22
novembre

Enrico Varriale, chiesto il giudizio immediato per lesioni e stalking

Enrico Varriale

Accusato di aver molestato e minacciato la sua ex compagna, andrà a processo per lesioni e stalking nei confronti della donna che lo aveva denunciato. La pm Gabriella Fazi  ha deciso di chiedere per lui il processo con rito immediato, vale a dire senza passare per l’udienza preliminare. Una procedura che viene seguita in presenza di prove significative.

Secondo i magistrati di Roma, infatti, le prove a carico dell’ex vicedirettore di Rai Sport sarebbero schiaccianti. Il giornalista dovrà dunque presentarsi nel banco riservato agli imputati, in un’aula del tribunale penale di piazzale Clodio, dove si difenderà dalle accuse di “stalking” e “lesioni”. Nel frattempo, in attesa che si faccia chiarezza sulla vicenda, la Rai ha sospeso il conduttore.

Il gip Monica Ciancio aveva già disposto nei confronti del giornalista la misura cautelare del “divieto di avvicinamento a meno di 300 metri dai luoghi frequentati dalla persona offesa“, oltre alla duplice prescrizione di “non comunicare con lei” neppure “per interposta persona“. A far scattare le attenzioni nei confronti del conduttore erano state le denunce della ex compagna, una imprenditrice marchigiana, che aveva accusato l’uomo di averla “picchiata, presa a schiaffi, sbattuta contro il muro, insultata“. Agli atti erano finite non solo i racconti della presunta vittima, ma anche le testimonianze di due amici con i quali s’era confidata e il referto dei medici.

Il rapporto tra il conduttore e l’imprenditrice, che proseguiva dall’ottobre 2020, si sarebbe progressivamente deteriorato, degenerando in una serie di tensioni. Il culmine dei dissapori lo si sarebbe raggiunto il 6 agosto. “Durante un alterco per motivi di gelosia, la sbatteva violentemente al muro scuotendole e percuotendole le braccia, sferrandole violentemente dei calci“, si legge nel decreto che dispone il giudizio immediato, come riportato da Repubblica. La donna avrebbe cercato di rientrare in possesso del suo cellulare, ma Varriale “la afferrava al collo con una mano“, scrive il giudice Monica Ciancio. Nonostante la decisione dell’imprenditrice di troncare la relazione, i tentativi del giornalista di entrare in contatto con lei sarebbero però proseguiti con insistenza.

Ora l’intera vicenda sarà posta al vaglio di un giudice. Varriale, assistito dall’avvocato Fabio Lattanzi, respinge intanto le accuse della ex compagna, lamentando invece una crescente gelosia di quest’ultima nei suoi confronti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Enrico Varriale
La Rai sospende Enrico Varriale


Enrico Varriale
Enrico Varriale indagato per «stalking, atti persecutori e lesioni personali» all’ex compagna. La replica


Marco Lollobrigida
Rai Sport, Varriale fuori anche da 90° Minuto. Al suo posto Marco Lollobrigida. E la Ferrari va in Nazionale!


Enrico Varriale
Enrico Varriale non è più vicedirettore di Rai Sport

1 Commento dei lettori »

1. Patrick ha scritto:

23 novembre 2021 alle 03:45

Mi ha sempre dato l’impressione di essere il cosiddetto “uomo di merda”, e se le accuse fossero vere mi stupirei ben poco.

Falso, arrogante, ipocrita, incapace e tendenzioso come pochi giornalisti in tv. L’esempio lampante di come spesso si faccia carriera solo per raccomandazioni di chissà chi. Un uomo odioso e viscido.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.