Serie TV



5
giugno

ROYAL PAINS: ANCHE I RICCHI SI AMMALANO. DA DOMANI SU ITALIA1 DOPO DR HOUSE

Royal_pains

“Anche i ricchi si ammalano solo che hanno case più grandi” verrebbe da dire guardando Royal Pains, simpatica serie medical, in onda da domani sera su Italia1 alle 22.20. La serie, infatti, andrà in onda nell’infausta collocazione domenicale in accoppiata con i rimanenti sette episodi inediti della sesta stagione di Dr House.

Royal Pains, telefilm dal buon successo in patria, narra le vicende di un medico a domicilio per ricchi, mescolando humor e medicina. Un’idea, questa, che risulta godibile e che insieme all’atmosfera leggera, a tratti surreale, rende il prodotto un piacevolissimo passatempo estivo. E la bella stagione è protagonista attiva della serie, in quanto le vicende si svolgono sulle coste degli Hamptons, meta balneare preferita dall’élite  newyorkese, la stessa in cui il Grande Gatsby dava le sue sontuose feste. Un posto dove l’opulenza è tutto, dove “anche Dio farebbe una festa se lo facessero entrare” .

Al centro del racconto troviamo il dottor Hank (Mark Feuerstein), un incrocio tra il dottor Sheperd, per la leggera somiglianza, e MacGyver, vista una rocambolesca abilità nel risolvere le situazioni mediche, che viene catapultato per caso in mezzo al lusso e allo sfarzo degli Hamptons.




30
maggio

NUMB3RS: LA QUINTA E PENULTIMA STAGIONE DA STASERA SU RAIDUE

Numb3rs

Chissà cosa avrà pensato Giorgio Buscaglia quando ha saputo che gli upfronts CBS 2010/11 non prevedevano alcuni telefilm, preziosi tasselli nel mosaico seriale di Raidue. La prossima stagione televisiva a stelle e strisce  farà, infatti, a meno de La complicata vita di Christine, Ghost Whisperer, Cold Case e Numb3rs. Proprio quest’ultimo telefilm, terminato lo scorso 12 marzo, è stato il prescelto della rete 2 per dare il la, stasera in prime time, alla scorpacciata a base di serialità statunitense inedita prevista nell’estate di Raidue.

Da sottolineare che l’Italia avrà ancora un po’ di tempo prima di salutare definitivamente il matematico Charlie Eppes (David Krumholtz) e suo fratello Don (Rob Morrow), agente speciale dell’F.B.I.; quella che Raidue manda in onda da stasera, preceduta dall’ultimo episodio andato in onda lo scorso anno, è la penultima stagione, la quinta. Nei 23 episodi che la compongono assisteremo a nuovi casi risolti sempre applicando complesse equazioni ai comportamenti criminali. Inoltre, avremo modo di fare conoscenza con due nuove “guest”: la prima è il premio Oscar Keith Carradine, la seconda è Henry Winkler, meglio noto come Fonzie.

Numb3rs ci terrà compagnia per tutta l’estate, all’inizio di domenica e successivamente in collocazione infrasettimanale per esigenze di palinsesto legate ai mondiali di calcio. Ben prima della Fifa Worlf Cup, però, a rendere insidiosa la collocazione festiva ci sarà il “vecchio” House, su Italia1 da domenica prossima con gli episodi inediti rimanenti della sesta stagione.


9
maggio

THE PACIFIC: LA SECONDA GUERRA MONDIALE SECONDO HANKS E SPIELBERG DA STASERA SU SKY CINEMA1

The Pacific

7 anni di lavorazione, 138 attori e 26 mila comparse, 6 registi e sceneggiatori, 200 milioni di dollari, 10 puntate. Sono questi i numeri record di The Pacific, miniserie-evento ideata e prodotta da Tom Hanks, Steven Spielberg e Gary Goetzman, da stasera in onda su Sky Cinema1  (e Sky Cinema1 HD), in prime time.

A quasi 10 anni da ‘Band of Brothers’, che aveva raccontato il fronte europeo della Seconda Guerra Mondiale vincendo 6 Emmy, Spielberg, Hanks e Goetzman tornano sul tema per svelare un’altra, ma questa volta oscura, prospettiva di questa sanguinosa guerra: il fronte ‘orientale’ del conflitto, quello appunto del Pacifico. Per siffatta ragione i registi si sono basati sulle memorie di tre marines che sul Pacifico combatterono davvero: il primo è Eugene B. Sledge (interpretato da Joseph Mazzello), uno degli eroi di quel fronte della guerra, che, tornato a casa, scrisse ‘With the Old Breed’. L’altro è Robert Leckie (interpretato da James Badge Dale) autore di ‘Helmet for My Pillow’. E il terzo è John Basilone (interpretato da Jon Seda), sergente al fronte orientale, decimo figlio di una famiglia di immigrati italiani.

Attraverso i loro occhi vivremo dunque lo spaventoso conflitto combattutto contro l’esercito nipponico sullo sfondo di spiagge deserte e foreste pluviali. The Pacific e’ stata salutata dal consenso unanime della critica sia in America, in onda su Hbo, sia in Italia dove è stata favorevolmente accolta durante la proiezione in anteprima tenutasi al Telefilm Festival. Dalla visione del pilot, infatti, siamo rimasti letteralmente rapiti dal realismo e dalla forza delle immagini e dei racconti di un prodotto che non è una miniserie ma un grande film lungo 10 ore.





5
maggio

LA VITA SEGRETA DI UNA TEENAGER AMERICANA: TORNANO LE AVVENTURE DELLA BABY MAMMA AMY. SU MTV LA SECONDA STAGIONE DEL TEEN DRAMA

La vita segreta di una teenager americanaBaby mamme, amori adolescenziali, storie di provincia e rapporti familiari intricati: riparte stasera alle 21, su Mtv La vita segreta di una teenager americana. Il telefilm, giunto alla seconda stagione e firmato Brenda Hampton, già creatrice di Settimo Cielo, si promette nuovamente di appassionare gli adolescenti d’Italia, ogni mercoledi, raccontando le avventure dell’adolescente Amy Juergens (Shailene Woodley), ormai diventata mamma.

Il teen drama, che vanta orde di fans, in America è un vero cult in quanto tratta un tema molto attuale per la società americana, ossia le numerose gravidanze indesiderate delle adolescenti americane.  La serie, infatti, ambientata in California narra le vicende di una quindicenne rimasta incinta in una notte d’amore con il compagno di campo della banda musicale. Le vicende che ne susseguiranno saranno cosi intricate che il “pancione” passerà in secondo piano rispetto agli intrecci interpersonali. In questa seconda stagione al centro troveremo le difficoltà di Amy alle prese con il difficile e nuovo mestiere di mamma.

Nel primo episodio intitolato “Il grande giorno“, Anne, la madre di Amy, scopre di essere incinta, ma non sa se il bambino è di David o di George. Grace e Jack finalmente coronano il loro amore andando a letto insieme mentre Ruben cerca di impedire che Adrian e Ricky facciano lo stesso. Ben è sempre più geloso di Ricky mentre suo padre  si scopre innamorato di Betty, la quale, però, a sua insaputa fa la prostituta. A seguire nell’episodio, intitolato “Quel che è fatto è fatto“, Ben e Amy litigano, tra le ragioni il fatto di non fare sesso insieme. David è entusiasta della gravidanza di Anne mentre Grace si colpevolizza per la morte del padre. Leo chiede a Betty di sposarlo.


26
aprile

LOST BY NIGHT: IN ATTESA DEL GRAN FINALE, RAIDUE RIPROPONE LA SERIE DALLA PRIMA STAGIONE

Lost

Poco più di qualche settimana e Lost, il telefilm più acclamato dalla critica, letteralmente definito capolavoro senza precedenti, dirà definitivamente addio ai suoi telespettatori. Un finale attesissimo perchè dovrebbe, il condizionale è d’obbligo vista l’elevata complessità del racconto, svelare tutti i misteri che hanno avvolto i passeggeri del volo Oceanic 815.

Per accompagnare i fan nel conto alla rovescia definitivo, Raidue - detentrice dei diritti della serie per la trasmissione in chiaro - ha pensato bene di riproporre, a partire da stanotte alle ore 01.55, le prime cinque stagioni del telefilm creato da J.J. Abrams, Damon Lindelof e  Jeffrey Lieber. Ogni notte, infatti, dal lunedì al venerdì ci sarà sulla rete 2 Lost By Night, con due episodi per sera. Al termine della maratona, il 5 luglio prossimo, troveranno spazio – sempre su Raidue, in prima serata - i 18 episodi dell’ultima stagione proposti in sei serate.

Un’iniziativa lodevole, quella della rete diretta da Massimo Liofredi, e che siamo sicuri farà felici, malgrado l’orario di messa in onda, i numerosi fan della serie, ansiosi di ripercorrere “per l’ultima volta” le vicende di Jack, Sawyer e Kate. Ma Lost by night potrà offrre l’occasione per una “scorpacciata di Lost tutta d’un fiato” a chi non l’avesse mai seguito.





15
aprile

10 COSE CHE ODIO DI TE, LA SERIE: DA STASERA SU MTV.

Il giovedì si fa ricco su Mtv con la più classica delle commedie soft americane rivisitata in chiave televisiva. Gli ingredienti ci sono tutti: due sorelle, una agli antipodi dell’altra, un padre iperprotettivo, la capocheerleaders, il più ambito della scuola, una trappola ai danni del brutto anatroccolo. Il risultato è 10 cose che odio di te, la serie televisiva tratta dall’omonimo film del 1999 con Heath Ledger, Julia Stiles e Joseph Gordon-Levitt, prodotta dal network ABC per il canale Family e lanciata per l’ Italia da Mtv.

Il canale giovane per antonomasia presenta da stasera alle 21, ogni giovedi, le 10 puntate della prima stagione della serie “adolescenziale” che già da un anno impazza negli Stati Uniti, dove sono già in corso le riprese per la nuova stagione. Mentre il film fu un riadattamento della commedia “La Bisbetica domata”, la serie si concentra più sui personaggi delle sorelle Kate (Lindsay Shaw) e Bianca Stratford (Meaghan Jette Martin), la prima, femminista e anticonvenzionale, determinata a combattere per i propri ideali, la seconda, interessata alla popolarità e al proprio aspetto fisico. I loro problemi iniziano quando si trasferiscono con la famiglia in Ohio e l’integrazione in nuovo liceo acuisce le loro diversità. Se Kat è seria e studiosa, piena di ideali e con il sogno di cambiare il mondo; Bianca pensa solo a diventare popolare e ad entrare nel corpo delle cheerleader. Per questo motivo Bianca cerca in tutti i modi di diventare amica di Chastity, la più popolare della scuola. Ciò malgrado Cameron, un ragazzo impopolare, s’innamora di lei e farà di tutto per conquistarla.

Ad interpretare il ruolo di Patrick Verona, ragazzo cui Kate è interessata, che fruttò la popolarità a Heath Ledger, è il ventitreenne Ethan Peck, nipote di Gregory, mentre Chastity Church, la capo cheerleader, ha le sembianze di Dana Davis, ormai famosa sul piccolo schermo grazie ad un curriculum di tutto rispetto: Heroes, Veronica Mars, CSI, O.C. , Una mamma per amica, Cold case.


13
aprile

COMMUNITY: COME VI SENTIRESTE A RIPETERE L’UNIVERSITA’?

Faceva l’avvocato, era bravo, ma non era un avvocato. Sì, questa la paradossale storia di Jeff Winger (Joel McHale) che malgrado una brillante carriera alle spalle da Principe del Foro si vede revocare la sua laurea in giurisprudenza. Non gli resta allora che tornare, a distanza di anni, tra i banchi dell’università al Greendale Community College del Colorado. Sarà l’occasione per rivivere la vita del college assieme ad un gruppo di improbabili nerd di cui Jeff diverrà leader.

Questo, in sintesi, il concept di “Community”,  la nuova serie tv che andrà in onda sul canale più divertente della piattaforma Sky, Comedy Central,  a partire da stasera ore 21. Rivelazione comica della stagione USA 2009/2010, la serie si è guadagnata – da subito - ottime critiche e una media di spettatori attorno ai 6 milioni su NBC.

Merito anche dell’esperienza del protagonista Joel McHale, conosciuto al grande pubblico statunitense per l’irriverente telefilm di culto The Soup e della sua partner femminile, Gillian Jacobs, nel ruolo dell’affascinante Britta.  Ma Community segna anche il ritorno di uno dei comici più noti degli anni Ottanta, Chevy Chase: vincitore di due Emmy Awards e di un Golden Globe, è stato uno dei personaggi di punta delle prime stagioni del Saturday Night Live e protagonista di svariate commedie. Il suo ruolo è quello di Pierce, attempato e pluridivorziato.


12
aprile

MATERIAL GIRL E SOPHIE PAQUIN: IL GLAMOUR E’ SU MYA.

Il glamour è di casa su Mya. Da stasera alle 21 l’appuntamento è con due nuove serie tv, Material girl e Sophie Paquin, incentrate sul mondo della moda e dello spettacolo.

Atmosfere fashion per la serie tv britannica in sei episodi, Material Girl, che è ispirata al libro “Fashion Babylon” edito dalla casa editrice Zero91. Material girl è una commedia romantica che racconta la vita di una giovane designer, Ali Redcliffe (Lenora Crichlow). Tra un ex capo particolarmente insidioso, un partner di lavoro geniale ma temibile (Marco), e  alcuni cultori del fashion decisamente snob, Ali è  alle prese con il fascino ma anche le complicazioni del suo lavoro.

Ma grazie al suo carattere irruente e grintoso e al suo immenso talento, la giovane venticinquenne saprà farsi strada. Accanto ad Ali, nella vita privata c’è un affiatato gruppo di amici: Alex, Mimi e Lydia. Alex (Nick Blood) è il coinquilino e il migliore amico del college, ma anche uno degli stilisti della “tremenda” star della moda Davina Bailey; Mimi (Ingrid Oliver) è la stilista di una rivista di moda molto prestigiosa, intuitiva e brillante come Ali; e Lydia (Anna Brewster), la modella con la faccia da angelo e la voce di un manovale. La serie è stata scritta da Joshua St.Johnston, Colin Bytheway, Ben Ockrent, Imogen Edwards-Jones e Jess Williams.

Dopo il salto scopri Sophie Paquin.