.

7 al sangue freddo di Rosalba De Giorgi, giornalista dell’emittente tarantina Studio 100 che si è vista piombare nel bel mezzo di una diretta un uomo armato (per maggiori info clicca qui).

6 a Gigi D’Alessio. Ospite di Reputation, il cantante napoletano parla a ruota libera con Andrea Scanzi rivelando, tra le altre cose, che, prima di ogni edizione, da X Factor sondano la sua disponibilità per ricoprire il ruolo di giurato, salvo poi sparire nel nulla. La soluzione per farsi richiamare, però, l’ha trovata: disdire l’abbonamento a Sky!

Bocciati