Serie TV



6
marzo

HAWAII FIVE-O: LA RIVISITAZIONE DEL CELEBRE TELEFILM ANNI SETTANTA, DA QUESTA SERA SU RAI2.

Il cast di Hawaii Five-0

Una nuova squadra speciale in grado di combattere il crimine nella suggestiva cornice del cinquantesimo Stato americano: è questo il filo conduttore del nuovo crime di Rai2, Hawaii Five-0 in onda da questa sera alle 21.45. La serie è una rivisitazione di Hawaii Squadra Cinque Zero, celebre telefilm andato in onda per ben dodici stagioni negli anni settanta sugli schermi della CBS.

Dopo trent’anni il network riannoda i fili col passato affidando al detective Steve Mc Garrett – interpretato da Alex O’Loughlin, già visto in Moonlight e nella sesta stagione di The Shield – il ruolo del personaggio principale: il suo ritorno ad Oahu per effettuare delle indagini sulla morte del padre è l’occasione per ricevere dal governatore dello Stato l’incarico di formare la nuova squadra che sarà gestita secondo le sue regole.

A collaborare con Mc Garrett troviamo il simpatico personaggio di Danny “Danno” Williams (che darà vita a numerosi siparietti divertenti col suo superiore) ex poliziotto del New Jersey trasferito per stare vicino alla figlia, Chin Ho Kelly ex detective della polizia di Honolulu ingiustamente accusato di corruzione, e la cugina di lui, Kona “Kono” Kalakaua, spavalda e ambiziosa, fresca di accademia e desiderosa di far parte della squadra chiamata Five-0. La prima stagione è composta da 24 episodi, la cui messa in onda è ancora in corso negli Stati Uniti ottenendo un discreto successo di pubblico. Il traino di NCIS garantirà ad Hawaii Five-0 un buon numero di spettatori?

Dopo il salto la sinossi dell’episodio pilota.




5
marzo

NON CI RESTA CHE IL SERIAL: SU RAI 2 IN ARRIVO HAWAII FIVE – O, BLUE BLOODS E LE NUOVE STAGIONI DI NCIS, GHOST WHISPERER E NCIS – LOS ANGELES

Telefilm Rai 2

Una media intorno al 9% di share. È questo l’obiettivo di Rai 2, pronta ad inaugurare una nuova stagione di serial americani. Del resto, l’Isola dei Famosi arrivata alla sua ottava edizione, sembra mostrare segni di stanchezza, e il nuovo game-show condotto da Massimiliano Ossini, I love Italy, più volte annunciato e poi rinviato, non si candida certo ad essere uno degli appuntamenti di punta della rete. Al direttore Massimo Liofredi, Santoro a parte, non resta quindi che puntare sulle serialità made in Usa, da sempre garanzia di buoni ascolti. Un successo maturato con il passare delle stagioni, nonostante la sempre più agguerrita concorrenza del satellite e l’ormai diffusa abitudine soprattutto tra i giovani di scaricare da internet le serie tv più amate. Per la “Fox in chiaro di mamma Rai”  sempre più attenta a cercare sul mercato le serie migliori, tra nuovi arrivi, spin off e attesi ritorni, saranno ben quattro gli appuntamenti settimanali dedicati ai serial tv.

Si parte questa sera con Criminal Minds che, lasciato libero il prime time del venerdì, si sposta alla prima serata del sabato, andando a riempire il vuoto lasciato da Cold Case, conclusosi la scorsa settimana. L’appuntamento di questa sera, con il diciottesimo episodio della quinta stagione,  sarà molto  speciale. Si tratta infatti del backdoor pilot di Criminal Minds: Suspect Behaviour, spin-off di Criminal Minds con protagonista Forest Whitaker, in onda prossimamente su Rai 2. Sempre questa sera, alle 21,50, è confermato l’appuntamento con la prima stagione in esclusiva di The Good Wife.

Domenica alle 21.00, debutterà invece l’ottava stagione di NCIS – Unità anticrimine. La squadra di agenti speciali della Naval Criminal Investigative Service, tornerà ancora una volta ad occuparsi dei reati più gravi che vedono come sempre coinvolti membri e persone legate alla Marina Militare. Sempre la domenica, ma alle 21.45, arriverà sugli schermi italiani Hawaii Five-O, remake della serie Hawaii Squadra Cinque Zero andata in onda dal 1968 al 1980. Come nella versione originale, la trama ruoterà intorno alle vicende di un’unità speciale istituita per combattere il crimine nello stato delle Hawaii. Lunedì 7 marzo in prima serata, alle 21.00, sarà invece la volta dei nuovi appuntamenti con la quinta e ultima stagione di Ghost Whisperer. La serie a metà tra il thriller e il fantasy, andata in onda in Italia lo scorso anno su Fox Life, vedrà ancora una volta la protagonista Melinda Gordon (Jennifer Love Hewitt), comunicare con gli spiriti delle persone morte.


7
febbraio

TUTTI PAZZI PER LA FICTION. LE NUOVE PRODUZIONI IN CANTIERE PER LA PROSSIMA STAGIONE.

Ricky Memphis

Se il cinema italiano sta vivendo un momento particolarmente fortunato, anche la fiction gode di ottima salute. In una televisione in cui i reality sembrano aver perso lo smalto di un tempo, i talent arrancano e il varietà non trova nuove formule per reinventarsi, l’unica certezza in materia di auditel è rappresentata da serie e film tv. Rai e Mediaset sono già all’opera per realizzare le nuove offerte  della prossima stagione televisiva.

Tra i volti più amati e richiesti dal pubblico c’è sicuramente Ricky Memphis, in questo periodo al cinema con Immaturi, impegnatissimo sul set di numerose fiction. Smessi i panni di un criminale in ‘Caccia al re’ (in onda il lunedì su Raiuno), diventerà un prete antimafia in Come un delfino (prossimamente su Canale 5), il padre di uno studente in Notte prima degli esami (2 puntate a marzo su Raiuno) e un meccanico in Area Paradiso (prossima stagione su Canale 5). Per Memphis, i prossimi mesi saranno inoltre occupati dalle riprese di Tutti pazzi per amore 3. La nuova stagione, in onda con tutta probabilità il prossimo autunno sempre su Rai 1, vedrà l’abbandono di Neri Marcoré, Alessio Boni e Sonia Bergamasco, ma potrà contare sull’arrivo di Martina Stella e Anita Caprioli. Per Memphis, almeno per il momento,nonostante alcune voci insistenti, nessun ritorno al Distretto di polizia. Al commissariato del X Tuscolano, giunto alla sua undicesima stagione, arriveranno invece Lucia Ocone e Paolo Calabresi, ma non Daniele Liotti, dato per certo sino a qualche settimana fa.

Un’altra reduce del distretto di Canale 5, Anna Gori alias Giulia Bevilacqua, abbandonata la divisa, reciterà nella serie Dov’è mia figlia, un thriller in quattro puntate diretto da Monica Vullo, con protagonista Claudio Amendola. La nuova fiction targata Mediaset, racconta la storia di un padre alla ricerca della sua bambina improvvisamente scomparsa e vedrà tra gli interpreti anche Serena Autieri e Nicole Grimaudo: la prima nei panni dell’ex moglie di Amendola, la seconda in quelli di un commissario che seguirà le indagini sulla misteriosa scomparsa. Al cast potrebbe aggiungersi Edoardo Leo (ex Nembo Kid di Romanzo Criminale).





3
febbraio

MEDIUM: IL MONDO PARANORMALE DI PATRICIA ARQUETTE RITORNA QUESTA SERA SU RAI3

Medium

Torna questa sera alle 21.10 su Rai 3, Medium, la serie tv incentrata sul mondo del paranormale. Protagonista indiscussa, l’avvocatessa  Allison Dubois (Patricia Arquette), moglie di Joe (Jake Weber) e madre di tre figlie Ariel (Sofia Vassilieva), Bridget (Maria Lark), Marie (Madison e Miranda Carabello). Una vita apparentemente come tante altre, se non fosse per dei misteriosi poteri paranormali e medianici.

Allison, infatti, si ritrova ad avere quotidianamente dei sogni rivelatori, in grado di svelare in anticipo fatti che stanno per succedere o scoprire episodi accaduti in passato. Avendo inoltre la possibilità di parlare con persone ormai defunte, le capita spesso di poter risolvere con l’aiuto del marito Joe, crimini di molti anni prima, rivelandosi così, un ottimo braccio destro per il Detective Lee Scanlon (David Cubitt). Le visioni e i numerosi strani eventi, inevitabilmente la portano altrove con il pensiero, influenzando non poco il suo lavoro nel team del procuratore distrettuale Devalos (Miguel Sandoval).

Questa sera la sesta stagione, composta da 22 nuovi episodi, riprenderà dalla convalescenza della protagonista. Sono infatti, passati tre mesi e mezzo dall’intervento chirurgico che Allison ha affrontato per rimuovere il tumore al cervello. La donna si sta riprendendo bene, ma, come lei stessa aveva previsto, non ha più avuto né sogni né visioni. Ritornata presto al suo lavoro al fianco del procuratore Devalos, si reca da un produttore televisivo, la cui moglie pare essere vittima di uno stalker. Improvvisamente comincia a vedere delle oscillazioni temporali, come se una porzione di tempo si ripetesse continuamente. Riprendono così le sue visioni legate a casi polizieschi, che continueranno a influenzare sempre di più la sua vita privata.


20
gennaio

FALLING SKIES: STEVEN SPIELBERG TORNA ALLA FANTASCIENZA CON NOAH WYLE

Falling Skies, Noah While

Nuove invasioni aliene per Steven Spielberg. Dopo pellicole cult come “Incontri ravvicinati del terzo tipo”, “ET – l’extra -terrestre” e la serie di successo “Taken”, il pluri-premio Oscar ci riprova con Falling Skies. La nuova serie fantascientifica composta da dieci episodi, esordirà in America su TNT il prossimo mese di giugno, annunciandosi come uno degli appuntamenti televisivi più attesi del 2011.

Prodotta dalla Dreamworks, vedrà come protagonista Noah Wyle nei panni di Tom Mason, un ex insegnante di storia che persa la propria compagna durante un assalto da parte degli alieni, combatterà per la salvezza dei suoi figli Hal (Drew Roy) e Matt (Maxim Knight). Mason diventerà leader di un gruppo composto da soldati e civili, alleati nel tentativo di combattere e sconfiggere la terribile invasione.

Una trama non certo tra le più originali, con la Terra ancora una volta sotto attacco di sconosciute creature. Falling Skies può però contare, oltre al fautore del progetto, su un nutrito cast di attori ben noti ai fan delle serie tv. Oltre a Noaw Wyle, il famoso dottor Carter di E.R, a lottare contro gli alieni troveremo anche Sarah Carter (Shark), Will Patton (24) e Jessy Schram (Medium, Saving Grace, Boston Legal).





17
gennaio

CSI NY, FRINGE E SAVING GRACE: PRENDE IL VIA STASERA LA NUOVA SERATA CRIME DI ITALIA 1.

CSI NY

Tutto è bene quel che finisce bene. La decisione di Italia 1 di continuare a trasmettere al mercoledì sera, nonostante il basso riscontro di pubblico “The Vampire Diares”, ha fatto felici oltre che i (pochi) fans della serie anche Antonio Ricci. La sua “Paperissima” si ritrova infatti libera da una concorrenza importante come quella rappresentata da CSI: New York inizialmente dato come sostituto, insieme a Fringe, della serie vampiresca.

Per tutti gli amanti della “Serata Crime” di Italia 1 invece,  l’appuntamento con le serie cult è per questa sera. Un lunedì, dunque, in compagnia di  indagini scientifiche, avventure ai confini della realtà e vicende borderline. La serata si aprirà alle 21:10 con i primi due episodi della sesta stagione inedita di “CSI: NY”, lo spin off di “CSI: Scena del crimine”  ambientato nella grande mela. In seconda serata alle 23:00, sarà invece la volta di due episodi di Fringe la serie in qualche modo erede del telefilm cult degli anni 90 “X-files”.

Anche in questa seconda stagione per il pubblico una serie di nuovi casi appartenenti alla “fringe science”,  la scienza che cerca di decifrare avvenimenti in apparenza paranormali. La serata si conclude  alle 00:45 con un episodio della serie poliziesca Saving Grace, avente come protagonista la detective  Grace Hanadarko, in lotta con la propria morale in seguito all’ incontro con un angelo di nome Earl.


17
gennaio

INCORREGGIBILI: DA QUESTO POMERIGGIO LA NUOVA SERIE DI ITALIA1 DAI CREATORI DEL MONDO DI PATTY

Incorreggibili, la nuova serie argentina di Italia1

Una nuova serie argentina si aggiunge, da questo pomeriggio, al palinsesto di Italia1. Dallo stesso team creativo de Il mondo di Patty (e questo potrebbe essere garanzia di successo) nasce Incorreggibili (Consentidos, il titolo originale), in onda dal lunedì al venerdì alle 16.40. La storia vede protagonisti gli alunni e gli insegnanti della famigerata Mastery School, non una semplice scuola ma un vero e proprio collegio per studenti vivaci che devono essere riportati sulla retta via.

Bambini e ragazzi incorreggibili che faranno divertire i loro coetani seduti comodamente sul divano. Da una parte ci sono i bambini delle classi elementari, guidati da Clara (Juana Barros), Geronimo (Nazareno Anton) e Tobia (Tupac Larriera), dall’altra ci sono i ragazzi più grandi, tra i quali Ivo (Andre’s Gil, il Bruno de Il Mondo di Patty), alle prese con i problemi di cuore e con i piccoli drammi adolescenziali. Poi c’è la vicenda della bella Luna (Nataly Perez) che entra all’istituto come inserviente, sotto falsa identità, per cercare notizie della sorellina da cui è stata separata tanti anni prima. La guida del collegio è affidata a Victoria (Claribel Medina) e alla sua implacabile assistente Rita (Mariana Prommel).

Non mancheranno appassionanti storie d’amore: la più importante sarà tra Luna, studentessa, e Alessio,  insegnante di educazione fisica, seguendo così uno dei clichè più longevi del mondo della scuola. La nuova telenova è costituita da 150 puntate ed è pensata per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni. Riuscirà Incorreggibili a diventare un cult come Il mondo di Patty?


17
gennaio

BOOM! E SE A LUGLIO NASCESSE JOI CRIME SU MEDIASET PREMIUM?

Joi Crime

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Chi pensa che la concorrenza tra Sky e Mediaset Premium si giochi solo sul calcio si sbaglia. La pay tv del Biscione sembrerebbe pronta a sferrare un colpo da novanta: questa volta il terreno di combattimento è l’intrattenimento seriale. Dopo Joi, antagonista di Fox, Mya, sorellastra di Fox Life, DM è in grado di anticiparvi che si starebbe lavorando ad un nuovo canale dedicato al genere crime.

A luglio, dovrebbe venire alla luce (Joi) Crime. La rete, com’è facile intuire, potrebbe essere la risposta al canale satellitare Fox Crime, tra i più visti dell’intera piattaforma satellitare (per maggiori info clicca qui). Una mossa che non dovrebbe sorprendere vista la guerra di trincea scoppiata tra le emittenti. Così facendo Mediaset potrebbe anche valorizzare al meglio le proprie risorse che, per quanto riguarda il portafoglio telefilmico, grazie ad accordi di esclusiva con importanti major, non hanno nulla da invidiare a quelle detenute da FOX.

La nascita del canale crime sulla piattaforma digitale terrestre appare, dunque, comprensibile anche se difficilmente potrebbe esser decisiva per la conquista di nuove e importanti quote di mercato. L’arte della guerra, o un buon manuale di economia, insegna, infatti, che per ottenere la supremazia sul nemico bisogna fare qualcosa di veramente nuovo tale da spiazzare l’avversario. E un pur auspicabile canale crime (salvo particolare uso delle leve del marketing) non va in questa direzione. In effetti proprio in virtù dell’eccellente library si poteva pensare ad una  differente tematizzazione del nuovo canale. Speriamo allora che JOI Crime sia solo il preludio per un nuovo canale a tutti gli effetti.