TG2



28
novembre

RAI, SI PROGETTA UNA RIVOLUZIONE EDITORIALE: NEWSROOM, ACCORPAMENTI E NUOVE TESTATE. ECCO I DETTAGLI

il cavallo di Saxa Rubra

I tempi non stanno cambiando: i tempi sono già cambiati. L’informazione Rai, no“. Quella che emerge dai documenti riservati riguardanti il futuro delle news Rai è un’urgenza di innovazione. A Viale Mazzini ci stanno lavorando e presto potrebbe cambiare tutto. Le carte – pubblicate in esclusiva dal settimanale L’Espresso – contengono il ‘piano segreto’ che Carlo Verdelli, Direttore editoriale dell’informazione Rai, ha proposto al DG Antonio Campo Dall’Orto per rivoluzionare il comparto news del servizio pubblico.




21
marzo

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (14-20/03/2016). PROMOSSI LAGERBACK E DE FILIPPI, BOCCIATI LE IENE E GARKO

Gabriel Garko

Promossi

9 ai 40 anni del Tg2. Nella sua lunga storia, la testata, diretta da Marcello Masi, ha saputo farsi promotrice di un nuovo modo di raccontare l’informazione. Non solo politica ma anche cronaca e costume, non solo i brevi servizi sui fatti del giorno ma anche “dossier” e approfondimenti. Forse negli ultimi anni ci si è adeguati meno al contesto che cambia; tuttavia per l’edizione delle 13 parliamo di ascolti pari ad oltre il doppio della media di rete.


15
marzo

IL TG2 COMPIE 40 ANNI

Tg2

Lilli Gruber, Enrico Mentana, Anna La Rosa, ed ancora Alda D’Eusanio, Paola Ferrari, Alessandro Cecchi Paone, Michele Cucuzza, sono solo alcuni dei tanti volti alternatisi dietro la scrivania del Tg2, e in seguito diventati popolarissimi tra il pubblico televisivo. Il telegiornale della seconda rete, vero e proprio trampolino di lancio per i vari anchorman e anchorwoman della tv, quest’oggi festeggia 40 anni. Era, infatti, lunedì 15 marzo 1976, quando, in attuazione della legge di Riforma della Rai (varata l’anno prima), partiva la prima edizione del Tg2. Andrea Barbato ne era il direttore e in  conduzione si alternavano Piero Angela, Mario Pastore e Italo Moretti. L’edizione di punta andava in onda alle 19.45 e si chiamava “Tg2 – Studio Aperto”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





21
ottobre

E’ MORTA MARIA GRAZIA CAPULLI, GIORNALISTA DEL TG2

Maria Grazia Capulli

Un grave lutto ha colpito il Tg2. A soli 55 anni è morta la giornalista Maria Grazia Capulli. A darne l’annuncio su Twitter il direttore del telegiornale della seconda rete Marcello Masi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


15
luglio

DM LIVE24: 15 LUGLIO 2014. A MEDIASET E’ GIA’ NATALE – SANTANCHE’ E FERRARI PRESENTANO OFFERTA PER L’UNITA’ – INCIDENTE PER IL VICEDIRETTORE DEL TG2

Santanchè e Ferrari (foto da Befan.it)

Santanchè e Ferrari (foto da Befan.it)

Il Natale è arrivato… su Mediaset Extra

Groove ha scritto alle 09:44

Domenica 13 luglio su Mediaset Extra sono andate in onda le repliche di Avanti un altro pure di domenica, durante la pubblicità però Mediaset non si é accorta che tra uno spot e l’altro sono stati mandati in onda anche gli auguri di Natale!!! Il maltempo di questi giorni avrà confuso gli addetti ai lavori?

Incidente per il vicedirettore del Tg2

AnTo ha scritto alle 15:24

Incidente in bicicletta questa mattina per il vicedirettore del Tg2 Rocco Tolfa. A quanto si è appreso, Tolfa è caduto mentre era in bici a Priverno, in provincia di Latina, battendo violentemente la faccia a terra e riportando diverse fratture al viso. Tolfa è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale San Camillo di Roma, sarebbe grave ma non in pericolo di vita. [il mattino]

Santanchè e Ferrari presentano offerta per l’Unità

AnTo ha scritto alle 15:26





2
gennaio

DM LIVE24: 2 GENNAIO 2013. IL TG2 COMPLETAMENTE IN DIGITALE

Tg2 digitale (31 dicembre 2012)

Tg2 digitale (31 dicembre 2012)

>>> Dal Diario di Capodanno 2013…

  • Tg2… all digital!

fabio94 ha scritto alle 19:03

Da ieri sera (31 dicembre 2012) nell’edizione delle 20:30 è partito il nuovo Tg2, con nuova sigla, nuovo studio, nuove luci, in 16:9, in HD, finalmente completamente digitale (fonte: digital-sat.it).


28
novembre

LA RAI PREPARA GLI SPECIALI PER IL BALLOTTAGGIO BERSANI-RENZI. SALTANO NCIS E HAWAII FIVE-O

Matteo Renzi e sullo sfondo Pierluigi Bersani

Le primarie del Partito Democratico non solo stanno portando aria nuova nella politica italiana ma stanno catalizzando fortemente l’attenzione dell’opinione pubblica. La tv, ovviamente, non sta a guardare e la Rai, che si è lasciata scappare il primo confronto tra i 5 candidati, è corsa ai ripari accapparrandosi il confronto finale tra Bersani e Renzi, in onda stasera su Rai1. L’appuntamento è alle 21.10 per 105 minuti di faccia a faccia condotto da Monica Maggioni.

In vista del ballottaggio di domenica, si stanno preparando degli speciali che comporteranno modifiche ai palinsesti. Dopo lo spostamento di Un minuto per vincere, anticipato a stasera, è ancora Rai2 a mettere mano alla sua programmazione: domenica sera, infatti, dalle 21.00 alle 22.30, andrà in onda uno Speciale Tg2 Primarie Centrosinistra. Salteranno così un appuntamento le serie NCIS e Hawaii Five-O, rimandate a domenica 9 dicembre.

Su Rai3 lo Speciale Tg3 Ballottaggi Centrosinistra andrà in onda in seconda serata a partire dalle 23.30 all’1.00. Inoltre Rai News seguirà in diretta le operazioni di spoglio del voto nel corso della serata.


28
novembre

TG2: MULTA DI 50 MILA EURO PER L’INTERVISTA AL MINORENNE SALVO PER MIRACOLO DOPO L’ALLUVIONE DI GENOVA

TG2

TG2

L’AgCom ha multato il TG2 per il pessimo servizio che l’inviata Daniela Orsello del telegiornale diretto da Marcello Masi aveva confezionato per l’edizione delle 13 in occasione dell’alluvione che colpì la città di Genova a fine 2011. Con poca delicatezza, la giornalista si era infatti avvicinata ad un adolescente di 16 anni (accompagnato dal padre) per chiedergli di raccontarle i momenti “salienti” dell’alluvione. Lo stesso adolescente però, intrappolato nel fango in cantina, si era salvato poche ore prima per miracolo mentre la madre non era purtroppo riuscita ad uscirne salva.

Tra l’indignazione generale, la testata è poi corsa ai ripari nell’edizione successiva delle 20.30 scusandosi con i telespettatori per il grave errore commesso, dovuto alla concitazione e la drammaticità della situazione, e ribadendo con forza che tra le mission del telegiornale vi è proprio quella di evitare qualsivoglia sfruttamento del dolore, sopratutto quando sono coinvolti dei minori.

Ma le scuse, anche del Direttore Masi, non sono bastate. A distanza di un anno, l’Agcom è intervenuta sanzionando per 50 mila euro la Rai per quel servizio, come annunciato in una nota dal Consiglio nazionale degli utenti, considerando il fatto una evidente violazione del codice per la tutela dei minori, che la Rai, essendo anche servizio pubblico, è tenuta a maggior ragione a rispettare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,