3
febbraio

Sanremo 2021, il protocollo Rai: mascherine, premi in un carrello, artisti senza codazzo

Amadeus

Mascherina Ffp2 e guanti per tutti, misurazione della temperatura, distanziamenti obbligatori anche sul palco. Premi e bouquet di fiori consegnati su un carrello opportunamente igienizzato. Sono solo alcune delle stringenti norme anti-Covid che la Rai ha predisposto nel protocollo inviato al Cts in vista del 2021. Le regole contenute nel documento sono minuziose e prospettano la realizzazione di una kermesse completamente stravolta nelle sue liturgie e nelle sue abitudini. Quasi un non-Festival.

A riportare i dettagli del protocollo è il Corriere della Sera. Oltre alle già citate mascherine e ai guanti, gli spazi dell’Ariston saranno disseminati di distributori di gel disinfettante. Ci saranno percorsi obbligati di entrata e uscita, e tamponi per tutti ogni 72 ore. I premi e i fiori, come anticipato, dopo essere stati sanificati verranno ‘trasportati’ in scena su un apposito carrello, igienizzato a sua volta.

E ancora: niente assembramenti sul palco. Il cast fisso – riporta il quotidiano di via Solferino – sarà composto da cinque/sei unità per ogni singola serata compreso il conduttore. Al novero delle presenze fisse si aggiungeranno i 60 musicisti dell’orchestra, i maestri che dirigeranno ciascuna esibizione (per un totale di 23 direttori d’orchestra) e 4/5 ospiti a serata.

Gli accessi al teatro verranno diversificati: il personale tecnico e di produzione sosterà nel backstage lato destro, la parte autorale principalmente nel backstage lato sinistro. Le dodici postazioni di trucco e parrucco Rai saranno posizionate al Roof (dove abitualmente si trovava la sala stampa), mentre gli ospiti e i cantanti si dovranno presentare all’Ariston già vestiti per l’esibizione.

Gli artisti in gara non avranno il solito codazzo di assistenti ma potranno avvicinarsi al palco accompagnati solo ed esclusivamente da un fonico e da un discografico. I cantanti, prima dell’esibizione, verranno ospitati al secondo piano dell’Ariston in un camerino con 7 metri quadrati di spazio dotato di distributore di gel igienizzante. Nella cosiddetta Green Room, area adiacente al palco, i cantanti verranno scortati da un addetto Rai che li preleverà dal camerino prima delle esibizioni. La capienza massima di questo spazio è fissata in 25 persone. Da lì, l’ulteriore passaggio alla Red Room e quindi al palco per l’esibizione.

Il cast (conduttore, co-conduttori), artisti e ospiti verranno microfonati nel backstage e accederanno singolarmente al palco. Nel percorso dal loro camerino fino al backstage potranno indossare mascherina chirurgica per evitare di danneggiare il trucco. Solo poco prima dell’ingresso sul palco toglieranno la mascherina e la getteranno in degli appositi contenitori rifiuti presenti nei punti di ingresso al palco

si legge nel documento riportato dal Corriere. In via eccezionale, cast ed artisti potranno indossare la mascherina chirurgica (al posto della Ffp2) nel passaggio dal camerino al palco al fine di preservare nel miglior modo trucco ed acconciatura.

Durante la diretta e sul palco tutti coloro che, in quanto oggetto della ripresa televisiva, non indosseranno la mascherina dovranno mantenere la distanza interpersonale di 1,5 metri tra di loro e di 2 metri con tutto il restante personale

precisa inoltre il protocollo. Il distanziamento dovrà infine essere rispettato anche dagli orchestrali e dai musicisti con strumenti a fiato in particolare. I coristi, senza mascherina necessariamente, dovranno avere 2 metri di distanza frontalmente e 1, 5 metri lateralmente.

Norme precise, rigide, probabilmente tutte necessarie a garantire la sicurezza sanitaria. Ma un Festival così imbrigliato dai protocolli ha davvero senso?



Articoli che potrebbero interessarti


Claudio Fasulo, vice direttore Rai1
Sanremo 2021: ecco cosa succede se un cantante ha il Covid


Amadeus, Tg1
Sanremo 2021, Amadeus: «Felicissimi del via libera. Nelle case degli italiani deve tornare la festa» – Video


Amadeus
Sanremo 2021, la Rai ha deciso: sarà senza pubblico, senza eventi esterni né programmi collegati


Sanremo, teatro Ariston
Sanremo 2021, Ciciliano (Cts): «Non penso slitterà» Ma i dubbi degli esperti restano

1 Commento dei lettori »

1. Memmo ha scritto:

4 febbraio 2021 alle 00:34

A leggere tutte queste regole viene davvero voglia di diventare negazionista xD



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.