31
gennaio

Sanremo 2021, Codacons: «Esclusione immediata di Fedez o denunceremo la RAI in procura»

FEDEZ

Fedez

Continua ad ingigantirsi l’affair Fedez - Francesca Michielin legato a Sanremo 2021. Ieri sera, il rapper ha infatti pubblicato per errore, su Instagram, circa 10 secondi di Chiamami Per Nome, ossia il brano con cui dovrebbe partecipare con la collega al Festival dal 2 al 6 marzo 2021, salvo un ulteriore spostamento di tre o quattro settimane. I vertici Rai e la direzione del Festival, proprio per questo, si sono presi alcuni giorni di tempo per decidere se espellere o meno i cantanti dalla manifestazione, ma il Codacons ha immediatamente ‘tuonato’ su questa titubanza, minacciando ripercussioni legali.

Esclusione immediata di Fedez da Sanremo, o denunceremo la RAI in procura

ha infatti fatto sapere l’associazione per la tutela dei diritti dei consumatori, auspicando che la kermesse canora proceda con l’espulsione di Fedez e della Michielin che, come da regolamento, dovrebbero concorrere al Teatro Ariston con un canzone nuova e mai eseguita alla presenza di un pubblico.

E, visti i precedenti burrascosi, c’è da scommettersi che dalle parti del Codacons stiano gongolando. Da tempo ormai volano stracci tra il cantante e l’associazione. Una controversia andata anche per vie legali quando il Codacons aveva puntato il dito contro le modalità della raccolta fondi organizzata dai Ferragni per far fronte all’emergenza Coronavirus. In quel caso Fedez ha avuto la meglio. Con l’immediata richiesta di esclusione del cantante da Sanremo, il Codacons dà quindi l’impressione che stesse aspettando un nuovo passo falso di Fedez per prendersi la sua rivincita.



Articoli che potrebbero interessarti


Francesca Michielin e Fedez
Sanremo 2021, caso Fedez: Codacons presenta esposto in procura contro la Rai


Fedez
BOOM! Fedez non sarà squalificato da Sanremo 2021


Fedez
Sanremo 2021, caso Fedez: verifiche in corso, decisione nei prossimi giorni


Fedez e Francesca Michielin
Fedez spoilera la canzone di Sanremo 2021

2 Commenti dei lettori »

1. Gianni ha scritto:

31 gennaio 2021 alle 18:56

Solo in Italia poteva esistere un’associazione consumatori come il Codacons. Sempre pronta a farsi notare per avere più iscritti.

Un giorno qualcuno dovrà verificare i comportamenti di quest’associzione sempre pronta a finire in tv o sui giornali per ogni stronzata ma che non fa nulla per le vere cause di cui i cittadini hanno bisogno a parte annunciarle per avere più iscritti e poi fregarsene (si, parlo per esperienza personale).



2. Patrick ha scritto:

1 febbraio 2021 alle 03:30

Che società di falliti. Non ne azzeccano una, non sono dalla parte del consumatore, si affidano alle cause perse. Infatti anche questa ha fatto il suo giusto corso. La rai se ne è strafregata, come era ovvio che fosse.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.