8
gennaio

Ascolti TV 2019, USA: CBS in calo ma leader. Fox cresce con The Masked Singer

Il Vincitore di The Masked Singer 2 su Fox

Il Vincitore di The Masked Singer 2 su Fox

Tempo di bilanci anche per la tv americana; ciò che appare chiaro da una prima analisi dei dati auditel a stelle e strisce nel 2019 è il progressivo affermarsi della visione in streaming: le reti tradizionali più viste, infatti, nonostante l’alto posto nella classifica generale, risultano in perdita rispetto agli scorsi anni, segno che il pubblico sta rivolgendo altrove la propria attenzione.

Ascolti TV USA: in calo CBS, NBC e ABC

La rete più vista in assoluto è CBS con 7.140.000 spettatori, ma rispetto al passato si registra un calo del 4%. Tra i suoi programmi migliori ci sono Survivor, NCIS, The Big Bang Theory e Young Sheldon, ma anch’essi risultano in perdita, mentre il prime time migliore dell’anno è stato il Super Bowl del 2 marzo 2019, che ha registrato in totale 98.820.000 spettatori; da segnalare il finale di The Big Bang Theory, che il 16 maggio 2019 è stato visto da 24 milioni e 755 mila telespettatori.

Segue la NBC con 6.330.000 spettatori e una perdita di addirittura il 19% (in calo anche la sue serie più amata, This is Us), mentre anche ABC perde il 4% nonostante i suoi 5.192.000 spettatori: la sua punta di diamante, Grey’s Anatomy, con la sedicesima stagione perde il 17%, mentre il suo miglior prime time risale al 24 febbraio, con gli oltre 30 milioni di spettatori per la notte degli Oscar.

Ascolti TV USA: crescono Fox e e TLC e HBO

Bisogna arrivare al quarto posto della classifica per incontrare un incremento e a registrarlo è Fox, che rispetto allo scorso anno cresce del 3% con 4.623.000 spettatori, merito dei programmi di sport e anche di The Masked Singer; pronto a debuttare anche qui in Italia con la conduzione di Milly Carlucci ed il titolo italiano Il Cantante Mascherato. Segue a ruota Fox News Channel con l’1% di crescita e 2.501.000 spettatori. Al quinto posto ESPN, che riavvia il trend negativo con un – 2% e 1.749.000 spettatori, poi MSNBC con – 3% e 1.741.000 spettatori e a seguire, ma sempre in perdita, ION, HGTV e Univision.

Un incremento interessante riguarda TLC, che si piazza al quindicesimo posto con 1.185.000 spettatori e un 11% in più rispetto al passato, mentre The CW segna una delle flessioni più consistenti, con il suo -24%, 1.093.000 spettatori e il diciannovesimo posto in classifica: tra i suoi programmi di maggior successo The Flash, Batwoman e Riverdale, che comunque perdono quota, mentre a guadagnarla è ad esempio il reboot di Charmed con la sua seconda stagione.

Infine HBO, che si piazza al trentunesimo posto, con i suoi 630.000 spettatori sigla un incremento del 13%: tra le sue produzioni più apprezzate ovviamente quelle che hanno salutato definitivamente il pubblico, ovvero Veep, Silicon Valley e Il Trono di Spade: la miglior serata del 2019 riguarda proprio quest’ultima serie, che con il terzo episodio dell’ottava stagione (e non con l’ultimo), ha superato i sedici milioni di telespettatori il 28 aprile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


NCIS
Ascolti TV Usa, i più visti della stagione 2016/2017


montalbano ascolti
Ascolti TV 2019: i 10 programmi più visti


New Amsterdam
Serie TV Usa: partono bene le novità della generalista. Spiccano Manifest e New Amsterdam


Tú sí que vales
Le reti TV più viste del 2017: Rai1 leader, crescono Canale 5 e TV8

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.