11
giugno

Mare Fuori: la serie più vista su Rai Play passa su Netflix con le prime due stagioni. Ma la Rai non puntava sullo streaming e sui giovani?

Carolina Crescentini e Carmine Recano

Carolina Crescentini e Carmine Recano

Le logiche di mamma Rai non sempre tengono conto del benessere di tutti i suoi figli e così, all’improvviso, succede che la fiction più vista sulla sua piattaforma streaming passi alla concorrenza: da ieri, infatti, la prima e la seconda stagione di Mare Fuori non sono più disponibili su Rai Play ma su Netflix. Il che vuol dire che il pubblico, per vedere o rivedere le puntate, dovrà sottoscrivere un abbonamento e pagare. Ma gli svantaggi sono anche altri e tutti per l’azienda pubblica che, paradosso dei paradossi, da anni sbandiera l’importanza di Rai Play.

Per la fiction, prodotta da Rai Fiction e Picomedia con protagonisti principali Carmine Recano, Carolina Crescentini, Nicolas Maupas e Massimiliano Caiazzo, è un buon colpo, una sorta di promozione sul campo, se si considerano l’allargamento dell’utenza e l’interesse riservatole da un servizio considerato in qualche modo d’elite per l’universo seriale.

Netflix ha senz’altro fatto una scelta intelligente, portando nel proprio catalogo una serie da oltre trenta milioni di visualizzazioni che si rivolge soprattutto ai giovani, target ambito e della quale la Rai è costantemente a caccia. E la serie ha già debuttato al quinto posto della top 10.

Mare Fuori su Netflix

Mare Fuori su Netflix

A pagare il dazio è in particolare Rai Play, che non meritava di vedersi privata della sua punta di diamante: la piattaforma streaming diretta da Elena Capparelli sta investendo e lavorando molto ma c’è ancora da fare, soprattutto per cercare di imporre l’offerta originale della piattaforma, considerata più un modo per recuperare i programmi Rai che un’alternativa ai cataloghi di Netflix o Prime Video. Un prodotto forte e dal taglio giovane, come Mare Fuori, avrebbe potuto continuare a illuminare e trainare l’intera library di contenuti.

Che il passaggio a Netflix delle prime due stagioni possa poi portare nuovo pubblico a Rai 2 in vista della terza, attualmente in produzione, è da dimostrare, perchè c’è da considerare che chi godrà dello spettacolo in box set, potrebbe anche preferire aspettare e fare altrettanto anche con i nuovi episodi, piuttosto che vederne due a settimana in modalità lineare e con la pubblicità.

Quando si dice, insomma, “darsi la zappa sui piedi”. O, almeno, rischiarlo fortemente.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mare Fuori - Valentina Romani e Massimiliano Caiazzo
Ecco perchè Mare Fuori è andato su Netflix


Mare Fuori 2 - Vincenzo Ferrera
Mare Fuori torna su Rai 2: Carmine è vivo ma su di lui incombe una nuova minaccia


raiplay
Palinsesti Raiplay, autunno 2022


Squid-Game-un-due-tre-stella
Squid Game – The Challenge: Netflix lancia il reality ispirato alla serie. Ecco come partecipare e vincere 4,56 milioni di dollari

4 Commenti dei lettori »

1. Marco3.0 ha scritto:

11 giugno 2022 alle 15:54

Stefania S. mi hai dato una notizia bruttissima!
Ma perchè?
Io amo questa serie con tutto me stesso, è la serie che preferisco tra italiane ed estere, non solo in Rai ma tra tutte le piattaforme a cui sono abbonato e sono in pratica tutte quelle disponibili,
Una serie così perfetta, sotto ogni aspetto, non trovo un difetto nemmeno se ci provo e io sono senza pietà con quasi tutte le serie che guardo dove trovo sempre qualcosa che non va.
Ho sparso per due anni interi la voce su qualsiasi dei miei account social tra tutti i miei amici e followers, Raiplay dovrebbe ringraziarmi se è la serie nr1 perchè ho fatto tanta di quella pubblicità gratis….dovrebbero pagarmi. E tutti i miei amici dopo averla guardata su raiplay erano entusiasti. E non tutti hanno Netflix…..
Sono scelte incomprensibili e chi gestisce raiplay si merita tutti i miei insulti. Non hanno saputo valorizzarla per niente su rai2, passava quasi inosservata, e su raiplay all’inizio la trovavi con il lanternino. Sono riuscito a farla vedere e amare anche a tanti adulti…
Sono amareggiato.



2. Viola ha scritto:

11 giugno 2022 alle 19:18

Marco3.0 sono rimasta basita.Una serie bellissima scippata alla rai.E che cavoli



3. Marco3.0 ha scritto:

11 giugno 2022 alle 21:20

No, Violetta, niente paura per te, se leggi le ultime righe di Stefania la serie è stata tolta dal catalogo per le prime due stagioni e non ci sarà più su Raiplay con i vecchi episodi che andranno su Netflix.
La terza stagione la vedremo su rai2 cmq, solo che gli episodi dopo non saranno più su raiplay, non ho capito se da subito o dopo qualche tempo però.
Io sono indignato perchè non tutti la guardano in diretta e perchè molti la vedrebbero magari qualche mese dopo. E chi ancora non ha visto le prime due stagioni non potrà più recuperarle o fare un ripasso se non ha un abbonamento Netflix.



4. Marco Nicola ha scritto:

14 giugno 2022 alle 16:01

La RAI fa veramente pena..e poi io dovrei pagare il canone…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.