24
gennaio

Fedez, che imbarazzo! Se la ride parlando di Emanuela Orlandi (Video). Ma davvero la Rai intende trasmettere questa robaccia per il Festival?

Fedez - Muschio Selvaggio

Fedez - Muschio Selvaggio

Se siete incappati nell’ultimo Muschio Selvaggio di Fedez con lo youtuber Luis Sal vi ha detto molto male. Il podcast, che ha visto ospite Gianluigi Nuzzi per parlare della riapertura del caso Emanuela Orlandi, è stato un imbarazzante talk trattato dal rapper con una sufficienza e una totale mancanza di rispetto tali da generare grande fastidio all’orecchio degli ascoltatori.

“La puntata ci è venuta in mente appena hanno riaperto il caso Emanuela Orlandi”, spiega così Fedez l’ospitata del conduttore di Quarto Grado, che nella sua trasmissione ha più volte trattato il caso della 15enne cittadina vaticana scomparsa nel 1983. Come gli sia venuto in mente, invece, di scompisciarsi dalle risate per il fatto che non l’abbiano ritrovata non è dato sapere e nemmeno ci interessa; l’imbarazzo è più che sufficiente.

“Innanzitutto possiamo dire: non l’hanno mai trovata”

afferma Fedez, scoppiando in una fragorosa risata come se avesse appena raccontato l’ultima delle barzellette di Iva Zanicchi. Nuzzi, visibilmente spiazzato, ammette: “Questo è black humor che è sideralmente antitetico rispetto a un giornalista”. Ma per il cantante è puro spasso:

“Scusami, mi faceva troppo ridere”.

Non soddisfatto di aver appena toccato il fondo, dopo pochi minuti c’è spazio per raschiare ulteriormente. “Il fratello (Pietro Orlandi, ndDM) è stato chiamato dal Papa che abbiamo adesso, Francis, e gli ha detto: ‘Emanuela non c’è più’. Io al posto suo l’avrei mandato a cagare”, sostiene. Sorvolando sul mandare a quel paese Papa Francesco come se stesse parlando di J-Ax, Nuzzi prova a metterci una pezza: “Eravamo nel 2013, lui ha detto questa frase che porta a quell’idea, ma ha detto: ‘Emanuela è in cielo’. Questo qui fa pensare che evidentemente sia mancata”.

O che faccia la pilota

rincara un sempre più sgradevole Fedez. Persino il “compare” Luis Sal ha smesso di ridere (“Madonna, veramente…”, gli dice), mentre Nuzzi ha lo sguardo del “chi me l’ha fatto fare a venire qua?”. Ma la volete sapere la chicca finale?

Muschio Selvaggio sta per diventare una breve striscia quotidiana, ogni sera su Rai 2 durante la settimana del Festival di Sanremo. A voi le parole, ma se potete trattenete le parolacce.



Articoli che potrebbero interessarti


scotti
«Essere Gerry Scotti fa sco*are di più»


Fedez
Codacons vince la battaglia giudiziaria contro Fedez e rincara: sarà denunciato per calunnia e va escluso da Sanremo!


Fedez
Fedez, Guè e Takagi & Ketra sul palco galleggiante di Sanremo 2023


Emanuela Orlandi
Il Vaticano riapre il caso Emanuela Orlandi

21 Commenti dei lettori »

1. R10- ha scritto:

24 gennaio 2023 alle 19:26

Il delirio.
Viene da chiedersi se è davvero presente a se stesso?



2. controcorrente ha scritto:

24 gennaio 2023 alle 19:51

che schifo .. che sia un cretino e un co.. non dovevamo aspettare questo video… Che poi pero’ gli vengano resi onori in t e trattato da cantante, cosa che non è , è anche peggio



3. Davide ha scritto:

24 gennaio 2023 alle 20:05

Apprezzo molto l’umorismo nero e trovo che sia possibile ridere su qualsiasi argomento. Ma lo si deve fare con una logica. Se la battuta sul fatto che la povera Orlandi sia in cielo siccome, forse, fa la pilota è una battuta pesante, ma legittima. Non c’è derisione del dolore, ma derisione della risposta ‘è in cielo’ data da quello che di mestiere fa il Papa, ma è una persona come ogni altra (tanto più per chi non è cattolico) e come ogni essere umano può dire cose prive di logica.
Quello che mi lascia basito è invece il riso isterico e sguaiato di fronte ad una non-battuta (‘non l’hanno trovata’ è la pura e semplice verità) con cui, per altro, apre la discussione su un tema delicato (scelto da lui), di fronte ad un pubblico di bambini/adolescenti che al 99.999% non sanno chi sia Emanuela Orlandi. Davvero questo attacco di ridarola è di un’idiozia sconcertante ed ingiustificabile. Mi auguro Fedez chieda scusa alla famiglia Orlandi ed eviti, d’ora in avanti, di parlare di cose serie perché, mi pare, non sa molto farci.



4. Nunzia ha scritto:

24 gennaio 2023 alle 22:08

Viene da pensare che oltre ad essere un emerito c……, il successo è i soldi gli abbiamo fatto completamente perdere aderenza con la realtà. Come se vivesse in un altro mondo, dove i problemi reali, le tragedie e i drammi del quotidiano neanche lo sfiorano.



5. Francesco ha scritto:

24 gennaio 2023 alle 22:19

Lui e la moglie sono feccia, si ergono anche ad esempio di moralità.



6. BANNATO ha scritto:

24 gennaio 2023 alle 22:20

Sicuramente FEDEZ deve essere BANNATO da RAI2 assolutamente dopo questo Scivolone !



7. Marcus ha scritto:

24 gennaio 2023 alle 22:28

Mi raccomando, si continui pure a difenderlo. Chiamatemi invidioso, geloso, -oso -oso -oso, ma sapete cosa ci faccio io con le opinioni altrui?



8. Luigi_FI ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 09:58

non confondiamo l’umorismo nero con una battuta infelice…

sono due cose diverse e magari un giorno pure Fedez ci arriverà



9. controcorrente ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 10:10

#Nunzia ha centrato la questione: parliamo di gente a cui arrivano sul conto ogni giorno 20-30.000 € solo dalle loro attivita’ social e 15 minuti di radio. Vivono scollegati dalla realta’, il mondo per loro è la loro casa e aldifuori esiste solo il mondio dei social e finiscono per assimilare la realta’ e le tragedie reali al pari di un videogioco o una seria Netflix



10. Perseo ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 11:46

Se veramente lo promuoveranno su Rai 2 dopo sta cosa (non che prima meritasse la promozione), la Rai conferma di agire per simpatie politiche. L’articolo del Giornale sarà stato anche troppo duro su Coletta, però che prevalga il clientelismo in azienda, è praticamente ovvio.



11. Marco Cappuccini ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 12:02

A tutti quelli che difendono la coppia più bella del mondo (i Ferragnez): ma vi rendete conto di quanta superficialità è presente in queste persone? Questi sono i vostri idoli?



12. Paolo ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 13:13

“Le mie parole sono state estrapolate dal contesto”

“Ho tanti amici scomparsi”

A quando?



13. PAOLO76 ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 13:22

Mi permetto solo di commentare il messaggio di Perseo…
Simpatie politiche?
I ferragenz erano tra coloro che avrebbero abbandonato l’Italia in caso di vittoria del centro destra…. Non è difficile capire le loro idee politiche….
Purtroppo sono ancora qui in Italia, come tutti gli altri che minacciavano di andarsene…. Pagliacci



14. Perseo ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 14:26

@PAOLO76 il mio messaggio era riferito al fatto che sti qui sono avvantaggiati dalle simpatie politiche nelle dirigenze Rai (ancora in quota PD). Un Povia, ad esempio, che può non piacere ma sicuramente è più capace di Fedez non lo invitano più. Chissà come mai…

E’ la Rai dai nuovi editti bulgari. Montesano, Remigi, Povia, tutti che non possono più accedere. Ma poi se ti chiami Fedez ti perdonano tutto.

La cosa più vergognosa, comunque, è la presenza di Zelensky a Sanremo in un programma che DEVE essere quanto di più distante dalla politica. Baudo nel 2003 almeno fece mettere il simbolo di pace, senza prendere posizioni.



15. Lucio ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 15:20

Montesano è un fascistone, Remigi è vittima della cancel culture del momento, Povia, sul serio? Un cantante omofobo fallito che cavalcava le mode-feccia dall’inizio pandemia?



16. Perseo ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 15:48

@Lucio Fedez al confronto cos’è? E’ cultura vero? E poi dov’è l’omofobia di Povia? Poi, onestamente, vorrei vedere quanta gente del mondo dello spettacolo sia veramente tollerante come tutti dicono di essere. Ricordo quel servizio de Le Iene dove molti attori e registi di sinistra si rifiutarono di accogliere profughi ad una finta richiesta dell’inviato. Per non parlare di un noto conduttore che davanti le telecamere predica buonismo a non finire, per poi dietro dire le cose peggiori ad un concorrente solo per la sua bassa statura. Questa gente è migliore di Montesano, Remigi e Povia? Ok….



17. Tiziano ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 18:55

Ricordo, in tema di omofobia, che Fedez qualche anno prima di fare il paladino dei gay, faceva canzoni con termini tipo “Fr…o” e cose così. Se Povia è omofobo, Fedez lo è il quadruplo.



18. Domenico ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 21:01

@Perseo (n.14), “Zelensky a Sanremo” ???
Dall’altra parte (della busta ✉️ ) c’è Maria (Canale5) 😉 👍



19. Lucio ha scritto:

25 gennaio 2023 alle 22:06

Fedez si è scusato, Povia mai…….



20. Perseo ha scritto:

26 gennaio 2023 alle 09:12

@Lucio: Perchè Povia dovrebbe scusarsi per aver raccontato in una canzone una storia VERA? Poi le scuse di Fedez, LOL.

@Domenico: Mi sa che farò il tifo per C’è Posta, che spero faccia crollare di brutto la finale di Sanremo.



21. Lucio ha scritto:

26 gennaio 2023 alle 12:59

Eh sì, le riconversioni sessuali……che poi forse c’entrava pure Medjugorje, quindi magari le cialtronate di quell’altro bel fenomeno di Brosio, ma di cosa stiamo parlando?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.