Netflix

Tutto sul mondo Netflix.


11
luglio

Netflix & Co.: la scelta è libertà e condanna

Schermata di Netflix

La libertà di scelta dell’uomo non rappresenta la sua grandezza, ma il suo permanente dramma. Le parole del filosofo danese Kierkegaard ci riecheggiano nella mente ogni volta che si parla dell’avvento della nuove tv in streaming. Netflix & Co. hanno fondato la loro strategia sulla libertà di scelta: puoi scegliere quello che vuoi, quando vuoi. Ma se la killer application degli over the top fosse anche il loro tallone d’Achille? E se il palinsesto non fosse una cosa così anacronistica e poco funzionale?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




6
giugno

La Casa di Carta: Netflix beffato dalla tv generalista spagnola

La Casa di Carta

La Casa di Carta

C’è una cosa che accomuna Canale 5 e Netflix: l’essersi fatti beffare dalla tv spagnola, anzi dalla tv generalista spagnola. Se il fenomeno seriale di Canale 5 degli ultimi anni è Il Segreto, arrivato in palinsesto quasi come una scommessa, la compagnia di streaming è stata travolta da La Casa di Carta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


22
maggio

Michelle e Barack Obama produrranno serie tv e documentari per Netflix

Barack e Michelle Obama

Il futuro di sarà (anche) su Netflix. L’ex Presidente degli Stati Uniti, assieme alla moglie Michelle, ha siglato un accordo pluriennale con la multinazionale dello streaming per la produzione di contenuti. La partnership con il predecessore di Donald Trump alla Casa Bianca riguarderà – secondo quanto annunciato dalla stessa Netflix – la realizzazione di serie tv, docu-serie, documentari e film.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





2
marzo

Che errore che «fa’» Netflix

Netflix gaffe

Il promo di The Cloverfield Paradox

Che Errore Che Fa. Di questo passo, Netflix, potrebbe farci un format: per lo meno si risparmierebbe la figura barbina. La piattaforma streaming, infatti, ci è ricascata e nel trailer italiano del film The Cloverfield Paradox ha inserito uno strafalcione grammaticale che non ci è sfuggito e non è sfuggito nemmeno ai più attenti che hanno visto il video.


15
febbraio

Ryan Murphy passa a Netflix con un accordo da 300 milioni di dollari

Ryan Murphy

Ryan Murphy

Netflix ha messo a segno un altro colpo importante “rubando” ai propri competitor una nuova firma prestigiosa: dopo Shonda Rhimes, che lo scorso agosto ha abbandonato gli studios di ABC per migrare proprio in quel di Los Gatos, tocca adesso a Ryan Murphy che dice addio alla 20th Century Fox.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





27
gennaio

Netflix lancia «Prima Squadra: Juventus FC», la docu-serie sul club bianconero

Prima Squadra: Juventus FC

Prima Squadra: Juventus FC

Netflix annuncia l’arrivo in tutto il mondo, il prossimo 16 febbraio 2018, di Prima Squadra: Juventus FC, una docu-serie sul club di calcio più titolato d’Italia e una delle squadre più famose e con più tifosi al mondo.


15
gennaio

Malgioglio in Netflix Narcos 4? Una bufala, l’ennesima

Malgioglio

Malgioglio

Come si dice “fake news” in spagnolo? La prima bufala televisiva del 2018 ha un insolito sapore latino-americano e DavideMaggio.it è in grado di smascherarla. Protagonista Cristiano Malgioglio che, stando ad alcune ‘indiscrezioni’ di stampa seguite – manco a dirlo – da sue dichiarazioni, avrebbe dovuto sostenere -insieme al compagno di merende Ciacci- un provino per la quarta stagione di Narcos, popolarissima serie di Netflix. Ebbene, ci abbiamo messo un po’ di tempo, ma siamo arrivati dritti dritti alla fonte e abbiamo scoperto quello che abbiamo sempre sospettato: non esiste nessun ruolo per Cristiano Malgioglio nè tanto meno per Giovanni Ciacci. La verità è che il regista di Narcos probabilmente non è nemmeno a conoscenza dell’esistenza del paroliere di Mina e Carmen Di Pietro.


11
gennaio

Non c’è bisogno di presentazioni: David Letterman debutta su Netflix con Obama – Video

Obama, Letterman

Con quella barba bianca che s’è fatto crescere sembra Charles Darwin. E invece è sempre lui: David Letterman. Dopo essersi congedato dal pubblico della CBS per andare in pensione, il popolare conduttore statunitense tornerà sulle scene con un nuovo programma di interviste trasmesso da Netflix e intitolato Non c’è bisogno di presentazioni con David Letterman (My Next Guest Needs No Introduction). La trasmissione, che debutterà sulla piattaforma di streaming il 12 gennaio per sei episodi di un’ora ciascuno a cadenza mensile, potrà contare su ospiti di primissimo piano come l’ex Presidente Usa Barack Obama.