Svezia



24
maggio

EUROVISION SONG CONTEST 2015: LA SVEZIA VINCE CON MANS ZELMERLOW E HEROES

Måns Zelmerlöw

Måns Zelmerlöw

La Svezia vince l’Eurovision Song Contest 2015 con Måns Zelmerlöw e la sua Heroes collezionando ben 365 voti. Il paese scandinavo si aggiudica la vittoria a soli tre anni di distanza dall’exploit di Loreen, superando la Russia a 303 voti e l’Italia, che si deve accontentare dunque il terzo posto con Il Volo, ferma a 292 punti.

Per il cantante pop svedese si tratta di un risultato a tratti sorprendente, anche perché i bookmakers puntavano non poco sul Belpaese e sull’Australia, ospite d’eccezione di questa 60esima edizione della kermesse. Ciò che probabilmente ha convinto giurie e spettatori europei è stata la performance di assoluto impatto, poiché ha fatto uso di proiettori e videowall per interagire a pieno con la scenografia alle spalle.

Måns Zelmerlöw – Vincitore Eurovision 2015 – Biografia

Nato a Lund nel 1986, Mans ha iniziato a muovere i primi massi nel mondo della musica già al liceo, prendendo peraltro parte al coro della scuola. Nel 2002 è stato uno dei protagonisti del musical Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat, ma ha “sfondato” nell’edizione 2005 del talent show Idol in cui però è arrivato solo quinto. Vincitore del talent Let’s Dance, ha partecipato alle edizioni 2007, 2009 e 2015 del Melodifestivalen, seguitissima competizione locale organizzata dalla televisione pubblica svedese per selezionare il rappresentante dell’Eurovision Song Contest.

Måns Zelmerlöw – Vincitore Eurovision 2015 – Heroes – Testo e Video.




27
maggio

EUROVISION SONG CONTEST 2012: TRIONFA LA SVEZIA CON LOREEN. FLOP INASPETTATO PER NINA ZILLI

Loreen (Svezia)

Loreen (Svezia)

Come da pronostici, è la Svezia a vincere l’Eurovision Song Contest 2012, la più grande manifestazione europea organizzata da EBU in collaborazione con i servizi pubblici partecipanti. La Svezia vince l’ex Eurofestival con Loreen e la sua dance-pop Eurphoria, un genere molto in voga nel paese nordico – che già lo scorso anno ci aveva provato con Eric Saade, posizionatosi dopo l’Italia e Raphael Gualazzi.

L’Eurovision Song Contest è un evento molto amato dagli svedesi, la cui tv publica gli dedica puntualmente ampie finestre e con il Melodienfestival sceglie ogni anno il suo rappresentante. L’Eurovision torna quindi in nord Europa, dopo l’edizione “low cost” norvegese del 2010 in cui vinse la Germania, quella tedesca che vide il ritorno della Rai dopo 14 anni di assenza e la mastodontica edizione azera di quest’anno, costata circa 50 milioni di dollari.

Per l’Italia è stato un “flop” inaspettato rispetto alle previsioni, se non altro perché i bookmakers ci davano in vetta alla classifica proprio con la Svezia e le nonnine della Russia. E invece Nina Zilli con la sua L’amore è femmina pare non aver convinto il pubblico europeo, nonostante una canzone di gran lunga superiore alla media di quest’anno. Nina si è dovuta accontentare del nono posto (e 101 punti), comunque tutto sommato rincuorante.


11
aprile

GRANDE FRATELLO SVEDESE: LE LUNGHE MARATONE HOT NELLA CASA

Big Brother Sweden

Le notti di Svezia, la loro alchimia. La parafrasi di Aladin sembra il sottotesto migliore al Grande Fratello che sta andando in onda in Svezia. Che in Scandinavia ci fosse una regia e una filosofia molto diversa lo sapevamo. Vi abbiamo già mostrato qualche differenza tra le edizioni dei fiordi e quelle castigatissime italiane, ma mai avremmo pensato di potervi raccontare una serie di avventure così hot.

La produzione ci gioca pure su. Vedere per credere il video che segue per rendersi conto del clima piuttosto sexy che si respira nella casa. I ragazzi si sono dati particolarmente da fare non concedendo a nessuna delle camere della casa di poter lamentare un trattamento di serie B. Sesso come se piovesse e in ogni dove: dalla palestra vicino ai pesi tremanti, al divanone del soggiorno, dal bagno al tradizionalissimo letto della camera.

Sono soprattutto tre maschietti a non rimanere con le mani in mano, con invenzioni incredibili per movimentare le notti di Stoccolma e dintorni: Amandus, Marcelo e Marcel (il concorrente più birichino in assoluto, proprio quello ritratto nella foto d’apertura, eliminato dalla casa dopo mille peripezie). Forse per raffreddare un po’ gli animi la casa da questa settimana si è divisa a metà, con una separazione in zone che ricorda la contrapposizione tapini/nababbi di qualche edizione fa in Italia. Più che altro coppie separate per un po’, per dar tregua alle menti (diciamo così). 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,