20
settembre

TALE E QUALE SHOW 2014: ALESSANDRO GRECO VINCE LA SECONDA PUNTATA, MA VALERIO SCANU SPACCA

Valerio Scanu - Anna Oxa

Valerio Scanu - Anna Oxa

La seconda serata di Tale e Quale Show 2014 si farà ricordare per tanti motivi, ma il primo fra tutti è la performance di Valerio Scanu che, sfoderando un talento nell’arte delle imitazioni che non tutti conoscevano, si è trasformato in una Anna Oxa strepitosa rimodulando completamente la propria voce e sorprendendo giuria, pubblico in studio e pubblico a casa, che si è scatenato sui social.

>>> TUTTE LE SCHEDE DEI CONCORRENTI DI TALE E QUALE SHOW 4

Tale e Quale Show 2014: Alessandro Greco/Kekko vince la seconda puntata

E’ vero che l’ex Amico di Maria è tra i dodici concorrenti quello con più sostenitori ed ogni sua apparizione è accompagnata da boati e tweet come se piovesse, ma l’entusiasmo era più che giustificato. Purtroppo l’impegno e il talento non gli sono bastati per vincere la puntata, come avrebbe meritato, e la palma d’oro, ieri sera, è andata ad Alessandro Greco, convincente (ma non troppo) nei panni di Kekko dei Modà durante l’esibizione in coppia con una tiepida Roberta Giarrusso/Emma.

Tale e Quale Show 2014: Gianni Nazzaro vota per se stesso

A fronte di esibizioni di livello ancora superiore rispetto a quelle della scorsa settimana, con continue (ma gratuite) standing ovation del pubblico in studio e della giuria, i voti di quest’ultima ancora una volta sono apparsi non del tutto equi, per non parlare di quelli dei concorrenti in gara: in tanti hanno dato i propri cinque punti a Raffaella Fico/Marcella Bella – la cui performance ha lasciato a desiderare – probabilmente perchè era l’ultima in classifica e dunque votarla non sarebbe stato “pericoloso”; altri hanno preferito scambiarsi i voti e c’è stato anche Gianni Nazzaro che, vedendo incompresa la sua buona imitazione di Charles Aznavour, ha deciso di auto votarsi in barba a tutti.

Michela Andreozzi/Antonella Ruggiero e Pino Insegno/Louis Armstrong hanno migliorato le loro ultime posizioni con esibizioni molto convincenti, mentre Matteo Becucci ha fatto addirittura meglio della prima puntata (che aveva vinto) con un’intensa e precisa imitazione di Josè Feliciano che pure avrebbe meritato il primo posto; poco convincenti invece i momenti “varietà”, con un”‘inquietante” Serena Rossi in versione Pharrell Williams ed una stonata (ma imperdibile) Veronica Maya/Miley Cyrus.

Tale e Quale Show 2014: le peggiori imitazioni della seconda puntata

La peggiore delle performance è stata quella di Rita Forte, tanto brava la scorsa settimana a dar vita a Liza Minnelli quanto anonima ieri sera nel dar vita a Fiordaliso, che tutto sembrava fuorché Fiordaliso, nonostante gli abiti originali offerti dalla cantante per l’esibizione. Migliorata, invece, la prestazione di Luca Barbareschi dopo il catastrofico Ligabue, ma il suo Julio Iglesias ieri sera sembrava più brillo che altro.

Nel complesso la seconda serata dello show di Carlo Conti ha confermato quanto annunciato all’esordio: lo spettacolo c’è, la preparazione c’è e Gabriele Cirilli ancora c’è. Purtroppo.



Articoli che potrebbero interessarti


Tale e Quale Show 4 - Scanu-Wonder
TALE E QUALE SHOW 2014: TERZA PUNTATA SOTTOTONO E GIURIA ORMAI DANNOSA. SCANU RULES


Platinette - Luis Armstrong
Tale e Quale Show 2017: Federico Angelucci vince la seconda puntata – Classifica e foto


Pechino Express 2017 - Antonella Elia si commuove
Pechino Express 2017, seconda puntata: nelle Filippine si piange


Bake Off Italia 2017 - Manuela e Viola
Bake Off Italia 2017: il naufragar m’è «dolce» in questo mare… di lacrime

27 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

20 settembre 2014 alle 13:10

Meritava la vittoria Becucci ma anche Scanu e’ un grande protagonista, la sua imitazione e’ stata la piu’ complessa e la piu’ curiosa.
Greco accettabile ma non meritava la vittoria; poi mi dovete spiegare come Lippi abbia dato il primo posto alla Giarrusso. Inacettabile. Bravissima lei nei movimenti e nella gestualita’, ma la voce? Gia’ con Spagna e’ stata graziata. Povera Emma.
Simpatica la Maya, non mi piacciono Insegno e Barbareschi.
Io ieri ho trovato piu’ attenzione a dettagli e alle mosse ma meno al trucco.



2. Anna Centore ha scritto:

20 settembre 2014 alle 15:06

Per me la vittoria andava tutta a Valerio Scanu che ha interpretato Anna Oxa in maniera impeccabile, c’era tutto: trucco, gestualità e soprattutto voce! ;)) Davvero bravo e simpatico anche per l’imitazione della costumista! xD merita anche Becucci; ieri stranamente mi è piaciuto anche Insegno, nonostante mi sembra che voglia fare il simpatico a prescindere (il che me lo rende antipatico). Alessandro Greco l’avevo apprezzato di più nella puntata precedente con l’imitazione di Mengoni, infatti non ho ancora capito l’utilità delle votazioni, specialmente quelle tra i concorrenti..bah (gomblotto!). Insomma sul podio metto sicuramente Valerio Scanu!



3. giglio ha scritto:

20 settembre 2014 alle 15:30

Io avrei messo sul podio Becucci seguito da Scanu, dovrebbero abolire la votazione dei concorrenti si scambuano i voti per simpatia o amicizia, la bravura non viene considerata.



4. giglio ha scritto:

20 settembre 2014 alle 15:50

Volevo aggiungere che mi è piaciuto anche il duetto Greco e la Giarrusso sono stati bravissimi. Comunque la cosa più bella è stata la “vocal coach” che, in fase preparatoria, ha detto loro di cercare di cantare come se fossero “pesciaioli” al mercato!!! risata risata risata



5. Luisa ha scritto:

20 settembre 2014 alle 17:13

Sono una fan di Valerio, avrei dato il podio a lui, sia per la bravura nella gestualità ed eleganza ma soprattutto per la tonalità di voce…Tale e quale….. ad Anna Oxa, poi è riuscito a trasmettere il pathos giusto alla canzone!! Pure io, non capisco la votazione tra i “colleghi”, si votano per simpatia non per premiare l’esibizione e questo non è corretto!! Paura di perdere il podio??? Si è notato nettamente per quanto riguarda Greco…Kekko dei Modà deludente meglio Mengoni della scorsa settimana!! Comunque sembra scambi di favori…..ma siamo ad Amici????



6. Candy ha scritto:

20 settembre 2014 alle 19:43

Non è stato il migliore sa parliamo soltanto di “voce da imitare”, io continuavo a sentire Valerio Scanu mentre imitava, soprattutto sugli alti.
Ma una sua vittoria non sarebbe stata ingiusta, proprio per la complessità del personaggio da imitare.

Doveva vincere Becucci, ma non gli avrebbero mai dato la seconda vittoria di fila.

@ Luisa

ecco no, non siamo ad Amici. Quindi piantatela di vedere “GOMBLOTTI!!11″ ovunque e smettetela di intasare i vari social e blog con critiche e accuse manco stessimo seguendo l’elezione del presidente degli stati uniti. E’ un gioco.



7. griser ha scritto:

20 settembre 2014 alle 19:55

Scanu è stato bravo ma ieri Beccucci l’ha surclassato con la imitazione di Feliciano. Comuque ha fatto bene Gianni Nazzaro ad autovotarsi. Io la Fico l’ho trovata molto credibile come la Forte (che purtroppo non poteva farsi la plastica facciale come Fiordaliso). Trovo inutili i voti di De Sica e la simpatia a tutti i costi di Insegno e Cirilli



8. Gabriella Trincas ha scritto:

20 settembre 2014 alle 21:40

La vittoria spettava a Scanu per la perfezione dell’imitazione unita all’eleganza senza scadere nel grottesco e per la complessità nell’imitare una voce femminile, cosa che peraltro gli è riuscita magnificamente. Tra l’altro il picco di ascolti è stato proprio durante la sua performance e la bontà dell’esecuzione è testimoniata dalle visualizzazioni sul sito della Rai e su YT. Innumerevoli sono stati i complimenti su TW da personaggi del mondo dello spettacolo che sono rimasti strabiliati dalla sua imitazione. ScanuOxa è rimasto in tendenza fino ad oggi, più di così che dire? Ammetto che anche Greco e Beccucci sono stati bravi ma il fuoriclasse continua ad essere Valerio Scanu!



9. Andrea ha scritto:

20 settembre 2014 alle 21:54

Ma sti’ fans di Scanu riescono ad essere meno fanatici e pensare che Scanu non e’ Dio sceso in terra e farla finita con teorie che sono tutti contro di lui?Il migliore Beccucci.



10. fill ha scritto:

20 settembre 2014 alle 23:00

oh meno male, pensavo che fosse il fan club scanu…ma riuscite ad uscire dal tunnel e piantarla di montargli la testa (fra l’altro gia’ molto montata)? non e’ l’unico partecipante, ce ne sono altri che meritano considerazione.
senza contare che era inguardabile e ha cantato molto piu’ simile a scanu che ad oxa.
concordo con l’assenza totale di simpatia di cirilli e insegno.



11. mino ha scritto:

20 settembre 2014 alle 23:38

Secondo noi,Valerio era fortissimo a livello d’immagine….poco nella voce,del resto parliamo di anna oxa…no di pizza e fichi!!!!
Greco meritava….era uguale e la canzone,per chi ne capisce veramente e non parla tanto pè parlà….era tostissima!!!!!
a RTL STAMATTINA HO SENTITO LA TELEFONATA DI KEKKO CHE SI COMPLIMENTAVA….CI SARA’ UN PERCHE’…..



12. Gio_88 ha scritto:

21 settembre 2014 alle 00:24

Matteo Becucci sempre una spanna sopra tutti. Il suo Josè Feliciano è stato immenso.



13. giglio ha scritto:

21 settembre 2014 alle 11:13

Fill hai ragione è incredible dove può arrivare il fanatismo, mino secondo me meritava Becucci ma Greco identico a Kekko….impressionante…….la ragazza piu’ carina e di classe bravissima ad imitare Emma…duetto strepitoso e divertentissimo…….
·.



14. Elena ha scritto:

21 settembre 2014 alle 11:14

Per me, e a quanto pare per molti altri vista l’”insurrezione popolare” sul web (e non da parte dei fan, anzi) a seguito del verdetto, Scanu meritava la vittoria senza se e senza ma. Per le difficoltà per uno uomo di imitare una donna, a maggior ragione una donna e una voce come quella di Anna Oxa, per il non averne fatto una caricatura, per aver non aver fatto una semplice imitazione di gesti e voce, imitazione riuscitissima, ma per aver dato vita ad una prova ricca di pathos e classe, come in effetti il pezzo e la personalità della Oxa richiedevano. Chi sentiva Scanu nell’imitazione non ha la più pallida idea di che voce abbia Scanu. Becucci è un bravissimo cantante, era stato perfetto come Hucknall, ma non altrettanto come Feliciano, sempre bravo comunque, ma io non ho mai sentito cantare Felisiano ad ugola spiegata nel modo in cui lo ha fatto lui. E mi piacerebbe vedere alla prova anche lui con una donna. Greco non male, ma non da vittoria, del resto bastava cantare come se fossero al mercato del pesce (coach docet).



15. Gabriella Trincas ha scritto:

21 settembre 2014 alle 14:29

E poi si parla dei fans cattivoni di Scanu…. leggere certi commenti privi di oggettività fa’ sorridere….può piacere o meno ma disconoscere che sia stato il migliore affrontando una prova proibitiva come quella della Oxa è un autogol ! Le visualizzazioni sono tutte opera dei fans cattivoni di Scanu? Andate a vedere quante ne hanno totalizzato quelli, che a parer vostro, sono i migliori! Mah!



16. Antonella Nesta ha scritto:

21 settembre 2014 alle 14:43

Bella trasmissione questa di Carlo Conti. Personaggi interessanti in questa edizione. Seconda puntata. Checco credibile, ma interpretazione canora non perfetta. Soprattutto all’Inizio, sbagliata la vocalità, Oxa, questa volta trucco e gestualità perfette, esibizione molto credibile (Pensando alla difficoltà uomo/donna e alle note altissime della Oxa) Beccucci, da lontano sembrava Feliciano, nei primi piani mi ricordava troppo il nostro caro De Andrè. Interpretazione buona, ma è una delle canzoni più facili da eseguire, la seconda che si impara, quando si studia chitarra. Gli altri molti palmi sotto. Anche se mi ha divertito Insegno



17. Anna spocchiossa ha scritto:

21 settembre 2014 alle 14:46

http://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/incredibile-valerio-scanu-nei-panni-di-anna-oxa/177836/176572?ref=twhv&utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter
40.000 VISUALIZZAZIONI IN POCHE ORE!!!
Nessun fanatismo..dati oggettivi !
Guardare per credere!!!!
Semplicemente….silenzio…canta Scanu! :D



18. perplessa ha scritto:

21 settembre 2014 alle 17:18

Leggo dei commenti assurdi da parte del fanclub Scanu. Riconosco sia stata un’imitazione piacevole, se vogliamo anche divertente. Vedere un uomo che imita una donna a me fa sempre almeno sorridere, con quella pettinatura non si poteva non ridere. Ma chi scrive che non si può assolutamente negare che meritasse lui la vittoria è veramente ridicolo. Dovrebbe limitarsi, o dovrebbero limitarsi, ad aggiungerci un per me. Becucci era identico nella voce, e tra l’altro un personaggio molto diverso da lui. Chi dice che non ha mai sentito Feliciano cantare con una simile vocalità non sa proprio quello che dice. Io ho visto Feliciano live e posso affermare con certezza, che le voci si potevano confondere. Cosa che non c’era nell’imitazione della Oxa. Ha ripreso qualcosa, qualche mossa, qualche vocalizzo, ma era la voce di Scanu, che conosco benissimo. Così come quando hanno affermato che era identio a Renga. Io continuavo a sentire Scanu che ha cantato, bene, la canzone di Renga, ma con la sua voce, come se avesse fatto quasi una cover. La settimana prossima lui è sicuramente avvantaggiato nel fare Wonder dato che cantava spesso le sue cover, quindi credo dovrebbe andargli a pennello. Più difficile invece cimentarsi con Antonacci. Staremo a vedere. Greco bravissimo, ma già lo sapevo.



19. Gabriella Trincas ha scritto:

21 settembre 2014 alle 18:55

“Leggo dei commenti assurdi da parte del fanclub Scanu. Riconosco sia stata un’imitazione piacevole, se vogliamo anche divertente. Vedere un uomo che imita una donna a me fa sempre almeno sorridere, con quella pettinatura non si poteva non ridere” ….complimenti tu si che hai capito tutto, vai a farti un giro per vedere quanti la pensano come te sul sito di Rai 1 n.47291 visualizzazioni , video terzo in assoluto su tutte le programmazioni Rai, su Repubblica 61789 e su YT 65540….. a nemmeno 48 ore! Io più che “perplessa” sono basita ;) E ora vai a guardarti i risultati del tuo beniamino…resterai più che perplessa!



20. Gabriella Trincas ha scritto:

21 settembre 2014 alle 18:57

Ovviamente sono basita per il tuo commento “perplessa” (18)



21. giglio ha scritto:

22 settembre 2014 alle 09:45

Gabriella Trincas e altre perchè non riuscite ad accettere che non tutti sono rimasti entustasti dalla imitazione di Scanu?A voi è piaciuto ad altri meno. Riguardo le visualizzazioni è nurmale che ne abbia più degli altri concorrenti visto che tra i partecipanti è quello che ha più seguito di pubblico se ad esempio ci fosse anche Marco Carta che ha più seguito di lui sicuramente nè avrebbe di più.



22. Antonella Nesta ha scritto:

22 settembre 2014 alle 12:22

Buongiorno a tutti, noto nei commenti che non si parla altro di Scanu in bene o in male. IN bene ok, abbiamo detto ci sono tante fan. Ma in male? Con tante interpretazioni peggiori della sua, e veramente poco credibili? Credo che chi sostiene Scanu lo sostenga soprattutto, perché da sempre, non ho mai capito il perché, ha una corte di detrattori e deve essere messo in ombra. Per una volta, tutti noi, possiamo solo vedere con simpatia il programma e le varie esibizioni, magari tutte, nel bene e nel male? Nella serata, sicuramente Scanu è stato quello che ha dovuto osare d più . Essere una donna con la tonalità della Oxa. Per questo lo vedo con un occhio di simpatia, e gli riconosco un maggior impegno rispetto agli altri



23. grilloparlante ha scritto:

22 settembre 2014 alle 14:58

Vero che sono tutti bravi, vero che Scanu ha superato se stesso, vero che anche io avrei difficoltà a compilare una graduatoria, ma quest’anno i voti della giuria mi sembrano davvero non equi, per non parlare di quelli che i concorrenti si danno reciprocamente (ma ce n’è proprio bisogno?).
L’interpretazione di Charles Aznavour è stata strepitosa, capisco che Nazzaro paghi la sua non popolarità tra il pubblico più giovane, capisco che Aznavour forse se lo ricordano in pochi, ma almeno la giuria, che certo non è di primo pelo, poteva tributargli decisamente qualcosa in più. Bene ha fatto a votarsi da solo, viva la faccia!



24. perplessa ha scritto:

23 settembre 2014 alle 15:40

Trincas, a me delle visualizzazioni interessa relativamente. Basta entrare a leggere nella pagina di Scanu per vedere le esortazioni a votare e a scaricare. Il vostro è diventato un vero e proprio lavoro. Io non ho nessun beniamino, preferisco Becucci, ma non sono andata a rivedermi il suo video milioni di volte per far vedere che piace più di altri. Oltre a lui preferisco Greco, ma nemmeno lui è mio beniamino. Può darsi che su Stevie Wonder preferisca Scanu. Non ho preconcetti e che lo visualizzino o meno, per me c’est la meme chose. Invece per voi è questione di vita o di morte. C’è da dire che anche Aznavour è stato bravissimo, ma lo stesso Pino Insegno per me è stato penalizzato. Io non discuto il fatto che ti/ vi piaccia, ma che diciate che è stato OGGETTIVAMENTE, il migliore. Punto.



25. Antonella ha scritto:

23 settembre 2014 alle 16:26

Ciao Perplessa, sono d’accordo con te sulla penalizzazione ad Insegno che meritava di più, anche se la voce era ben lontana dall’originale, ma l’insieme era piacevole. Non sono d’accordo su Aznavour, perché nonostante l’ottimo trucco Nazzaro è rimasto, lui, ottimo cantante, non ha per nulla fatto una buona imitazione di Aznavour. Devo dire che in questa untata l’esibizione che mi ha stupita di più e sicuramente la più difficile e meglio riuscita, è stata quella di Valerio Scanu. Anna Oxa ha una vocalità così complessa, che neanche brave cantanti la prenderebbero. E lui ci è riuscito. Oggettivamente il migliore



26. perplessa ha scritto:

23 settembre 2014 alle 19:46

Antonella, ribadisco: il migliore secondo te, non è oggettivo, ha cantato bene, ma per dire, ero proprio d’accordo con la Goggi riguardo a Feliciano. L’ha fatta bene la Oxa, ma anche per via del trucco, di certo non era identico a lei. Molto, ma molto più simile Feliciano e come cantanti sono molto diversi e ancor più lo sarà con Antonacci, infatti, come ho già detto, potrei preferire Scanu in quell’imitazione, ma di oggettivo in questi casi, c’è ben poco e l’imitazione della Oxa non è tra quelle.



27. Antonella ha scritto:

23 settembre 2014 alle 20:11

Ciao Perplessa, solo due considerazioni: se un uomo di 24 anni , trucco o non trucco fosse stato identico alla Oxa, avremo gridato al miracolo. Diciamo he il trucco era ottimo e la voce, data la prova difficilissima, molto buona. E io sono d’accordo con De Sica: “Dopo questa imitazione potete chiudere il programma” Per quanto riguarda Feliciano il trucco era molto più semplice, eppure in alcuni primi piani mi ricordava più De Andrè che non Feliciano. Per non parlare della difficoltà della canzone. Se non ricordo male, quando si insegna chitarra, è la seconda che si fa imparare, dopo la Canzone del Sole di Battisti. Per la semplicità delle note. Detto questo, ripeto che oggettivamente non c’è paragone tra una prova e l’altra ed oggettivamene, avendola superata tutti e due, è stato più bravo Scanu perché la sua era più complessa ed inarrivabile (alla maggior parte dei cantanti, maschi o femmine)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.