29
febbraio

IL COMMISSARIO MONTALBANO: LA FORZA DI UN CAST CHE E’ ORMAI UNA VERA E PROPRIA FAMIGLIA

Il Commissario Montalbano - Angelo Russo

La famiglia Montalbano diventa maggiorenne: sono infatti ben diciotto anni che il cast storico della fiction più amata dagli italiani si incontra ogni due/tre anni sui set siciliani per dare vita alle storie de Il Commissario Montalbano. Un gruppo di lavoro solido, compatto, che è parte integrante del successo straordinario registrato ogni volta da Rai 1; Fazio, Mimì Augello, Catarella e Livia rendono Salvo Montalbano quello che è, e prestare loro il volto è un grande orgoglio per i rispettivi interpreti.

Il Commissario Montalbano: torna il cast storico con una novità

Per Peppino Mazzotta, che indossa da sempre i panni di Fazio, è difficile ormai distinguere “dove finisce lui e dove inizio io“: l’attore e il poliziotto sono cresciuti insieme, hanno preso l’uno dall’altro e sono cambiati parallelamente. Il legame tra Fazio e il commissario è insostituibile, basato sul giochetto dell’anagrafe – Fazio ama perdersi nell’elencare dati che mandano su tutte le furie il suo capo – e sulla sindrome del “già fatto”, con Fazio che anticipa sempre le richieste di un frustrato ma compiaciuto Salvo. Ma in questi nuovi episodi il legame si rinsalderà sul campo, perchè il protagonista tornerà ad indagare per strada insieme alla sua squadra.

Squadra capitanata da Mimì Augello, tra tutti il personaggio che negli anni è cambiato di più, per poi non cambiare affatto: il vice di Montalbano si è innamorato, sposato ed ha fatto un figlio, ma non ha mai guadagnato saggezza. Ed ancora oggi colui, a cui presta il volto Cesare Bocci, si perde dietro tutte le donne che incontra, fa penare il suo migliore amico in ogni modo ma resta comunque il suo punto di riferimento.

Ma non ci sarebbe Montalbano senza Catarella, l’agente goffo e sbadato che non indovina mai un cognome e non riesce ad entrare nell’ufficio del commissario senza sbattere contro la porta, ma che nasconde grandi doti investigative che qualche volta si rivelano indispensabili. A portarlo in scena fin dagli esordi Angelo Russo, altro interprete che ormai non riesce a dividere la realtà dalla fantasia, dal momento che nella vita quotidiana l’ombra di Catarella – e l’affetto del pubblico – non lo abbandonano mai.

Il Commissario Montalbano: la nuova Livia

In questo gruppo coeso e saldo, di cui fanno parte anche il giornalista Nicolò Zito (Roberto Nobile) e il dottor Pasquano (Marcello Perracchio) c’è anche Livia, la fidanzata del commissario Montalbano che viene dalla lontana Genova e di cui negli anni il pubblico ha scoperto molto poco. Lei è l’unica che ha cambiato volto in questi diciotto anni ed ora ad interpretarla sarà Sonia Bergamasco: l’attrice ha confessato di aver accettato immediatamente l’offerta di interpretare Livia, con la volontà (condivisa dalla produzione) di toglierle freddezza e di dare calore al suo rapporto d’amore.

Essendo lei l’unica new entry, è anche l’unica a dover affrontare un esame questa sera, con la messa in onda di Una faccenda delicata (qui tutte le info): i telespettatori si affezioneranno a lei come agli altri? Speriamo di sì, anche perchè la Bergamasco è già stata scritturata per le prossime due avventure della serie.



Articoli che potrebbero interessarti


Il Commissario Montalbano
IL COMMISSARIO MONTALBANO: L’ATTESA E’ FINITA. STASERA SI INDAGA SULLA MORTE DI UNA PROSTITUTA SETTANTENNE


Il Commissario Montalbano
IL COMMISSARIO MONTALBANO: 4 NUOVI CASI PER LUCA ZINGARETTI DA QUESTA SERA SU RAI 1


Il Commissario Montalbano - Come Voleva la Prassi
Il Commissario Montalbano: “Come voleva la Prassi” in onda lunedì 6 marzo 2017 (anticipazioni)


Ballando con le stelle cesare bocci
BALLANDO CON LE STELLE 2016: MILLY PORTA IN PISTA I PERSONAGGI DE IL COMMISSARIO MONTALBANO. APPELLO A SANDRO MAYER

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.