2
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO, DM CHARTS: CHI DOVEVA VINCERE E NON HA VINTO? VOTATE!

Festival di Sanremo 2008 - Anna Tatangelo

Il 65° Festival di Sanremo è ormai alle porte e per l’occasione, con il toto-vincitore che già impazza, apriamo una speciale DM Charts dedicata proprio alle vittorie sanremesi degli ultimi anni. O meglio, alle vittorie mancate, perché – come ogni Festival che si rispetti – al trionfatore vero e proprio fa spesso da contraltare il favorito che non ce l’ha fatta, che a detta di molti doveva vincere ma non ha vinto.

Dal 2004, da quando il Festival della Canzone Italiana ha aperto le porte al televoto (con le varie giurie, dunque, non più uniche artefici dei verdetti finali), il volere del popolo da casa non ha comunque privato la kermesse di quelle polemiche che l’hanno sempre contraddistinta. Anzi, talvolta è stato proprio il responso del telespettatore ad accentuarle, mentre altre volte non è bastato ad evitarle. Ma chi doveva vincere e non ha vinto? Andiamo a ricordare quali sono state le vittorie mancate più clamorose negli ultimi Festival di Sanremo.

DM Charts Sanremo: chi doveva vincere il Festival e non ha vinto?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...

Festival di Sanremo, vincitori mancati: Modà e Anna Tatangelo concedono (loro malgrado) il bis

E’ ancora negli occhi di tutti la delusione di Francesco Renga dodici mesi fa. Dato per favorito quasi all’unanimità, grazie soprattutto alla canzone “Vivendo adesso” regalatagli da Elisa, il già vincitore di Sanremo 2005 viene a sorpresa privato del primo posto (andato ad Arisa con “Controvento”) e, clamorosamente, persino del podio, finendo soltanto quarto. Meno discussa, invece, è stata la vittoria di Marco Mengoni a Sanremo 2013 con il brano “L’essenziale”, nonostante il ruolo dei favoriti toccasse ai Modà con “Se si potesse non morire”, che si sono dovuti accontentare della terza posizione. Una sfortuna che per la band si è ripetuta dopo Sanremo 2011, che ha visto Roberto Vecchioni e la sua “Chiamami ancora amore” ribaltare i pronostici di vittoria dei Modà con Emma e la loro “Arriverà”.

Tornando allo scorso anno, Arisa sembra essersi ripresa quanto probabilmente le spettava a Sanremo 2012. In gara con “La notte”, uno dei brani più apprezzati degli ultimi Festival, la cantante viene spinta in alto dalle giurie ma “tradita” dal televoto, che sul più bello le preferisce Emma con “Non è l’inferno”. Le grandi polemiche, però, sono quelle che hanno caratterizzato Sanremo 2010, vinto da Valerio Scanu con la canzone “Per tutte le volte che”. In questo Festival più di uno è il vincitore mancato, su tutti Noemi, in gara con “Per tutta la vita”; la sua esclusione dal podio viene accompagnata dai fischi del pubblico presente al Teatro Ariston e dal lancio degli spartiti da parte dell’orchestra.

Da segnalare i due Festival uniti dallo stesso vincitore mancato: Anna Tatangelo. A Sanremo 2008 la cantante approda da favorita con la canzone “Il mio amico”, ma le esagerate polemiche sul brano (l’amico in questione è un ragazzo omosessuale), unite al suo essere la nuova signora D’Alessio, non hanno giocato a suo favore nella corsa al primo posto, andato a Giò Di Tonno e Lola Ponce con “Colpo di fulmine”. Due anni prima, invece, una giovanissima Tatangelo sfiora il colpaccio che, serata dopo serata, sembrava dovesse concretizzarsi. Vince nella categoria Donne con “Essere una donna”, ma i voti alla fine premiano il tormentone “Vorrei avere il becco” di Povia.

Tra tutte queste vittorie mancate, qual è stata secondo voi la più ingiusta?



Articoli che potrebbero interessarti


Sanremo 2013 - vince Marco Mengoni
FESTIVAL DI SANREMO, DM CHARTS: VOTA LA VITTORIA MENO MERITATA IN 10 ANNI DI TELEVOTO


Gianni Morandi a L'arena per l'annuncio dei nomi
FESTIVAL DI SANREMO 2012: ECCO LA LISTA DEI BIG IN GARA


Festival di Sanremo 2011 - Luca e Paolo nella quarta puntata
FESTIVAL DI SANREMO 2011: LA QUARTA SERATA IN DIRETTA SU DM, TRICARICO E PEZZALI TORNANO A CASA. RAPHAEL GUALAZZI VINCE SANREMO GIOVANI.


FESTIVAL DI SANREMO, DM CHARTS: CHI DOVEVA VINCERE E NON HA VINTO? VOTATE!
IL SUCCESSO PASSA NECESSARIAMENTE DAI TALENT? RISPONDONO EMMA, ARISA E NOEMI

16 Commenti dei lettori »

1. marco ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:05

Tatangelo senza dubbio…è stata la vincitrice per quei 2 anni! speriamo in quest’anno.



2. Luca11 ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:07

Mi è molto dispiaciuto per Arisa e Noemi..



3. Matteo ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:15

Noemi, Sono Solo Parole, Sanremo 2012



4. Marco89 ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:24

Dal mio punto di vista senza dubbio “Arrivera’” dopo due edizioni in cui due ex talent avevano immeritatamente vinto, la terza (Emma) avrebbe meritato senza dubbio. E’ stato cmq quel pezzo ad aver vinto nella concretezza, una delle canzoni piu’ belle degli ultimi anni. Oggettivamente “La notte” e’ migliore di “Non e’ l’inferno” ma preferivo da un punto di vista personale “Sono solo parole”, con una Noemi dei tempi d’oro che ricordo con amore.



5. Marco89 ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:32

Poi tornando indietro dico “La tua ragazza sempre” e “Accidenti a te”, (non giunta nel podio), una perla cantata da Fiordaliso nel 2002, un pezzo di cui sono follemente innamorato anche se pochi la ricordano.

P.s: riguardo i Moda’, a Sanremo possono pure non tornarci e non vincerlo (se lo meriterebbero senza dubbio, mancherebbe solo questo prestigio), ma se il secondo e il terzo posto portano tutto quello che hanno portato,nessun problema.



6. carlo ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:39

il 2014 è stato un anno deludente, comunque il primo posto ( col senno del poi) lo meritava Renga
il 2013 la vittoria di Mengoni è stata più che meritata
nel 2012 arisa avrebbe dovuto vincere a mani basse con la notte ( anche noemi) ma si sa che i bambini dei talent hanno il sopravvento al televoto.
nel 2011 exploit di arriverà ma vittoria giusta di vecchioni..bella canzone.
nel 2010 meritava la vittoria noemi o malika ayane
nel 2008 senza dubbio meritava di vincere la tatangelo rispetto a tonno e ponce ma il gossip ha avuto la meglio anche se poi il brano è andato benissimo.
idem nel 2006 meritava la tatangelo, non che essere una donna sia una perla nel testo ma comunque è una canzone che è rimasta nel tempo ed ha consacrato definitivamente la tatangelo



7. paky94 ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:45

Nel 2006 ricordo anche i Nomadi con “Dove si va”.



8. xxxxx ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:47

Nel 2013 avrebbero dovuto vincere Elio e le storie tese, soltanto per la difficoltà del brano (e per il fatto che quella era una delle 2-3 canzoni che si ricorda di quel Festival), senza contare l’idea geniale di fondo e le performance sul palco. I Modà in confronto sono delle pippe



9. Fabio Fabbretti ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 18:49

paky94; ricordi bene, infatti i Nomadi arrivarono secondi



10. Divino ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 19:07

Nel 2007(non citato nell’articolo)quando vinse Cristicchi chi meritava di vincere di più era Albano con il brano Nel Perdono che per voce, arrangiamento e testo meritava assolutamente la prima posizione, non che ami Albano(anzi tutt’altro) ma Nel Perdono è un gran pezzo(firmato anche da Renato Zero) e meritava il primo posto, Ti regalerò una rosa comunque è una bella canzone.



11. alessandro ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 19:29

Per chi si lamenta della vittoria di Marco Mengoni vi rammento che “L’Essenziale” ha vinto 4 dischi di platino, 3° singolo più venduto in Italia nel 2013, una infinità di settimane al 1° posto in classifica, 28 milioni di visualizzazioni su YouTube e, per finire, dopo la partecipazione all’Eurovision, presente nelle classifiche di vendita di mezza Europa.



12. Peppe93 ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 19:44

Arisa nel 2012, una canzone molto bella.



13. Luca ha scritto:

2 febbraio 2015 alle 22:54

Nel 2005 Paola & Chiara e la loro “A modo mio” furono subito eliminate ma la loro canzone è stata tra i più grandi successi (radiofonici e di vendite) di quell’anno, ancora oggi conosciuta da tutti, nonché inserita in molte compilation e persino in videogiochi come Sing Star, recentemente è stata scelta da Soundsblog come una delle più belle canzoni d’amore degli anni 2000.

Una delle più grandi ingiustizie della storia del Festival che, a dirla tutta, nel 2000 clamorosamente scartò quello che è diventato il tormentone estivo per eccellenza degli italiani (Vamos a bailar) e nel 2013 non scelse due brani bellissimi (Tu sei l’anno che verrà ed E se per caso) …cercateli su youtube e spotify dall’album Giungla…ascoltare per credere



14. Amedeo Mastromarino ha scritto:

3 febbraio 2015 alle 00:32

ricordo con dispiacere il festival del 2005. Ero un ragazzo e sul palco c’erano Paola&Chiara con A modo mio. Sono state eliminate subito ma col senno di poi è stato il brano che ha venduto di più. Avrei voluto vedere loro in finale…



15. spiral ha scritto:

3 febbraio 2015 alle 17:09

Sicuramente Irene Grandi nel 2000,arrivò seconda e primi gli Avion Travel,spariti dal giorno dopo.Quell’anno album e singolo di Irene Grandi furono tra i più venduti.



16. Antony87 ha scritto:

4 febbraio 2015 alle 18:45

Anche a me viene in mente “A modo mio” di Paola e Chiara… tutti la ricordano anche se eliminata subito… una canzone molto delicata!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.