20
marzo

Rai, il Tar sospende la maxi-multa Agcom

Fabrizio Salini, AD Rai

La maxi-multa è congelata, per ora. Con un provvedimento monocratico, il Tar del Lazio ha infatti sospeso l’esecuzione della delibera con la quale l’Agcom aveva inflitto al servizio pubblico una sanzione pecuniaria da 1,5 milioni di euro per la violazione del pluralismo tv (qui le motivazioni del Garante).

Il giudice, in particolare, ha fissato per il prossimo 15 aprile l’udienza per la valutazione collegiale in Camera di consiglio del ricorso proposto. Il tribunale ha inoltre ritenuto che sussistono i requisiti di “estrema gravità ed urgenza” anche in considerazione “della natura e della entità degli adempimenti, la cui esecuzione viene posta a carico della Rai entro il termine di 30 giorni“.

L’Agcom – lo ricordiamo – lo scorso mese aveva inflitto alla Rai una stangata in termini economici, invitando l’azienda ad eliminare le violazioni e gli effetti delle infrazioni accertate. In tutta risposta, l’emittente di Viale Mazzini aveva replicato duramente parlando di “rilievi completamente infondati e lesivi della libertà editoriale e annunciando, per l’appunto, un ricorso al Tar.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Fabrizio Salini
Rai, nuova policy su agenti e produttori. Chi sarà il primo ad aggirarla?


Tar del Lazio
Rai, il Tar del Lazio conferma lo stop alla maxi-multa Agcom


Rai
Rai, dura replica all’Agcom: «Rilievi completamente infondati e lesivi della libertà editoriale»


Rai
Agcom, multa alla Rai da 1,5 milioni. «Violati imparzialità e pluralismo»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.