22
settembre

Damilano furioso per il richiamo di Agcom: «Libertà!» – Video

Marco Damilano - Il Cavallo e la Torre

Marco Damilano - Il Cavallo e la Torre

E’ un Marco Damilano visibilmente contrariato dal duro richiamo arrivato da Agcom che, dopo la puntata di lunedì de Il Cavallo e la Torre, che ha visto il discusso intervento del filosofo francese Bernard-Henri Lévy, gli ha ordinato nella puntata di questa sera di comunicare quanto segue:

“Non è stato assicurato il rispetto dei principi di pluralismo, obiettività, completezza, correttezza, lealtà, imparzialità dell’informazione nel corso del programma andato in onda su Rai 3 il 19 settembre 2022″

legge piuttosto frettolosamente il conduttore. Il suo è un disappunto evidente:

“Questo l’Agcom, con delibera numero 33522, ordina di comunicare. Fatto, andiamo avanti!

aggiunge, prima dell’affondo finale, in chiusura di una puntata dedicata alla libertà, in cui ricorda l’articolo 21 della Costituzione Italiana:

Libertà di informazione e di espressione del pensiero. E almeno su questo, credo, non ci sia par condicio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lévy e Damilano - Il Cavallo e la Torre
Caso Lévy, Il Cavallo e la Torre «ha violato la par condicio». Agcom ordina a Damilano un messaggio di scuse in puntata


Marco Damilano - Il Cavallo e la Torre
Damilano con dignità!


Mezz'Ora in Più (Foto US Rai)
Rientri anticipati per la campagna elettorale: Rai 3 richiama subito Lucia Annunziata, la striscia di Damilano parte ad agosto


Cristiano Malgioglio
Palinsesti Rai: tutte le novità dell’autunno 2022

1 Commento dei lettori »

1. peppapig ha scritto:

23 settembre 2022 alle 14:31

Piena solidarietà a Marco Damilano per il duro attacco ricevuto. Quando l’agicom agirà anche contro sangiuliano e rete4? La legge non è valida per tutti?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.