28
maggio

Fazio a Rai2, Freccero: «Avrà una riduzione del compenso e del budget. Su di lui investimento importante»

Carlo Freccero

Ci siamo trovati su tutto“. Carlo Freccero conferma le indiscrezioni: il suo incontro con è stato positivo. Il conduttore ligure è ormai ad un passo dall’ufficializzazione del suo passaggio a Rai2 nella prossima stagione ed è proprio di questo che, ieri, hanno discusso il direttore di rete e l’interessato. Il colloquio – riferisce Freccero – è stato “molto soddisfacente e anche molto complesso” visto che i due hanno parlato “per sette ore di seguito. Sul tavolo, la nuova edizione di (con budget ridotto) ma anche la possibilità di nuovi progetti.

Interpellato da Repubblica, Freccero ha ribadito la sintonia tra lui e Fazio. Ora la palla passerà all’AD Salini, che ha l’ultima parola e il potere di firma.

Il mio mandato era di convincere Fazio a venire su Rai2, dal momento che lui ha un contratto che lo lega a Rai1 fino al 2021 e dunque se non fosse stato d’accordo avrebbe potuto benissimo girare i tacchi, andarsene e portarsi via i soldi. Ma gli ho presentato i palinsesti di Rai2 per il prossimo autunno e anche quelli fino al giugno 2020, che ho redatto in questi quattro mesi: ho detto a Fazio quello che penso, e cioè che lui per la Rai è una assoluta risorsa, che il suo programma assolve a una importante funzione di informazione, ma ho anche chiesto che all’interno di ‘Che tempo che fa’ sia prevista una parte di satira e di intrattenimento

ha spiegato il direttore di Rai2, precisando che il discorso è stato complesso e si è soffermato anche sulla fattura del programma e sui suoi aspetti economici. Già, perché il passaggio del conduttore alla seconda rete non sarà indolore dal punto di vista economico. Fazio – lo ha confermato lo stesso Freccero – avrà infatti “una riduzione sia del compenso sia del budget per la produzione del programma“. Nessun dettaglio, per ora, sull’adeguamento delle cifre.

Il conduttore, da parte sua, è stato inamovibile soprattutto su un punto: il giorno della messa in onda, che dovrà rimanere necessariamente la domenica.

Fazio vuole la domenica, è una condizione imprescindibile, d’altra parte per 16 anni è quello il giorno in cui è andato in onda su Rai3. La tv è fatta di appuntamenti, com’era il giovedì di Mike Bongiorno. E ora Fazio farà la domenica su Rai2

ha proseguito Freccero, che ora – come giusto che sia – intende sfruttare la nuova risorsa a disposizione dei suoi palinsesti. “Su di lui ho fatto un investimento molto importante” ha affermato il direttore di rete, che ha chiesto al conduttore se fosse possibile ragionare anche sull’ipotesi di altri programmi. Non è prevista, invece, una continuazione per Che fuori tempo che fa (lo spin off del lunedì sera), che chiuderà i battenti con il trasloco di Fazio al secondo canale Rai.



Articoli che potrebbero interessarti


Fabio Fazio promo Che tempo che fa
Che Tempo Che Fa: Fabio Fazio sbarca su Rai2. «Siamo sulla rete giovane» – Video


Carlo Freccero
Carlo Freccero: «La mia Rai 2 inizia adesso. Da Fazio mi aspetto l’8%. Ventura a nozze con i fichi secchi ma ce la farà. Detto Fatto spostato per tutelare Rai 1»


Fabio Fazio
Fabio Fazio cade in piedi: stesso budget su Rai2 per Che tempo che fa, nuovo prime time e progetto per Raiplay


Fabio Fazio
Fazio: «Salvini mi ha trasformato in un avversario politico. Pronto a ridurmi lo stipendio se necessario e se lo fanno anche i colleghi che guadagnano come e più di me»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.